Benvenuti fra i garantisti

Schiaffo del presidente del Consiglio Renzi ad Angelino Alfano: gli indagati del Pd non si toccano

Il ministro degli Interni Angelino Alfano con il premier Matteo Renzi

C'è aria fresca nelle parole di Maria Elena Boschi, ministra iper renziana. Aria nuova per una sinistra che stava soffocando nel tanfo di vent'anni di antiberlusconismo cieco e stupido. «Il governo - dice la Boschi - non chiederà le dimissioni di sottosegretari o ministri solo perché raggiunti da un avviso di garanzia», riferendosi al caso dei quattro esponenti di governo finiti in guai giudiziari. Finalmente qualcuno, anche nel Pd, ci prova a togliere alla magistratura le chiavi (purtroppo non tutte) della casa della politica. Benvenuta ministra, benvenuta sinistra nelle file dei garantisti. È anni che ci sgoliamo, insultati dai predecessori di Renzi e dai loro trombettieri, per sostenere che non tutto ciò che luccica nelle procure è oro colato. Che uno è innocente fino a sentenza contraria (capita pure oltre) anche se avversario politico, antipatico o filibustiere.

Lo ribadiamo anche al ministro degli Interni che avendoci preso in antipatia sostiene che noi siamo garantisti solo con Berlusconi, prova ne è che abbiamo chiesto (e ottenuto) le dimissioni del suo povero sottosegretario Gentile, neppure raggiunto da un avviso di garanzia per il noto caso del giornale di Calabria bloccato in rotativa per impedire l'uscita di una notizia scomoda. Più passa il tempo più mi convinco che ad Alfano non solo manca il quid, ma anche un po' di quoziente. Che c'entra il garantismo con il caso Gentile? Alfano non conosce la differenza tra casi giudiziari e casi umani, tra reati e porcate, tra innocenza e dignità. La vicenda che ha coinvolto l'ex sottosegretario non nasce da una sospetta inchiesta giudiziaria. Si è sentito l'urlo di un direttore censurato con l'inganno e la violenza. È storia squallida a prescindere dai codici.

Ministro Alfano, lei dovrebbe capire al volo che non si bloccano, neppure per interposta persona, le uscite dei giornali, neppure di quelli nemici, neppure se fetenti. Ma non lo capirà, tempo perso. Il vizietto di voler controllare con sotterfugi i giornali lei l'ha nel sangue. Ne so qualcosa. Pazienza. In fondo anche Renzi si sta avviando sulla strada del regime. Ieri i bimbi di una scuola di Siracusa lo hanno accolto leggendo letterine e recitando poesie su quanto lui premier sia bello e bravo. Non si vedevano cose del genere dal tempo di Mussolini in pieno regime fascista. Neanche Berlusconi ha mai osato tanto. Valli a capire questi siciliani, compaesani di Alfano. O no?

Commenti

cast49

Gio, 06/03/2014 - 08:25

BRAVO, BRAVO, BRAVO...GLIELE HAI CANTATE...

pupism

Gio, 06/03/2014 - 08:29

Caro direttore gli Italiani hanno una stella polare sin dai tempi delle dominazioni straniere: Spagna o Francia basta che se magna!!! Lei potrà fare tutti gli editoriali che vuole ma sarà come svuotare il mare con un secchio!!! Con il Cavaliere ormai fuori gioco abbiamo perso la partita.

