Aspetta un assegno da 1,3 milioni e chiede l'assegno di disoccupazione

L'ex consigliere altoatesino Munter aspetta una maxi-liquidazione. Nel frattempo riceve un sussidio da mille euro

Hanspeter Munter, ex consigliere provinciale della Svp, aspetta di ricevere un maxi-assegno di liquidazione da 1,3 milioni di euro, dopo avere diretto per anni l'associazione degli artigiani altoatesina, sedendo anche per quindici anni consecutivi nel Consiglio.

L'impegno politico gli ha garantito circa 13mila euro netti al mese, la risoluzione del rapporto di lavoro con l'associazione artigiani altri 200mila. Nonostante ciò Munter - riporta Repubblica - ha deciso di iscriversi alle liste di disoccupazione. Dallo scorso novembre percepisce un'indennità mensile da 1.165 euro lordi come assicurazione sociale per l'impiego.

Commenti

Aristofane etneo

Sab, 15/03/2014 - 11:32

Mi chiedo perché queste porcate ce le pubblicate adesso e non anni prima? Che i politici altoatesini siano più famelici dei miei corregionali Siculi, nessuno lo sospettava perché per decenni ci propinate la farsa della classe politica "mafiosa" siciliana diretta da "Riina, Brusca, Provenzano Capi dei Capi della Mafia che fa treare le mafie della Terra. Ma perché ci parlate "adesso" di questi papponi altoatesini o sudtirolesi che siano?

gigetto50

Sab, 15/03/2014 - 12:28

...è quello che succedera' quasi a tappeto, con il bonus fiscale di 80 € che Renzi vuole. Non sulla busta paga ma sul reddito complessivo andrebbe stabilito il criterio del "fino a 1.500€"....mah...

GiovanGianni

Sab, 15/03/2014 - 20:53

a questo Krauto dico solo una cosa: V E R G O G N A T I !!! P U T R I D O