Intermot, tutte le novità su due ruote al salone di Colonia

Oggi ha aperto i cancelli Intermot, il maggior evento fieristico internazionale del settore delle due ruote (fino al 12 ottobre)

Certo Colonia con le due torri del suo "Duomo nero" non è proprio dietro l’angolo ma si sa, i motociclisti sono gente tosta. Non li fermano ne i chilometri ne la possibilità di incontrare la pioggia. Sarebbe solo un racconto in più per gli amici che sono restati a casa. Oggi ha aperto i cancelli Intermot, il maggior evento fieristico internazionale del settore delle due ruote (fino al 12 ottobre) e gli appassionati italiani non mancheranno di sicuro. La fortunatissima edizione del 2006 ha attirato oltre 180mila visitatori da oltre 100 paesi e questa non sarà da meno. La sesta edizione di Intermot parte nel rinnovato quartiere fieristico di Koelnmesse e occupa ben 7 padiglioni, oltre all'area esterna adiacente dedicata agli eventi, alle esibizioni motociclistiche e ai corsi.
 http://www.intermot-cologne.com

Per i visitatori gli orari di apertura vanno dalle 9.00 alle 18.00 per un costo di ingresso di 12 euro; venerdi 10 ottobre l’orario di chiusura è posticipato alle 20.00. Non solo moto ma anche scooter, componenti e abbigliamento per motociclisti. Colonia sarà per due settimane la capitale mondiale delle due ruote. Un ruolo che gli riesce facile. Basti pensare che in Germania sono immatricolate circa 3 milioni di moto e 6 milioni di persone hanno la patente. Ci sono oltre 3500 rivenditori specializzati, di cui circa 2000 hanno la propria sede in un raggio di 300 km da Colonia, senza contare i concessionari delle vicine Francia, Benelux e area scandinava. Insomma un punto d’incontro tra appassionati, esperti e costruttori. Tra le Case presenti Aprilia, Ducati, Piaggio, Bmw, Yamaha, Kawasaki, Suzuki. Tutte con moltissime novità che verranno svelate al grande pubblico a partire da domani. Tra queste anche la nuova Moto Guzzi 1200 Sport 4V da ben 105 cavalli. Sarà senz’altro una delle più ammirate, il fascino italiano da queste parti colpisce ancora molto.