Adinolfi ormai è in tilt scambia pure i giudici

Sarà perché il deputato Pd Mario Adinolfi è un giocatore di poker che la sua capacità di mescolare le carte facendo figuracce ormai è epica. Ieri su twitter Marione ha sparato a zero contro il settimanale l'Espresso, reo di averlo ridicolizzato così: «È un tipo strepitoso, il più avanzato esemplare a cavallo delle tre Repubbliche: anima democristiana-popolare, blogger di grido, giocatore pokerista quasi professionista». Accecato dall'ira, Adinolfi ha inanellato una serie di fesserie: ha scritto che il settimanale aveva rimproverato al giudice Misiani i calzini azzurri. Ahi ahi ahi. I suoi follower lo rimproverano: Misiani è morto, quello era Mesiano. E poi furono altri a criticarlo sui calzini, non l'Espresso»...