Il carisma non si trova con le primarie

Perché è così difficile sostituire Berlusconi? Perché prima di lui non esistevano né Forza Italia né il Pd

Perché è così difficile sostituire Berlusconi, trovare uno che, in caso di impedimento, prenda il suo posto a capo del Pdl e di Forza Italia? Perché prima di lui non esistevano né Forza Italia né il Pdl. Lui e il suo movimento sono nati insieme e continuano ad avere un'identità comune. I suoi elettori hanno con lui un rapporto personale di fiducia, di attaccamento. È un fenomeno che avviene sempre nei cosiddetti «partiti personali», cioè, in termini sociologici, nei movimenti collettivi che hanno un capo carismatico.

Quindi non solo in Forza Italia con Berlusconi, ma anche nella Lega con Bossi e nei Cinque stelle con Grillo.

In Italia, dopo la scomparsa dei partiti storici Dc, Psi, Psdi, Pri, e Msi - è rimasto un solo partito di apparato, il Pds, poiché conservava l'impronta del partito comunista che è sempre stato concepito come «Il Partito», superiore a qualsiasi suo membro.

Invece, nei partiti nati da un movimento, l'adesione al partito passa attraverso il rapporto emotivo col capo. Ed è un legame simile all'innamoramento: l'elettore può essere deluso, amareggiato, sdegnato, rifiutarsi di votare, astenersi, votare per rabbia un altro partito, ma è difficile che si innamori di un altro leader.

I rapporti affettivi col capo carismatico di solito durano a lungo. In Francia, anche dopo la morte a Sant'Elena, metà dei francesi continuava ad avere nostalgia di Napoleone.

Pensate al culto che c'è ancora oggi per Lenin, Fidel Castro, Che Guevara. E conta poco anche l'assenza fisica. Nelson Mandela fu imprigionato per 27 anni dal 1963 al 1990 ma i suoi continuarono a battersi al grido di «Mandela libero».

I leader carismatici non vengono designati o eletti. Emergono dai movimenti di cui sono ad un tempo gli artefici e il prodotto e il carisma è quasi una qualità fisica, corporea, che non si trasmette designando qualcuno. A volte è più facile che si trasmetta in via ereditaria, come nelle monarchie. Nel caso di Berlusconi nonostante il bunga-bunga, la condanna e forse domani la prigione, è estremamente probabile che il capo carismatico resti lui.

Commenti
Ritratto di woman

woman

Lun, 02/09/2013 - 17:09

Sì, il capo sarà sempre lui, perché è l'unico che ha il coraggio di combattere i comunisti.

Gioa

Lun, 02/09/2013 - 21:39

Il capo carismatico è colui che possiede quella "marcia in più" donatagli dalla natura. Ci sono molti politici o manager che non riescono a rapportarsi con le persone che li circondano, molte aziende a prescindere dalla crisi che perversa nel nostro paese, non riescono a trascinare nelle "loro idee" il personale ed ecco che il profitto scende, scende sempre più. La forza di combattere il fallimento dell'azienda con il massimo coinvolgimento, si realizza solo con un forte carisma. Esempio: essere fortemente carismatici vuol dire riuscire a sciogliere anche "il ghiacciaio più duro", riportando un sole splendente. La natura ci rende carismatici, l'esperienza di vita lo perfeziona. Come scriveva il grande Oscar Wilde: la spontaneità è una posa difficile da mantenere. Il carisma è la cornice della spontaneità. Esempio: possedere un quadro senza una cornice non è la stessa cosa che averlo con una bella cornice intorno. SONTANEITA' e CARISMA VIAGGINO INSIEME INDUSSOLUBILMENTE. BERLUSCONI E' SEMPRE STATO E CONTINUA AD ESSERE UNA PERSONA SUPER CARISMATICA. OBIETTIVO VERO!!

emilio ceriani

Lun, 02/09/2013 - 23:49

Perchè è un Leader. Uno qualunque, come quelli di altre formazioni politiche, si può semopre trovare. Ma Lui è altra cosa.

SaràGrandi

Mar, 03/09/2013 - 02:15

Hai ragione e una forza con i soldi che a abrebbe potuto andare in qualsiassi parte del mondo e vivere bene ,invece no ..... Questo dimostra di essere onesto e forte non a paura dei potenti sinistrosi di certi (PM)credimi e teribile starli vicino e lo visuto qualche incontro la loro prima cosa che sanno dirti e dimmi cio che sai di cairo e tu esci subito agli aresti domiciliari ,io so che sei inocente ma tu anche sai che IO POSSO ARESTARTI e vero ti dice che poi dovro scarcerararti MA IO POSSO DECIDI NON O DECISO MI SON FATTO 16 GIORNI DI SAN VITTORE POI ASOLTO ma lui ancora e la ,FORZA BERLUSCONI DATTI DA FARE ANCHE SE TI TORTURANO COME STANNO FACENDO LA VITA UN ABRACIO

Giacinto49

Mar, 03/09/2013 - 09:43

E a pieno titolo. Forza Silvio.

fisis

Mar, 03/09/2013 - 18:59

Credo che Berlusconi passerà alla storia per aver tenuto a bada, in qualche modo, gli eredi del comunismo e post comunismo, pur in presenza di un potere guidiziario abnorme il quale gioca apertamente per l'instaurazione in Italia di una dittatura strisciante di sinistra.