Un altro crollo a Pompei. Perché ora la sinistra non si straccia le vesti?

Nuovi crolli. Il Pd e Napolitano tacciono, ma quando Bondi era ministro insorsero chiedendone le dimissioni

Il ministro ai Beni culturali, Massimo Bray

La battuta più bella l'ha fatta Gianfranco Miccichè su Twitter: "Doppiopesismo: se Pompei crolla, ma il ministro non è Sandro Bondi, è tutto ok. Suggerisco slogan a Pd: Don't touch my Bray". Al di là dell'ironia, è palese che, mentre una delle nostre meraviglie continua a perdere pezzi, la politica non accende i riflettori né sulla delicata questione né sul titolare del dicastero dei Beni Culturali. Oggi è caduto un altro stucco in una domus della Regio V, Ins II, n 14. Il danno è sotto gli occhi del pubblico che visita gli Scavi e si affaccia in un retrobottega in via di Nola. Prima gli squarci nelle mura delle Terme, poi il muro di una bottega in via Stabiana venuto giù insieme a una parte di intonaco della Casa della Fontana piccola, ora un altro stucco crollato. Indignazione della politica pari a zero. Riflettori spenti. Quando si insediò al Mibac, il ministro Massimo Bray mise le mani avanti: "Voglio vedere se domani cade qualcosa a Pompei se qualcuno ha il coraggio di dirmi qualcosa. Come si fa a intervenire se non ci sono risorse?". Era il 25 giugno 2013 e, in effetti, da allora fino a oggi nei suoi confronti non è stata mossa nessuna critica. E pensare che nel 2010, all'indomani del crollo della Domus dei gladiatori, il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano diede il via al valzer delle bacchettate nei confronti dell'allora ministro Bondi: "Quello che è accaduto dobbiamo tutti sentirlo come una vergogna per l'Italia". Partirono poi le stilettate delle opposizioni. Il Pd accusò Bondi di essere "palesemente inadeguato", e ne chiese le dimissioni insieme con il Psi, l'Idv, l'Udc e Fli. Bondi fu accusato di essere un "ministro inutile (Borghesi, Idv); persino l'ex omologa Giovanna Melandri lo accusò di "gestione fallimentare" (Bondi rispose che nel 2001 quando lei era ministro crollarono un pezzo delle mura aureliane e una parte della Domus Aurea e nessuno chiese le dimissioni). Insomma, la storia si ripete. E pare che in Italia anche i crolli dei beni archeologici abbiano un colore politico. 

Commenti

electric

Ven, 13/12/2013 - 18:43

Solito doppiogiochismo dei sinistrorsi. Poverini, non sono capaci di fare altro se non critivare l'operato altrui.

Ritratto di lohengrin08

lohengrin08

Ven, 13/12/2013 - 18:43

Il PD e i suoi accoliti sono come il logo: PD = Parassiti Doc

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Ven, 13/12/2013 - 18:43

.........MAMMA MIA......MA A NAPOLI ESISTONO ANCORA I NAPOLETANI??....

angelomaria

Ven, 13/12/2013 - 18:58

ci risiamo col 2PESI 2MISURE ALA FACCIA DELL ASOLITA BAGGIANATA CHE LA LEGGE E'UGULE PER TUTTI !!"quelli con tesseraPD"!!!

giovanni PERINCIOLO

Ven, 13/12/2013 - 18:59

Semplice, perché un crollo con un ministro trinariciuto é una fatalità, con un ministro PDL un crimine! Esattamente come per la legge che é uguale per tutti.... quando fa loro comodo!

makeng

Ven, 13/12/2013 - 19:02

BALORDI SINISTRONZI! Parassiti e infami esseri inutili, privi di ogni dignità e moralità. Questi sono i comunisti del PD. Ma attenti che stanno arrivando i forconi anche per voi! Sini-bastardi!

roberto.morici

Ven, 13/12/2013 - 19:04

Forse quanto avvenne "per colpa" del Ministro Bondi non poté vantare la grazia e la classe dei crolli di questi giorni...

