Angelino finge di aver vinto ma i suoi sono alle corde

Il leader: "Il tentato infanticidio di Ncd col metodo spagnolo è fallito, nostro successo". Però vuole trattare con Renzi prima della direzione

Corrono lungo uno strano ottovolante le parole del Nuovo Centrodestra sulla trattativa sulla legge elettorale. In un mix un po' confuso, si passa tranquillamente dall'euforia per il disinnesco del sistema spagnolo «puro» alla preoccupazione per il consolidamento dell'asse Berlusconi-Renzi. Chi si spende per far passare la tesi del pericolo scampato è Angelino Alfano che a Pesaro, davanti ai giovani del partito, rivendica «il primo successo politico», cioè l'avere stoppato il sistema elettorale spagnolo che avrebbe messo all'angolo i partiti minori, anzi «avrebbe strangolato in culla» il giovane Nuovo Centrodestra. Invece no: «Tentato infanticidio fallito». Alfano, in tv, scherza con Lucia Annunziata sul modello spagnolo modificato: «Chiamiamolo pure Totò o Peppino. Ma l'accordo non è ancora raggiunto, queste sono ore decisive». Sul significato simbolico dell'incontro Alfano è restio a concedere a Berlusconi particolari onori. «La mossa di recarsi nella sede del Pd non è stata una vittoria, ha tentato di rimediare a un clamoroso errore: la spallata al governo Letta, fallita anche grazie al Ncd». Parole che attizzano lo scontro a distanza con Forza Italia. «Per Ncd e partitini la festa sta per finire» avverte Daniele Capezzone. «Chi dice di voler difendere Berlusconi da dentro il governo contro la delegittimazione della sinistra, dovrebbe essere felice perché Renzi ha legittimato la leadership di Berlusconi più di quanto abbiano fatto i nostri ex amici che invece ora schiumano rabbia» attacca Luca D'Alessandro. E per Mariastella Gelmini: «Liquidare lo sforzo di riduzione della frantumazione del quadro politico di Berlusconi e Renzi nei modi sbrigativi usati da Alfano non aiuta a uscire dal pantano politico-istituzionale». La dimensione delle parole pubbliche non esaurisce, naturalmente, il momento che gli alfaniani stanno vivendo. Per tutta la giornata gli uomini di Ncd cercano di stringere i contatti con i renziani per cercare di capire nel dettaglio cosa ci sarà davvero nella proposta che verrà presentata oggi alle quattro. Il timore che tra le righe possa nascondersi qualche trappola è manifesto. Anche se rispetto al pomeriggio di sabato il clima è più disteso, in molti non hanno gradito il metodo adottato da Renzi. «I toni sono stati sbrigativi e l'atteggiamento prepotente» spiega Roberta Angelilli. E Roberto Formigoni carica le armi dialettiche. «Non riusciranno a eliminarci ma si tratta di una pessima legge che lascia la compilazione delle liste nelle mani dei padroni dei partiti. Una pacchia per paracadutati e preferite». Un malumore che non si traduce più nella minaccia di staccare la spina al governo. Perché dentro Ncd l'impressione diffusa è che il sindaco di Firenze - una volta compreso che senza la sponda dei piccoli avrebbe rischiato di impantanarsi in Parlamento - sia disposto a fare concessioni. Per questo - e per riequilibrare la bilancia delle gerarchie di governo - si punta a organizzare un faccia a faccia Renzi-Alfano per oggi, prima della Direzione del Pd fissata per le 16 e dell'ufficializzazione del testo. Inizialmente era stato ipotizzato un summit già ieri, poi per ragioni logistiche non è stato possibile procedere e ci si è limitati a contatti telefonici. L'approccio alla trattativa sarà bagnato nel realismo. Le preferenze alla fine non ci saranno e ben poco si potrà fare per sventare l'azzeramento dei senatori. Questo lo hanno compreso bene tutti. Si punta, però, a limare la soglia di sbarramento e farla scendere dal 5 al 4%. Un punto percentuale che quando si tenta un salto nell'ignoto può voler dire tanta roba.

