Berlusconi è certo: Bersani tenterà il blitz per il Quirinale

Dal vertice di Arcore esce un'idea precisa, la sinistra sta spingendo Prodi verso il Colle. Alfano: "Non al dialogo con chi occupa le istituzioni. Con questo stallo c'è solo il voto"

«La linea di Bersani non cambia. Sul Quirinale forzerà la mano e proporrà un nome con cui cercare di raccogliere i voti del M5S. E quindi è chiaro che Prodi resta in pole position come successore di Napolitano». Non ha dubbi Berlusconi ed esclude categoricamente che il segretario del Pd decida di venire a più miti consigli e accetti di discutere il prossimo presidente della Repubblica con il centrodestra.

A parole – è il senso dei ragionamenti che il Cavaliere fa durante una riunione ristretta ad Arcore con i big del partito – dice di essere pronto al confronto solo per non fare lo stesso errore delle consultazioni e mettersi da solo dalla parte del torto escludendo il Pdl a priori, ma è chiaro che le intenzioni sono altre. Così, anche la disponibilità a un faccia a faccia con Berlusconi non fa affatto breccia perché, ricorda l'ex premier, «Bersani da premier preincaricato non ha ritenuto opportuno farmi neanche una telefonata» e non si capisce per quale ragione oggi dovrebbe aver cambiato idea. Soprattutto a sentire la conferenza stampa del segretario del Pd, un uomo «disperato» e «ancora sotto botta», tanto che «dopo oltre un mese non ha preso coscienza di essere uno dei due grandi sconfitti di questa tornata elettorale». Questo si dice ad Arcore, dove Berlusconi guarda Bersani in diretta tv insieme ai suoi e dove tutti concordano sul considerare «incredibile» il fatto che il segretario dei democratici continui a ostinarsi nella pretesa che si formi un governo targato Pd ma con il Pdl fuori. Una posizione considerata quasi eversiva. Bersani, è il senso dei ragionamenti del Cavaliere, nonostante la batosta elettorale e un risultato che vede alla pari centrosinistra, centrodestra e M5S vuole per forza creare un governo senza il Pdl e per di più mette un veto anche su un eventuale ritorno alle urne. Ecco perché Berlusconi è convinto che pure sul Quirinale continuerà a comportarsi «da oltranzista» e «cercherà di prendersi tutto nonostante rappresenti solo un terzo del Paese».

Di qui il duro comunicato di Alfano, peraltro di molto edulcorato rispetto a un Berlusconi che sposa decisamente la linea dei falchi. Al punto che, fosse stato per lui, ai dieci saggi indicati da Napolitano si sarebbe dovuta dare una dead line di 72 ore per riferire al Colle. Dopodiché di nuovo consultazioni e, nel caso, ritorno alle urne. Il timore del Cavaliere, infatti, è che le due commissioni volute dal capo dello Stato non abbiano altro obiettivo che quello di prendere tempo e chiudere la finestra elettorale di giugno, peraltro già di fatto al lumicino. Alla fine, però, le colombe – Gianni Letta su tutti – lo convincono sul seguire una linea più prudente. Così Alfano si limita a rispondere a Bersani che «non dialoghiamo con chi occupa le istituzioni e se lo stallo prosegue a causa del Pd, c'è solo la strada delle urne a giugno». «Nel nostro ordinamento – aggiunge il segretario del Pdl – il Parlamento deve esprimere una maggioranza e un governo. Se non lo fa la parola deve tornare agli elettori, altre vie non ci sono».

Un modo per alzare l'asticella, perché ad Arcore – ci sono tra gli altri Alfano, Verdini, Schifani, Brunetta, Cicchitto e Gasparri – sanno bene che il voto a giugno è ormai quasi impossibile, soprattutto se il successore di Napolitano decidesse di fare un altro giro di consultazioni. Resterebbe l'ipotesi luglio, che però non sembra convincere molto neanche nel centrodestra, visto che il rischio di una bassa affluenza c'è tutto. Al di là della linea ufficiale, dunque, è chiaro che prima o poi una qualche trattativa dovrà a breve iniziare. Anche perché se ha ragione Berlusconi l'unico modo per cercare di disinnescare un Prodi o uno Zagrebelsky è quello di fare un nome a cui il Pd non possa dire no. Per esempio quello dello stesso Napolitano.

