Altro che presidente di tutti: così Prodi divide gli italiani

Quando è stato premier dal 2006 al 2008 l'ha dimostrato: dalle scelte istituzionali alla politica estera, il Professore sa solo mettere destra e sinistra l'una contro l'altra

Vincere al fotofinish e cancellare con la gomma della propria supponenza l'opposizione. Governare un Paese spaccato in due e buttare nel cestino l'altra metà della mela. Spianare col bulldozer dell'ideologia le riforme fatte dalla precedente maggioranza. Fare man bassa di poltrone, pur di rimanere sulla poltrona per eccellenza, quella di capo del governo. Dividere per sopravvivere e mettere nell'angolo gli avversari per guadagnare qualche settimana o qualche mese, per dare ossigeno al più risicato degli esecutivi, appeso ai voti sempre più traballanti dei senatori a vita e degli esponenti più radicali di una maggioranza con addosso più colori del vestito di Arlecchino.

Se si guarda indietro al biennio del governo Prodi II non si può non notare che l'azione del premier è passata come la lama di un coltello sulla frontiera fra sensibilità diverse, acuendo quella separazione che oggi è una delle grandi malattie dell'Italia. Sinistra contro destra, laici contro cattolici, i salotti radical chic contro il Paese alle vongole. Due antropologie, due culture e un muro alto così che non è servito a proteggere la cittadella assediata dell'Unione. Che dopo una penosa agonia è arrivata al capolinea delle proprie contraddizioni. E Prodi ha dovuto dire ciao alla sua vita di premier.

Del resto, se si vince, come Romano Prodi nel 2006, per un pugno di voti, meno di 25mila e insomma se la metà meno lo zero virgola non sta con te, l'intelligenza dovrebbe aprire a spazi di mediazione. Con due alternative: costruire comunque una propria maggioranza, orientata dal centro a sinistra, ma dare poi voce, nel risiko delle cariche da spartire, ai perdenti; oppure scegliere coraggiosamente una soluzione alla tedesca e puntare dritti sulla grande coalizione. È il modello Merkel e Mister Prodi che in Europa la sua carriera l'ha fatta potrebbe pure virare in quella direzione. E invece no: il format emiliano prevede solo maggioranze bulgare e se le maggioranze sono invece millimetriche, pazienza.

Il buongiorno si vede dal mattino. Nei giorni in cui il governo Prodi sta per insediarsi si eleggono i vertici della repubblica. E L'Unione si vota da sola il nuovo capo dello Stato: Giorgio Napolitano supera a fatica il quorum e ottiene 543 voti con le schede bianche della Casa delle libertà. Gianfranco Fini è tranchant: «Unità non è indicare un presidente ma trovarlo».

Le due Italie non si parlano. E non dialogano nemmeno quando si tratta di stabilire i nomi dei due inquilini di Palazzo Madama e Montecitorio: al Senato con 165 voti va Franco Marini, alla Camera con 337 consensi si installa Fausto Bertinotti. In pratica un quasi pareggio diventa un saccheggio ai piani alti. Sia pure perfettamente legittimo.

Oggi dicono che Romano Prodi sarebbe il presidente della Repubblica di tutti. Le cifre appena elencate indicano che è stato il premier di alcuni. E il corpo a corpo fra le due anime non si è mai attenuato.

Il governo Prodi, sempre attaccato alla bombola d'ossigeno dei voti comunisti e sinistri, le tenta tutte per stare a galla. Presenta un disegno di legge che cerca di regolare i rapporti di convivenza: i Dico. I Dico sono oggetto di una vera e propria guerra nel Paese, laici contro cattolici, la Chiesa sulle barricate, persino pezzi della maggioranza contro altri spezzoni dell'Unione.

Un disastro che non va da nessuna parte e serve solo per esacerbare gli animi anche se lui, il premier, continua a ripetere: «Sono sereno».
In realtà è sempre più preoccupato perché, come un acrobata, deve accontentare tutti i vagoncini dell'interminabile treno di sigle che lo sorregge e così nel 2007 per tenere buono il fronte rosso dell'Unione compie una scelta sconsiderata: fa a pezzi la riforma Maroni, il famoso scalone che finalmente alzava l'età pensionabile da 57 a 60 anni, con 35 di contributi. Quella di Maroni era una delle poche azioni compiute per modernizzare il Paese.

Certo, spalmava le modifiche sulla legislatura successiva, ma segnava un passo in avanti. Il governo Prodi elimina lo scalone, ripristina gli scalini e fa perdere, secondo alcuni calcoli, 10 miliardi di euro nell'arco di dieci anni alle ansimanti casse dello Stato.

Guai su guai. Pure in politica estera, con troppe parti in commedia. La maggioranza si dilania su tutto: dall'Afghanistan alla base americana di Vicenza. Con risoluzioni del centrodestra approvate a sorpresa, mentre quelle targate centrosinistra vengono bocciate dal «fuoco amico». Prima dell'inevitabile tutti a casa.

