Befera batte la privacy in tribunale. Per oraPartita legale tra un pensionato e l'agenzia delle Entrate

Redditometro batte privacy uno a zero. Ma il match resta apertissimo. Il risultato parziale è il frutto del ricorso di un pensionato di Pozzuoli, Giuseppe Follero, interessato dall'indagine dell'Agenzia delle Entrate. Follero aveva chiesto il rispetto della riservatezza al tribunale, che aveva bloccato immediatamente l'azione di Befera una volta riconosciuta «l'invasività» del trattamento. Ora una nuova sentenza ribalta la partita. Provvedimento annullato e provvisorio vantaggio del redditometro. Finita? Nemmeno a parlarne. Il tribunale ha deliberato solo sul rispetto delle procedure, sulla questione di merito la partita è aperta.