La forza delle donne si chiama fantasia

Sono più concrete dei maschi ma se i loro sogni vengono infranti sono capaci di rotture drastiche

Tutti noi sappiamo che le donne hanno maggior senso pratico degli uomini. Però non sempre ricordiamo che nel campo amoroso hanno molta più fantasia dei maschi, sono capaci di vivere - a un tempo - nella realtà e in modo immaginario, dove realizzano fantasticamente i propri desideri amorosi ed erotici. Quando a una donna piace molto un uomo fa su di lui molte fantasie, immagina molti modi di incontrarlo, di parlargli, pregusta le esperienze erotiche. D'altra parte se lo desidera veramente, una volta o l'altra può trovare la possibilità di avere almeno un rapporto erotico con lui.

L'uomo no. Può provare attrazione e desiderio sessuale ma, se capisce che la donna è al di sopra delle sue possibilità, lascia perdere. L'uomo non fantastica, guarda la pornografia dove scorre un'infinità di atti sessuali tutti di persone anonime. È il puro sesso, l'opposto della esperienza fantastica della donna che immagina sempre una relazione concreta, con una persona concreta.

Una donna può amare un uomo anche solo con la fantasia per moltissimi anni, talvolta tutta la vita. E in certi casi, può cercare di trasformare questa fantasia in realtà. È con la fantasia che la donna si prepara a un incontro amoroso. Immagina e pregusta l'incontro curando tutto ciò che può aumentare la sua bellezza, che può piacere al suo uomo, dal vestito, all'intimo, al trucco, al profumo, alla gestualità. E se lo ama, o convive o è sposata con lui, lo farà per anni e anni rendendo bello anche l'ambiente in cui vivono.
Ma proprio perché ha immaginato tante situazioni, tante soluzioni, tante cose belle, quando queste non si realizzano ne resta delusa, amareggiata. Allora diventa ambivalente verso il suo uomo, lo ama ma si rimprovera di amarlo, e a poco a poco il suo eccitamento erotico, il suo amore diminuisce, si spegne.

È per questo che la donna rompe bruscamente una relazione anche quando è durata a lungo. Perché ha accumulato delusioni fino a punto in cui non riesce più a sopportarle. L'uomo di solito rompe una relazione quando ha un'altra donna. La donna quando ha visto frustrati i suoi sogni e non ha più voglia o energia per ritentare.

Commenti

giovauriem

Lun, 29/07/2013 - 16:37

caro alberoni,la forza delle donne(almeno quelle di oggi) ha un nome che inizia con la effe ma non è fantasia

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 29/07/2013 - 19:48

@ Giovauriem - ciascuno usa le armi che ha,per alcuni uomini evidentemente ha importanza solo la effe senza fantasia.Contenti loro...

franco@Trier -DE

Lun, 29/07/2013 - 20:37

vero anche di rovinare famiglie le donne sanno fare.

galerius

Mar, 30/07/2013 - 02:05

Màh, secondo l'articolo allora devo avere sbagliato sesso nascendo perchè io, uomo, eterosessuale, presento tutti i "sintomi" attribuiti alla donna ! La fantasia - e non parlo di fantasie pornografiche - per me è sempre stata compagna dell'amore e non saprei pensare alla donna che amo in maniera, diciamo così, prosaica. Preofessore, non Le viene il dubbio che queste caratteristiche possano appartenere alle persone a prescindere dal sesso...?