Commenti

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 15/04/2013 - 08:26

la mortadella è di tutti, quindi, Prodi, che è ben a conoscenza di questo dato di fatto, intende avvalersi di questo presupposto per poter essere eletto presidente della repubblica italiana dove lo impongono anche altri dati di fatto: con lui al quirinale ci saranno finalmente veri risparmi: eliminate tutte le auto blu con l' imposizione di sacrosante biciclette per qualsiasi tipo di trasferimento anche da parte dei corazzieri che finalmente non dovranno più muoversi con palette e secchielli per la raccolta delle feci dei loro cavalli: e per gli ospiti?? tandem organizzati!

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 15/04/2013 - 08:32

e questo dovrebbe essere il presidente di tutti gli italiani??

gurgone giuseppe

Lun, 15/04/2013 - 08:38

Prodi è un agente di quel potente blocco d'interesse europeo, con epicentro Deutsch Bank, che ha invischiato l'Italia nell'Euro, strumento di colonizzazione delle economie più deboli, a condizioni di totale svantaggio. Più che farlo Presidente bisognerebbe cominciare a fargli un serio accertamento patrimoniale e capire i motivi dei suoi numerosi viaggi in Cina. E' lì il malloppo?

Ritratto di magicmirror

magicmirror

Lun, 15/04/2013 - 08:42

ma perchè nessuno ricorda le forzature che ha voluto nell'imporre questo mal fatto euro (ed ora l'europa paga le conseguenze) e la svendita del patrimonio pubblico per coprire la spesa corrente?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 15/04/2013 - 08:43

prodi fa schifo, anche quando parla! biascica! non si capisce mai quel che dice.... e lo vogliono presidente? mezza italia e l'intero partito PD s'è fumata chissà che....

edoardo55

Lun, 15/04/2013 - 08:49

Brutto personaggio: rivedere le parodie di Corrado Guzzanti. L'imitazione è meglio dell'originale.

Ritratto di Limapapa02

Limapapa02

Lun, 15/04/2013 - 08:52

Questo signore ha fatto più danni lui da solo che l'intera Armata Rossa, presa come paragone per il numero dei componenti e per il colore di appartenenza politica. Tutti, indistintamente, lo sanno, ne hanno patito le conseguenze, ma c'è ancora chi, come Vendola, lo vuole proporre! Risentire la sua voce in tv durante le interviste rilasciate, ha avuto un effetto deprimente e sconfortante tale da valutare concretamente di lasciare l'Italia e trasferirmi in altro paese. Il solo pensiero di tornare al peggio della prima repubblica con un capo di stato di questo stampo ha scatenato una scossa dirompente contro la mia pazienza di cittadino corretto ed orgoglioso della propria Nazione. Triste risultato conseguito a 63 anni, dopo aver speso una vita di lavoro nel rispetto e nell'onestà morale e mentale verso tutto e tutti! PRODI GO HOME! Torna a casa e rinchiuditi nel tuo insaccato preferito!

gianni.g699

Lun, 15/04/2013 - 09:08

IL DISASTRO IN PERSONA !!!

Ritratto di Mariador

Mariador

Lun, 15/04/2013 - 09:14

Romano Prodi,detto Frodi per come ha condotto le privatizzazioni, in combutta con i suoi amici, in primis Carlo De Benedetti, ha contribuito al saccheggio dello stato italiano. Ora lo si vorrebbe come presidente della repubblica? Allora la condizione in cui ci troviamo noi italiani ce la meritiamo totalmente.

giovanni PERINCIOLO

Lun, 15/04/2013 - 09:15

Anche Cicciolina sarebbe più equilibrata e sicuramente più unificante del mortadella! Dio ce ne scampi!

silvio50

Lun, 15/04/2013 - 09:19

io dico sbagliare è umano, ma perseverare con questo "signore" è bestiale, e basta con questi nomi inutili.

Giacinto49

Lun, 15/04/2013 - 09:20

E Strada, si Strada l'esteta, di Prodi che dice???

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 15/04/2013 - 09:26

Inutile piagnucolare se il pdl avesse avuto in parlamento i numeri del pd si sarebbe eletto berlusconi senza discutere con nessuno.Il destino vuole diversamente,ma fare questa cagnara sapendo che avrebbero fatto lo stesso e' ipocrita.prodi al colle sarebbe l' ennesimo dc che poco appasionerebbe gli italiani

Baloo

Lun, 15/04/2013 - 09:29

Prodi non ti vogliamo!!! Vade retro !!! Non ami Roma .A maggior ragione non ami il sud Italia.Ne hai una paura fisica.Non rappresenti tutti gli italiani.Hai un animo leghista più che padano! Vattene sull'Appennino a pedalare solo soletto che è la tua vocazione.E fa penitenza piuttosto che fargliene fare agli italiani che non ti amano. "Amor che a nullo amato amar perdona"...non vale per te.Con tè c'è estraneità,nessun feeling.Il tuo sorriso è una risatona estranea,per niente rassicurante.Spiacente.Benigni sarebbe meglio di Te.Almeno ci consoleremmo con Dante e la sua commedia!Ci avete stufato con la vostra sterile sapienza in materia economica che ha rovinato il mondo!

