Basta con questo pianeta delle scimmie

Può un Paese serio discutere per tre giorni sui media della cretinata di Calderoli?

Ma può un Paese serio discutere per tre giorni sui media della cretinata di Calderoli? Non pensavo ci fosse nulla da aggiungere a una battuta del genere, se non liquidarla come uno stupido esempio di rozzismo. E invece, daje e ridaje, diventa La questione politica di metà luglio. Un settimanale mi chiede il rapporto tra la cultura della destra e il razzismo alla luce del caso Calderoli; ma che c'entra la destra e che c'entra la cultura per una battuta demenziale di uno che di destra non è.

L'abuso zoologico nei confronti dell'avversario è diffuso e i vignettisti ne sono i più accaniti. Che dovrebbe dire Buttiglione disegnato per anni come uno scimmione? E il confine invalicabile tra trote, cagnacci, serpi, caimani, e l'orango qual è? Si può attaccare Calderoli dandogli ogni giorno della bestia demente o disegnandolo come un maiale? L'offesa con paragone all'animale vale se attiene all'aspetto fisico e all'atteggiamento personale ed è vietata se può evocare un'offesa al colore della pelle? Sì all'insulto ad personam, no a quello che richiama categorie? Non banalizzate il razzismo, è una cosa troppo tragica e torva per applicarla a questo infantilismo da bambini fessacchiotti che credono di stare al circo.

La Kyenge finirà col diventare una statista eminente e inattaccabile se i leghisti continueranno a insultarla con le loro scemenze da scuola materna. Che tristezza questo dibattito dove tutti scimmiottano indignazione e sbertucciano il nemico. Una civiltà ridotta al pianeta delle scimmie. Darwin girone di ritorno.

Commenti

Mario-64

Mer, 17/07/2013 - 15:32

Oddio ,in un paese serio nessuno darebbe del nano a Brunetta e dell'orango alla Kyenge, in un paese serio i magistrati farebbero solo i magistrati ,Renzi penserebbe all'interesse comune e non alla sua ambizione personale... In un paese serio i maro' sarebbero a casa da un pezzo ,nessuno aspetterebbe un incidente in una centrale nucleare per farci sopra un referendum, nessuno sano di mente penserebbe di "rifondare il comunismo" ,nessuno darebbe casa e pensione agli zingari...devo continuare ?

thelonesomewolf97

Mer, 17/07/2013 - 16:13

Caro Veneziani, ha proprio ragione !

Nadia Vouch

Mer, 17/07/2013 - 16:29

Ed io non mi aspettavo che anche Cucù se ne occupasse. Qui ormai è come il pesto: c'è chi lo fa solo col basilico e pinoli e chi ci caccia la rucola e qualsiasi altra cosa che abbia un colore verde. Saluti.

benny.manocchia

Mer, 17/07/2013 - 16:33

Mario 64 ha tanta ragione. Purtroppo l'Italia non e' un Paese serio. Un italiano in Usa

Zizzigo

Mer, 17/07/2013 - 16:39

Sono tanti quelli che, non sapendo che altro fare, per evitare di pensare (fanno fatica) e sconfiggere la noia, ululano alla luna!

lunisolare

Mer, 17/07/2013 - 16:53

Quello che non capisco è che in un momento storico particolare come questo dove ci assillano problemi fondamentali come il lavoro, la disoccupazione, il debito pubblico alle stelle, ci sia qualcuno che esprime delle idiozie. Credo che siamo in una fase di declino intellettuale, non si hanno idee da proporre ed allora ci si affida alle stupidate per nascondere la mancanza di soluzioni ai problemi, per cui ne sentiremo anche di peggio.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mer, 17/07/2013 - 17:25

No, non sono d'accordo. Io non la faccio passare sotto gamba. L'unico guasto in questa vicenda è che non lo abbiano sbattuto fuori. E' un essere immondo su cui non si devono fare troppi commenti, ma che deve essere cacciato a calci nel culo. Subitissimo.

