AAA case al mare affittasi La classifica del mattone vip

A Capri una settimana in agosto costa 3.000 euro. A Forte dei Marmi e Taormina si "risparmia" un po'. Ma se sei in bolletta vai a Marsala

Affittare una casa al mare, a volte, non è solo roba da ricchi, ma è pure roba da pazzi. Prendete, ad esempio, un fesso col portafoglio a organetto che voglia affittare la villa di Beppe Grillo a Marina di Bibbona (Livorno), sulla costa degli etruschi. Una casa a 5 stelle dove - pare - ci sia un bel Movimento. Tanto da giustificare, da parte del comico con la faccia da guru, la richiesta di un canone settimanale (settimanale!) di 14mila euro (quattordicimilaeuro!): somma con cui sulla costa degli antichi etruschi, all'epoca degli antichi etruschi, gli antichi etruschi avrebbero costruito almeno 3-4 templi. Beppe, invece, questi soldi li vuole tutti per se, e fa pure il difficile: «A me dispiacerebbe molto affittare la mia villa...». Capito l'antifona? Gli devi scucire 14mila euro per 7giorni7 e devi pure ringraziarlo, sentendoti un privilegiato; neanche stessi trascorrendo il week end nella Reggia di Versailles. Il sito specializzato emmavillas.com, che ha messo in rete l'annuncio della villa grillesca, se la tira alla grande: «Due piani, otto camere da letto e sette bagni. Cinque ettari complessivi, con parco particolarmente suggestivo e piscina». E poi vai col pompaggio: «È una costruzione risalente al 1920, mattoni forati e materiali originali toscani con uno stile che ricorda quello dell'architetto statunitense Frank Lloyd Wright. Tutto rigorosamente ecosostenibile (nel senso di ecologicamente sostenibile ndr)». Eccetto il prezzo, decisamente ecoinsostenibile (nel senso di economicamente insostenibile ndr). Ma i comuni mortali, con esigenze più umane, possono invece sfogliare il listino prezzi di casevacanze.it senza rischiare il coccolone finanziario. Il sito specializzato negli affitti turistici ha infatti analizzato i prezzi medi per una settimana in agosto nelle località di tutta Italia, scoprendo dove si trovano le località più vantaggiose e dove quelle più care. «Agosto è il mese preferito dagli italiani per andare in vacanza - dice Francesco Lorenzani, responsabile di casevacanza.it - e chi affitta per brevi periodi sa che è possibile ricavare somme maggiori rispetto alla bassa stagione. Pur senza le differenze “sensibili“ che troviamo negli hotel, in cui i prezzi si adeguano più velocemente ai flussi turistici e alla stagionalità, anche le case vacanze registrano, in questo periodo, aumenti medi di poco superiori al 20%». Il portale ha preso in esame la richiesta-tipo di casa vacanza: un immobile con due stanze e quattro posti letto, da affittare per una settimana. Secondo questi parametri la località con i prezzi più elevati è Capri: qui il prezzo medio è di 1.850 euro a settimana con picchi di 3.000. I faraglioni battono batte la storica meta del jet set italiano, Porto Cervo, dove affittare casa costa, in media, 1.760 euro (ma anche qui è più facile trovarla a 3.000). Terza posizione per Forte dei Marmi, dove un bilocale costa, tra 1.500 e i 2.500 euro. Seguono Taormina con 1.250 e Santa Margherita Ligure con «soli» 850 euro (ma occhio all' «arrotondamento» da 1.200 euro). Volete risparmiare, spendendo tra i 500 e i 650 euro? Allora fate rotta su Alba Adriatica, Lignano Sabbiadoro, Ravenna, Vieste. O Marsala, particolarmente conveniente per lo sbarco di comitive numerose. Dai Mille in su.

Commenti

scorpione2

Ven, 26/07/2013 - 12:38

ma se sei in bolletta,rimani a casa,

Ritratto di Nopci

Nopci

Ven, 26/07/2013 - 15:42

Affitto di €1,38 al minuto nella VILLA DI MEZZ'ESTATE "TANA DEL GRILLO"! Meglio Capri a €3.000,00 a settimana pari a a €1,29 al minuto risparmierei €0,09.E..... POI E' PIU' SALUTARE. BEFERA CONTROLLA IL SOTTOBANCO. GdF INTERCETTATE LE TELEFONATE.