Amministrative: vince l'astensionismo, ma il vero perdente è il M5S

Al voto solo il 62% dei cittadini. Ma il vero perdente è Grillo: M5S fuori da tutti i ballottaggi. A Roma in testa Marino, Alemanno: "Partita ancora aperta". E Letta tira un sospiro di sollievo

Quella del 26 e del 27 maggio è stata la tornata elettorale dell'astensionismo, un fenomeno emerso già alle elezioni di febbraio. Tra ieri è domenica è andato a votare solo il 62% degli italiani, quasi 15 punti in meno rispetto al voto del 2008 (quando però si votava anche per le politiche). Ed è andata anche peggio a Roma, dove si è recato alle urne solo un cittadino su due.

Un voto che comunque "premia la governabilità e dà respiro al partito", secondo il segretario del Pd Guglielmo Epifani intervistato da Il Messaggero. Tira un sospiro di sollievo, quindi, Enrico Letta: tra i democratici forte era il timore che l'appoggio alle larghe intese venisse bocciata dalle urne e mettesse alle strette un partito già in forte crisi. Il centrosinistra ha tenuto invece in quasi tutte le sfide principali. Anche a Siena dove, nonostante lo scandalo Mps, il candidato Bruno Valentini andrà al ballottaggio con un vantaggio di oltre il 40%. 

E un voto che rappresenta però una vera e propria dèbacle per il M5S, escluso da tutti i ballottaggi e fortemente ridimensionato dalle urne. Nella Capitale il candidato grillino ha conquistato poco più del 12% dei voti e anche nelle altre città i dati non sono superiori, segno che i delusi dalla politica hanno preferito stavolta rifugiarsi nel non voto. 

La corsa per il Campidoglio continua con una sfida a due. In testa Ignazio Marino (centrosinistra) con il 42,8% contro il 30,2% di Gianni Alemanno. Il sindaco uscente non si dà per vinto e annuncia battaglia: "La partita è ancora aperta", commenta.

Commenti
Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Mar, 28/05/2013 - 09:07

E chi e' che vince invece?

ZannaMax

Mar, 28/05/2013 - 09:15

Ok ha vinto l'astensionismo. Allora che cambino tutti lavoro! A casa tutti! Significa che nessuno sarà capace di cambiare qualcosa!

hectorre

Mar, 28/05/2013 - 09:17

da questa tornata escono novità che gia si conoscevano....l'elettore di cdx è demotivato,il m5s si sta sgonfiando e gli elettori di csx,nonostante tutto,vanno sempre alle urne...urlano,scendono in piazza,bruciano le tessere ma poi,come soldatini addestrati,si mettono in coda per votare.........veri uomini "liberi" vittime del pensiero unico!

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Mar, 28/05/2013 - 09:17

inutile che ci proviate... sapete bene, nel vostro profondo, che i veri perdenti siete voi! hahahaha perdenti che non si danno pace!

Ritratto di filippo agostani

filippo agostani

Mar, 28/05/2013 - 09:30

Chissà perchè a perdere sono sempre gli altri. Voi PdL avete perso con un sindaco di roma che peggiore di così non poteva esserci. Il M5S è logico che nelle competizioni locali perde, perchè i suoi rappresentanti sono persone non note. (non vanno in TV)Aspettatevi di rivedere le elezioni nazionali.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 28/05/2013 - 09:30

Votare perché? Abbiamo votato qualche mese fa perché un governissimo di csdx e Napolitano Presidente non ci piaceva ed abbiamo ottenuto un altro governissimo di csdx e Napolitano Presidente. Ben più di un italiano su due ha capito benissimo che votare cdx o votare csx non fa una gran differenza, giusto sfumature in termini di classi e potentati che saranno più protetti di altri. Tanto, quando messi alle strette, i nostri eroi sotterrano l'ascia di guerra e magari s'abbracciano pure tanto un modo di accordarsi su come spartirsi la roba si trova sempre e alla fine conviene molto più di farsi la guerra (che poi sarebbe lottare per una propria visione del mondo, della politica, della società e della giustizia sociale). Quindi perché votare?