lamiaterra

Mer, 17/07/2013 - 17:27

VOGLIAMO LE DIMISSIONI DELLA NERA KIENGE!!! ----- “KIENGE E CI FO-TTE” ------ LA NERA DEL CONGO, VIENE DALL’AFRICA, DA FUORILEGGE CLANDESTINA, E VUOLE IMPORRE LE SUE LEGGI NELLA NOSTRA ITALIA. ---- LETTA, NON VEDI E NON LEGGI TUTTO LO SCONTENTO E INCAZZATURE CHE LA NERA DEL CONGO HA GENERATO NELLA MAGGIORANZA DEL POPOLO ITALIANO. ------ENRICO LETTA, COSA ASPETTI A TOGLIERE QUESTO BUBBONE DAL GOVERNO.

alessandro sivori

Mer, 17/07/2013 - 17:42

Veneziani ha tanta ragione ma pure un piccolo torto nel senso che non doveva spendere nemmeno una parola viste le tante che sono state spese ed in ogni caso Maggiulli ha ragione nel considerare indifendibile Calderoli ( naturalmente non solo per questa ennesima stupidata). Torto ha pure la immancabile procura che ha ipotizzato il reato per concludere la farsa.

Ggerardo

Mer, 17/07/2013 - 17:46

L'articolista si chiede: "Può un Paese serio discutere per tre giorni sui media della cretinata di Calderoli?". Io invece mi chiedo: puo' un Paese serio avere un ministro o un vice-presidente del Senato del livello etico e intellettuale di Calderoli ? Puo' un presidente del Consiglio serio accettare come ministro una persona come Calderoli ? Puo' un Parlamento serio votare una legge elettorale fatta da uno come Calderoli ? Queste domande mi sembrano ben piu' importanti.

Nadia Vouch

Mer, 17/07/2013 - 17:46

Per #lunisolare. Concordo con Lei. Prima dicevano "stiamo perdendo tempo, occorre fare subito un governo". Adesso, per prendere altro tempo, c'è sempre qualcuno che se la deve prendere con qualcun altro. Ora pare essere di moda il verde (colore della Lega). Cordiali saluti.

tzilighelta

Mer, 17/07/2013 - 19:12

si si Veneziani difendi pure Calderoli, fai spalllucce su questo atto di bullismo istituzionale, il vice presidente del senato che umilia una donna che è anche mamma, non c'entrano niente gli altri esempi, kaimano trota rospo, un conto è che lo dica un comico, l'orango è una scimmia, patrimonio genetico corrispondente al nostro per il 90%, un gradino sotto l'uomo, subumano di serie b, altro che kaimano, Calderoli è un maramaldo, lo scandalo non sono questi ultimi tre giorni, ma gli ultimi venti anni con gente simile al governo!

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 17/07/2013 - 20:39

Caro Veneziani, stavolta sono d'accordissimo con lei. Solo che dovrebbe dirlo anche ai suoi lettori, perchè la stragrande maggioranza pensa che Calderoli abbia detto una genialata intelligentissima!

Stella

Mer, 17/07/2013 - 20:44

No, ha ragione Lei Veneziani, ma questo non è un Paese serio ma un Paese in mano ai comunisti da almeno quarant'anni e che oggi si fanno chiamare democratici. Ci hanno rubato lo Stato, la democrazia arrogandosi ogni autorità e supremazia in materia. Quindi non Le pare che il Suo articolo per quanto bello sia un po' "debole" oppure troppo delicato di fronte al sacco democratico del Paese? Forse allora si spiega come mai la sinistra la fa da padrone, forse perchè la destra graffia come un gattino! A loro gli fa un baffo il Suo garbato articolo, ci vuole ben altro!

churchill

Mer, 17/07/2013 - 20:56

Calderoli si é permesso di dire quello che pensa la maggior parte degli italiani. Non perché siamo maleducati o razzisti ma perché non condividiamo assolutamente la visione dell'Italia di questo ministro abusivo, che non é altro che un cavallo di troia dell'immigrazione incontrollata. Un ministro che fa l'interesse dell'ideale suicida multiculturalista della sinistra e delle elite globali. Abbiamo paura, vediamo il pericolo e il punto di non ritorno avvicinarsi. Non vogliamo perdere il nostro paese. Non vogliamo vederlo annaquato e portato al minimo comun denominatore in nome di interessi di partito e stupide filosofie. E allora scappa quello che ha detto Calderoli ed é bene che gli sia scappata.