@ollel63

Lun, 15/04/2013 - 09:37

la cosa bella di questo individuo adulto è il sorriso intelligente! Tutto il resto è schi..

illogic

Lun, 15/04/2013 - 09:37

Un uomo viscido. Un traditore del popolo italiano, un collaborazionista della Germania colonizzatrice. Una brutta persona con una bruttissima faccia (torniamo a guardare le facce). Un disonesto che ha contribuito alla distruzione dell'Italia. Non andrò più a votare. Non mi considero più italiano.

Silvano Tognacci

Lun, 15/04/2013 - 09:43

non sarà certamente il mio presidente quel satanista ... un'altra sede vacante come Oltretevere

smilla

Lun, 15/04/2013 - 09:53

Bravo MAGICMIRROR! Bisogna ricordare a tutti e tener ben presente che è stato lui a far entrare l'Italia nell'euro senza istituire un organo di controllo e facendo così iniziare l'era del paghi esattamente il doppio (1000 lire = 1 euro) ma guadagni sempre lo stesso!!! E guardiamo adesso dove siamo?! Grazie mortadella!!!

therock

Lun, 15/04/2013 - 09:57

tutti a sparare su prodi e ci sta ma intanto il centrodestra sarebbe ben propenso a votare violante o d'alema e più in là di gianni letta non si spinge per indicare un candidato...beh...tanto bene non siete messi...

michetta

Lun, 15/04/2013 - 10:07

Quello del Presidente della Repubblica, e' un argomento che e' stato messo lì, dai giornali, per poterlo mischiare sulle evoluzioni politiche di questo o quell'altro. In realta', come tutti sanno, quell'incarico, non conta alcunche'. E noi potremmo anche fregarcene altamente, dedicandoci invece, alla costituzione di un Governo o andare SUBITO al voto. Certo, simili figure, come Prodi o la Bonino o quegli altri, come la Finocchiaro, Marini, Amato, Strada, Foa', ecc.ecc., possono essre qualificate tutte come rumenta assemblata, per dire che chiunque faranno presidente, sara' come aver fatto il niente. In parole povere, non frega niente, nemmeno a loro, i politici. Percio' richiamo l'attenzione del presdidente berlusconi, che si debba andare SUBITO al voto, li stracceremo sicuramente, tutti! E se anche per il momento, dovremo pagare l'anticipo dell'IMU, siamo certi che con l'avvento del nostro Governo Berlusconi prossimo vincitore, ci verra' restituito tutto! Amen

Luigi Farinelli

Lun, 15/04/2013 - 10:11

Soprattutto Presidente del Grande Oriente d'Italia e del Bildelberg per fare gli interessi dei banchieri, speculatori e "filantropi" che, nella globalizzazione degli Stati (dopo fredda deteravere abbattuto gli Stati nazionali) trovano il loro tornaconto e il coronamento di piani studiati a tavolino e realizzati con cinica determinazione, alla faccia di quella parola ormai vuota di significato che è la democrazia e alla faccia popolo da loro ritenuto sempre e comunque "bue".

@ollel63

Lun, 15/04/2013 - 10:18

cancellate subito questa foto vomitevole del lombrico strisciante.

lamde28

Lun, 15/04/2013 - 10:23

lamde28 Prodi sarebbe il migliore ?? che strazio !!! eleggetelo e io sarò uno di quelli che butteranno la bandiera dalla finestra.E questo vale anche per D'alema e Marini,

peppino62

Lun, 15/04/2013 - 10:24

Sarebbe il peggiore ....dopo Scalfaro !!! Veramente sarebbe da espatriare !!!!

terzino

Lun, 15/04/2013 - 10:36

Sto ancora aspettando che mi restituisca l'ultimo 25% delle trattenute che fece per l'adozione dell'Euro!

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Lun, 15/04/2013 - 10:37

Prodo, quando era presidente IRI, ha svenduto, o tentato di svendere, le fabbriche italiane ai suoi amici di fede politica simile.Poi da commissario europea ha fatto entrare l'Italia nell'Euro con forzature spaventose, con l'unico obiettivo di favorire le banche tedesche.Da presidente del consiglio, ha fatto due governicchi ridicoli, ha comunicato da medium con La Pira, morto da anni, tirando fuori Gradoli e quindi lasciando capire che sapeva qualche cosa del sequestro Moro. E' una persona impresentabile e chi lo presenta come candidato alla PdR è più impresentabile di lui.Nella sua vita ha sempre espresso odio, faziosità e rancore, non può essere un uomo sopra le parti e quindi è sempre più impresentabile. Le elezioni farsa dei grilletti hanno espresso quel nome in seguito al voto di 50.000 persone ; il popolo grilletto è composta da 8 .000.000 di persone delle quali 4.000.000 di ex cdx. I 50.000 hanno solo espresso candidati di estrarzione di sx, quindi ha rappresentato lo 0,6 dell'elettorato totale il quale per la sua metà e di cdx. Elezioni farsa e non democratiche, candidati tutti non presentabili, così come grillo ed i suoi.