Commenti

electric

Lun, 20/01/2014 - 08:31

Alfano appartiene già al passato.

pupism

Lun, 20/01/2014 - 08:34

E pensare che solo un anno fa sono stati eletti tutti con liste bloccate e con i voti di recuperati a tempo di record da B. Se non ci fosse stato lui oggi avremmo Prodi presidente della repubblica, un govermo PD/SEL e metà dei deputati del centro-destra a casa.....

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 20/01/2014 - 08:44

ma alfano pensa di avere dei meriti per aver tradito? neanche fosse giuda.... ma che se ne vada a casa sua!

vincentvalentster

Lun, 20/01/2014 - 09:16

E' semplicemente ridicolo e penoso

libertà primo amore

Lun, 20/01/2014 - 09:27

Ma tu stai lì grazie a Berlusconi ed i suoi voti! Ma ora ti affanni per gli italiani o per i tuoi interessi? Diccelo se vuoi, tanto ormai ... addio!

canaletto

Lun, 20/01/2014 - 09:29

La gelosia morde l'anima di Alfini, fallito lui e i suoi dopo il tradimento, è più nulla, un gruppetto che gira per le sale del potere a Roma senza sapere dove andare e cosa fare. Quello che dicono è ormai delirio da coma profondo, se fossero onesti pinaterebbero tutti li, ma si sa, il cadreghin è difficile da abbandonare. Ormai tuto il resto è dettaglio. Strano però che alfini non abbia imparato la lezione da Fini.....

linoalo1

Lun, 20/01/2014 - 09:50

Povero!Non gli resta altro che fare buon viso a cattiva sorte!Lino.

Romolo48

Lun, 20/01/2014 - 09:53

Angelino, ora mostri il tuo vero volto! Non vuoi le liste bloccate … ma se tu ne sei il frutto!

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Lun, 20/01/2014 - 09:54

Ciao SENTINELLA! Ti ricordo che entro il 24 vado a pagare l'IMU...Forse dormivi durante il turno di guardia!

ghorio

Lun, 20/01/2014 - 09:59

Anche se non sono seguace Alfano, il servizio e il titolo del servizio di Fabrizio De Feo è di parte e pende per Forza Italia. Quello che dovrebbe contare per il cosiddetto popolo, è la possibilità di scegliere i parlamentari, cancellando la parola nominati, come l'attuale Parlamento e quello precedente.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 20/01/2014 - 10:00

Alfa-NO? Lui perderà alle elezioni venture. Ma poi si potrà consolare con il vitalizio, alla faccia degli elettori che lo cacceranno.

buri

Lun, 20/01/2014 - 10:11

Non so dove hanno effettuato quel sondaggio, ma questa mattina, ho sentito su Canale Italia 53 nel corso della trasmissione "Notizie Oggi" ho sentito uno dei partecipanti, probabilmente rappresentante M5S, affermare che Alfano vale 11% e pertanto la motivazione di Renzi per giustificare l'intesa con Berlusconi sarebbe che FI è il secondo partito italiano non tiene, visto che con la nascita si Ndc, FI sarebbe ridotta a 14%, per conto mio non ho trovato alcun sondaggio che confermava questa affermazione che ritengo una operazione di disinformazione

vince50

Lun, 20/01/2014 - 10:25

Un posticino lo troverà senz'altro,gli basterà adattarsi alle correnti d'aria così come del resto richiede la politica italica.E degli ideali che se ne strafotte,anche perchè non sono"commestibili".

Ritratto di mina2612

mina2612

Lun, 20/01/2014 - 10:31

Alfano è il classico vecchio politico che, anche da morto, dirà sempre che ha vinto.... Ma da uno che, pur giovane, ragiona come un vecchio parruccone non avendo fatto mai nient'altro in vita sua, che cosa c'è da aspettarsi per il futuro? Rien de rien!

