ALLARMESigarette elettroniche Trovati nei liquidi piombo e arsenico

Nuovo allarme sulle sigarette elettroniche: piombo, cadmio, cromo e arsenico sono alcuni dei metalli pesanti, tossici o peggio cancerogeni, presenti nei sei liquidi per e-cig che il settimanale «il Salvagente» ha fatto analizzare dal dipartimento di Farmacia dell'Università Federico II di Napoli. «I valori sembrerebbero molto elevati», spiega Raffaele Guariniello, il procuratore di Torino che da tempo indaga sulle sigarette elettroniche e sui relativi liquidi di ricarica e che, a seguito delle analisi, ha aperto un nuovo fascicolo di indagine. Interviene il Codacons, che chiede controlli e sequestri a tappeto in tutta Italia: «In attesa di una normativa che regolamenti il settore delle e-cigarettes, nel quale regna il vero e proprio caos servono controlli» dice il Presidente Carlo Rienzi. «Serve un sistema normativo coerente e controlli stringenti sulle sigarette elettroniche importate dall'estero», è l'appello dell'associazione dei produttori Anafe.

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 14/06/2013 - 08:20

Tanto per non sbagliare comincerei con tassarle pesantemente, dato che certamente non fanno bene. Comunque nel nostro paese è anche possibile che si tratti di una lotta per il mercato, evidentemente mossa dai venditori di tabacco. Poi mi pare strano che la tossicità di tali "sigarette" sia stata subito scoperta in Italia e non all'estero. Forse nel bel paese siamo più attenti alla salute? Una novità ...