GABBIANO51

Ven, 13/12/2013 - 19:10

I Kompagni sempre pronti a gettar merda sugli altri. Cari sinistronzi non pensate che siamo tutti ciechi e senza memoria!

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Ven, 13/12/2013 - 19:14

se non se le straccia da sola le vesti, gliele stracci la destra, ma ce li vede i mosci Alfano e Lupi, oppure la Lorenzin o la sua collega de Girolamo, mettersi all'opera per fare qualcosa che non siano chiacchere inutili? La sinistra con le larghe intese, ma anche con tutta la destra inerme e incapace di fare lotta politica,. fa quel che le pare. L'unica speranza di opposizione è il movimento dei Forconi

Ritratto di sances2

sances2

Ven, 13/12/2013 - 19:21

Perchè? Perchè la sinistra è falsa, ipocrita, prepotente e arrogante, sempre nel giusto e pronta, con il ditino alzato, a insegnare agli altri (la cd società incivile, i rozzi)il Vero e la Cultura. Abbandonati i precetti del socialismo, oramai ha come unici riferimenti l'antiberlusconismo a prescindere e il motto del marchese del Grillo ("Io so' io e voi nun siete un ca..."), senza rendersi conto di quanto sia divenuta ridicola con tale atteggiamento.

ireago

Ven, 13/12/2013 - 19:29

E' chiaro il messaggio per i sinistrosi? Riescono a capire come la sinistra usa una lingua biforcuta? Meditare, gente ,meditare. Astro

ireago

Ven, 13/12/2013 - 19:35

La sapete l'ultima? Oggi alla camera un'onorevole del PD ha chiesto che intervenga la Polizia Postale per controllare ed eliminare le minacce o le parolacce che i PD ricevono dalla rete. Questo per il pd non è BAVAGLIO, è CENSURA per difendere la LORO onorabilità. Astro

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Ven, 13/12/2013 - 19:36

Al povero Bondi lo fecero dimettere per un muretto.

Ritratto di falso96

falso96

Ven, 13/12/2013 - 20:02

Ma quelli pesavano di più!!! In Italia ci sono sempre due pesi, d'altronde la bilancia della giustizia e formata da due piatti quello di destra e quello di sinistra.....

Ritratto di nestore55

nestore55

Ven, 13/12/2013 - 20:04

Dai rossi non ci si può aspettare nulla di buono: la loro storia fatta di morti e miseria lo insegna. Detto questo, è sempre valido il vecchio detto popolare: chi non sa lavorare insegna...Ecco, loro insegnano , o vorrebbero insegnare, agli altri la loro ignoranza...P.S.: aspetto con trepidazione il dotto intervento del fancazzista per eccelenza..luiginopisellino...E.A.

killkoms

Ven, 13/12/2013 - 20:07

perchè?perchè ora sono loro al governo e non hanno mai colpe!

Cosean

Ven, 13/12/2013 - 20:12

Due pesi e due misure! Anche "Il Giornale" a quel tempo tacque e ora invece tira fuori la notizia! Chi è che ha due pesi e due misure? HaHaHa! (Prego pubblicare i due pesi)

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Ven, 13/12/2013 - 20:55

...Lo disse Lui allora e lo ripeto io oggi: "Quello che è accaduto (allora e che sta accadendo giornalmente ora a Pompei) dobbiamo tutti sentirlo come una vergogna per l'Italia". Aggiungo: allora qualcuno gridò allo scandalo, oggi neanche più quello. E continuano con la solita manfrina: Pari dignità sociale, tutti sono eguali davanti alla legge, ecc. ecc.=

Ritratto di nestore55

nestore55

Ven, 13/12/2013 - 21:02

Cosean Ven, 13/12/2013 - 20:12....Più leggo i suoi interventi più mi convinco che non è umano, è un troll....di sicuro...Un essere umano non può essere ridotto così....E.A.

claudino1956

Ven, 13/12/2013 - 21:11

Cosean la notizia è il doppiopesismo non il crollo ... sveglia

Giunta Franco

Ven, 13/12/2013 - 21:52

Condivido in modo totale l'articolo.