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Lun, 15/04/2013 - 10:37

Lo vedrei bene in combine con la compagna Bonino... Il primo sarebbe utile per distruggere definitivamente questo scassatissimo paese; la seconda, invece, in base alla sua passata "esperienza da praticante", potrebbe contribuire a non far crescere la popolazione, onde non creare ulteriori problemi economici al paese... Moradella e sufrragetta, entrambi cattocomunisti, potrebbero rappresentare un valido esempio di "larghe intese"... Sì!... Per mandare definitivamente a scatafascio il paese...

therock

Lun, 15/04/2013 - 10:37

michetta, benissimo...tutta rumenta ma i nomi che a voi del centrodestra piacciono quali sono?

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 15/04/2013 - 10:42

Eleggere Prodi a PdR sarebbe una follia, tanto varrebbe andarsene dall'Italia. E' un rottamatore per natura e, per di più,è bravissimo ad usare la vasellina e l'oppio del papavero per rincoglionire gli italiani. Tempo pochi anni e non ci ritroveremmo più nemmeno le nostre istituzioni nazionali, dopo che ha liquidato tranquillamente per due soldi tutta l'Iri e l'Eni. Non parliamo, poi, delle sue sedute spiritiche! Faremmo ridere ulteriormente il Mondo anche se, in questo momento, già ci ridono dietro a sufficienza. Un PdR veramente tale lo vedrei in Marcello Pera, tutti gli altri, compreso Berlusconi, sarebbero una vera disgrazia per l'Italia e gli italiani..

maubol@libero.it

Lun, 15/04/2013 - 10:47

più fai disastri più sei quotato! presidente? sì, di un salumificio in emilia!

franco@Trier -DE

Lun, 15/04/2013 - 10:50

In un paese come l'Italia solamente uomini come questi possono stare nella politica dimmi che politici hai e ti dirò cosa sei.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Lun, 15/04/2013 - 10:57

Questo pupazzo è solo un Asino ripetente, altro che professore!

blues188

Lun, 15/04/2013 - 11:01

Prodi è definibile come il Nulla col vuoto attorno.

Ritratto di silvi46

silvi46

Lun, 15/04/2013 - 11:17

ma questo sarebbe un presidente dovrebbe rappresentarci all'estero quando parla boffonchia ricordiamoci poi i disasti che ha fatto con l'euro proponendo quel cambio semplicemente assurdo e demenziali poveri italiani siamo veramente conciati male

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Lun, 15/04/2013 - 11:18

Caro Therok, Letta, Frattini,Pera,Bonino,Cancellieri, Basta guardare la tua TV (Rai 3) e non avere schifo nel sentire Quagliarello

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Lun, 15/04/2013 - 11:20

In caso di elezione di Prodi vendo la mia cittadinanza e vado a vivere alle Falkland/Malvinas.

Lu mazzica

Lun, 15/04/2013 - 11:27

Vendola : " Porre un veto all'elezione di PRODI al Quirinale é INTOLLERABILE !! " Ma, PRODI é IMPRESENTABILE !!! ??? Rgds., Lu mazzica

mazzoli gianfranco

Lun, 15/04/2013 - 11:43

lo avevo previsto tempo fa sperando di sbagliarmi:un mercenario che ne ha combinate di tutti i colori sostenuto dai poteri forti e dalla magistratura.se Berlusconi avesse fatto quello che a fatto lui sarebbe in galera ma lui non e'stato neanche sfiorato spero che riescono a fermarlo!! non so se fattibile ma la mia idea per risolvere una buona parte dei problemi italiani e' quella di creare una moneta parallela a uso interno(lira?):paghe pensioni commercio in italia in lire risultato +inflazione+esportazione+lavoro -importazioni possibilita di stampare moneta per il fabbisogno interno senza dipendere dagli squali.paghe e pensioni statali non superiori a 5000?euro-lira non contrattabili legate a una pagha base impiegati o operai. tutte le tasse che lo stato incassa in un piatto unico controllabile in rete non come ora dove ci sono mille rivoli meno impiegati meno mangia mangia piu controllo. parlamento unico 250 parlamentari le due camere sono solo inutili e dannosi rallentano le decisioni i senatori a vita se propio devono esserci possono intervenire nella discussione ma non votare. cordialmente

swiller

Lun, 15/04/2013 - 11:52

Meglio la terza guerra mondiale, farebbe meno danni.

paolopocci

Lun, 15/04/2013 - 11:57

VENDOLA VERGOGNA SEI IL NULLA E PROPONI UN FALLITO????? POVERA ITALIA IN CHE MANI .........

Rossana Rossi

Lun, 15/04/2013 - 11:59

Veramente se tiran fuori ancora questo figuro emigro all'estero........