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Lun, 20/01/2014 - 10:46

Questi del NCD sembrano venuti da Marte e si presentano i verginelli della politica. I Cicchitto, i Schifani,Formigoni, e tantissimi sono tutti vecchi politicanti chi proviene dalla vecchia DC, dal PS,e che avevano allora votato tutte le leggi elettorali, compreso il famigerato Porcellum. Oggi rinnegano il loro vergognoso passato e si sono investiti di verginità politica, rinnegando e demonizzando chi li ha dato nuovamente una visibilità politica un orco chiamato Berlusconi, definito ora il PADRONE DEL PARTITO, ma che gli conveniva restarci.Il loro tradimento lo hanno giustificato proprio su questo per nascondere la loro vera ragione LA POLTRONA, che ritenevano ormai che il loro padrone fosse fuori dalla politica,che non le facesse più da protettore.Oggi inoltre scalpitano perché Renzi e Berlusconi si trovano d'accordo per fare una nuova legge elettorale ce elimini i piccoli partiti che non avvenga (speriamo) più che siano qesti a ricattare i governi come è avvenuto in passato, che decidino le sorti di un governo, e guarda caso tra questi trafficanti politici oggi sono nel NCD SCHIFANI, I CICHITTO, I FORMIGONI,che oggi vorrebbero una legge a loro misura,sapendo che nel paese sono in minoranza, e a nuove elezioni dovrebbero per necessità allearsi con qualcuno, e per poi nuovamente riccattarlo

Ritratto di Svevus

Svevus

Lun, 20/01/2014 - 10:50

alfano e i suoi scagnozzi compresi il formicone e lo squagliarello si sono suicidati politicamente. Hanno dimenticato la fine ingloriosa del sig. fini. Hanno ignorato gli elettori, hanno ignorato il buonsenso, hanno ignorato la verità, hanno tradito gli amici, hanno tradito i colleghi, hanno tradito il popolo di centrodestra ! Ci vediamo alle elezioni !

Rossana Rossi

Lun, 20/01/2014 - 10:52

Renzi non deve mollare perché rischia che la montagna partorisca un topolino.....alfini e i suoi accoliti devono andare a casa, e pensare che si trovano in Parlamento grazie a Berlusconi.......

ilbarzo

Lun, 20/01/2014 - 11:02

Alfano forse non ha fatto il servizio militare,non si spiega altrimenti,in quanto dovrebbe sapere che dormire durante il servizio di guardia o di sentinella,si rischia la corte marziale e Alfano mentre il governo rimetteva l'IMU ed altre tasse,sicuramente dormiva,poiche' proprio lui era addetto a fare la sentinella.

comase

Lun, 20/01/2014 - 11:09

Al finito patetico e ridicolo personaggio! lui e la sua cozzaglia di codardi,vigliacchi,meschini e traditori hanno le ore contate!

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Lun, 20/01/2014 - 11:16

Grande pulizia per il Paese tirare questi schifosi parassiti dove si meritano: alla monnezza.

LAMBRO

Lun, 20/01/2014 - 11:16

ANGELINO STRILLI PERCHE' TI HANNO TOLTO IL LECCA LECCA? FAI I CAPRICCI PERCHE' NON TI FANNO GIOCARE? MA SE NON SEI CAPACE DI GIOCARE ? TE L'HO SCRITTO DECINE DI VOLTE : TI USANO , TI DISOSSANO E POI..... TI BUTTANO!!! GUARDA CHE QUANDO IL GIOCO SI FA DURO GIOCANO SOLO I DURI.... GLI ALTRI NO!!

vince50_19

Lun, 20/01/2014 - 11:24

Angelì, capisco che galleggiare è difficile ma non ti resta altro da fare. E se lo farai in silenzio può darsi che riesca a sopravvivere o a differire una morte politica più che certa, la tua. Ma se vorrai abbreviare i tempi - cosa che non dispiace affatto al sottoscritto e a tanti altri - continua pure a parlare, parlare, parlare.. I quaquaraqua come te, nel senso italiano del termine, sono speciali in quest'attività..