Gianfranco Rebesani

Gio, 06/03/2014 - 10:01

Capisco il pessimismo di chi mi ha preceduto nel commentare quanto scrive il Direttore.Invece io vorrei correggere questo pessimismo, anche se giustificato. E' vero. Il "Francia o Spagna... purchè se magna" è un detto italiano storico, ma è stato seguito anche da tutte quelle nazioni che, fino a quando era in carica i dittatorello di turno, veniva osannato per poi abbatterne i vari monumenti che lo raffiguravano. Da Stalin, passando per i comunistelli di Polonia,Ungheria,agli egiziani( da Nasser a Mubarak), agli ultimi presidenti (dittatori) del Brasile, Argentina e, fresco,fresco, del Venezuela, una volta caduti o passati a miglior vita,la validità del nostro detto è stata ampiamente dimostrata.Cosa significa tutto questo? Che non è affatto vero che non si possa guardare al futuro con un poco di ottimismo malgrado la situazione in cui ci si trova. Per fare coraggio al lettore pupism, gli ricordo che vi è anche un altro detto che ci invita all'ottimismo: Lo Stellone d'Italia. L'Italia è nata sotto buona stella. Agli inizi degli anni '80 del secolo scorso l'inflazione galoppava sopra il 20%, i BOT rendevano, esentasse, poco più del 18% (diciottopercento!!!), gli interessi per un mutuo sulla casa si aggiravano anch'essi intorno al 18% e anche più, la domenica "andavamo a piedi... devo continuare? Eppure, malgrado il deficit del PIL, grazie anche a Craxi,per quei tempi sembrava "stellare", da metà anni 80 l'Italia si era ripresa, la gente spendeva ( e spandeva), i mutui casa erano in costante aumento, l'industria "tirava" e via dicendo. Ora la festa è finita, è vero. Lasciamo che l'aqua resa torbida dalla classe politica ereditata in anni precedenti, tramonti velocemente e vedrà che gli italiani, NON l'Italia politica ( lasci perdere la destra o la sinistra), si tireranno fuori dalle secche. Sono ottimsta? Causa la mia, purtroppo, avanzata anagrafe, dal dopoguerra del 1945 in poi l'Italia ne ha passate di peggio di quanto sta succedendo oggi e, malgrado tutto, da quinti che eravamo, siamo sempre tra le prime 9 nazioni al mondo. Perchè diperarsi ? Se non la destra, come forse lei la intende,ma il buonsenso di noi italiani, ci tirerà fuori dalle secche dove ci hanno condotto i vari Schettino della situazione.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Gio, 06/03/2014 - 14:25

Per commentare questa notizia occorre molta pazienza; prima occorre considerare che i migliori che cosa vorrebbero garantire? I migliori devono garantire ad altri migliori un bel posticino dorato e possibilmente con tanti Giudici indaffarati a caccia di Berlusconi ed altri della destra. Poi, quando i migliori sono al loro posto ne vedremo delle belle; altro che bellezze. Andranno a cena con qualche Giudice, ché anche loro mangiano e poi si infilano nel Partito; il gioco è fatto e tutti vanno sulla giostra; benedetto lei Sallusti che ci dice queste cose altrimenti pensavamo di essere sulla luna. Shalom

Ritratto di cldfdr

cldfdr

Gio, 06/03/2014 - 14:43

Caro Direttore l'aria fresca la senti solo tu, da sempre I compagni sono stati garantisti con I propri compagni di merende: Noi siamo Noi e voi non siete un c...questa è l'aria che ha sempre spirato a sinistra, compreso il furbetto Premier che si è già cuccato il Cavaliere in attesa del "fine pena" e sino ad allora inoffensive!

scott

Gio, 06/03/2014 - 16:07

Io non lascerei mio figlio con una baby sitter accusata di infanticidio "fino a sentenza contraria", neanche un minuto.

Rossana Rossi

Gio, 06/03/2014 - 16:10

Le zecche rosse adesso si scoprono garantiste perché ci son di mezzo loro.....per il resto ha ragione cldfdr 'noi siamo noi e voi non siete un c....'

82masso

Gio, 06/03/2014 - 16:27

Se la Boschi è di sinistra? direttore allora io sono berlusconiano! i renzini hanno preso tutti i peggior vizzietti politici dei berluscones, e cioè che se un politico viene indagato e prassi che non si dimetta dalla carica politica che ricopre cosa che nei paesi veramente democratici è naturale come il susseguirsi delle stagioni.

Ritratto di ohm

ohm

Gio, 06/03/2014 - 16:27

pensi Scott che io non lo lascerei neanche dopo che il tribunale l'abbia assolta! Sa... con il tempo , ricevendo parecchie fregature, ho imparato a fidarmi poco.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Gio, 06/03/2014 - 16:28

Sveglia, Sallusti! Non c'è nessuna aria nuova nelle parole della Boschi, ma il solito doppiopesismo Pd (che è poi lo stesso che era del Pci): i nostri sono innocenti fino a prova contraria, gli altri sono colpevoli anche in assenza di avvisi di garanzia. E mi stupisco che lei, in un accesso di furore corporativo - sì, perchè voi giornalisti, quando vi si tocca, siete una corporazione peggio dei magistrati - abbia senz'altro imputato, condannato e giustiziato il sottosegretario Gentile, senza neanche dargli la facoltà di difendersi, proprio come in un processo staliniano. Ma forse ora l'importante è attaccare Alfano (che, sia chiaro, neanche a me piace), e quindi tutto il resto, garantismo compreso, passa in secondo piano, vero?