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 28/05/2013 - 09:36

Effettivamente il PDL è andato alla grande.

tartavit

Mar, 28/05/2013 - 09:37

In tempi non sospetti ho sempre sostenuto che le chiacchiere stanno a zero e difatti i due fenomeni più rilevanti di queste elezioni amministrative sono stati: l'astensionismo e il drastico ridimensionamento del movimento 5stelle ( i partiti di governo hanno più o meno tenuto). Per quanto riguarda l'astensionismo, la gente ha voluto inviare un ennesimo segnale nella direzione della politica parlante e blaterante, lontana dai problemi e dai bisogni della gente, che riesce solo a soddisfare i bisogni della casta, ancora oggi con l'Italia sull'orlo dell'abisso. Per il movimento 5stelle il segnale è inequivocabile, la gente l' ha votato, alle politiche, non solo per protesta ma perché contribuisse concretamente alla soluzione dei problemi del Paese. Invece questi Grillini cosa hanno fatto? Nulla di nulla con i loro no e con l'assenza di proposte. Se continuano così la prossima volta spariranno dalla circolazione e sarebbe solo un bene. Di parlatori, di comici e di nulla facenti in giro ce ne sono già troppissimi.

Ritratto di spectrum

spectrum

Mar, 28/05/2013 - 09:39

e a vincere e' quel vergognoso di marino, pro eutanasia, pro porcherie tutte. Perche se vince l'astensionismo, a votare vanno per lo piu i militanti, e da come vediamo ormai con una certa frequenza, i militanti rossi sono sempre molti di piu di quelli blu. Basti guardare che solo di sel sono andati a votare piu di 60mila. Dove vince l'astensionismo vince la sinistra. Gravissimo per chi non vota, si suqalificano cosi i politici, perche noi abbiamo sempre meno soldi. Questo si chiama solo rancore, perche' non e' solo dai politici che dipende il futuro, e perche' non sono loro l'origine dei nostri problemi. Molti hanno votato marino credendo sempre che "arriva lui del PD, cambiamento, speriamo faccia bene e ci risollevi dalla miseria". Nessuno pensa col suo cervello che governare in un periodo di crisi e' difficile per tutti, che forse Alemanno aveva fatto comunque bene ? Che i rematori siamo noi e nessun politico ci salva dalla nostra disonesta' di base ? Per quale stravagante teoria ci dovrebbe essere una dufferenza votando marino ? Sempre uguale la gente, appena c'e' qualcosa di nuovo si boccia il vecchio, per poi scoprire che magari era meglio ... mai una riflessione accurata. Marino non deve vincere. C'e' ancora qualche chance al ballottaggio forse. Tutti a votare "blu" !

Ritratto di ..£a banda

..£a banda

Mar, 28/05/2013 - 09:54

a perdere non è stato il M5S ma tutti gli italiani che non hanno creduto alla possibilità di cambiare questo sistema marcio. QUESTA E' UN OCCASIONE D'ORO PER IL M5S DI RIPULIRSI DAI NOSTALGICI DI PD E PDL CHE DEL M5S NON HANNO CAPITO NULLA...No alleanze e No appoggi alla CASTA di nessun genere. FORZA 5S, SEMPRE

Cristina Ulcigrai

Mar, 28/05/2013 - 09:57

Mi rallegro della sconfitta elettorale del movimento 5 stelle.Forza Silvio Berlusconi!Ciao Cristina.

Ritratto di Curtis Mayfield

Curtis Mayfield

Mar, 28/05/2013 - 10:06

@SPECTRUM: sì sì, spera caro mio.. andate in massa a rivotare il migliore Sindaco di Roma degli ultimi 150 anni..

Rossana Rossi

Mar, 28/05/2013 - 10:14

Purtroppo l'astensionismo premia come sempre i sinistronzi i quali vanno in massa tipo pecoroni a fare quello che detta loro il partito. Comunque se i romani voteranno marino se lo meritano........

Kenwood

Mar, 28/05/2013 - 10:21

Nonto ANCHE che il PDL non ha vinto.

Manuela1

Mar, 28/05/2013 - 10:25

Spectrum: che strano senso della democrazia il suo.

BlackMen

Mar, 28/05/2013 - 10:32

Rossana Rossi: quindi per lei andare a votare (diritto dovere espresso dalla costituzione) non è un comportamento civile ma da pecoroni? Lo sa che se la pensassero tutti come lei non vincereste nemmeno un elezione?

giovanni76

Mar, 28/05/2013 - 10:33

Un fuoco di paglia

Ritratto di Curtis Mayfield

Curtis Mayfield

Mar, 28/05/2013 - 10:37

@Cristina Ulcerai: ciao Cristina, ammirevole il tuo perenne buon umore, anche nelle situazioni più disperate come ad esempio questa.. in Friuli è stata una sconfitta totale, nel resto d'Italia pure..

