In arrivo il ddl anticorruzione Severino: "Vicini alla meta"

Il ministro della Giustizia ottimista, ma studia gli emendamenti. Vietti (Csm): "Il Parlamento non si sottragga alle proprie responsabilità"

Il ddl anticorruzione potrebbe presto vedere la luce. Lo assicura il ministro della Giustizia, Paola Severino: "Stiamo arrivando alla meta, mi sento più ottimista che pessimista. Sto ancora studiando gli emendamenti e valutando se emergono suggerimenti utili".

Un ddl il cui disegno complessivo "non può essere cambiato", ma che il governo sta limando a poco a poco. "Continuo a lavorare, sono una perfezionista e fino a quando non penso di aver raggiunto, non dico la perfezione, ma almeno i migliori risultati possibili, non mi fermo", ha detto la Severino.

Resta il problema di possibili resistenze all’applicazione delle norme anticorruzione. "Un tema comune a tutte le riforme, soprattutto di spessore", dice il Guardasigilli, "Ma il legislatore non può rimanere fermo di fronte alle prime difficoltà applicative, meglio essere coraggiosi e andare avanti".

Dal canto suo, il vicepresidente del Csm, Michele Vietti, fa pressing sul Parlamento: "Credo non possa sottrarsi alle sue responsabilità che sono quelle, come ha ricordato il Capo dello Stato, di ammodernare le regole per contrastare efficacemente la corruzione, che non è solo un disvalore etico, ma è anche un profondo elemento di alterazione del sistema economico perchè attenta alla concorrenza, che è la condizione perché il mercato funzioni".

Commenti
Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 29/09/2012 - 15:05

preoccupati non dormite la notte ...... non la volete ..... come mai signori del PDL cosa temete ???

gianni gigli

Sab, 29/09/2012 - 15:20

Non c'hanno capito una mazza, il DDL anti corruzione ci fa un baffo a chi non ha avuto paura del codice penale,fatta la legge troveranno subito l'inganno.L'onestà non si può imporre per legge.

Ritratto di marcello.sanna

marcello.sanna

Sab, 29/09/2012 - 15:44

Pare che i politici di destra e cdx abbiano vissuto sinora su Marte o nelle cantine di Villa San Martino ad Arcore. La L.117/88 che permette al magistrato di danneggiare o incarcerare un cittadino senza risarcirlo esiste, non è mai stata riformata e ha prodotto dal 2003 al 2007 200.000 errori giudiziari (Fonte EURISPES e Relazione di Paola Severino). 612 morti suicidi. Ma di questi disgraziati e sconosciuti non è mai importato niente a nessuno. Neanche al popolo bue. Quanto alle condanne per diffamazione a giornalisti Sallusti non è il primo. Spero che sia l'ultimo.

Ritratto di marcello.sanna

marcello.sanna

Sab, 29/09/2012 - 15:48

E la responsabilità civile diretta del magistrato ? Andrà in cavalleria anche adesso? Paola Severino DENUNCIAVA 200.000 errori giudiziari dal 2003 al 2007. Ma in quel periodo era ancora docente di Diritto Penale. Oggi PARE SI SIA DIMENTICATA di quel "piccolo problema" che rende i cittadini succubi e schiavi dell'arbitrarietà giudiziaria.

Willy Mz

Sab, 29/09/2012 - 16:17

più che fare decreti, servono persone oneste. forse questo tipo di persona non è mai stato previsto nelle liste elettorali. se non sei un ladro, magari anche gentiluomo, non vai in lista. sia di destra che di sinistra. è questa l'italia, purtroppo.

giuseppe.galiano

Sab, 29/09/2012 - 16:40

Signora ministro, non lo sapevo che per essere onesti ci vuole un ddl. Pensavo che essere onesti era una virtù naturale degli uomini.Quante cose si imparano nella vita.

