Altro schiaffo per Giggino: snobbato il cuscino funebre

Ignorati. Il «cuscino» di fiori inviato dal sindaco di Napoli Luigi De Magistris (nella foto) è rimasto a terra, davanti alla chiesa di Santa Caterina a Chiaia, mentre si celebrava il funerale di Cristina Alongi, la donna uccida dalla caduta di un albero il 10 giugno scorso. Quando la cerimonia è terminata, gli altri fiori sono stati portati via mentre quelli di Giggino o' flop sono rimasti a terra, come un sacchetto della spazzatura. L'unica presenza dell'amministrazione «arancione» era peraltro tutta li, in quel «cuscino». Alle esequie di Cristina, uccisa dall'incuria e dalla malapolitica, non c'era un solo rappresentante di Palazzo San Giacomo. Erano tutti al mare o temevano una sonora contestazione?