Madame Boldrini, la star dell'Aula

Qualunque cosa indossi, la Boldrini è avvolta da un'aura di solennità che però è la poltrona stessa a conferire a chiunque la occupa. Sia che si tratti di Boldrini o di Rosi Bindi

Per essere bella è bella, è telegenica e piace alle donne.

Mediaticamente funziona da dio, tanto da avere, in tre mesi, completamente oscurato la seconda carica dello Stato Pietro Grasso. La presidente Laura Boldrini il giorno della sua nomina è salita sullo scranno più alto di Montecitorio in tailleur nero e capelli sciolti, leggendo un discorso emozionato ed emozionante, che faceva intendere da subito la sua linea, e da quel momento non si è più fermata, occupando quotidianamente tutti i media.

Il suo look è sobrio, predilige i colori scuri e non mostra eccessi, anzi. Laura non indossa mai nulla di firmato, di griffe modaiole, che stonerebbero nel suo pellegrinare tra gli ultimi, tra i feriti e gli alluvionati, tra i rifugiati e le vittime di violenza, dinnanzi al Papa o durante i funerali, proprio perché lei vuole che la sua immagine resti ancorata ai temi umanitari che l'hanno resa famosa, che si tiene stretti e che rimarca in ogni suo intervento.

In una delle sue prime interviste da presidente, pubblicata con foto ufficiali scattate nel lussuoso ufficio alla Camera, la Boldrini ha tenuto a sottolineare che i suoi abiti erano low cost, pagati pochi euro, quasi a demonizzare quelli degli stilisti famosi, dai prezzi proibitivi, più adatti forse alle parlamentari di centrodestra piuttosto che a quelle della sinistra estrema come lei.

Eppure sotto quel rigore bolle una femminilità repressa, si intuisce dalla cura dei dettagli, dai cambiamenti settimanali di look, dai capelli raccolti a chignon in varie occasioni, dalla civetteria degli occhiali a farfalla che però porta con ostentata severità e che le hanno procurato in Aula il soprannome di «maestrina dalla penna rossa».

La Boldrini quando parla in pubblico lo fa con voce appassionata, sottolinea i temi ansimando con accento marchigiano, sollevando il petto coperto da camicette accollate e facendo sospirare e sognare molti uomini, proprio come accadeva con la presidente Irene Pivetti, che si esibiva in austeri tailleur sotto il ginocchio, senza tacchi e con l'immancabile foulard al collo a nascondere qualunque accenno di scollatura, salvo poi farsi fotografare a fine mandato in un look choc da cat-woman, infilata in una aderente tuta di latex nero lucido e frustino a portata di mano.

Comunque la Boldrini, per il suo ruolo, qualunque cosa indossi, è avvolta da un'aura di solennità istituzionale che però, diciamolo, è la poltrona stessa a conferire sempre a chiunque la occupa. Sia che si tratti di Boldrini o di Rosi Bindi.

Commenti

swiller

Mer, 10/07/2013 - 08:44

Pessima persona.

angelomaria

Mer, 10/07/2013 - 09:08

madamaBOVARY!oh unaltra matrona

meyer

Mer, 10/07/2013 - 09:08

La comunista in tailleur: l'abito non fa il Monaco, è proprio vero, d'altra parte i comunisti sono i fedeli di una Chiesa, lo dimostra la loro collisione con Papa Francesco: dopo il naufragio dell'utopia rivoluzionaria del Proletariato, ne hanno assunta una nuova e cristiana, quella dell'altermondialismo e dell'invasione dei migranti in Italia. In Italia, certo, ma non nel salotto di casa Boldrini, neh!

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 10/07/2013 - 09:13

Usque tandem, Boldrina, abutere patientia nostra? Poverina, ce l'hanno tutti con Lei! Ma senza di lei come faremmo a passare la giornata? Un raggio di sole che mezz'ora al giorno illumina la Camera dei deputati, sfolgorante in Montecitorio.

ortensia

Mer, 10/07/2013 - 09:24

Non generalizzate. non tutte le donne sono del PD. Il suo look sara' anche sobrio, ma la sua piu' grande preoccupazione sembra il trucco, parrucco e il cosa indosso oggi e con quali orecchini. La Rosi invece dell'abbigliamento se ne e' sempre strafregata, per non parlare del trucco. La tintura non ha mai sfiorato i suoi capelli a differenza della Boldrini che e' nera come un corvo e con un leggero sospetto di peluria estirpata dal labbro. Peccato: donna baffuta sempre piaciuta.