Ritratto di llull

llull

Gio, 06/03/2014 - 16:33

Caro Direttore, nel suo articolo c'è un passaggio che mi ha lasciato basito e sconcertato: "Il vizietto di voler controllare con sotterfugi i giornali lei (Alfano) l'ha nel sangue. Ne so qualcosa." Vorrebbe dire che Alfano ci ha tentato anche con lei? Le spiacerebbe cortesemente essere più chiaro ed informare i suoi affezionati lettori? GRAZIE!!!!!

scott

Gio, 06/03/2014 - 16:45

Caro ohm, un tempo c'era chi faceva il comunista con il sedere degli altri. Adesso fanno tutti i garantisti con il sedere degli altri. Ma, d'altra parte, non ci sarebbe spiegazione al fatto che l'Italia affonda. Non solo moralmente.

petra

Gio, 06/03/2014 - 16:46

E la "questione di opportunità" che tanto declamavano, ma soltanto quando si trattava del CD? E' la stessa storia di Pompei. Ma come si fa a fidarsi di questa gente così scorretta e sleale? E pensare che siamo governati da loro. l'Italia sta sprofondando sempre di piu'.

Ritratto di Giuseppe.EFC

Giuseppe.EFC

Gio, 06/03/2014 - 17:15

Contrordine, compagni. Be', non oggi di sicuro: al governo ci sono loro, ed è facile fare i garantisti quando nei guai ci sono i tuoi. Naturalmente, quando al governo ci saranno gli avversari e gli avvisi di garanzia colpiranno gli avversari, sarà tutta un'altra musica: dovere morale di dimettersi e così via. Smettiamola di illuderci: non è cambiato proprio nulla. Noi (loro) siamo (sono) diversi, e le regole che valgono per gli altri non possono valere nel nostro (loro) caso. Ci risentiamo tra qualche anno per darmi ragione!

Atlantico

Gio, 06/03/2014 - 17:16

Sallusti, queste cose lei le pensava di Alfano anche prima che questi abbandonasse Berlusconi ? E poi, lei, Sallusti, la conosce la differenza tra reati e porcate ?

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Gio, 06/03/2014 - 17:19

Caro direttore Alfano? dobbiamo ricordarsi chi è stato e chi è ora, un picciotto che l'ambizione lo porta a fare delle scelte paranoiche. Basta sentirlo parlare come il suo capoccione fa roteare l'occhioni per capire il tipo che per una poltrona passerebbe su tutto. Veda Egr direttore oggi le faccio una profezia non tanto remota: Se Renzi andrà con SEL il comunista, Alfano ci sarà, se come si sta prospettando Renzi prenderà i voti di alcuni fuoriusciti di Grillo Alfano ci sarà. Stia certo che dalla poltrona nessuno lo schioderà. Occorre le elezioni per farlo sparire lui e il NCD, perché veda si sono in maggioranza al Senato, ma sulla piazza sono zero zero non contano niente

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Gio, 06/03/2014 - 17:20

Veda Alfano andrebbe bene solo per fare la Pubblicità al dentrificio Durbans, per la politica è negato

ilbarzo

Gio, 06/03/2014 - 17:51

Ci mancherebbe anche che chiedessero le dimissioni dei sottosegretari e ministri indagati .Forse non hanno capito che questi signori sono del pd e non del pdl.Nel qual caso le dimissioni sarebbero d'obbligo.La cattocomunista ministra Boschi,mica scherza.Renzi l'ha messa li per far rispettare le loro esigenze e Alfano ha l'obbligo di vigilare affinche vengano rispettate,altrimenti potrebbe perdere la poltrona.

