Dalle "sciure" ai primari ritorna la Milano del Cav

Per il comizio finale del leader i militanti si stringono intorno a Berlusconi. Diverse generazioni unite: "C'è ancora molto da fare, non ci rassegniamo"

Una folla così non si vedeva da tanto tempo. E Giovanni Toti, che interpreta gli umori della platea, lo ammette ad alta voce: «Forse abbiamo sottovalutato il vostro entusiasmo». Alle 18, un'ora abbondante prima dell'arrivo del Cavaliere, la sala del Centro Congressi della provincia, è un bicchiere troppo pieno. Occupati i 530 posti a sedere, militanti e simpatizzanti si sistemano come possono: per terra, sui gradini, nell'atrio. Molti restano fuori, in mezzo alla strada per problemi di sicurezza. E Toti prova a rincuorarli: «La prossima volta ci troveremo a San Siro». Quando finalmente arriva il Cavaliere, scattano tutti in piedi, fra battimani e sventolio di bandiere.

Un auditorium non è una piazza, ma certo fa effetto vedere il popolo dei moderati che si ritrova, vincendo ritrosie e disillusioni: fianco a fianco ecco l'avvocato di grido e il primario di urologia, la signora bene e il politico di lungo corso. Silvio spiega che «Grillo non è l'imitazione di un dittatore, ma un aspirante dittatore» e di nuovo si alzano tutti e si spellano le mani per manifestare la loro approvazione. Mischiati nel pubblico si riconoscono un penalista storico come Salvatore Catalano, difensore di alcuni imputati eccellenti ai tempi di Tangentopoli, e Leo Aletti, il ginecologo che ingaggiò una furiosa battaglia contro l'aborto dentro la clinica Mangiagalli. Due signore raccontano di appartenere al club delle sciure, ancora fresco di inaugurazione: «Siano una sessantina, abbiamo tanta voglia di fare, non ci rassegniamo a questo clima di decadenza». Difficile capire se sia solo l'illusione di una serata particolarmente riuscita, a dispetto del caldo tropicale, o il riaffacciarsi di uno spezzone di quella Milano borghese e moderata che pareva annaspare fra le sirene del giustizialismo grillino e le promesse a getto continuo del renzismo rampante.

Ecco, Berlusconi attacca anche l'ex sindaco di Firenze, sia pure con toni diversi: «Dietro la faccia giovane c'è un governo di sinistra che fa le cose di sinistra. Più spese e più tasse». Poi Silvio allunga la stoccata personale: «La campagna elettorale mi ha fatto crescere di 5 chili, ma anche Renzi è ingrassato. Forse di più».

La nomenklatura del partito è schierata in prima fila: Giovanni Toti e Mariastella Gelmini. Paolo Romani e Daniela Santanchè. Lara Comi e Iva Zanicchi. Berlusconi si complimenta «con il sindaco numero uno d'Italia», il trentacinquenne Alessandro Cattaneo, brillante ingegnere, primo cittadino di Pavia e astro nascente di Forza Italia.

I vecchi e giovani, più i primi dei secondi in verità, ascoltano e si guardano intorno. Sorpresa: c'è anche chi è venuto da Genova, da Bologna, da Forlì. In quattro sono venuti da Medicina, un paese in cui l'Emilia si confonde con la Romagna e dove è nato un altro club. Maurizio Landi, «contadino rottamato» per sua stessa definizione, sintetizza questa fase così: «Alcune promesse del berlusconismo sono state mantenute, ma poi in giro non vedo un altro come lui». Intanto, il Cavaliere sta lanciando un avvertimento a Renzi: «Il voto di domenica è importante per il nostro scenario politico». Che cosa succederà se Grillo dovesse gonfiare i propri consensi?

Il professor Guido Raffaele Strada, direttore urologia del Bassini, descrive in fondo alla sala le meraviglie della tecnica: «Entriamo in sala operatoria con gli occhiali 3D. Come al cinema». È tardi e qualcuno è costretto ad andare via, regalando una porzione di comizio a quelli rimasti con il naso schiacciato sui vetri dell'ingresso. Un manipolo di ragazzi indossa maglie candide con la scritta azzurra: «Spirito del '94». Loro non c'erano, ma le facce questa sera portano più orgoglio che nostalgia.

Commenti
Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Sab, 24/05/2014 - 08:34

Ben 530!!!!!!!!!!!!!!!!!e piazza San Giovanni "mezza vuota"", che emozione....;)

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 24/05/2014 - 09:13

La folla straripante che ha accolto lo statista BERLUSCONI dice una sola cosa: NOI SIAMO MAGGIORANZA NEL PAESE. E lo ha capito il grandissimo Toti - un politico che tutti vorrebbero avere, ma lo abbiamo noi! - quando ha detto che l'oceanico consenso che riscuote FI nel Nome di SILVIO è sottovalutato dai media, dai sondaggi, dall'informazione (anche quella non rossa). Siamo chiari: non ci basta , a SILVIO non basta, il 51%! E' il consenso plebiscitario che serve per cambiare l'Italia e spazzare via rossi e grillini. Ebbene, quando SILVIO chiamerà il popolo del Suo paese al voto LO AVRA', con convinzione ed entusiasmo per scrivere la STORIA nel nome di SILVIO BERLUSCONI.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Sab, 24/05/2014 - 09:22

Uellà...530 posti a sedere tutti esauriti! Mi chiedo perchè non abbia optato per un comizio in Piazza Duomo davanti ad una "folla oceanica"...