Ritratto di magicmirror

magicmirror

Mer, 10/07/2013 - 09:28

e basta con sta talebana per favore!!!!!

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Mer, 10/07/2013 - 09:39

Notizia fondamentale per noi semplici cittadini che dobbiamo lottare per arrivare a fine mese......grazie IlGiornale!

MEFEL68

Mer, 10/07/2013 - 09:45

Per Rosi Bindi avrei qualche riserva. Per quanto riguarda l'abbigliamento low cost, direi che la Boldrini è stupida o tirchia ad usarlo. Se il suo stipendio le permette spese che altri si sognano, non farle non ha senso. Vuol dire solo che i soldi non spesi non vengono rimessi sul mercato, ma rimangono a dormire nel suo conto in banca. In questo caso, allora, dovrebbero essere tassati con una bella patrimoniale tanto cara alla Boldrini e Kompagni.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 10/07/2013 - 09:50

Molto maligno il paragone con Rosi Bindi, immeritato. Probabilmente presentano similitudini quanto a materia grigia, ma Lei è molto più raffinata, "in linea", quasi fosse stata costruita apposta. Mi piace? Decisamente no, le butterei entrambe nel secchio.

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 10/07/2013 - 10:16

se la conosci, la eviti....vale quello che vale il suo partito di appartenenza, poco più che il 3%, insignificante e piagnucolosa.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 10/07/2013 - 11:03

#Goldglimmer. Forse non l'hai ancora realizzato... ma se le levate d'ingegno di questa madonnina dei sette dolori, sempre sull'orlo della crisi di pianto terzomondista, dovessero trovare uno sbocco politico, diventerebbe sempre più difficile per gli Italiani arrivare alla fine del mese.

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Mer, 10/07/2013 - 11:09

Supponente, presuntuosa, moralista e bacchettona. Pensavo che il peggiore Presidente della Camera fosse Fini, anzi, fini...to e invece, ci ritroviamo questa signora che di simpatico non ha proprio nulla. E' irritante più che mai e, quando cammina, per la superbia sembra volare. Non rinuncia mai ad assumere quell'aria snob che le consente di guardare dall'alto al basso chiunque le rivolga anche la più piccola osservazione. Eh sì, perché se qualcuno osa farle un appunto, la signora alza il nasino al cielo e tira dritto, facendosi proteggere dalla scorta. La "signora degli ultimi", già, ma quali? Di certo non di quegli Italiani che ogni giorno lottano per mettere insieme il pranzo con la cena o per pagare le bollette. Con l'ipocrisia ed il buonismo dei sinistrorsi, lei preferisce occuparsi degli ultimi che vengono da paesi esotici e adora fare lezioni di tolleranza, facendo passare gli Italiani per un popolo poco ospitale, dimenticando però che ci sono paesi dove la condizione femminile versa in condizioni disperate. Fa inviti e proclami per i diritti degli extracomunitari che a suo dire non vengono rispettati in Italia, ma non posso fare a meno di chiedermi: la signora ci è o ci fa? Perché non parla dell'inciviltà di certe società da cui provengono i suoi protetti, ove si pratica la tecnica barbara dell'infibulazione e dove la personalità delle donne viene celata orribilmente da un burqa? Anche queste sono cose da importare in Italia? DIMISSIONI!

Francesca da roma

Mer, 10/07/2013 - 11:34

Piace alle Donne? Ma quando Mai ha il visit cadente e' spocchiosa antipatica ai massimi livelli odia l'italia infatti la vuol riempire di immigrati

semprecontrario

Mer, 10/07/2013 - 11:37

si e' montata la testa

FerguSSon

Mer, 10/07/2013 - 12:15

uhuhu ma quanta invidia! ma quanto rosicate perché voi avete la santanché come donna da battaglia?!? ahahah che ridere

Roberto Casnati

Mer, 10/07/2013 - 12:20

La Boldrini? Preoccupata più del "look" che dei suoi compiti istituzionali e solo un'altra conferma del tradizionale assioma "bella e stupida" ovvero "sii bella e taci!"