glasnost

Gio, 06/03/2014 - 17:55

Renzi o la sua portavoce hanno piena ragione. In questo paese non si deve dimettere nessuno non solo per un avviso di garanzia, ma nemmeno se condannato. Per il semplice motivo che la nostra giustizia si è resa assolutamente non credibile. Abbiamo visto la serietà dei Giudici alla Esposito e come applicano con fantasia le leggi a seconda del destinatario. Figuriamoci se uno si deve dimettere perché girano i maroni ad un PM!!

michetta

Gio, 06/03/2014 - 18:01

Come bene dice RINNOCENT637, quell'Alfano lì e' quello che in Sicilia, chiamano molto volgarmente, un QUAQQUARAQQUA' !!! Lo ha dimostrato quando ha tradito Berlusconi, lo dimostra ogni giorno, quando cerca di far naufragare od allungare i tempi per l'eliminazione del Senato e la costruzioine della Nuova Legge Elettorale! Volgare opportunista e nulla piu'! Intendiamoci, questo siciliano,non fa' altro che quello che fanno tutti gli altri suoi amici ed anche di alcuni che un giorno erano suoi amici, ma tant'e', a me questa gente FA' SCHIFO! Ho avuto modo di incontrarlo a Roma ed alla richiesta di miei amici, a Roma, per visitare la citta', di fermarci,per osservare il gruppo che "marciava" con fare impettito e prepotente, ho suggerito loro di superarli,perche' emanavano tanta puzza di tradimento! Ho dovuto spiegare loro di chi si trattasse, con effetti di ribrezzo. Auguri Italia

Ritratto di GWENDOLIN

GWENDOLIN

Gio, 06/03/2014 - 18:01

Al-fini pur di stare in poltrona al governo dice il contrario dei suoi precedenti proclami. Che schifo. Gwendolin

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 06/03/2014 - 18:02

Ora che tocca ai sinistri, sono tutti garantisti!

Settimio.De.Lillo

Gio, 06/03/2014 - 18:08

Oh Angelino ...Angelino come ti vedo male! Proverò a cambiare gli occhiali, ma dubito che non servirà a niente.

Luigi Fassone

Gio, 06/03/2014 - 18:12

Caro Direttore Sallusti,Angelino non gode proprio delle sue simpatie,vero ? Noto tuttavia che lei è stato abbastanza clemente,stavolta,pubblicando una foto con i due, entrambi più sorridenti che prìa...! Con il sostanzioso archivio fotografico che dovete avere lì al Giornale sarebbe stato facile mettere una foto di Angelino a sghimbescio,come fece con Prodi il buon Emilio...

palllino.

Gio, 06/03/2014 - 18:14

Premesso che la Boschi si e' affrettata a dire che ricevere avvisi di garanzia non vuole dire essere indagati Ma semplicemente essere avvisati che si sta..lavorando su di chi ha ricevuto l'avviso di garanzia...e cosa vuol dire questo? Che si attende se essere rinviati a giudizio o se ritenuti estranei al fatto...e che cosa e' questo se non essere indagati. E veramente pazzesco come questi se le facciano e se le cantino e facciano i loro interessi .. E incredibile la figura che sta facendo Alfano e gli altri..perfino la Rosi Bindi ha sollevato la questione.. E' una situazione grottesca..un governo appena nato che doveva rappresentare il nuovo che ha segretari indagati!!!se questi dovessero essere rinviati a giudizio che cosa si dira'?che non sono condannati? Questo non fa una piega.Fa una pega se si pensa che la sinistra starnazza se un esponente di cdx e' indagato e ritiene normale il fatto che sia infagato uno dei loro ...questo e'quello che ci aspetta con loro al giverno...purtroppo

terzino

Gio, 06/03/2014 - 18:14

Garantismo a giorni alterni o meglio ad indagati di partito alterni, solo che quando tocca ai compagni va tutto bene madama la marchesa, per gli altri fango, condanne a priori e galera. Bella dimostrazione di democrazia ed equità.