Commenti

Cristina Ulcigrai

Mer, 03/04/2013 - 08:48

Penso,caro Silvio Berlusconi,che l'Italia sia una repubblica democratica e che i voti espressi da una fetta di cittadini devono essere rappresentati.Ciao Cristina.

Ritratto di indi

indi

Mer, 03/04/2013 - 08:51

Non interesserà a nessuno ma se come si paventa sarà prodi il prossimo presidente della Repubblica, rinuncerò alla nazionalità italiana.

Gaetano Immè

Mer, 03/04/2013 - 08:57

State scherzando, vero? Perché arrivare a sperare in un altro settennato di Napolitano al Colle significa che non siete "pragmatici" ma semplicemnte pazzi. E allora addio voti! Gaetano Immè, blogger, Roma

angelomaria

Mer, 03/04/2013 - 09:01

non si puo'governare con dittatori al governo

Ritratto di sepen

sepen

Mer, 03/04/2013 - 09:12

Prodi Presidente. Roba da far tremare le vene ed i polsi.

Romolo48

Mer, 03/04/2013 - 09:17

Bersani e PRODI???!!! MAI!!!! Ma come fa Grillo ad accettare Prodi???

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 03/04/2013 - 09:25

Nella foto dell'articolo ci sono Gli Impresentabili senza diritto di proponimento.

Lu mazzica

Mer, 03/04/2013 - 09:27

Al Quirinale hanno preso gli ostaggi, i saggi !!?? Sig. Napoletano, se uno non é capace, stà fermo, non inventa e tace;si dimette, si mette da parte senza fare il gioco delle 3 carte !! Is it clear ?? Rgds., Lu mazzica

GilbertoVR

Mer, 03/04/2013 - 09:27

Mi sembra tutto naturale, quando il PDL aveva la maggioranza, oltre a non aver fatto nulla per il Paese ha imposto legge a fovere di Berlusconi e degli amichetti. Ora si lamentano che gli altri hanno la maggioranza...

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 03/04/2013 - 09:34

Ma... ieri non era la Bocassini la prescelta per il quirinale???

michele lascaro

Mer, 03/04/2013 - 09:36

L'ho scritto su queste rubriche e lo ripeto: Il congelamento di Bersani prelude, (con la complicità di chi, indovinate?), a un suo decongelamento con l'elezione del nuovo presidente, che sarà, secondo la loro logica, Prodi. Questi, dall'alta della sua faciloneria e volemose bene (magari con condimento di mortadella e erbazzone), autorizzerà il suo compaesano a pescare nell'ovile(sic!) di Grillo. Basterà un certo numero di franchi tiratori per assicurare al Bersani il governo (sino al successivo impallinamento degli stessi grillini, quando Bersani non garberà più). Ricordatevi che a Bersani NON è stato revocato il preincarico, perché tutto dovrebbe filare secondo i loro piani. E gli italiani saranno fatti fessi. Scommettiamo?

Ritratto di Davide.davide

Davide.davide

Mer, 03/04/2013 - 09:38

Ben venga prodi!!! cosi sarà la volta buona che gli Italiani alzeranno il culo dalla sedia. poi altro che 25 aprile! cambieremo data!

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Mer, 03/04/2013 - 09:38

Romolo48: Grillo è un dittatore della stessa pasta di gargamella, al quale interessa solo il potere.

meverix

Mer, 03/04/2013 - 09:43

Dice il saggio: " se il govelno non liesci a folmale, alle ulne devi tolnale"!

aladino77

Mer, 03/04/2013 - 09:44

Quale blitz? Il centro-sinistra è la coalizione che ha preso più voti, anche rispetto al derelitto Berlusconi che è crollato di oltre 15 punti rispetto al 2008, quindi è giusto che lo decidano loro il Capo dello Stato: sono le regole della democrazia

epc

Mer, 03/04/2013 - 09:50

Ma certo che il Pre-incaricato Pre-fallito cercherà di far votare un suo compare per il Quirinale! La sinistra italiana ha ampiamente dimostrato in questi ultimi anni di non riuscire a governare mai a meno che non abbia una doppia altra sponda nel Quirinale e nella magistratura. E non vengano i soliti ipocriti a raccontarmi che l'Italia non è una repubblica presidenziale e bla bla bla. Gli ultimi presidenti (ed il presente forse più di tutti) hanno influito tantissimo sulla politica italiana, arrogandosi de facto poteri che non competono loro, ed indirizzando a loro piacimento le scelte governative....

egi

Mer, 03/04/2013 - 09:52

Altro passo avanti per la rinascita del FASCISMO, la storia a questi ignoranti non ha insegnato nulla.