AG485151

Ven, 13/12/2013 - 22:35

E' INUTILE. Fino a che la gente vota come vota le cose stanno così. E se vota come vota è perchè le va bene così . Finchè andrà . Tutto il resto sono chiacchiere .

scipione

Ven, 13/12/2013 - 22:39

Caro Domenico Ferrara,temo che lei non abbia ancora afferrato il concetto che viviamo in un Paese stalinista,dalla CRIMINALE DOPPIA MORALE ROSSA.

jakc67

Ven, 13/12/2013 - 22:54

della sinistra non mi meraviglio, se mai di qualche destro molto pronto a consigliare le dimissioni a bondi...

gyxo

Ven, 13/12/2013 - 22:55

La sinistra ora non si straccia le vesti per i numerosi crolli avvenuti a Pompei, durante il suo delirante governo, perchè detta sinistra è politicamente Bastarda e Disonesta e Cattiva e poi responsabile a Pompei non c'è più Bondi del centrodestra da accusare vigliaccamente per un crollo insignificante di un muro di cinta come hanno fatto i giornalisti vigliacchi di Repubblica dell'unità ecc. Se crolla tutta Pompei ed è al governo la sinistra state sicuri che i comunisti scaricheranno la colpa all'onorevole Bondi del centrodestra.Vero Stefania Sandrelli che a suo tempo sbraitavi con la bava alla bocca contro il ministro BONDI? Sinistrorsi,vergognatevi.Bonjour tristesse.

peter46

Ven, 13/12/2013 - 23:34

Perchè hanno fatto dimettere Bondi da ministro?Loro ci hanno provato...conoscendo il loro pollo dovevano provarci:il compito dell'opposizione era proprio provarci.Il compito di dimostrare di avere le 'palle' era di Bondi e del governo Berlusconi,anche in virtù del precedente della ministro Melandri con la caduta di parte delle "Mura Aureliane" e non fatta dimettere dato che Lei aveva le'palle'.Ma si è sempre saputo che in quel campo le eccellenze,a cdx,bisogna cercarle con il 'lanternino'.

gibuizza

Ven, 13/12/2013 - 23:41

Se tanto mi da tanto dovrebbero dimettersi dal ministro dei beni culturali al Presidente della Repubblica.

Ritratto di PAYBACK59

PAYBACK59

Ven, 13/12/2013 - 23:48

COSEAN : NON SO SE SEI PIU IGNORANTE O SENZA CERVELLO SE AVESSI SPESO 2 MINUTI DEL TUO TEMPO AVRESTI TROVATO LA NOTIZIA DEL CROLLO A POMPEI DURANTE IL GOV. BERLUSCONI...MA SICCOME SECONDO GL'ORDINI DEL PARTITO COMMENTI SENZA CONTROLLARE HAI FATTO L'ENNESIMA FIGURA DI MERDA !!!!!!!!!!!Crollo Pompei, il Pd vuole la "testa" di Bondi Dopo il crollo della Domus dei gladiatori il ministro mercoledi riferirà alla Camera. Intanto non si placa la polemica. Il Pd pensa a una mozione di sfiducia contro di lui. E Rutelli attacca: "Tiri fuori i soldi". Il ministro: "Se avessi colpe mi dimetterei" Redazione - Lun, 08/11/2010 - 18:43

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 14/12/2013 - 00:27

L'intuizione di Guareschi di chiamare TRINARICIUTI I COMUNISTI ha una attuale conferma nel loro comportamento in relazione ai crolli di Pompei. Dopo tre crolli nessun trinariciuto osa aprire bocca contro Bray. BISOGNA AVERE IL CERVELLO IRRIMEDIABILMENTE OTTUSO PER CONTINUARE A VOTARE CHI FA DELL'IPOCRISIA LA PROPRIA RAGIONE DI VITA.