Giorgio Mandozzi

Sab, 29/09/2012 - 17:01

Ma è necessario un DDL per definire la corruzione? Non basta sbatterli in galera e buttare la chiave?Trasecolo al sentire queste dissertazioni sulla corruzione, quasi fosse un valore e non un cancro da recidere ed estirpare con la massima decisione. Non so come faremo ma è necessario il ricambio dell'intera classe politica sperando con la nuova di avere un margine di tempo virtuoso per ricostruire questo paese.

macchiapam

Sab, 29/09/2012 - 17:17

Francamente, alla ministra Severino preferisco Nicole Minetti: più attraente, più svelta, più positiva, un Briatore in gonnella ma più decente. Tutte le femministe dovrebbero esaltarla invece di fare le beghine da sagrestia.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 29/09/2012 - 17:30

Con tutte le leggi che abbiamo,solo ora,se ne parla?Prima no? d'accordo con #marcello.saura# e con gli altri. Con il sistema della "Democrazia per affinità"(on-line),da me proposto da anni,si dovrebbe verificare,che anche tutto l'apparato pubblico(al momento comodamente irremovibile),con GIUSTIZIA in primis,sia "intonato ed affine",con il "Paese Reale",cosa che oggi,è COMPLETAMENTE e pericolosamente SGANCIATA. In pratica,qualsiasi evoluzione politica,economica,morale,etc.,anche se scaturita da una precisa volontà popolare,DI FATTO,non ha effetto,perchè tutto il resto del sistema(irremovibile attualmente),rema contro! Come eleggere un Sindaco,con idee completamente diverse dal precedente,tenendo sotto, TUTTO L'APPARATO precedente! Questo è un altro dramma tutto Italiano! I sistemi giudiziario,amministrativo,scolastico,polizia,difesa,etc.,sono completamente sganciati,dalla "affinità" della Popolazione,che si evolve nel tempo,creando un pauroso sbilanciamento. Tutto questo,con la scusa di rispettare una vetusta Costituzione,nata vecchia e contorta in partenza!!!! Quante cose da cambiare in Italia.......!!!!!!

Triatec

Sab, 29/09/2012 - 18:12

I presidenti e consiglieri regionali che in futuro decideranno di quintuplicarsi lo stipendio, lo faranno regolarmente con una delibera, quindi continueranno legalmente a prendersi gioco di noi e di questo ddl. Ma davvero c'è qualcuno che crede che questo provvedimento affami la belva politica?? Tranquilli, continueranno a mangiare.

vacabundo

Sab, 29/09/2012 - 18:23

Meno male che è partito il ddl anticorruzione,adesso speriamo che arrivi

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 29/09/2012 - 18:36

Egregio vietti vicepresidente del csm è vero che lei viaggia coll'autoblu che è una MASERATI?? Secondo lei non sarà una grande esagerazione nei confronti di chi non arriva a fine mese per pagare le varie gabelle??

eureka

Sab, 29/09/2012 - 22:36

Vedremo chi voterà a favore, sarebbe utile elencare sul giornale chi ha votato contro.

Ritratto di kingigor61

kingigor61

Sab, 29/09/2012 - 23:50

Tutti addosso alla destra l'ultima arrivata sulla scena politica nazionale, sono circa 18 anni che ha, a tratti, voce in capitolo, non sono pochi, ma troppo pochi per essere la cusa di tutto ciò che gli viene imptato anzi, a dire il vero, di colpe non ne hanno propro, si sono trovati in un sistema, vecchio quanto la costituzione , quella fatta a misura di PCI e DC, i quali hanno maneggiato il popolo italiano, a loro piacimento per oltre 40 anni, vista la malparata, hanno deciso di cambiarsi il logo e il nome, ma le persone al loro interno e tantomeno la loro criminale mentalità, è rimasta tale e quale, solo la morte poteva permettere una sostituzionee ancora oggi, non è cambiato niente, asta Guardare quanti incarichi ha avuto il nostro Presidentgissimo Napolitano, sono oltre 60 anni che siede in politica e come lui, molti altri. Non si è mai giurato per soddisfare il popolo, ma sempre e solo per accettare di fare parte di questo Stato criminale . Vorrei usare altre parole, molto più offensive , nei confronti dello Stato e della nostra costituzione. ADESSO CHIEDO ALLA REDAZIONE DEL GIORNALE DI PUBBLICARE QUESTO COMMENTO, DATO CHE NE SCRIVO ALMENO UNO AL GIORNO DA CIRCA 2 SETTIMANE, E NON MI VEDO MAI PUBBLICATO, O FORSE ANCHE DA VOI VIG IL, NON TUTTI POSSONO ESPRIMERSI? STRANO, SALLUSTRI NE è UNA VITTIMA EPPURE...........!!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 30/09/2012 - 01:42