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 10/07/2013 - 13:11

Si questa poltrona e molto magica.Da quando esiste nessun possessore di cervello l ha occupata.Ma che ci avra' di strano sta poltrona ?

igiulp

Mer, 10/07/2013 - 13:19

Dopo che, su quello scranno si sono posati Casini e Fini, ci può stare benissimo anche mio nonno in carriola che farebbe la sua bella figura.

berserker2

Mer, 10/07/2013 - 14:17

....."io sono dalla parte degli ultimi...." sentite come fa tanto chic, recitato come un mantra con la voce un pò incrinata dalla emozione e il broncetto sul nasino finto poi è proprio tanto tanto chicchettoso..... anche la erre moscia aiuta molto, sentite come suona bene VIFUGIATI, VISOVSE, MIGVANTI, STUPVATOVI....è tutta un altra cosa eh! Poi detto da qualcuno che non ha lavorato mai in vita sua è ancora più fico e strachic!

agosvac

Mer, 10/07/2013 - 14:23

Sì, vabbe', e il contenuto? Avete parlato del contenente ma se dentro c'è un vuoto di pensiero o, peggio, un pensiero del tutto unilaterale e rivolto a sè stessa ed alle proprie convinzioni politiche, cosa conta essere una bambolina sexy ma non sexy??? La cosa più importante per chi ricopre la seconda carica istituzionale dello Stato italiano è che deve essere extra partes. La boldrini lo è??? Temo di no. Almeno non lo è stata sinora e, probabilmente, non lo sarà mai, ed il problema boldrini è solo questo: non è adatta al ruolo che ricopre.

precisino54

Mer, 10/07/2013 - 14:40

Una volta si ripeteva che le cariche istituzionali avessero funzioni preminentemente di garanzia per la istituzione che presiedevano. Con l'avvento di un sempre più marcato bisogno-voglia di esternare, ci siamo trovati di colpo soggetti che, invece di garantire tutti, si son messi a fare politica ritenendo di condizionare i lavori dell'aula. Ho idea che questa nuova versione di cariche dello stato contraddica decisamente il dettato che li voleva notarili più che esternatori! Venendo alla estetica della Boldrini solo chi è contrario per partito preso può avere da ridire, in quanto sembra che in questo senso la presidente assolva correttamente al suo ruolo, non mostrando di porsi in mostra se non per la sua sobrietà esaltata dalla sua indubbiamente apprezzabile estetica.

Antonio43

Mer, 10/07/2013 - 14:45

E poi, Ernesta, ma che ti viene in mente di scrivere un articolo in questi termini di costei. E' come darla in pasto alle belve. Volevi solo vedere l'effetto che fa? Ecco, soddisfatta?

Ritratto di UomoVitruviano

UomoVitruviano

Mer, 10/07/2013 - 14:48

@Margherita Camp... Tutta invidia la tua..........

pansave

Mer, 10/07/2013 - 14:52

Millenni di fiabe per bambini non sono riusciti a spiegare che la bella regina del castello di Biancaneve non era meglio dell'orco Shrech. Approfittarsi di bamboccioni creduloni è l'antico sistema del comando assoluto. Wanna Marchi sarebbe stata eletta Presidente, se solo più carina e meglio consigliata.

Azzurro Azzurro

Mer, 10/07/2013 - 14:57

brutta persona assenteista.....ma i komunisti non hanno sempre rubato al Popolo?

Azzurro Azzurro

Mer, 10/07/2013 - 15:01

Margherita Camp... Cara Amica d'accordo su tutto. Mi piacerebbe pagarle un viaggio gratis (alla boldrina) in uno dei paesi dove scova le "risorse"....non ne uscirebbe viva. Questa e' dominata dalla sua ideologia terzomondista, l'unica e' ignorarla. Anti Italiana al 100%

angelo de marco

Mer, 10/07/2013 - 15:49

Relativamente al piano estetico, non è bella ne tantomeno sexy ma è "un tipo" che può piacere o meno. A me non piace ed è lontanissima da quello che reputo il paradigma di bellezza estetica femminile Oggettivamente, bella è la Carfagna e Sexy è la Minetti in quanto lo sono praticamente per tutti e sfido chiunque a dire il contrario. Non è comunista in quanto detta dottrina ha idee chiarissime sul concetto di immigrazione e, a tal proposito, ci si può informare come si regolano nei Paesi socialisti, tanto quelli del passato quanto quelli ancora esistenti. Credo che sia semplicemente, come i tanti mediocri dell'oggi che, e se ne vedono le drammatiche conseguenze in ogni campo per il nostro Paese, occupano, magari grazie a sistemi elettorali senza preferenze, posti i quali spetterebbero ad altri dotati di ben altre levature. Posti "distribuiti" da leader di partito quali Vendola il quale non ho ancora capito quale criterio adotti.

Giacinto49

Mer, 10/07/2013 - 16:54

Complimenti all'articolista per il ben celato sarcasmo.