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 28/05/2013 - 10:38

@..£a banda Non v passa minimamente per la testa che siete voi ad aver sbagliato qualcosa? E' un movimento chiuso a riccio, che fa fare i comizi solo al suo leader. Non è la gente che deve capire il M5S, ma il contrario.

Ritratto di deep purple

deep purple

Mar, 28/05/2013 - 10:40

Per tutti. Il centrosinistra non ha guadagnato un solo voto, ma ha la fortuna di contare su uno zoccolo duro di militanti (leggasi automi) che li voterebbe anche se combinassero i peggiori disastri. Se non fosse chiaro, alla sinistra della sfiducia dei cittadini verso la politica, non gli importa nulla, anzi la fomenta, perchè sanno benissimo che questa sfiducia penalizza soprattutto gli avversari. In caso di qualsiasi aumento mostruoso dell'astensionismo, i pochi che andranno a votare saranno a stragrande maggioranza di sinistra. Il centrodestra ha l'obbligo di insistere con grandissima forza sulle sue battaglie (imu, no aumento iva, burocrazia, ecc.), minacciando la caduta del governo Letta se questo non si decide ad attuarle. Solo così i cittadini riavranno fiducia verso la politica e un aumento di fiducia è solo a vantaggio del centrodestra (elettoralmente parlando).

hectorre

Mar, 28/05/2013 - 10:53

riccio.lino.....resta al bar dello sport a commentare il risultato......a sx possono mettere francis il mulo parlante che prenderebbe voti....a siena hanno votato un uomo di mps,non credo ci sia tanto da ridere o festeggiare..................gli elettori di cdx non sono andati alle urne per dare un segnale forte infatti anche il m5s non ha tratto giovamento da questa situazione.........il gregge di sx,composto e fedele,non ha deluso i grandi capi............ridi,ridi........

James Cook

Mar, 28/05/2013 - 11:00

Gent.ma Sig.ra Rossana Rossi, presumo che per coerenza Lei non è andata ha votare (per non essere pecora) Allora perché ha scritto? Perchè si lamenta? Mi sa che è proprio Lei,che si merita Marino!

Accademico

Mar, 28/05/2013 - 11:05

Movimento 5 Stelle o... MOVIMENTO 5 SBERLE ???

Ritratto di Marco_Aurelio

Marco_Aurelio

Mar, 28/05/2013 - 11:08

Se è vero che il M5S sta come "pontificano" qui i commentatori.....allora vuol dire che è andata definitivamente "AFFANCU" l'Italia intera e non c'è più alcuna speranza di nulla!!! Nulla importa che ha vinto l'astensione, nulla importa che hanno dovuto mobilitare i vertici dei partiti per spuntare il risultato, nulla importa che le elzioni a livello locale non hanno mai rispettato il livello nazionale!!! Non c'è da gongolarsi per nulla di questa situazione......forse qualcuno non ha capito che dopo il "porcellum" che ci ha tolto il diritto di voto ora abbiamo il "porcellum" della coalizione che ha tolto il diritto di vedere la tua coalizione antagonista della quella che non voteresti mai e invece si alleano!! Se pensate di esser fieri del duo PDL e PDmenoL a me fate venire i brividi! Voi tenetevi questa Casta di politicanti da quattro centesimi io spero di veder cambiare questo Paese!!!

schiacciarayban

Mar, 28/05/2013 - 11:09

Almeno il buonsenso ha vinto. Grillo sta definitivamente chiudendo i battenti. La gente ha capito che il movimento di Grillo è non solo un bluff ma anche pericoloso, in realtà credo che nessuno abbia capito cosa sia. Ma a Grillo va bene così. I sui milioni con il blog se li è presi, credo che alla fine questo fosse il vero obiettivo.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 28/05/2013 - 11:12

finalmente si discute dell'unico vero DATO degno di considerazione,l'astensione!certo e' che a furia di mettere la sporcizia sotto il tappetto avete ottenuto l'unico risulato possibile,non rappresentare piu' nessuno.A roma su 2.300.000 aventi diritto il pd ha preso 270.000voti ovvero l'11%.Il pdl molti meno,ma vi rendete conto o volete rimanere a fare il tifo per questi falliti e incapaci?Quando la costruiamo una vera e buona Destra liberale?Quando sara' ormai tardi?