glasnost

Gio, 06/03/2014 - 18:14

Cari scott ed ohm. Voi credete ciecamente a quello che fa un PM. Non pensate che potrebbe sbagliare o, peggio, essere in malafede? Mi hanno parlato di un tizio, che è stato accusato di pedofilia (il peggio del peggio), la cosa è finita sui giornali, ha dovuto chiudere il negozio che aveva ed ovviamente la moglie ed i figli sono scappati rossi di vergogna dalla città. Due anni dopo è risultato INNOCENTE, era uno scambio di persona. E allora? E' possibile che qualcuno, peraltro senza responsabilità, possa condizionare in questa maniera la vita della gente??? e se ciò accadesse a voi??

ilbarzo

Gio, 06/03/2014 - 18:16

Dott.Sallusti,Lei pretende troppo da Alfano.Volergli far capire che non si bloccano neppure per interposta perona,le uscite dei giornali,e' come voler togliere il sangue alle rape: E' praticamente impossibile.

ilbarzo

Gio, 06/03/2014 - 18:19

Due ebeti vestiti a festa in una sola volta,non li avevo mai visti.Mai dire mai.

unosolo

Gio, 06/03/2014 - 18:35

la sicurezza di avere i 68 ni nei punti giusti permette anche questo , abbiamo visto con quale lentezza partono certe indagini e la velocità di una , quindi o per decorrenza o prescrizione o se vogliono gli danno anche dei risarcimenti , animo , siamo strani ma più incasinati nel ramo della legislatura non esiste altro paese come il nostro , tutti i politici prima o poi hanno preso qualcosa , magari una colazione ma hanno preso , rimborsi gonfiati erano usanza ma oggi esagerano , l'unico che non ne ha approfittato lo hanno cacciato.

gedeone@libero.it

Gio, 06/03/2014 - 18:37

Alfano non mi piace ma sembra che lei Direttore stia facendo una battaglia personale contro di lui usando il quotidiano del fratello di Berlusconi. E' una mia opinione che mi auguro sia sbagliata.

scipione

Gio, 06/03/2014 - 18:53

Bravo Direttore,e' la pura verita'.IL TRADITORE sa bene che nel governo conta quanto il due di coppe quando la briscola e' denari,e alle elezioni sparira'.

Ritratto di padania

padania

Gio, 06/03/2014 - 18:53

Noi dell'ammucchiata non chiederemo mai le dimissioni x i politici in odore di reato in fetore di mafia siamo garantisti la presunzione di innocenza x noi vale anche sopratutto dopo la sentenza

Ritratto di mario.leone

mario.leone

Gio, 06/03/2014 - 18:55

Ma come c...o, pardon, cavolo lo abbiamo fatto entrare in FI quando al massimo doveva occuparsi di cessi e non di politica?

ireago

Gio, 06/03/2014 - 20:23

E Alfano ride, lui ride sempre. "Ride bene chi ride ultimo".

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 06/03/2014 - 20:31

ALFANO E' IL PIU' IGNORANTE MINISTRO DELL'INTERNO CHE L'ITALIA HA MAI AVUTO. NON CAPISCE UN CAZZO DI QUELLO CHE LA GENTE FA. S'INCHINA E LO PRENDE DIETRO DAI NO TAV E FA IL DURO CON I FORCONI. UN DEFICIENTE SIMILE AL MINISTERO DELL'INTERNO NON LO RICORDA NESSUNO. PAZIENZA PRIMA O POI ANCHE LUI COME TUTTE LE PERSONE INUTILI SPARIRA'....FINI NE SA QUALCOSA.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 06/03/2014 - 20:31

Belli e buoni questi due giovanotti della politica. Belli da spernacchiare, buoni per il cassonetto dell'immondizia. E' il nuovo che avanza, quindi gettateli nei rifiuti organici.

Ritratto di greysmouth

greysmouth

Gio, 06/03/2014 - 21:42

Risposta: sviolinata a Renzi per farsi mandare un po' di contante...sono alla frutta. Stesso metodo dei Palestinesi verso i bambini innocenti (ancora per poco).

fedele50

Gio, 06/03/2014 - 21:47

SCUSATE NON SONO DI CDX, SONO COMUNISTI INTOCCABILI, caro ABUSIVO buffone cialtrone rrrrrennzieeee, cvd, sei il peggio , vattene , colui che tanto si vantava , senza essere eletto non avrebbe occupato nessuno scranno, buffoneeeeeeeeeeee, ci farete votare???? e allora preaparati a sparire buffone.