Ritratto di dlux

dlux

Mer, 03/04/2013 - 09:57

Lo dico ai responsabili della coalizione di cdx e lo dico ora come lo dissi già nel Novembre 2011. Bisogna andare subito al voto! Senza tentennamenti. Senza neanche il minimo dubbio, perché averne sarebbe deleterio. Come si fa a predicare la buona politica, il rinnovamento, la vicinanza all'elettorato ed ai suoi enormi, tragici problemi e poi continuare a fare le solite manfrine da bassa politica della prima repubblica? Se fosse stato seguito il mio consiglio a Novembre 2011, il PDL avrebbe costretto il napoletano ad indire nuove elezioni dalle quali sarebbe uscito un PDL molto, ma molto più forte di adesso. Non l'ha voluto fare: ha appoggiato il golpe Monti e, come ampiamente previsto, ne ha pagato le conseguenze. Anche durante il governo tecnico ci sono state ghiotte occasioni per ritirare il proprio appoggio ma, ancorché invitato a farlo a gran voce dal sottoscritto e da altri, niente. Autolesionismo allo stato puro. Ora è il momento della coerenza senza "se" e senza "ma". Anche perché, in caso contrario, cominciate a cercare qualcosa da fare di diverso dalla politica...

Ritratto di Baliano

Baliano

Mer, 03/04/2013 - 10:01

E sai che novità, persino i suoi tronfi tacchini di sezione lo sanno. - " Noi auspichiamo un Presidente il più ampiamente condiviso... blabla bla.." - Dejà vue. --- "Condiviso" Ampiamente: Da gargamella, al "pargolo" matteo. Gli altri se "ci-stanno" bene, sennò chissenefrega. -------- Non diventate complici: Disertate l'Aula, per impedire che mettano "il cappello", sul Putsch da birreria. -------------

silvio50

Mer, 03/04/2013 - 10:05

l'hò scritto ieri, silvio ti vogliono fregare e ci stanno riuscendo, prima o poi si metteranno d'accordo pd e m5s x far fuori berlusconi, x loro conta solo questo, dell'italia se ne fregano.

J.J.R

Mer, 03/04/2013 - 10:05

Lui si è concesso solo 20 anni per fare disastri...ai "saggi" solo 72 ore per rimediare. Rabbrividisco all'idea di Berlusconi presidente.

Massìno

Mer, 03/04/2013 - 10:06

Evitate il trappolone, proponete voi del PDL un nome a Grillo, avreste i voti per eleggerlo...

Howl

Mer, 03/04/2013 - 10:13

indi : magari ! un berlusconiano in meno angelomaria : assolutamente d'accordo con Lei. Berlusconi non può governare Ve la state facendo sotto eh ?! Tranquilli confidate nel ormai proverbiale "tafazzismo" del Pd , quelli sono talmente autolesionisti che voteranno uno gradito al B. e poi il Pd diventerà il terzo partito d'Italia.

Pluto 2012

Mer, 03/04/2013 - 10:14

Ricordo che per andare alle elezioni occorre sciogliere le Camere e che per sciogliere le Camere occorre che sia eletto un nuovo Presidente della Repubblica e che per l'elezione del nuovo Presidente è certo che PD e 5*Stelle (che assieme rappresentano quasi il 60% del popolo italiano) troveranno un nominativo antiberlusconiano su cui accordarsi.Ciò premesso, se il Cavaliere (sul quale incombe la minaccia dei processi in corso prossimi alla conclusione) non prende una valida iniziativa, per lui la vedo molto brutta

tartavit

Mer, 03/04/2013 - 10:15

Ma che belle facce! Tutti insieme appassionatamente. Solo interessati alle proprie convenienze meschine e di bassa levatura. Questa gente, compresi i sinistroidi e i 5stelloidi, dell'Italia se ne impipano.

rokko

Mer, 03/04/2013 - 10:17

Berlusconi ancora non si è messo in testa che le elezioni che abbiamo appena avuto non sono quelle del 2008, quando aveva avuto una maggioranza bulgara, ma quelle del 2013 dalle quali ne è uscito molto ridimensionato ed in seguito alle quali non conta più niente. Il PD ha i numeri per eleggersi quasi da solo il presidente della repubblica, e Berlusconi non può impedirlo né tanto meno porre dei paletti o minacciare. Se vuole trattare, sia lui ad offrire per primo qualcosa in cambio, altrimenti insieme ai suoi l'elezione del PDR se la guardi in TV piuttosto che in aula, tanto non cambierebbe nulla. Piuttosto, speri che M5S e PD non decidano improvvisamente di convergere su ineleggibilità, conflitto di interessi ed arresto in caso di richiesta dei giudici.