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 17/07/2013 - 21:52

Quindi Churchill, se tu non condividi la visione o l'opinione di qualcuno gli dai dell'Orango!! Ah beh, bell'educazione, non c'è che dire.

Antonio43

Mer, 17/07/2013 - 22:01

E' la nostra politica ad essere indifendibile. Grasso non doveva essere presidente del senato, così come la boldrini non doveva sedere dove siede, così uno come calderoli non avrebbe mai dovuto essere nominato vice di grasso. Ne aveva già dette e fatte parecchie, lo hanno eletto lassù nel bergamasco, a quello non ci si poteva opporre, ma alla nomina sì. Ma siccome la nostra politica è quella che è, non si dovrebbe dargli nessuna importanza, è un politicante da quattro soldi. Daltronde parlava con i suoi elettori e quelli barbari tanto quanto lui, mica lo hanno fischiato quando ha dato dell'orango ad un'altra che neanche dovrebbe stare nel posto che sta, ma lo hanno applaudito, che facciamo dimettiamo mezza bergamasca dall'Italia? Ha chiesto scusa, forse ha mandato dei fiori alla Kyenge. Allora, così come non si parla più di tanti politici tipo casini, per favore non parlate più di questo calderoli. Che se lo piangano i suoi elettori.

Aristofane etneo

Mer, 17/07/2013 - 22:24

Ma insomma se di Putin si dice che sembra un papero quando cammina nessuno s'indigna (neppure lui che ci ride sopra); se di Berlusconi si dice che è un caimano o peggio uno psiconano, la cosa passa per satira; se di Ferrara si dice che è un maiale ingrassato (lui veramente preferisce identificarsi con il più lezioso - ma sempre pachiderma è - elefantino) non scatta alcuna denuncia ... ora che mi ricordo un becero ha scritto su un muro di Montebelluna (TV) "Forza Etna" per invitarla a seppellire gli Etnei sotto un mare di lava, l'invito è rimasto su quel muro a testimoniare il becerume altrui nell'indifferenza di tutti e non mi risulta che ci siano state denunce. E intanto questa ministra, entrata sembra illegalmente in Italia, ne esce alla grande ma ci costa 40.000.000 delle vecchie lire, pontifica come molti altri immigrati sul nostro comportamento ed è determinata ad imporci di dare la cittadinanza ai tutti i bambini dell'Africa dell'Asia e delle Americhe che verranno fatti nascere in Italia. Siano le loro mamme delle disperate in fuga o delle prostitute o delle sordide delinquanti cacciate dal loro Paese. Provino i nostri disoccupati, o connazionali senza arte né parte ad entrare illegalmente nel Paese di questa signora o in un qualsiasi altro Paese dell'Africa o dell'Asia o delle Americhe. Ma quanto siamo babbei (stavo per dire "babbuini") noi Italiani.

Aristofane etneo

Mer, 17/07/2013 - 22:35

Dimenticavo: grazie ai beceri della Lega, la ministra Kyenge passa per vittima, e lo è, passa in second'ordine il suo essere nefasta politicamente per la nostra italianità, e nessuno parla dei miliardi rapinati al MPS o dei privilegi delle Caste o dei saccheggi alle casse dello Stato da parte dei troppi della Banda Bassotti.

ABU NAWAS

Gio, 18/07/2013 - 00:16

PERDITA DI TEMPO??? DOMANDA DA GIRARE ALLA MAGISTRATURA CHE POTREBBE OCCUPARSENE PER CHISSA' QUANTI ANNI!!!! DEI MIGRANTI SE NE STANNO OCCUPANDO LA KYENGE E LA BOLDRINI, CHE SI PREOCCUPANO MOLTO DEL LORO BENESSERE E DEL LORO FUTURO IN ITALIA. NEL FRATTEMPO NESSUNO SI OCCUPA DEI 5 MILIONI DI ITALIANI CHE SI TROVANO NELLA MISERIA + NERA!!!!!

