Berlusconi avverte Renzi: "Il Pd sia coerente"

L'ex premier: "Io ho aperto la strada alle riforme, la sinistra non scarichi sugli italiani i propri problemi"

Silvio Berlusconi è preoccupato per il futuro delle riforme istituzionali. "Forza Italia ha aperto la strada delle riforme e l’Italia sarebbe già una democrazia più moderna se nel 2006 la stessa sinistra che oggi si rivolta contro Renzi non fosse riuscita con un referendum a bloccare la rivoluzione istituzionale".

A impensierire il leader di Forza Italia non è tanto Matteo Renzi - che anzi ha ancora la fiducia di Berlusconi - quanto il Partito dempcratico: "Speriamo che le divisioni emerse non affossino il tentativo di modernizzare le nostre istituzioni. La sinistra non scarichi ancora una volta sugli italiani i propri problemi", spiega.

L'ex premier torna quindi a chiedere una riforma che imponga "meno parlamentari, fine del bicameralismo paritario, più poteri al premier e meno burocrazia". Tutti punti che "erano e sono ancora oggi le nostre tavole per la modernizzazione dell’Italia". Poi aggiunge: "Noi rispetteremo fino in fondo gli accordi che abbiamo sottoscritto e siamo pronti a discutere tutto nel dettaglio, senza accettare testi preconfezionati, ma lavorando insieme per costruire le riforme migliori per il Paese. Abbiamo dimostrato la nostra serietà approvando alla Camera la legge elettorale, che ora vorremmo vedere in aula al Senato quanto prima".

Intanto proprio al Senato l'approdo dell'Italicum viene rimandato ancora. I capigruppo del Pd hanno infatti detto no alla richiesta dei capigruppo di Fi di far vortare a palazzo Madama prima la legge elettorale e poi la riforma costituzionale del Senato. "La logica e la ragionevolezza istituzionale rendono non solo opportuno ma anche necessario che, almeno in prima lettura, la riforma del Senato venga approvata prima della riforma elettorale. Con un bicameralismo paritario non avrebbe alcun senso prevedere ancora una volta leggi elettorali diverse per Camera e Senato", hanno affermato Luigi Zanda e Roberto Speranza.

Commenti

Totonno58

Lun, 31/03/2014 - 14:55

Ahahah, Lui ha aperto la strada!!!...la Salerno-Reggio Calabria magari?!:)

Cinghiale

Lun, 31/03/2014 - 15:00

Presidente (non posso più usare il termine Cavaliere) mi stupisco che lei domandi coerenza in politica, dovrebbe ormai aver imparato che non esiste corenza che tenga e soprattutto dovrebbe aver imparato che il PD non sfugge a questa regola non scritta. Sul fatto di non scaricare i loro problemi sulle nostre spalle, direi che ci hanno già dato una bella cariola da trainare e non hanno ancora finito di riempirla.

Atlantico

Lun, 31/03/2014 - 15:00

Berlusconi farebbe meglio a pensare al proprio partito ( ieri i cosentiniani hanno presentato 'Forza Campania' ) che al PD ci pensa Renzi che non è certamente preoccupato da 25 ( diconsi venticinque ) parlamentari che si mettono di traverso. E sempre che non sia tutto un gioco delle parti per dar modo a Renzi di farsi vedere perfettamente in linea con le aspettative della maggioranza degli italiani. Come dimostrebbe il fatto che di sondaggi da qualche settimana non si parla più ... Primo invio 15:00

Ritratto di marinogorsini

marinogorsini

Lun, 31/03/2014 - 15:17

il pd??....ma questi devono ancora contarsi....tanti comunisti e tanti renziani

luciablini

Lun, 31/03/2014 - 15:32

inutile dire avverto..cioè serve a niente visto che i condannati non possono presentarsi a qualsiasi elezioni..non gli conviene avvertire.. ma subire.. poi sinceramente. dispiace che non avvengono riforme ..ma se non si ci riesce..subito al voto..questa è coerenza... chi è piu credibile.. sulle proposte vince....

