ALLARME CONFEDILIZIALa metà del gettito dal 10% degli italiani

Il nostro sistema fiscale è già caratterizzato da una forte progressività: il 10% dei contribuenti con redditi più elevati contribuisce per più del 50% all'intero gettito delle imposte. È quanto sostiene il presidente di Confedilizia, Corrado Sforza Fogliani, affermando che «nelle polemiche sull'Imu occorre fissare alcuni punti fermi, perché non si continui nel gioco degli equivoci». «Primo punto fermo - afferma - un tributo non è federalista solo perché il suo gettito è destinato agli enti locali, federalista è un tributo previsto da una fiscalità locale competitiva invece che cooperativa o, addirittura, aggiuntiva. Solo così i contribuenti possono votare camminando, trasferendosi cioè dove meglio si amministra». «L'Imu è come tale inconciliabile con un'imposta reale, che prescinde per definizione dal reddito della persona incisa, pena l'inammissibile esproprio surrettizio».