maurizio50

Lun, 20/01/2014 - 11:30

Ancora una volta i Nuovi Cretini Democratici hanno perso un'occasione per tacere.Quali meriti può accampare l'inetto Alfano? quello di essere il peggiore ministro dell'Interno degli ultimi venticinque anni!Criminalità diffusa a livello epidermico, delinquenti di ogni razza lingua e religione che girano per il Paese impuniti, governo di idioti implicati in scandalini e scandaletti un giorno sì e l'altro pure, Italiani che si suicidano perchè non solo non hanno lavoro, ma sopratutto perchè non c'è una prospettiva! Tasse che aumentano tutti i giorni,(vedi l'imposta di bollo sugli atti giudiziari che passa in 24 ore da 8 Euro a 27 Euro)e chi si è proclamato sentinella antitasse va a celebrarsi in una ridotta a Pesaro in mezzo a quattro gatti raffazzonati con i metodi del noto Mastella!!Ad un individuo siffatto che si può dire? Sparisci più presto che in fretta!!!

eglanthyne

Lun, 20/01/2014 - 11:30

Oh Angelino,penso che Ncd alle prossime elezioni farà una finACCIA!

enzo1944

Lun, 20/01/2014 - 11:33

alfanino,lettino jr.,forminchione,lupetto soldino,lorenzina,squagliarello,cicchetto,schifonio,etc.etc,.....vi aspettiamo tutti alle prossime Elezioni!.....Gli Italiani non dimenticano i traditori,contpalle e "furbacchioni"falso clericali di Cielle! Buffoni!!

ilbarzo

Lun, 20/01/2014 - 11:46

Circola voce, che tre partiti del centro-destra:UDC di Casini;FLI di Fini e NCD di Alfano,poiche' tutti abbondantemente sotto la soglia del 5%,siano intenzionati ad unificarsi tra loro per non sparire dalla scena politica,formando un unico partito:" Il PDSVT" ( Partito dei Serpenti Vigliacchi Traditori).Porte aparte a chiunque desideri aderirvi.

francesco de gaetano

Lun, 20/01/2014 - 11:51

Per l'amor di Dio non fate rientrare il NCD in Forza Italia.L'elettore non vi capirebbe e potrebbero verificarsi conseguenze imprevedibili.Alfano,Schifani,Cicchitto,Lupi,Quagliariello che andassero a trovarsi i voti.Mi ripeto, per favore non fate cazzate.

Duka

Lun, 20/01/2014 - 11:52

Alfano mi sembra un masochista. Più comizi fa più si taglia i gioielli. Quello di ieri nel dire d'aver vinto perchè non è stato scelto il sistema spagnolo, ha raggiunto il massimo dell'idiozia.

tommy1950

Lun, 20/01/2014 - 12:40

Mi da enormemente fastidio sentire quelli del NCD cambiare parere sulla legge elettorale . E' evidente che lo fanno per sopravvivere e non per il bene del paese contraddicendo anche il motivo per cui hanno scelto di rimanere al governo. Ormai non ci crede più nessuno che i partitini fanno scelte per migliorare la nazione piuttosto lo fanno per migliorare la LORO posizione.E questo basta!!!!

moshe

Lun, 20/01/2014 - 13:25

una parola sola "pagliaccio"!

squalotigre

Lun, 20/01/2014 - 13:35

ghorio- la parola nominati è uno dei soliti slogan che la sx si inventa quando perde. Dal dopoguerra in poi TUTTI i parlamentari sono stati nominati dai partiti, che sono i soli che possono inserire i nomi dei candidati nelle liste. Lei non può e non ha mai potuto votare il suo vicino di casa o il suo avvocato se questi non è stato inserito nella lista di un qualsiasi partito. Le ricordo anche che c'è stato un referendum vinto ed accettato come Costituzionale che abrogava le preferenze. E questo è uno dei tanti misteri gloriosi o dolorosi inspiegabili e cioè come si possa dichiarare anticostituzionale il fatto di non potere esprimere preferenze con la costituzionalità di un referendum che le elimina. Referendum, ripeto, dichiarato legittimo e costituzionale dalla stessa Corte. Adesso propalano sondaggi che assegnano ad Alfano il 14%; ci sarebbe da ridere pensando che sono gli stessi sondaggisti (quelli di Ballarò e similari) che davano Fini pressappoco alla stessa quota. Non hanno il senso del ridicolo e pensano di avere a che fare con un popolo di smemorati di Collegno. Alfano, Lupi, Quagliarello si trovano in quella posizione perché, sbagliando, ce li ha messi Silvio e le elezioni più prima che poi si dovranno fare, a Dio piacendo e Napolitano permettendo. Ed allora dovranno per forza trovarsi un lavoro, ammesso che siano capaci di svolgerne uno, magari in un call center. Qualsiasi sistema elettorale si adotti, i voti che riceveranno saranno quelli dei propri parenti stretti (forse e non tutti) e non basteranno neanche per essere eletti capi condomini.