italpens

Lun, 31/03/2014 - 15:46

Indipendentemente da come la si pensi è essenziale che gli italiani votino solo due partiti PD o PDL, se vogliono fare il proprio interesse e non quello di tutti i parassiti. Credo che la riforma dello stato passi dalla volontà popolare e che l'astensionismo generalizzato, sono uno che all'ultima elezione non sono andato a votare, si trasformi in una presenza critica alle prossime elezioni, qualora fosse ancora presente, non ritirare la scheda per il Senato. Anzi provo a rivolgermi al Direttore Sallusti: perchè non promuovere l'astensione per il solo voto del Senato? Sicuramente sarebbe poco eludibile, da parte dei politici parassiti, un gran numero di astensione così mirata.

Mario Marcenaro

Lun, 31/03/2014 - 16:02

Certo: lui la strada ha tentato di aprirla, il più delle volte, sin dall'inizio ma, come sempre, la Sinistra, ammalata della sua storica metastasi conservatrice, da ere preistoriche, ha sempre alzato barricate senza nessuna idea nuova. Purtroppo ahimè, lui ha sempre fatto affidamento sul buon senso, quello che fortunatamente non é estraneo anche a Sinistri di buona volontà, ma non ha tenuto conto, fin dall'inizio, che la Sinistra conservatrice, quella di casa nostra soprattutto, deve essere sopravanzata annullandone le idee disastrose ed ammuffite, con armi ancora più sofisticate e determinanti. Non avendo capito questo sin dall'inizio, tutto si spiega, purtroppo. "La guerre comme à la guerre", tanto per capirci, altrimenti, la difficile situazione come quella attuale, anche quella esemplare di un modernista "a modo suo" di Matteo Renzi conferma il tutto. Basta pensare che anche per quest'ultimo, che non é certo di destra, già si profilano zeppe nelle ruote, proprio da parte di chi, non fosse altro che per la stessa appartenenza, dovrebbe vederne il successo. La storia si sta noiosamente e pericolosamente ripetendo. Attenti quindi e...non meravigliamoci più né continuiamo ipocritamente a condannare a vanvera fatti già avvenuti in tempi recenti e meno recenti. I guastatori sono tuttora all'opera, ovunque, purtroppo anche molto in alto.. "Intelligentibus pauca", sempre che di intelligenti, non perversi, ce ne siano, ovviamente anche a Sinsitra.

Pinozzo

Lun, 31/03/2014 - 16:22

"Io ho aperto la strada per le riforme".. Buona questa, Preg! Dai raccontacene un'altra.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Lun, 31/03/2014 - 17:03

È NO, Caro Silvio, non diciamo queste parole: "la sinistra non scarichi sugli italiani i propri problemi" Per essere MOLTO preciso, ricordo che anche TU hai fatto questi giochetti! Essendo uno del CDX ma restiamo nella civiltà leale,onesti e sinceri. Mi sta bene tutto, ma ODIO bugie, ipocrisie e presa in giro! Mi spiace scrivere, ma non riesco a fare finta di niente!!!Silvio, SO NICHT!!! O iniziamo ad essere da oggi in poi puliti e sincere oppure lasciamo perdere tutte queste min...te!! Cordialità NB.speriamo che non venga censurato il MSG. 1.invio.17:02

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 31/03/2014 - 17:56

Coerenza? Lui??????

mzee3

Lun, 31/03/2014 - 17:59

Questo perverso personaggio sta cercando in tutti i modi di legittimarsi ma questa volta non ce la farà e allora cosa si sta inventando? Una vuova colpa altrui per poter far naufragare un'altra volta le riforme come quella della bicamerale di dalemiana memomia. Questo signor nessuno(da un punto di vista umano e morale) vorrebbe intestarsi le riforme ma l'unica cosa che spera è che falliscano per poter poi fare una campagna elettorale denigratoria. Ora, per vinvere le elezioni ha ingaggiato una campagna di cani e gatti visto che troie, vacche e pecoroni non bastano. L'arca di Noè in confronto è un pedalò.