Roberto Casnati

Mer, 10/07/2013 - 17:12

La mia cameriera era più saggia e più bella, ma non era comunista, quindi niente scranno politico!

canetti

Mer, 10/07/2013 - 18:14

Naso rifatto garantito, quindi anche la Boldrini ha le sue (costose) fisime di look, altro che se le ha...

scipione

Mer, 10/07/2013 - 18:31

Ernesta,mi permetta,lei esprime delle opinioni che non condivido affatto: " Bella e' bella "... ma dove,ma quando, con quegli occhi di pesce lesso e con quella bocca volgaruccia;..." un'aura di solennita' ".. ma dove l'ha vista se sembra da funerale (rosso ); " facendo sospirare e sognare molti uomini "...ma dove li ha visti? Ernesta, mi creda,A PARTE LA SUA AVVENENZA,CHE SECONDO ME NON ESISTE,la sua icona si distingue solo per un fatto: vuole abolire ,insieme alla Kyenge, IL REATO DI CLANDESTINITA',e rendere l'Italia un PAESE METICCIO,cioe' un mefitico calderone razziale in cui spariscono la storia ,la cultura ,l'arte,la religione,l'originalita' assoluta del Belpaese e in cui impera,magari, la bigamia congolese della Kyenge.Ernesta,per favore la guardi meglio,e riscriva il pezzo con maggiore obiettivita' e realismo.Grazie.

giovi bl

Mer, 10/07/2013 - 18:54

Anche questa ha centrato un bel sei al superenalotto della politica Per le capacita'lasciamo perdere,in politica e' l'ultimo dei requisiti richiesti e ininfluente

guidode.zolt

Mer, 10/07/2013 - 19:39

Veramente quest'aura non l'ho vista in...fini!

apostata

Mer, 10/07/2013 - 19:42

Per carità! occorre un distinguo netto. Sul piano politico non si discute, gli appassionati possono trovare tutte le somiglianze che vogliono, ma su quello fisico non ci sono poltrone che tengano, la bindi su qualsiasi poltrona la metti resta la bindi da incenerire gli occhi.

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Mer, 10/07/2013 - 19:59

@Uomo Vitruviano Invidia di che? Sei un po' a corto di parole! A me invece queste non mancano: non si può essere invidiosi di chi non si stima affatto. Per me la boldrini (minuscolo d'obbligo) non esiste, semplicemente perché non mi rappresenta.

gianni71

Gio, 11/07/2013 - 09:23

@..Margherita Camp... certo che alcune donne non riescono ad essere obiettive nel giudicare un'altra donna. Questa Margherita Camp...evidentemente è un cesso nostruoso e si limita soltanto a giudicare l'aspetto fisico della Boldrini e blaterare luoghi comuni. Informati meglio stupida donnetta!

Rossana Rossi

Gio, 11/07/2013 - 10:57

Un'emerita 'signora Nessuno' che si ritrova su un alto scranno non si sa per quali meriti. Carneade, chi era costui?

tonipier

Gio, 11/07/2013 - 11:05

" UTOPIA DEL COMUNISMO" D'altro canto, la pretesa, insinuata sia pure a livello di teorizzazione, di adattamento della natura umana a condizioni e forme di esistenza affini a quelle di alcune specie inferiori di vita animale: api,vespe, termiti, formiche, non può non suscitare la più profonda repulsione dell'uomo e delle comunità umane che si pretende di poter calare in un ambiente radicalmente antitetico a quello nel quale le inclinazioni e le vocazioni creative individuali e collettive possono trovare piena esplicazione.Nonostante la evidenza delle utopie che inficiano le pretese e le asplicazioni comuniste, come si è accennato nel capitolo precedente, in Italia vi sono ancora schiere di invasati dalle fisime delle categorie concettuali che alimentano tali pretese od aspirazioni.

Ritratto di capcap

capcap

Gio, 11/07/2013 - 12:33

Ecco il massimo esempio della cieca ambizione che penalizza tutte le donne non ambiziose.

Paolissimo

Gio, 11/07/2013 - 13:06

La Boldrini era collega di mio fratello all'UNHCR per diversi anni. Questo il suo giudizio: Lingua inglese; scarsa Preparazione; scarsa Discorsi e relazioni; tutto preparato da terzi Comunista chic Arruffona Pasticciona. Fate voi...

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Gio, 11/07/2013 - 13:30

@gianni71 Evidentemente non hai buoni strumenti comunicativi poiché non hai espresso alcun pensiero, ma ti sei limitato ad offendere. Del resto, quelli come te si distinguono per l'ignoranza e la cafoneria.