ALLARME RADICALE«Referendum a rischio con il voto anticipato»

I 12 referendum promossi dai radicali sono a rischio non solo per la raccolta delle firme, ma anche per la prospettiva che elezioni anticipate possano cancellarli. È questo l'allarme lanciato da Marco Pannella: «Sembra finalmente che il Pdl si stia mobilitando sul serio per le sottoscrizioni. Temo però che sui banchetti del centrodestra si finirà con il raccogliere le firme solo per quelli sulla giustizia, che interessano a Berlusconi, e non per gli altri». Immediata la replica di Daniela Santanchè dai microfoni di Radio Radicale: «Non è vero e non credo che sia a rischio la raccolta di firme necessarie, il Pdl sta dando tutto il suo appoggio».

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 07/09/2013 - 09:17

Ecco un motivo in più che i partiti hanno di far cadere il governo. I furbetti che albergano in Parlamento ne terranno sicuramente conto ed il "finanziamento" ai partiti, già incredibilmente sopravvissuto ad un referendum, potrà evitare la sua ripetuta e scontata cancellazione. Ma non ci facciamo illusioni, anche se si terrà il referendum certamente il finanziamento - come l'araba fenice - risusciterà nuovamente dalle sue ceneri. Gli cambieranno nome: lo hanno già fatto una volta.