scipione

Lun, 31/03/2014 - 18:41

Bisogna essere proprio ignoranti per non capire che senza Berlusconi le riforme non si fanno,ed e'chiaro come il sole che sia l'unico a poter dire " avverto".Renzi deve rispettare i " patti " e onorare la " COERENZA " di Berlusconi che tutti gli italiani stanno apprezzando.

scipione

Lun, 31/03/2014 - 18:52

Milioni e milioni di italiani,liberi e forti,apprezzano la battaglia di grande civilta' del Presidente Berlusconi nei confronti degli animali,amici dell'uomo.

Il giusto

Lun, 31/03/2014 - 20:05

a Scipione...ma sei un troll sinistro?Perchè Persilvio fa ridere con i suoi sbeffeggiamenti ai silvioti ma tu no!Tu sembri convinto...poveretto!!!

mariolino50

Lun, 31/03/2014 - 21:15

italpens E tutti quelli che dei due partitoni non ne vogliono sapere cosa devono fare, si sono fatti le leggi apposta per far sparire una vera opposizione a loro, se uno non è libero di votare chi vuole che cacchio di democrazia è, la dittatura della minoranza più grossa, perchè rispetto a tutti gli altri è sempre minoranza.

Ritratto di caribou

caribou

Lun, 31/03/2014 - 21:21

Ho capito bene!!!?? Silvio ha detto coerenza???

Ritratto di mark 61

mark 61

Lun, 31/03/2014 - 21:58

mentre la tua coerenza è candidare FITTO - MASTELLA E SCOPELLITTI complimenti

Anselmo Masala

Lun, 31/03/2014 - 22:36

Sinistrozzati... vi piaccia o no senza il vostro odiato nemico-...le riforme le vedrete col cannochiale...forse....vabbe' che voi pur di dargli contro accettereste anche la sodomia ..... siete peggio delle pecore da mungere.....

Antonio Chichierchia

Lun, 31/03/2014 - 23:12

Con costi del lavoro che abbiamo l'unica via di salvezza per gli operatori del settore turistico è offrire servizi di lusso agli stranieri ( Francia docet). Da qui il confronto con i migranti, disgraziati, ma non per nostra colpa, mi sembra come discutere sul sesso degli angeli. Bah, l'Italia è finita, nonostante Salvini....

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 01/04/2014 - 00:15

Le dichiarazioni di Grasso e il rifiuto del PD di discutere sull'Italicum prima che sul Senato dimostrano l'irresponsabilità dei trinariciuti. Pur di contrastare l'accordo tra Renzi e Berlusconi rischiano di far cadere il governo. FANNO PAGARE AL PAESE I LORO INSULSI TENTATIVI DI DILAZIONARE LE RIFORME. La loro cecità affonda sempre più il paese.

enrico09

Mar, 01/04/2014 - 08:18

Pietoso, veramente pietoso, chiede di rispettare gli accordi senza accordare la fiducia e con un passato da primo ministro come il suo, che anche avendo una maggioranza enorme in parlamento di riforme non ne ha mai proposta nessuna...

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Mar, 01/04/2014 - 08:28

Certo che una parte del PD è affetto da una grave sindrome masochista! Discutono, discutono, parlano,parlano, propongono,propongono, RISULTATI: ZERO!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 01/04/2014 - 23:51

# enrico09 08:18 Lei deve essere più bravo di Berlusconi. Provi un pò lei a fare le riforme con una magistratura attaccata ai polpacci come cani ringhiosi che le istruiscono decine e decine di processi fasulli. Con i traditori come Follini, Casini , Fini e ben ultimo l'utile idiota Alfano con la sua cricca. Lei sì che è pietoso non sapendo valutare con la propria testa la realtà che la circonda.