Ritratto di PaoloDeG

PaoloDeG

Mar, 28/05/2013 - 11:15

Quasi tutti gli elettori si sono posto la domanda "chi votare" e sono rimasti sbalorditi di non sapere la risposta! Una parte ha fatto un esame dei presenti sulle liste facendo una scelta per evitare di non votare! Hanno scelto secondo loro il pericolo minore! In effetti gli elettori si sono chiesti chi é il meno pericoloso e non chi é il migliore dei partiti e dei presenti sulle liste elettorali! Quasi la metà degli elettori ha preferito non votare affatto per non essere compartecipi dei mali che verranno ancora! In effetti gli elettori si sono chiesti come evitare il peggio! O Patria mia che di catene hai carche ambe le braccia! Se io fossi il Capo dello Stato, Pro Patria Semper!

Ritratto di wtrading

wtrading

Mar, 28/05/2013 - 11:25

In principio c'era la Gioiosa macchina da guerra. Adesso c'era l'invincibile armata. Tutte e due, scusate il termine, a puttane. Però su questo sito continuo a leggere bavosi e invidiosi nonchè stupidi commenti sul Cav., che continua imperterrito a metterlo in quel posto a tutti. Definire poveracci questi sinistrati è solo un eufemismo e leggere i commenti dei sinistrati mi rendo cono che finchè ci sarà certa gente in giro, l'Italia non cambierà mai. ( Non mi riferisco solo agli elettori che pur hanno lo strumento micidiale del voto, ma soprattutto ai loro capi che riescono ad imbastardire le zucche vuote che li votano ).

paolo82

Mar, 28/05/2013 - 11:29

io sottolinerei che la metà degli italiani non va più a votare. Forse sono stanchi di questa politica?

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 28/05/2013 - 11:30

spectrum si chiama scelta ed e'alla base della democrazia,lei fa bene a sostenere le sue idee ed il suo candidato,ma se la gente non la segue si interroghi e non si limiti a criticare gli altri.Eppoi e'falso che si vota sempre per il nuovo e si boccia il vecchio,quasi sempre i sindaci ricevono sempre il secondo mandato per proseguire,quando vengono bocciati come alemanno significa che hanno fallito.

Mimmo125677

Mar, 28/05/2013 - 11:33

E' andato forte il PDL a queste elezioni!

linoalo1

Mar, 28/05/2013 - 12:21

Non è vero che vince l'astensionismo!Vince,piuttosto,l'Ignoranza senza fine!Chi non ha votato,per scelta,ha invece votatoe,suo malgrado,forse anche per un Partito a cui non avrebbe mai dato il voto!Ricordatevi,signori _Ignorantoni che non avete votato per scelta,che comunque avete votato e che,il vostro voto,è andato al candidato con maggiori preferenze!E' così da sempre,chi non vota,vota comunque per la maggioranza!Basta avere studiato un po' di matematica per capirlo!Provate a fare due conti!Sarebbe un ottimo esercizio per tutte le menti!Lino.

Manuela1

Mar, 28/05/2013 - 12:29

ma non capisco, non si deve andare a votare per fare un piacere a voi? Se uno va a votare è un automa militante solo perchè non vota il PDL. poi dite di Grillo....

LAMBRO

Mar, 28/05/2013 - 12:38

La Gente aspetta i fatti.... Altro che le teorie demagogiche di Marino ! Nelle periferie cosa va a raccontargli che potranno star meglio con i grillini?

reliforp

Mar, 28/05/2013 - 12:40

ma nessuno grida ai brogli? Che è successo a cast48 ? Gli è venuto un coccolone?

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 28/05/2013 - 13:13

linoalo1: visto che lei si ritiene intelligggiente, mi dice perchè dovrei votare qualche cosa che non mi rappresenta? Se NESSUNO fosse andato a votare sarebbe sì servito a qualche cosa, ma grazie al suo voto siamo punto a capo.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 28/05/2013 - 13:28

La gente è stufa di questi mangioni che si aumentano le prebende anche quando i cittadini fanno fatica a tirare avanti.Hanno tagliato di tutto meno che i loro stipendi.Io non andrò più a votare,mi sono stufato,e poi tanto non cambierà nulla saranno sempre tutti d'accordo quando si tratterà di intascare.!!