Bocca della Verità

Gio, 18/07/2013 - 07:49

La sinistra é sempre e comunque nemica e "corrosiva". Viceversa la destra (o cdx) é praticamente sempre "cogliona": pavida, tremebonda, pronta a scusarsi col nemico, a dare spiegazioni, a rettificare e via dicendo... Non ci sará mai possibilitá di riscatto finché si chiederá: "é permesso ?"...

Bocca della Verità

Gio, 18/07/2013 - 07:52

@ churchill ed ancor piú lamiaterra: D' ACCORDO !

Ritratto di limick

limick

Gio, 18/07/2013 - 08:19

Ggerardo Mer, 17/07/2013 - 17:46 Signor moralista dell'ultima ora... non e' in discussione se Calderoli ha fatto bene o no, e' che in passato per molto peggio o uguale non sono mai stati presi provvedimenti da QUESTA magistratura. Io sono d'accordo che siano presi sempre, non a comando della politica. Per quello che riguarda la legge elettorale si chieda come mai se questa fa cosi' schifo e' in vigore da tanti anni... probabilmente i suoi politicanti di riferimento non hanno saputo fare di meglio.

Ritratto di bergat

bergat

Gio, 18/07/2013 - 09:02

E se fosse tutta una manovra strumentale dei media e con loro di una certa parte politica per distoglierci dalla sonnolenza e immobilismo del governo?

ruggi

Gio, 18/07/2013 - 09:55

Da sempre ognuno di noi somiglia al padre alla mamma al nonno e così via. Ma da chi discende l'uomo? Chi sono i nostri avi prima dell'uomo sapiens?

Ritratto di ipnotic71

ipnotic71

Gio, 18/07/2013 - 10:19

Egr. Sig. benny.manocchia: e va bene che quello che lei "pensa" e scrive, (se mai se ne sia già reso conto) è lo stesso pensiero di tutti noi Italiani da qualche secolo a questa parte! Però mi faccia la sacrosanta cortesia

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Gio, 18/07/2013 - 10:22

Cecile Kyenge, sia chiarissimo, è una adorabile creatura. Incarna la dolcezza antica della Terra. L'Uomo è nato in centro Africa. Cecil possiede il genoma più antico. E, considerando la delicatezza del suo sguardo, possiamo affermare che in origine l'essere umano era di indole sublime. Ma poi, distribuendosi geograficamente, estesamente, fino alle grotte subalpine, ha dirazzato, mostrificandosi nel repellente stereotipo leghista, consolatissimo da tutta una famigliola di altri sciagurati.

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Gio, 18/07/2013 - 10:36

@Mario-64. no no basta cosi' non continuare anche perchè il problema è questo paese non puo' essere serio finchè è abitato da gente come te, lamiaterra, churchill..

Mr Blonde

Gio, 18/07/2013 - 11:04

Se come in ogni paese "normale" si fosse dimesso 5 minuti dopo non ne avremmo più parlato.

Lupo_Nero

Gio, 18/07/2013 - 11:48

Ma Calderoli è impazzito!La Kyenge è bellissima!Sembra un fiorellino appena sbocciato..Dai forse non l'aveva guardata bene,basta con questa polemica.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 18/07/2013 - 11:50

I sinceri democratici hanno l'indignazione facile quando si tocca un aspetto della loro nuova cultura. Che dovrebbe sostituire l'imperituro leninismo che ancora li tiene in vita. A loro insaputa magari. Si tratta di neri, donne, omo, immigrati ed altri che secondo loro sono inferiori e quindi degni tutela, legislativa, giudiziaria, sociale. Son dei razzisti patentati quindi ma non lo sanno. Perché sono anche stupidi e neanche questo sanno. Non è lecito considerare inferiore chicchessia. Diverso sì, inferiore mai. Fare delle leggi spudoratamente protettive di alcune categorie sociali e razziali è come creare dei lager o dei gulag. State lì dentro e se qualcuno vi disturba chiamateci ché ci pensiamo noi. A pagamento però. Ecco la loro nuova cultura, ideologia e politica. Sarà per questo che han più correnti del mar Ionio? O perché cessare di essere leninisti è davvero impossibile?