Ritratto di PICONE43

PICONE43

Sab, 24/05/2014 - 09:34

Possibile che questi pseudo brifatisti rossi della sette se ne infischino di tutte le regole e facciano propaganda per la sinistra perfino oggi che dovrebbe essere una giornata di silenzio? Basta accendere e sintonizzarsi su quel Canale di delinquenti cattocomunisti figli di mentana, per assistere alla tavola rotonda dove, fra l'altro, sono presenti tutti (dal Fatto Quotidiano al PD) senza alcuno che difenda le ragioni del Centro destra! Ma la cosidetta Authority che ci sta a fare?

Atlantico

Sab, 24/05/2014 - 09:39

Gli altri riempiono le piazze più grandi d'Italia e Zurlo viene a raccontare di 530 ( cinquecentotrenta ) persone ?

Gianca59

Sab, 24/05/2014 - 09:39

Visto qualche sprazzo di discorso: solito Berlusconi tutto marketing del voto, mille euro ai pensionati quando saremo al Governo, patetico.

Ritratto di PICONE43

PICONE43

Sab, 24/05/2014 - 09:43

Certo i trinariciuti come te, caro Dreamer_66, vanno solo alle assemblee oceaniche di quei cialtroni falliti degli ormai ex berlingueriani, chiamati a raccolta (con il cestino viaggio compreso) dall'ebetino renzi e dalle vecchie, rincoglionite case del popolo. Dalle COOP rosse, dalla UNIPOL (se la Finanza non c'è), dal Compagno Greganti e da tutti gli altri scheletri, che in modo orripilante, spuntano dai vostri armadi!! AUGURI PERDENTI FISSI!

maicon.silvio

Sab, 24/05/2014 - 09:44

mmm tantissimi...e chissà quanti "invogliati"...che pena! Meno male che è alla fine.

Ritratto di randel

randel

Sab, 24/05/2014 - 09:52

"La nomenklatura del partito è schierata in prima fila: Giovanni Toti e Mariastella Gelmini. Paolo Romani e Daniela Santanchè. Lara Comi e Iva Zanicch".....E vi lamentate se grillo prende voti !!!!! Ciaparat !!!!!!!!

Il giusto

Sab, 24/05/2014 - 10:40

500 persone...tra un po' i comizi li farà negli ascensori...

peter46

Sab, 24/05/2014 - 10:55

Zurlo...Zurlo...non hai voluto infierire e ti sei tenuto alla...lontana?...""E' tardi e qualcuno è costretto ad andare via,regalando una porzione di comizio..."" volevi forse scrivere che il potere di 'eccitamento' di un tempo era ormai un lontano ricordo?O dovevano andare a portare i loro 'dudù' a pisciare per non scrivere che ormai erano stanchi di sentire le 'ventennali' sempre uguali parole e promesse?...però,da lunedì, col ritorno di Angelino,Schifani,Cicchitto,il Quaglia e Casini...si tornerà agli'indimenticabili 'trionfi'...con loro,vero?

cast49

Sab, 24/05/2014 - 11:25

WjnnEx, forse hai visto un altro film?

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Sab, 24/05/2014 - 12:03

PICONE43, dai ai piddini dei perdenti fissi quando al governo ci sono loro? Secondo il tuo modo di ragionare, arrivare terzi alle votazioni vorrebbe dire essere VINCITORI FISSI?

Ritratto di giusdange2

giusdange2

Sab, 24/05/2014 - 12:28

Molto bene!

Ritratto di 5quanta9

5quanta9

Sab, 24/05/2014 - 12:36

@perSilvio46 Non mi freghi più, l'ho capito che lo fai solo per vedere l'effetto che fa.

AH1A

Sab, 24/05/2014 - 12:42

A Toti...pe riempi San Siro te manca 'na T

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Sab, 24/05/2014 - 12:49

In piazza San Giovanni una marea di persone che ha rimediato il venerdì sera agggratis..lo show di un komiko nazista..non è qualcosa che si vede tutti i giorni..soprattutto se Agggratis!

soldellavvenire

Sab, 24/05/2014 - 12:50

PICONE43 - perché sprizzare invidia da tutti i pori? perché non torni al partito dell'amore? guarda noi comunisti veri: saremo sì e no in dieci, ma ce ne facciamo una ragione, silvio passa, il comunismo resta

luigi civelli

Sab, 24/05/2014 - 13:06

...e alla fine dello storico comizio, brioches per tutti!

Franco65

Sab, 24/05/2014 - 13:35

Erano in 530 perché sono venuti da mezza Italia...

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Sab, 24/05/2014 - 14:41

PICONE43: AHAHAHAH... sei uno spasso con la bile che ti va di traverso! Dai...come non detto: erano in 300.000! Contento ora?