Internet vota il "lato b" più bello del mondo

Centosessantamila persone hanno inviato la foto del proprio sedere. A votare il più bello sono stati 30mila internauti

Parigi - Al centro di forti polemiche negli ultimi mesi, il sedere si prende la rivincita. È la marca di intimo svizzera Sloggi a lanciare la sfida: trovare il più bel di dietro del mondo. In Francia è stato il Crazy Horse, tempio del nudo e celebre cabaret parigino ad ospitare i finalisti, cinque donne e cinque uomini, del concorso internazionale dal titolo "Show me your Sloggi", lanciato la scorsa primavera in 28 paesi tra cui anche l’Italia, la Polonia, l’Olanda, la Germania, la Gran Bretagna, Israele, il Giappone, la Russia, l’Africa del sud, il Brasile.

A partecipare, inviando la foto del proprio sedere sul sito internet del concorso o facendosi fotografare nelle cabine di appositi stand installati nelle principali città di ogni paese, sono state ben 160.455 persone di tutte le età e di ambo i sessi. A votare poi sono stati oltre 30 mila internauti.

L’Italia si pone in testa per numero di candidature con quasi 20.000 iscritti, dopo la Polonia (31.061). È seguita dall’Olanda (9.691), dalla Germania (8.202), dalla Francia (7.087) e dalla Gran Bretagna (5.642). Nell’agosto scorso in Svezia il concorso era stato sospeso in seguito a una serie di proteste. La finale in cui verrà eletto il più bel sedere femminile e maschile del mondo avrà luogo a Monaco, in Germania, il 31 ottobre e vi parteciperanno i finalisti, un uomo e una donna, selezionati da ciascun paese.

I due italiani saranno eletti domani sera al Noon di Milano tra otto finalisti e otto finaliste. Invece i più bei sederi di Francia sono stati votati ieri sera durante una serata privata al Crazy Horse. A conquistare il trofeo del miglior "lato b" di Francia sono stati Anne-Sophie, studentessa di 23 anni di Bordeaux, e Bastien un insegnante di 25 anni di Choisy le roi. Tra i finalisti francesi ce n’era anche uno di origine italiana - i genitori sono di Caserta - Ludovic, 20 anni, che ha avuto il 6% dei voti.