hotmilk73

Mar, 28/05/2013 - 13:31

Si parla di "crollo del M5S", ma in realtà in oltre 450 comuni il M5S si è presentato per la PRIMA VOLTA, mentre nelle altre ha raddoppiato i voti di 5 anni fa (solo a Roma 90mila voti in più). Però se vogliamo parlare di CROLLI, basta guardare i partiti. Se questo per loro è un "successo", allora speriamo che continuino di questo passo. Così alla prossima non li andrà a votare davvero nessuno. ...vi spazzeremo via tutti

hotmilk73

Mar, 28/05/2013 - 13:32

Questa é l’informazione italiana, anzi, l’informazione di PoliticallyScorrect.it. 2008 Roma: PD voti 521.880 2008 Roma: PDL voti 559.559 2008 Roma: M5S voti 40.473 2013 Roma: PD voti 267.605 (-254.275) 2013 Roma: PDL voti 195.749 (-363810) 2013 Roma: M5S voti 130.635 (+90.162) 2008 Siena: PD voti 11.723 2008 Siena: M5S voti 833 2013 Siena: PD voti 6.483 (-5240) 2013 Siena: M5S voti 2.194 (+ 1361) 2008 Ancona PD: 15.885 2008 Ancona PDL: 17.432 2008 Ancona M5S: 2.625 2013 Ancona PD: 10.652 (-5233) 2013 Ancona PDL: 4.266 (-13166) 2013 Ancona M5S: 5.711 (+ 3086) 2008 Avellino PD: 10.324 2008 Avellino PDL: 5.043 2008 Avellino M5S: 0 2013 Avellino PD: 6.845 (- 3479) 2013 Avellino PDL: 2.513 (- 2530) 2013 Avellino M5S: 1.054 (+ 1054)

CALISESI MAURO

Mar, 28/05/2013 - 13:36

No qui chi ha perso siamo tutti. Vediamola da un'altra angolazione. Grillo ha gia' perso la meta degli adepti, perche' ha dimostrato in questi pochi mesi la leggerezza del suo movimento non basato su ideologie ma su slogan, il Pdl ha perso, perche' i suoi elettori sono confusi e non credono piu' ai miracoli, le sinistre non hanno preso piu' voti, anzi pero' contano su un elettorato chiamiamolo "fedele" per essere educati, la lega paga il trotismo, i suoi elettori erano i piu' puliti e meno ammanicati, i vincitori veri sono gli astensionisti, cioe' gente che e' piena. Quindi una situazione di totale confusione, uno scoordinamento e debolezza della politica e della nazione pericolosa. Se chiedete a qualunque politico, dove dovremmo andare, quale dovrebbe essere il nostro target, nella migliore delle ipotesi propongono una buona gestione del potere ( io ci credo poco per'altro... da alberi di mele non crescono pere ) Facendo un paragone e' come se fossimo su un veliero a vela in mezzo ad un terribile uragano, dove gli ufficiali e il comandante sono in cabina ubriachi fradici con mignotte al seguito, la meta' dei marinai che pretendono la loro parte di Rum e il rimanente che guarda atterrito i cavalloni che faranno affondare la barca... poi ci sono quelli che stanno sabotando la chiglia nel deck sottostante. Che possibilita' abbiamo di arrivare in porto? Questo perche' non ci saranno scialuppe di salvataggio per noi, chi ci vuole falliti sono i velieri europei che noi consideriamo amici. Noi gli stiamo dando una mano.

Giorgio1952

Mar, 28/05/2013 - 14:29

.... e il PDL si accontenta del pareggio a Brescia e che va al ballottaggio a Siena dopo che negli ultimi 20 anni ha sempre vinto la sinistra. Su sedici capoluoghi di regione 5 persi e tutti gli altri al ballottaggio con i komunisti in netto vantaggio alla faccia dei sondaggi.

wotan58

Mar, 28/05/2013 - 14:31

Grillo? Non scherziamo. Al gioco della politica vincono sempre tutti. Tranne l'Italia e gli Italiani (maiuscolo) che invece perdono sempre.

eso71

Mar, 28/05/2013 - 15:01

Per cui chi ha vinto? 1- astensionismo 2- ...... 3- ...... A voi riempire i puntini ;)

baldo1

Mar, 28/05/2013 - 16:21

HA vinto il PDL??? Ma non erano al 30%! Ma non era bollito il PD?? Siete le solite sole, così create false aspettative sugli elettori di destra..

