Le vedove amare di Rodotà

C'è un'Italia triste che in questi giorni porta il lutto negli occhi e il broncio in viso. Se vuoi accedere al loro stato d'animo di setta, c'è una password, o per i più antichi una parola d'ordine: Ro-do-tà

C'è un'Italia triste che in questi giorni porta il lutto negli occhi e il broncio in viso. Se vuoi accedere al loro stato d'animo di setta, c'è una password, o per i più antichi una parola d'ordine: Ro-do-tà. Se scandisci le tre sillabe, ti rispondono con un sospiro e aprono il portale segreto: ah, Rodotà. È il rimpianto di un'Italia che si sognava dimezzata, anzi di più. Un'Italia di sinistra incontaminata. Nulla da dire sul Professor Rodotà, intellettuale di rispetto e persona perbene. Io mi riferisco al Totem creato per racchiudere in una parola d'ordine, l'equivalente di «birra e salsiccia» per Totò, che l'accompagnava con un movimento allusivo delle labbra e della mano; così puoi accedere alla Legione Straniera.

Il paradosso è che Ro-do-tà non è stato lanciato dalla sinistra in purezza, che poi l'ha sposato, ma dai grillini. E il plebiscito popolare sul web per lui era di 4mila voti, che non bastano nemmeno per fare il sindaco a Terlizzi. Ma c'è un segreto. Oltre la Gabanelli che aveva vinto con molte più preferenze che le avrebbero consentito di fare il sindaco a Terlizzi, Rodotà avrebbe in realtà preso qualche voto in meno di un altro autorevole professore, Zagrebelsky. Ma si è scatenato il panico in Casagrillo perché non si poteva scandire in piazza un nome così difficile e così russo che taluni grillini già chiamavano Swarovski, confondendo l'illustre giurista per un posacenere di cristallo. Ro-do-tà, invece, ha tre sillabe perfette da passeggio. Il mito nacque così, per logopedia (che non è pensare con i piedi).

Commenti

wizardofoz

Dom, 28/04/2013 - 16:09

Magnifico articolo. Essenziale. Infatti, era impossible che la massa degli impresentabili sapesse chi era Rodotà. Gente che dubito sappia chi sia stato Garibaldi. Ma Dio esiste e non permette che un coglionazzo come Grillo possa prevalere. Per un motivo uno: non è intelligente e dalla fisiognomica lo si evince subito. Rodotà si dovrebbe vergognare di essersi prestato al gioco di questa nullità!

Giuseppe Romito

Dom, 28/04/2013 - 16:32

Questo broncio, spero che da domani si sbiadisca un pò sui loro visi...scossi e rinsaviti, magari, dal fatto grave accaduto davanti a Palazzo Chigi. Maestro, saluti dal passante che Le ha stretto la mano in Piazza del Ferrarese a Bari.

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Dom, 28/04/2013 - 16:52

Tranquilli, l' odore dei soldi (tanti) non risparmia nessuno, inebria, incanta e fa rinsavire i più idealisti senza idee. E' cosa triste ritornare al piccolo borgo antico dopo la bella vita delle vacanze romane,sulla ribalta, a favore di camera e richiamo del tubo catodico. Tutto il resto è noia.

guidode.zolt

Dom, 28/04/2013 - 17:43

Proprio sicuro Veneziani che Logopedia non sia, in questo caso, pensare coi piedi...?

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Dom, 28/04/2013 - 18:46

Marcello Veneziani, sempre grande!!

Ritratto di roberto sarzi

roberto sarzi

Dom, 28/04/2013 - 19:20

In ogni caso con la mancata elezione di Ro-do-tà alla faccia dei suoi urlanti sostenitori grillini l'abbiamo scampata bella! Ma cve l'immaginate un marxista di lungo corso portato alla Presidenza della Repubblica da quell'armata Brancaleone che sono stati finora i grillini.Forse il primo a meravigliarsi di questo appassionato sostegno da parte di Grillo e compagni dev'esser stato Rodotà stesso. Ora lasciamolo nella sua antica patria erede della Magna Grecia a concionare i suoi conterranei con raffinati discorsi degni di un grande sofista e a godersi le sue ricche pensioni. Che riposi in pace!

Ritratto di Luca Scialò

Luca Scialò

Dom, 28/04/2013 - 22:19

L’elezione di Rodotà avrebbe portato a un esecutivo molto diverso. E invece ci ritroviamo di nuovo banchieri, tecnici, inseguitori della Borsa e il trio Pd-Pdl-Monti al Governo. Non meravigliamoci poi se si consumano gesti deprecabili come quello di domenica mattina dinanzi a Palazzo Chigi.

Ritratto di depil

depil

Lun, 29/04/2013 - 09:15

come si fa a definire Ro-Do-tà una persona per bene? Ma lo avete ascolatato? ma avete visto come si è piazzato (economicamente) cin l'autotity? Ma avete indagato sui favori ricevuti in prima persona e anche dai suoi familiari? Fa-Ra-But-To dovrebbe essergli quanto meno abbinato.

cgf

Lun, 29/04/2013 - 09:32

le parole greche -logos- *parola* e -paideia- *[inizialmente era dove si formavano i figli maschi poi divenne]educazione* formano la parola *logopedia*, sebbene il grillo sparlante potrebbe aver bisogno più di -paideia- che di -logos- non capisco come si possa riferirsi ai piedi, forse 'ragionando con i piedi'!

Ghinotto di Tacco

Lun, 29/04/2013 - 10:40

Condivido quasi interamente il suo pensiero. Ma voglio uscire da questa discussione per ricordare un suo articolo, senza piaggeria, bellissimo, su Gentile. Questo perché dobbiamo, giustamente, uscire dalla logica degli slogan e ritrovare le idee. Dobbiamo sederci alla scrivania e tornare a studiare e a riappropriarci dei principi fondamentali del pensiero politico di una destra che appare come le confezioni regalo giapponesi: curatissime, ma che non contengono niente. Siamo chiamati a fare quadrato intorno a quei pochi intellettuali che, con coraggio, rispolverano i contenuti reali di un'idea di cui il mondo mostra solo il lato peggiore. Alla socratica ironia, credo sia necessario sostituire la dottrina, purificare delle immondezze che si sono stratificate nel tempo sui principi della destra e ricostruire un movimento popolare colto e intelligente.

COSIMODEBARI

Lun, 29/04/2013 - 10:54

Il bis con Ro-do-tà è Ven-do-la, che con le preferenze che si ritrova oggi, pure lui, non riuscirebbe a fare il sindaco a Terlizzi; comune che negli anni passati, se ricordo bene, forse ha subito lo scioglimento del consiglio comunale ad opera del Ministero degli Interni.

Wolf

Lun, 29/04/2013 - 11:13

Grande articolo!

Triatec

Lun, 29/04/2013 - 11:57

Un piacere leggere gli articoli di Veneziani. Grande come sempre.

Ritratto di marco_68

marco_68

Mar, 30/04/2013 - 14:14

E se questo è un intellettuale della destra, mi immagino quelli meno colti cosa possano essere.