Ritratto di Luca Scialò

Luca Scialò

Gio, 18/07/2013 - 12:09

Tutto fa brodo pur di non parlare dei reali problemi del Paese: disoccupazione, recessione dei consumi, aziende che chiudono, stalkng...

Marco-G

Gio, 18/07/2013 - 12:35

Ggerardo hai detto la cretinata del secolo. Se non ci fosse stata la legge porcata d Calderoli pensi che la nostra ministra sarebbe stata eletta democraticamente? In fin dei conti deve ringraziarlo.

Stefano Fontana

Gio, 18/07/2013 - 12:38

In un Paese serio si può e si deve criticare duramente e a lungo chi dice le porcherie dette da Calderoli, perchè altrimenti si diventa un Paese poco serio, dove bestialità razziste si riducono a "cretinate" e le si lascia passare. In un Paese serio, invece, il clandestino sarebbe Calderoli.

Mario-64

Gio, 18/07/2013 - 12:46

ferdnando55, le dispiace spiegarsi? Ma forse chiedo troppo...

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 18/07/2013 - 13:38

@Dario Maggiulli - In una dimensione esoterica gli occhi del cobra possono essere scambiati per quelli di una gazzella; a quando l'esaltazione dei riti voodoo?

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 18/07/2013 - 13:48

@ Stefano Fontana - Attenzione ad avanzare le tue soluzioni: se Calderoli fosse un clandestino,tu,che sei tanto serio (a fasi alterne)e buono,poi dovresti ospitarlo a casa tua.

Ritratto di abj14

abj14

Gio, 18/07/2013 - 14:27

frank. 17/07 21:52 scrive: "… se tu non condividi la visione o l'opinione di qualcuno gli dai dell'Orango!! Ah beh, bell'educazione, non c'è che dire" - - - Sig/a Frank, mi faccia una cortesia, vada a leggere questo sito : http://www.imolaoggi.it/?p=56406 – Lì è descritto quando e chi dice a chi "quella brutta negra". – (6° invio 08:23 09:49 11:01 12:31 12:57 14:27)

GianniBene

Gio, 18/07/2013 - 14:34

x Mario-64. Concordo in pieno! Eccellente sintesi

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Gio, 18/07/2013 - 17:26

Euterpe 13.38, hai messo a nudo la tua anima. Ed il tuo way of living. Io non farei mai famiglia con te. D'ora in poi leggerò ogni tuo intervento alla luce di quanto hai qui depositato.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 18/07/2013 - 17:46

Dario, non è colpa mia,anche dalle mie parti evidententemente il genoma antico si è modificato.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Gio, 18/07/2013 - 21:21

Giustamente, in questo non hai colpa, ma hai colpa nel posizionarti irrisoriamente e denigratoriamente verso chi ci traghetta i nobili riflessi di una civiltà ancestrale, incontaminata. Noi, 'Italia', dobbiamo essere orgogliosi di avere un Ministro della Repubblica come Cecile KYENGE. Che, in chiave surreale, sarebbe come la Sfinge venuta ad adagiarsi a fianco del Colosseo. Lei, proprio lei, Cecile, e non Barack o Nelson, vibra di una virtù primordiale, per la particolarità del suo volto. Che certamente non è dato essere compreso da chi non ne è capace. Leggere le tante sconcezze al riguardo che scorrono in questo web, ha lo spessore della povertà mentale di quella casalinga rumena che ha dato fuoco a tele di Monet, Picasso, per fare dispetto al figlio che le aveva rubate. Crimine contro il patrimonio dell'umanità. Ecco, i buzzurri leghisti e seguaci commettono analogo crimine, offendendo Cecile.