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 15/04/2013 - 12:00

Se davvero tanti bananas sono pronti a fare le valigie ed emigrare all'estero... VIVA PRODI!!!!!

michele lascaro

Lun, 15/04/2013 - 12:02

Solo in Italia esiste la deificazione del presidente della repubblica. Nelle altre nazioni, escluse quelle in cui la repubblica è presidenziale, il presidente è una persona che ha le parvenze di un comune impiegato dello stato, anche se rispettato, la cui funzione è quella di far osservare a governo e deputati, la costituzione vigente. Punto e basta. Se qui si deifica, è perché i politici non valgono un fico secco, e lo sanno, per cui si affidano al presidente della repubblica, come un cattolico si affida alla Madonna nelle sue preghiere. Concludendo, è la nostra classe politica che fa veramente pena, se non schifo. Su mortadella ho scritto abbastanza in precedenza, e mi farebbe piacere che il Giornale pubblicasse l'editoriale di Nicola Matteucci di alcuni anni fa, quando non solo descrisse Prodi tremante davanti a Di Pietro, durante gli interrogatori cui fu sottoposto, ma, conoscendolo bene come suo professore esaminatore, lo definì "vendicativo". Che quest'uomo,(Prodi), mi faccia ribrezzo, lo ribadisco. Povera Italia, nelle mani di quest'uomo, quanto tempo continuerà a tribolare!

paolopocci

Lun, 15/04/2013 - 12:04

HO PARLATO DI PRODI E VENDOLA, MA GLI ALTRI NOMI CHE CIRCOLANO SONO SCANDALOSI.. AMATO CHE SCHIFO!!! MA POSSIBILE CHE NON SI RIESCA A PROPORRE UNA PERSONA DI VALORE, SERIA, ONESTA MA PERCHE' PERCHE' PERCHE'. INOLTRE LA COLPA E' ANCHE NOSTRA POPOLO ITALIANO CHE NON PROTESTIAMO E INGOIAMO TUTTO, SIAMO SOLO CAPACI A LAMENTARCI MENTRE IL PAESE E' GIA' AFFONDATO....

chiara63

Lun, 15/04/2013 - 12:06

Nel caso venisse eletto Prodi sarei felice se tutti quegli italiani non contenti di ciò se ne andassero all'estero veramente come continuano ad affermare....

Massìno

Lun, 15/04/2013 - 12:19

Invece il Silvio è stato il presidente di tutti gli Italiani ? Ma un minimo di obiezioni serie riuscite a trovarle o è il vostro pubblico che più che gridare mortadella non sa fare?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 15/04/2013 - 12:22

MAZZOLI GIANFRANCO credo che ti sbagli. e 2 volte! primo, berlusconi in 20 anni di processi non è mai stato condannato nè messo in galera per un motivo molto banale: non gli sono mai, ripeto MAI, state trovate le prove inconfutabili, anzi, solo prove posticce, manipolate, o estrapolate da altri contesti, come le intercettazioni tagliate per far combaciare con l'accusa. rendendo così ridicola l'accusa. semmai a fermarsi dovrebbe essere la sinistra, la stampa di sinistra e la magistratura di sinistra! non lui. in secondo luogo, la proposta di sostituire l'euro con altra banconota è deleteria, significa far aumentare il già alto debito, perchè ? perchè se questa funziona solo in italia, per l'estero dovremmo pagare il doppio e importare un terzo i prodotti che ci servono, visto che all'estero non vengono accettate le banconote di cui tu parli. infine, questo sistema alla fine ci costringerà lo stato a farsi carico della differenza del costo, finendo sempre più vicini alla grecia. non è affatto conveniente!

Cobra71

Lun, 15/04/2013 - 12:22

Prodi presidente della Repubblica... BARZELLETTA DEL SECOLO! A voler fare una cosa seria, mister Mortadella andrebbe incriminato per alto tradimento visto che è stato (e lo è tutt'ora) un burattino di spicco della lobby europa, colui che ci ha trascinato nel baratro che si chiama EURO, colui che ha svenduto lo Stato al potere speculativo con privatizzazioni ridicole! Sapere che c'é ancora della gente che ha il coraggio di proporre il suo nome, è veramente vergognoso! Non c'é proprio alcun ritegno...

silverio.cerroni

Lun, 15/04/2013 - 12:31

@- Nella malaugurata ipotesi dovesse salire al "colle" sarebbe il presidente di tutti gli altri all'infuori di me.

APG

Lun, 15/04/2013 - 12:33

Guardate il mortadella come se la ride, capaci che lo eleggono pure pdr questo rimbambito! Che disgusto, una vecchia mortadella rancida!

antonioamelio

Lun, 15/04/2013 - 12:39

NO NO NO NO NO NO NO. Per una volta maledetti politici cercate di leggere i commenti che passano dal web. quante sono le persone che vorrebbero questo LADRO alla presidenza della Repubblica Italiana ? pochi davvero..... Romano FRODI & BRODI presidente della Repubblica Italiana. Piuttosto cambio stato e me ne sbatto dell'italia, anche se ci sono nato ci vivo e ho costruito una attività.