fedele50

Gio, 06/03/2014 - 21:47

SCUSATE NON SONO DI CDX, SONO COMUNISTI INTOCCABILI, caro ABUSIVO buffone cialtrone rrrrrennzieeee, cvd, sei il peggio , vattene , colui che tanto si vantava , senza essere eletto non avrebbe occupato nessuno scranno, buffoneeeeeeeeeeee, ci farete votare???? e allora preparati a sparire buffone.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 06/03/2014 - 22:02

Lasci perdere Alfano, direttore, è tempo perso. Però il Berluska che cantonata... Piuttosto perché non fare un altro passo avanti sulla faccenda del garantismo (che parolaccia!!)? Si tratta di questo: si dice che gli indagati dalla magistratura non debbono essere attenzionati dalla politica. Certo, ok. Però è il minimo, troppo poco. Io credo che anche un condannato nei venti o trenta gradi di giudizio di questa (ed altre) magistratura abbia il diritto di candidarsi, essere eletto e , semmai, dirigere un governo. A piede libero a da dietro le sbarre. Altrimenti la magistratura, certi magistrati, loro parenti, amici, figli drogati e mogli stanche avranno sempre la chiave della politica. Comanderanno sempre loro. Si deve ancora capire in questo paese che cosa è la magistratura e che cosa è la politica. Cose diversissime che non dovrebbero incontrarsi mai. E quindi nemmeno scontrarsi. Non si è capito che il primo giudice è il popolo e che il popolo dovrebbe essere sovrano. In Italia no, non è mai stato così e sarebbe l'ora di cominciare.

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Gio, 06/03/2014 - 22:05

Alfa+ano. Lui non e' idiota, e'utile . Diciamo che ha i denti da roditore, gli rode il kulo.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 07/03/2014 - 01:12

L'utile idiota ha usato il PdL come un autobus per farsi trasportare in parlamento e restarci. Non finirò mai di farne una colpa a Berlusconi per non averlo saputo valutare per quel che è. UN INSULSO ARRIVISTA CHE STA CONTINUANDO L'OPERA DI DEMOLIZIONE DEL NOSTRO PAESE.

Duka

Ven, 07/03/2014 - 07:04

Ma va tutto bene per l'Angelino. Ciò che a lui importa maggiormente è la sua "cadrega". Lo avete visto con la IMU, con la modifica al diritto di famiglia, della Tares non si è nemmeno accorto. Abita nel"Eldorado d'Italia" lui come altri 1000 circa inetti allo stesso livello: dove mai guadagneranno tanto per nullafare?

Ritratto di padania

padania

Ven, 07/03/2014 - 07:36

Noi dell'ammucchiata non chiederemo mai le dimissioni x i politici in odore di reato in fetore di mafia siamo garantisti la presunzione di innocenza x noi vale anche sopratutto dopo la sentenza

vince50_19

Ven, 07/03/2014 - 08:24

Soddisfatto al_fifone.. La foto lo dice in modo incontrvertibile. Ultima sua dichiarazione a microfoni spenti: «Le ho prese sì, Dio solo sa quante ne ho prese da Renzie e dalla Boschi! Son tutto un dolore, lancinante.. Però gliene ho dette, quante gliene ho dette, tante, tante, tante.. Si, si, si".. Ossignur, che uomo tutto d'un pezzo, che non retrocede mai di fronte a nessuno!!!

Luigi Fassone

Ven, 07/03/2014 - 10:07

Commento inviato ieri,6 Marzo,ore 18,13 : Caro Direttore Sallusti,Angelino non gode proprio delle sue simpatie,vero ? Noto tuttavia che lei è stato abbastanza clemente,stavolta,pubblicando una foto con i due, entrambi più sorridenti che prìa...! Con il sostanzioso archivio fotografico che dovete avere lì al Giornale sarebbe stato facile mettere una foto di Angelino a sghimbescio,come fece con Prodi il buon Emilio...

ilbarzo

Mar, 25/03/2014 - 16:53

Tra non molto signor Angelino dovrai andare a lavorare se vuoi sopravvivere,perche' ti manderemo a casa,tu e tutti i traditori lecchini,comprese le femmine.