Ritratto di c_gera

c_gera

Mar, 28/05/2013 - 16:21

Come al solito manca completamente la capacità di analizzare un risultato elettorale. Guardando il responso di Roma, c'è chi sostiene che non è andata così male (De Vito, 5S) e chi dice di essere stato premiato (Letta). E questo perché abilmente tutti si fermano a fare i loro ragionamenti al dato percentuale dei loro consensi. Il PD è passato dal 28,7% di febbraio al 26,26%, una limatura che tutti brindano, il PdL dal 18,72% al 19,21% e dicono speravamo meglio, il M5S invece dimentica il suo 27,7% e preferisce dire che il conquistato 12% non è poi così male se confrontato con il loro dato regionale attorno al 16%. Tutti pero dimenticano che dietro alle percentuali ci sono i voti, e che questa volta ha votato poco più di un milione di romani mentre alle politiche sono stati quasi 1,6 milioni. 600.000 hanno preferito rimanere a casa. Che qualche mal di pancia, dovuto alle larghe intese, tenesse a casa elettori del PD (-190.000 voti) o del PdL (-100.000 voti) era pronosticato dai più, ma cosa ha causato l'autentica colica che ha fatto rinunciare al voto a ben 300.000 elettori del M5S? Se avessero bissato il risultato di febbraio, con i loro 436.000 voti sarebbero arrivati secondi (Alemanno si è fermato a 364.000) e partecipato al ballottaggio, con il centrodestra che magari lo votavano pure, giusto per fare un dispetto al PD (Parma insegna). Inutile prendersela con chi ha votato per altre formazioni, si chiedano perché proprio loro non sono andati alle urne.

Aldo Cagnola

Mar, 28/05/2013 - 16:54

Il vero perdente è il PDL ed i partiti!

pastrito

Mar, 28/05/2013 - 17:06

Il vero perdente è la POLITICA: Berlusconi è stato l'unico ad aver espresso preoccupazione per le astensioni ed aver chiesto interventi concreti ed immediati all'esecutivo

Martin Lutero

Mar, 28/05/2013 - 17:21

D'accordo l'astensionismo, ma il pd ha avuto, nelle settimane precedenti alle elezioni amministrative, un aiuto sostanziale dagli amici/comp. della CASTA MAGISTRATICA (vedi sentenze a iosa) e dai delusi a 5*****

bonzino

Mar, 28/05/2013 - 17:30

Povero PD, se non arrivava primo si sarebbe messo a piangere così gli altri lo hanno accontentato. Buon lavoro

canaletto

Mar, 28/05/2013 - 17:42

spero che i romani siano così intelligenti da non votare un PD, guardate lo scempio che ha fatto di Milano, quell'altro, al secolo Pisapia. Sta distruggendo la città e adesso i milanesi se ne accorgono e sono scontenti. Lo hanno votato e se lo tengano

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 28/05/2013 - 17:51

cretini. ecco cosa sono i grillini! dei cretini!:-)

SCONCERTATO

Mar, 28/05/2013 - 18:03

A chi lo zoccolo duro e ad altri le eloccoZ!

hotmilk73

Mar, 28/05/2013 - 18:47

mortimer,rilassati..accetta serenamente l esito...con una buona tisana,dormi lo stesso

MMARTILA

Mar, 28/05/2013 - 21:15

Oggi ho sentito interviste di alcuni rappresentanti del 5 stelle. Ritengo si siano ormai completamente integrati nella politica italiana, rilasciavano frasi del tipo: le amministrative non sono paragonabili alle politiche nazionali, saremo rappresentati in ogni comune in cui si è votato e via dicendo. Ormai ragionano come tutti gli altri, ripeto, dopo la farsa degli scontrini si sono adeguati perfettamente al magna magna nostrano. PAGLIACCI loro e quei 4 buffoni che continuano a votarli.

Zukoneberg

Mar, 28/05/2013 - 21:20

bbbbbbbbbbbbbbbbbbbb

MMARTILA

Mar, 28/05/2013 - 21:21

Vi sono delle considerazioni da fare, una su tutte: A Siena è vero che il PD è in vantaggio, anche netto, ma ricordatevi che alle scorse elezioni prendeva il 70% al primo turno, così come a Pisa, dove ha vinto al primo turno ma con il 53 e rotti. Morale: i votanti di DX, a torto o a ragione, delle amministrative se ne fregano, complice scelte ridicole della coalizione nella scelta dei candidati sindaci, mentre a SX si vota anche Satana se proposto dal partito. Arimorale: alle Politiche Nazionali la SX prenderebbe una stracciata...provare x credere.