Romolo48

Lun, 15/04/2013 - 12:41

Dreamer-66, te lo meriti tutto il Mortadella!!! Tientelo e facci sapere.

herbavoliox

Lun, 15/04/2013 - 12:47

Mi chiedo: negli altri paesei quando un politico da le dimissioni scompare dalla scena. Da noi danno le dimissioni e sono sempre in circolo, ma quali interessi avranno mai? Hanno fatto il peggio possibile e vogliono continuare a farlo, che vergogna!

herbavoliox

Lun, 15/04/2013 - 12:49

Suvvia, diamoci una botta di dignità e onestà, la Bonino ce la vedo benissimo come presidente.

antonio54

Lun, 15/04/2013 - 12:53

Forse i politici non hanno capito che, chi deve rappresentare la Nazione deve essere eletto dai cittadini, e non come avviene adesso, devo diventa merce di scambio per fini politici...

agosvac

Lun, 15/04/2013 - 12:58

Che prodi sia uno che divide e non uno che unisce, ormai lo sanno tutti. Ma non è per questo che sarebbe inadatto per il ruolo, molto importante in questo periodo, di Presidente della Repubblica. E' inadatto perchè è una completa nullità!!!!

Giovanmario

Lun, 15/04/2013 - 12:59

mi chiedo perchè mai i grillini vogliano prodi al quirinale.. che c'azzecca la mortadella col pesto alla genovese? ma forse una spiegazione ci sarebbe.. lo userebbero solo ed esclusivamente da zerbino.. come gli è già clamorosamente capitato nel 2006

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 15/04/2013 - 13:00

Voi vi sareste eletti silvio da soli,per fortuna vi va sempre male

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 15/04/2013 - 13:00

Concordo, prodi fa schifo, lui, quello che fa, quello che dice. E' il perfetto presidente della repubblica italiana, maneggione, traditore, cacciaballe, incapace, pseudofurbo. Perfetto....

gennaro catone

Lun, 15/04/2013 - 13:02

Ma presidente di chi? questo è tra ipeggiori boiardi di stato della prima repubblica;è stato un cattivo ministra negli anni ottanta,un cattivo amministratore pubblico,il presidente del consiglio del peggior governo della nostra storia repubblicana;ma che se ne vada aff....

dante72

Lun, 15/04/2013 - 13:05

L’idea della sinistra di candidare Prodi è geniale, come spesso accade da quelle parti: far leva sulla rinomanza dell’agroalimentare di qualità nel mondo per rafforzare il prestigio internazionale recuperato da Sciagura Monti e per rilanciare l’economia. E quindi ecco la strategia: puntiamo sulla mortadella non convenzionale, ma DOP. Romano ha tutti crismi del prodotto d’eccellenza a Denominazione di Origine Protetta: è tradizionale (servito in tutte le salse da 40 anni), di origine locale (nato ed allevato semibrado in zona), protetto (dalla sinistra e adesso persino da M5S). Aspettiamo ad emigrare: questo qua potrebbe darci grandi soddisfazioni!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 15/04/2013 - 13:07

silvio è il padre della patria :-) e piu che gridare mortadella, ce la mangiamo a colazione! esattamente la fine che farà prodi ahahah :-)

AtqueVale

Lun, 15/04/2013 - 13:09

Improponibile come PdR. Dovrebbe essere un nome ampiamente condiviso non uno che ha fatto il premier in tempi recenti

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Lun, 15/04/2013 - 13:32

Il pci/pd e grulli, vogliono aprire la prima salumeria di Stato al Colle.

Nocci

Lun, 15/04/2013 - 13:37

Non so se l'ho gia' detto, ma vorrei Alfredo Mantovano come presidente della Repubblica.

vince50_19

Lun, 15/04/2013 - 13:37

Dreamer_66 - Ottima idea, "caro ragazzo": così potrete martellare di tasse i vostri consimili e, visti certi precedenti prodiani da presidente del consiglio, la cosa vi (???) piacerà di certo.. Potremmo anche fare due chiacchiere sull'ultimo governo Prodi e su chi l'ha sponsorizzato.. Peccato che qui non sarà possibile perchè non è l'argomento del giorno. Potremmo parlare di Britannia, Iri, Nomisma, Cirio, Bertolli, amici e banchieri d'oltre oceano che hanno fatto acquisti da noi a prezzi di realizzo.. etc. etc. Ste cose le ha pure dette un parlamentaree del pcdi, tal Rizzo proprio quando fece parte del "° governo Prodi.. E potremmo ridere di gusto, vero? Non sia mai che si debba sempre e solo parlare del suo incubo da 20anni in qua, vero? Sarebbe troppo monotematicamente riduttivo per una realtà italiana a 360°. Mentre continuiamo ad affondare, tutti felici e contenti..

rokko

Lun, 15/04/2013 - 13:45

Speriamo che eleggano lui presidente della repubblica, è quello che ci vorrebbe.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 15/04/2013 - 14:16

Bravo "rokko" tu si che sei una persona intelligente!!!