steacanessa

Sab, 14/12/2013 - 01:38

Perché ha la faccia di m tolla.

emilio ceriani

Sab, 14/12/2013 - 02:16

A Cosean: Il fatto grave è che sparisce una parte del nostro patrimonio artistico, sopratutto perchè non si investono allo scopo risorse adeguate che apparentemente scarseggiano da sempre, forse perchè molte vengono sperperate.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Sab, 14/12/2013 - 07:10

che che i bananas si sfoghino con i loro commenti, il tutto dimostra una sola cosa PDL(ora FI)=PD .......casta, casta, casta, casta

Sapere Aude

Sab, 14/12/2013 - 07:41

Non si stracciano le vesti perché sono al potere, toglieteglielo e li rivedrete in piazza. Se qualcuno ha ancora un po' di memoria non farà fatica ad ammetterlo. In quanto alle profezie di Bray "che senza soldi non si fa niente", qualsiasi umile essere umano lo sa senza il bisogno che le parole del ministro debbano essere scolpite sulla pietra a futuro giudizio della storia.

Holmert

Sab, 14/12/2013 - 07:56

Io non la prendo al solito con la sinistra, perché essa fa il suo gioco. Fa opposizione comunque e dovunque ci sia motivo per indebolire e ridicolizzare la cosiddetta destra. La colpa principale della destra è l'incapacità di portare avanti una battaglia ed ottenere un risultato. Non è in grado di far dimettere nessuno, ne abbiamo le prove nel corso degli anni, nè è capace di impedire che il loro presidente e capo partito, vedi Berlusconi, venga massacrato anche stravolgendo le leggi esistenti. La sinistra di allora, con inaudita violenza fece dimettere ministri e persino il presidente della repubblica Leone, abbandonato persino dal suo partito. Se si pensa che ora, nessuno potrebbe parlare ed accusare l'attuale presidente, rischierebbe la galera. Allora Camilla Cederna ,"pasionaria" di sinistra ,scrisse un pamphlet contro il "povero" Leone, ricoprendolo di accuse e contumelie e dando il via alla battaglia dimissionaria. Da cosa dipende tutto ciò: dipende dal fatto che in questa nazione la destra non conta più niente. La sinistra ha occupato tutti i gangli vitali della nazione, che battono all'unisono, come gli ingranaggi di un orologio: scuola, magistratura, ASL con primari miracolati e spesso emeriti ciuchi, stampa, cultura dominante...La destra negli anni, complice una DC consenziente, anch'essa mezza comunista(vedi Bindi, Letta, Franceschini etc )si è fatta massacrare senza reagire. Anzi Fini ha fatto del tutto per disintegrarla definitivamente. Per cui, non ci dobbiamo meravigliare se non si dimette nessuno, quando Pompei se ne sta andando in malora. A pensare che tra i grandi accusatori del mansueto e colto Bondi ci furono gli uomini di Fini, quelli di FLI, rimasti loro senza futuro.

Sapere Aude

Sab, 14/12/2013 - 15:38

#Holmert. Cosa sei rientrato in Italia ieri? La sinistra che vinca o perda non cambia una virgola. Hanno occupato tutte le principali istituzioni del paese, se li allontani c'è subito la magistratura che li reintegra in sella. Se hai ambizioni di cambiare il paese.. ...compra un forcone.

LAMBRO

Dom, 15/12/2013 - 05:57

QUANDO SUCCESSE A BONDI SCOPPIO LA GUERRA CON NAPOLITANO IN TESTA .... ADESSO CHE C'è UN KOMUNISTA ...GUAI A CHI NE PARLA ANZI, HA PURE RAGIONE LUI!! SE QUESTA NON E' DITTATURA CHE E'? COMUNQUE E' UNO SCHIFO!!