Internet, aumenta il fatturato delle vendite in rete

Aumentano le vendite online. Il fatturato 2008 è stato di oltre 760 milioni di euro, in crescita del + 5%, a fronte della diminuzione dei canali tradizionali (-2,2%). Le vendite via Internet di prodotti durevoli hanno rappresentato il 4,8% del totale. Il peso relativo del canale è diverso per i diversi settori merceologici. I settori per i quali il canale ha un peso relativo maggiore sono informatica (8,7%) e fotografia digitale (5,5%). Seguono elettronica di consumo (5,5%), aria condizionata (4,3%) e piccoli elettrodomestici (2,2%).
Anche in Europa, secondo quanto emerge dalle rilevazioni di GfK Retail & Technology presentate nel corso del Terzo Forum sulle Internet sales in collaborazione con ANDEC, si assiste a una costante crescita di importanza del canale on line (10,2% nel 2008, nel 2006 era 6,4%) nella vendita dei prodotti tecnologici. I settori più importanti, anche nei principali Paesi Europei (11 Paesi rilevati) si confermano essere informatica (16,5%), elettronica di consumo (14,4%), fotografia digitale (9,8%).
L' evoluzione positiva del canale on line nella vendita dei prodotti di Technical Consumer Equipment, che pur registra un rallentamento rispetto al 2007, è legata alle performance di alcuni prodotti come PC portatili, TV a schermo piatto, Hard Disk e Monitor. Si registra inoltre un incremento nel numero di siti internet vendenti TCE, a fronte di una diminuzione delle vendite medie per sito trattante (-8%).
Il canale Internet incide in misura diversa nei singoli settori: in discesa per la Telefonia (3% del fatturato), stabile per l'Elettronica di Consumo (5,5%), in crescita per Fotografia e Informatica (quasi il 9%).
Per quanto riguarda il mercato del grande e piccolo elettrodomestico, il canale Internet evidenzia una lieve crescita (+0,4%) rispetto al 2007, nonostante le vendite on line per questo settore in Italia rappresentino una quota ancora marginale (2,3% a valore). Diversa la dinamica dei singoli settori: il grande elettrodomestico, in flessione nel canale tradizionale, è cresciuto nel 2008 nel canale internet (+ 11,8%), sostenuto da lavabiancheria e frigoriferi. Il piccolo elettrodomestico flette (-10,6%), mentre il settore del clima ha mostrato una tendenza negativa in Internet quasi in linea con quello del canale tradizionale (-9,2%).