Roberto Monaco

Lun, 15/04/2013 - 14:34

All'imparziale giornalista che ha scritto questo articolo, dico che può dormire sonni sereni, perchè nel PD è talmente forte la fazione dei nemici(ma soprattutto)amici di Berlusconi, che Prodi non verrà mai eletto. Per D'Alema, Bersani, Finocchiaro, Franceschini e compagnia bella, è troppo importante che non vengano mai fatte leggi su ineleggibilità, conflitto di interessi, cancellazione della Gasparri etc.etc.

mazzoli gianfranco

Lun, 15/04/2013 - 14:37

mortimermause. forse mi sono spiegato male non ho attaccato BERLUSCONI che nonostante tutte le uscite e comportamenti imprudenti considero l'unico politico con un po di palle infatti a ricevuto il mio voto.in quanto alla mia idea su moneta parallela che e'un po una utopia con un governo responsabile la considero una buona idea analizziamo la situazione di oggi:la seconda nazione il secondo mercato europeo non vale niente la finanza internazionale ci comanda inponendoci la politica interna(prima con napoletano e monti poi probabilmente purtroppo con prodi)siamo gia'nella situazione greca se l'europa non ci manda in fallimento e'solo perche'salterebbe tutto il sistema europeo.guardiamo un po fuori dal nostro giardino e vediamo almeno due delle piu grandi potenze economiche risolvono i loro problemi stanpando moneta vedi usa giappone paragone forse ingenuo ma come si stava meglio prima dell'euro? naturalmente petrolio e materie prime saranno piu'care ma in compenso si aumentera l'occupazione perche' il prodotto converra farlo in italia nasceranno nuove inprese si sviluppera il turismo ora non ci sono soldi per cassa integrazione fra poca per le pensioni etc...be basta cosi perche'si discutera all'infinito. cordiamente

re-leone66

Lun, 15/04/2013 - 14:43

MORTADELLA? mamma mia....

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Lun, 15/04/2013 - 15:01

Prodi guai ne hai fatti tanti ad iniziare dal fare pagare gli italiani per entrare nel euro. L'italia sarebbe stata meglio da sola come lo era prima, stampare moneta come fanno paesi indipendenti con una banca centrale propria, e andare avanti senza fare ecomandare la germania in casa nostra. Ormai siamno sotto i tedeschi e Monti ha venduto la nostra sovranita e tu Prodi e vorresti essere il presidente.? Vergognati e vattene in germania anche tu con Monti.

eglanthyne

Lun, 15/04/2013 - 15:05

n000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000!

baio57

Lun, 15/04/2013 - 15:08

@ RobertoMonaco - Il più grosso conflitto d'interessi esistente sono le cooperative. Nelle regioni rosse (e non solo) ,sono ormai diventate vere potenze economico finanziarie (edilizia,assicurazioni,finanza,beni di consumo ecc.).Per esempio troviamo partecipazioni di coop rosse non ultimo in Unipol ed in MPS. Le cooperative operano in un regime di monopolio pressochè assoluto ,godendo di notevoli privilegi fiscali rispetto le normali aziende e quindi anche in uno stato di concorrenza sleale.Esse hanno perso quelli che erano i requisiti statutari originali quali la mutualità e la solidarietà, quindi allo stato attuale non hanno più ragione d'essere.

mauriziolupi

Lun, 15/04/2013 - 15:09

PRODI COME PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA? Quello del cambio euro-lira che gli italiani stanno ancora paganbdo? Se il PD lo elegge sarebbe gravissimo. http://www.mauriziolupi.it/emma-bonino-nuovo-presidente-della-repubblica/ Maurizio Lupi http://www.mauriziolupi.it

Angela P.

Lun, 15/04/2013 - 15:25

Cari sinistri e grullini che amate tanto scrivere su questo giornale (forse l'Unità o Repubblica vi fanno veramente schifo)spiegatemi perché quando alle elezioni vince e stravince la destra il Presidente è di sinistra e quando vince la sinistra il Presidente è sempre di sinistra? Si chiama forse democrazia?

Roberto Monaco

Lun, 15/04/2013 - 15:41

@baio57: e forse è anche proprio per quello che, casualmente, anche Berlusconi, in anni e anni di governo, nelle cooperative non ci ha mai messo le mani. Un bello scambio, io non ti tocco le cooperative, tu non mi tocchi Mediaset, nessuno mette le mani negli affari altrui, e tutti (loro) vivono felici e contenti. Col resto degli italiani (con le tasche vuote) a fare il tifo per gli uni o per gli altri.

baio57

Lun, 15/04/2013 - 16:03

@ RobertoMonaco - Molto bene ,quindi è appurato che il PD ha la sua finanza rossa ed un enorme conflitto d'interessi ,cosa che fino poco tempo fa era lungi d'entrare nella testolina dei sinistrotteri

michetta

Lun, 15/04/2013 - 16:25

L'ipotesi che qualcuno ha fatto del caso in cui venga eletto Prodi e tutti noi si vada fuori d'Italia, lasciando solamente loro in Italia e felicissimi, e' fantastica. Ma, se ce ne andiamo tutti noi fuori dall'Italia e rimangono solamente loro, chi lavorera'? Non sanno far niente e non vogliono far niente, non hanno fatto mai niente, se non i politici di professione. Pure i professori, sono caduti talmente in basso da accettare la pecunia che si offre loro, con gli incarichi da politico! E la zappa? E il piccone? E la chiave inglese? E le lampadine? E la pialla? Ed i bisturi? E le scale? E le macchine? E le guardie? E l'Esercito? Chi fara' mai tutte queste cosuccie? Ce lo dica il sapientone di turno, sparaacasaccio. Mentre a THEROCK 10,37, farei solo un nome che mi ha colpito, perche' fatto da Sgarbi: il maestro d'orchestra MUTI !!! Certamente, comunque, mai dico mai, quelli elencati dal PD e dal M5S dal primo all'ultimo: sarebbero tutti, chi per un motivo chi per un altro, le vere disgrazie future del Popolo Italiano e della Nazione intera.

