ALTRI GUAI Mastella querela: «Direttore dell'Avanti? Non l'ho mai visto»

«Con questo personaggio non ho mai avuto rapporti né frequentazione. Il signor Lavitola millanta e dice il falso. Ho dato mandato ai miei legali di sporgere querela. Non ho mai ricevuto da Lavitola e da chicchessia notizie che riguardassero quello che lui chiama “il vergognoso arresto di mia moglie“». Annuncia battaglia l'europarlamentare Clemente Mastella, commentando la lettera indirizzata a Silvio Berlusconi (mai giunta a destinazione) da Valter Lavitola e trovata nel computer di Carmelo Pintabona dai pm Vincenzo Piscitelli ed Henry John Woodckok che indagano sulla presunta estorsione all'ex premier. «Non so quale sia il suo scopo - prosegue Mastella - non so davvero a cosa miri affermando quel che si legge. A me interessa che si faccia assoluta chiarezza. Chiedo che gli inquirenti approfondiscano una vicenda incredibile quanto sconcertante. Come avrebbe fatto ad avere informazioni su questioni così delicate? Chi c'è e chi ci sarebbe stato dietro di lui?».

Commenti
Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Dom, 30/09/2012 - 10:51

basta dire woodckok e sappiamo in partenza che è una bufala , come sempre . ministro della giustizia , perchè non manda il personaggio da cartoni animati a fare qualcosa di utile , come caricare sui computer i dati delle udienze ? sempre che mister inglese ne sia capace .