Ritratto di manasse

manasse

Lun, 20/01/2014 - 13:43

una cosa è certa non sa valutare la vera consistenza di un partito che non c'è almeno fino alle prime elezioni e aqllora fare l'ago della bilancia come il povero spadolini con un pugno di mosche in mano è davvero avvilente

eliolom

Lun, 20/01/2014 - 14:49

Alfano e' disperato. Renzi alzera' la soglia di sbarramento al 5% per salvarlo? Io mi auguro di no e, se cosi fosse, le porte dell'ovile per questi caproni le chiuderemo noi.

aitanhouse

Lun, 20/01/2014 - 15:13

finalmente! il ncd degli scissionisti ha trovato la sua strada ed il suo fine: fondare un movimento nuovo con a capo un nuovo comico che fa poco ridere e molto pensare, si pensare a quanto abbia avuto ragione il cavaliere nel parlare di "quid" e quanto sia stato ancora troppo ottimista nel giudicare ed operare circa coloro che lo circondavano. Il tempo farà giustizia come già è accaduto con precedenti traditori, ora scacciamo dalla nostra mente le ultime nefandezze di soggetti che non meritano alcuna attenzione e pensiamo al domani, quando non ci sarà alcun motivo di ripensamenti nel riprendere nelle nostre fila alcuno, e qui teniamo a ripeterlo , alcuno di questi personaggi che hanno operato, durante la temporanea a occupazione delle poltrone, il contrario perfetto di quanto promesso e voluto dai propri elettori, contravvenendo non solo al mandato popolare , ma anche ai più elementari principi di libertà e democrazia. Via per sempre, nella storia del centrodestra non devono esserci più macchie di tradimenti o scissioni per le poltrone.

ilbarzo

Lun, 20/01/2014 - 16:24

Alfano e compagni di merende aderenti al ncd,se invece di lasciare Forza Italia, avevano pestato una merda si sarebbero fatti meno male e meno danno, poiche' dopo una bella ripulita la puzza se ne andava,mentre cosi se la porteranno dietro per molto tempo,perlomeno fino a quando non andiamo a nuove elezioni.Mi spiace solo per la Lorenzin e la De Girolamo che tanto ammiravo,le quali non avrei mai creduto che avrebbero abbandonato Berlusconi per seguire il pagliaccio di Angelino detto il coniglione mannaro,come giustamente lo ha definito il grande Dott. Vittorio Feltri.

ilbarzo

Lun, 20/01/2014 - 16:32

Ma quale vostro successo? Siete un piccolo branco di conigli guidati del coniglione mannaro, in cerca di erba da brucare.

Ritratto di aquila

aquila

Lun, 20/01/2014 - 17:48

Angelino, svegliati... guardati intorno, sei semplicemente ridicolo sembri Occhetto con la "meravigliosa macchina da guerra" ma lui una macchina ce l'aveva tu hai quattro profughi che stanno in piedi solo perché Re Giorgio ancora sorregge disperatamente Letta. Domani vi iscriverete al SEL di NIKI Sventola "che è pronto a fare la mamma, anche a voi" pur di avere uno stipendio senza lavorare.!!!! AUGURIIII!!!!

Ritratto di aquila

aquila

Lun, 20/01/2014 - 18:03

Angelino ti stai prendendo sputi da tutti, destra , sinistra, parassiti vari. Almeno uno schettino di orgoglio un minimo di dignità... suvvia !!!neppure questo????