therock

Lun, 15/04/2013 - 16:29

corvo rosso, ma questi nomi, molti dei quali degnissimi, il centrodestra li ha fatti? perchè a me sembra d'aver sentito parlare solo di letta...per il resto la carfagna ha proposto la bonino, che tra l'altro sarebbe il mio nome preferito, ma è stata assalita da brunetta dicendo che parlava a titolo personale, la cancellieri, altra persona degnissima che io vedrei bene, non mi sembra di centrodestra, frattini non si è ricandidato nel pdl per dissensi sulla linea politica guardando a monti e scelta civica e pera è caduto presto nel dimenticatoio mentre leggo interviste di cicchitto che propone violante o leggo di retroscena di nomi "graditi" a berlusconi quali amato, d'alema o marini...beh...premesso che io andrei su bonino o cancellieri per me meglio ma infinitamente meglio prodi o rodotà di amato, d'alema, marini o violante e se verrà fuori uno di questi quattro...beh...prendetevela con i vostri rappresentanti

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 15/04/2013 - 16:38

Romolo48: OK... non dimenticare di indicare il tuo nuovo indirizzo alle Bahamas. Sarà mia premura spedirti una cartolina.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 15/04/2013 - 16:43

vince50_19: ....come a dire che ad essere martellati di tasse saranno sempre gli stessi. In compenso ci saremo liberati di un bel po' di evasori fiscali...

Roberto Monaco

Lun, 15/04/2013 - 16:57

@ baio57: credere che un qualsiasi partito delle dimensioni del PD non abbia dietro una qualche potenza finanziaria, a livello di dabbenaggine è come credere che Berlusconi sia in politica per salvare il paese dai comunisti. O come votare che la marocchina possa essere nipote di Mubarak, a scelta.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 15/04/2013 - 17:15

Angela P. : su questo giornale esiste un concetto tutto particolare sul "essere di sinistra". Degli ultimi tre Presidenti della Repubblica uno solo (quello attuale) può definirsi tale... gli altri due erano uno democristiano (Scalfaro) e l'altro un tecnico (Ciampi) con trascorsi nel Partito d'Azione. Ma immagino che lei, come moltri altri, per semplificare il discorso non esiti a considerarli tutti e tre comunisti. Detto questo le faccio notare che Scalfaro venne eletto prima della "discesa in campo" di Berlusconi, Ciampi venne eletto durante il governo D'Alema e Napolitano durante il governo Prodi 2... cioè, non sono stati eletti grazie alla magnanimità di San SIlvio ma semplicemente perchè, in quelle occasioni, Berlusconi non aveva una maggioranza parlamentare! Diversamente lei crede che il Berlusca avrebbe concesso all'opposizione la scelta del Presidente della Repubblica? E allora le ricordo un'altra cosa: fino al 1994 era consuetudine che il presidente della camera fosse ad appannaggio dell'opposizione. Quando il centrodestra quell'anno vinse le elezioni non ebbe però la minima esitazione nel venir meno a questa tradizione, piazzando i propri uomini ai principali posti di comando disponibili: Palazzo Chigi, Camera e Senato, fu quindi Berlusconi ad inaugurare la nuova svolta del "chi vince prende tutto".

baio57

Lun, 15/04/2013 - 17:47

@ RobertoMonaco -.... Che sia in politica "anche" per salvare il paese dai comunisti (ex comunisti ,post comunisti chiamali come vuoi,il gene è quello) o quantomeno per non mandarli al governo ,in fondo è vero.

piedilucy

Lun, 15/04/2013 - 19:45

sto mortadella a cui dobbiamo l'entrata in europa ma crepa verme

Baloo

Lun, 15/04/2013 - 20:42

Prodi fa parte di questa classe politica.Non ha nulla da dare agli italiani.Potrebbe solo prendere da loro per darlo ai padroni tedeschi.

Baloo

Lun, 15/04/2013 - 20:45

Prodi si governi la Rosi Bindi,il Franceschi e qualche altro democristiano che ha tradito i valori del cristianesimo e che nasconde la testa sotto la sabbia se si tratta di difendere la famiglia dagli assalti di Sodoma e Gomorra ed i bambini dagli attacchi degli abortisti.Non li vogliamo!!!

vince50_19

Mar, 16/04/2013 - 08:16

Dreamer_66 - Evasori fiscali tutti a dx? Povero cocco.. Lei fuma per caso? Mi sa e troppo anche..