Il caro Vietti oltre a sollecitare il Parlamento farebbe bene anche a guardare in casa propria e sollecitare il CSM ad una maggior attenzione sul comportamento di certi magistrati.

Vincenzo122

Dom, 30/09/2012 - 07:27

Per prima cosa devono restituire il maltolto da subito e solo dopo carcere duro.

Benado

Dom, 30/09/2012 - 09:51

Il Ministro Severino dovrebbe sapere che : incominciando dal presidente della Corte dei Conti fino al consigliere regionale prendono stipendi da nababbo-Lei sino ad oggi cosa ha fato? Lo Stato, per pagare detti stipendi chiede i soldi in prestito e paga interessi del 5-6%,non sarebbe ora di finirla e chiedere i soldi indietro a tutti questi profittatori e chiedere i danni a chi lo ha consentito?

gia161170

Dom, 30/09/2012 - 09:59

Bisogna abolire I finanziamenti pubblici a partiti, ai giornali ed ai sindacati. Bisogna aprrovare il decreto intercettazioni riformare la giustizia. Altrimenti il ddl giustizia rimarra' solo un provvedimento demagogigo.

Duka

Dom, 30/09/2012 - 10:40

Si perde troppo tempo anche per le cose giuste e sacrosante. In questo governo manca l'elemento decisionista. Monti non è fatto per queste cose Lui va bene a Bruxelles, all'ONU, dalla Merkel. Agli italiani ha raccontato molte balle anzi troppe e appena può se ne va per il mondo (a nostre spese naturalmente)-

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Dom, 30/09/2012 - 10:46

siamo vicini alla meta , così un generale americano ha detto ai suoi uomini un attimo prima che venissero massacrati dai giapponesi . ora la giapponese è la ministro severino , i militari americani siamo noi . severino zitta che il nemico ti ascolta . l'unica cosa onesta che potevi fare , era sbattere in galera tutti i tuoi colleghi nullafacenti , quelli per intenderci che hanno dimenticato in carcere tanti innocenti o presunti tali , che sono ancora in attesa di giudizio da ben 10 anni e più . ora c'era stato un referendum che obbligava il magistrato a pagare i danni al condannato ingiustamente . orbene ha vinto il popolo , ma i signori magistrati hanno fatto la scoperta di cui si riempiono la bocca " è anticostituzionale " ma vah , solo perchè tocca la loro pancia . ultima vaccata loro , a proposito di rimborsi " noi siamo dipendenti , deve pagare lo stato " bene , allora io stato ti sbatto fuori per incapacità ed idiozia . vuoi vedere se così fosse troverebbero altra scappatoia ? e "uovo cotto" non faccia il martire , impari a leggere " ps. non vado oltre prima di finire in galera per ciò che penso

doblone

Dom, 30/09/2012 - 11:32

Come possono dei corrotti fare una legge anticorruzzione......perlopiù in Italia......ma fatemi il piacere.

vince50

Dom, 30/09/2012 - 15:11

Dovrebbero votare contro loro stessi sarebbe come darsi le martellate sulle pa..e.Smettiamola di tifare per tizio o caio,sono tutti dei farabutti a norma di legge,la loro legge.