Ritratto di Papapeppe

Papapeppe

Mer, 03/04/2013 - 10:18

@ Cristina ma in che paese africano vivi?ma hai capito di cosa si parla?spiegati meglio.

bruna.amorosi

Mer, 03/04/2013 - 10:20

e...sai che novità lo hanno sempre fatto e sempre lo faranno .Poi con il kompagno NAPOLITANO che dà l'aiutino .è già tutto scritto .

ZOB 68

Mer, 03/04/2013 - 10:20

continuate a sognare....ma non contate più nulla

il nano

Mer, 03/04/2013 - 10:21

Il timore del Pdl: Boccassini al Quirinale. Ma perchè no?

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 03/04/2013 - 10:22

Bersanov continua a ragionare con il suo cervello da consigliere regionale, in quota PCI fin dal 1980. Ha perso le elezioni che 30 gg. prima avrebbe vinto facilmente e che Renzi avrebbe stravinto a mani basse. Ora sta tutti i giorni in TV a dare i numeri, ma è più facile che vinca all'Enalotto. Ormai ha finito: politicamente è come un rifiuto lasciato da un cane all'angolo della strada. Puzza e nessuno lo vuole più. La tragedia vera è che ha perso l'occasione per diventare un grande e non se ne è neppure reso conto: purtroppo era e resta solo un comunista. Penoso, soprattutto per noi che pagheremo il conto.

maubol@libero.it

Mer, 03/04/2013 - 10:22

Silvio, andiamo a votare il prima possibile!

Catone56

Mer, 03/04/2013 - 10:25

Bersani insiste nell'escludere le larghe intese in quanto è arcisicuro che formarà il governo grazie ad una ventina di fuoriusciti del m5s,provvidenzialmente ammaliati dalle proposte dei facilitatori: avendo l'animo sinistrorso, risponderanno volentieri al richiamo della foresta.Il "soccorso rosso" inaugurerà un'enedita forma di intervento.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mer, 03/04/2013 - 10:36

Ormai è tardi, ma la prima mossa di Berlusconi doveva essere di dare il pieno appoggio a Bersani, anche se Bersani non voleva e poi aspettarlo (valutarlo) decreto per decreto, senza tendere imboscate (i maestri sono quelli di sinistra). E dare il massimo risalto a questa operazione! Ormai è tardi, ma Berlusconi deve lo stesso trovare la soluzione che vada comunque in questa direzione e deve riuscire a salvare capra e cavoli. Con questa situazione di contrapposizione, qualora riuscisse ad avere un Presidente della Repubblica di espressione moderata, avrebbe comunque sempre addosso tutti gli altri, che mai e poi mai si sentirebbero rappresentati. Il suo settennato diventerebbe un calvario. Sono giorni in cui si sente parlare solo di CONCORDIA e di MISERICORDIA...mettiamoci su questa strada, santo cielo! Cosa ci vuole?

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 03/04/2013 - 10:36

Ecco bravi, avete scritto giusto stavolta...rappresentate 1/3 del paese. Quindi se i restanti 2/3 (pd+monti+grillo) si mettono d'accordo per votare chicchessia, vi dovete rassegnare...è la democrazia bellezza!

rbach

Mer, 03/04/2013 - 10:40

A parte che Prodi non piace nemmeno al M5S e quindi dubito che verrà mai proposto... Ma comunque: quale blitz?! Nemmeno il Presidente si eleggesse di notte in qualche oscura commissione fatta da 3-4 individui. E poi proporre Napolitano, che ha già ripetuto 100 volte di non voler continuare a fare il Presidente, è la solita stronzata da PDL: fare proposte irrealizzabili o irricevibili solo per accusare gli altri di dire sempre no.

Myk3

Mer, 03/04/2013 - 10:46

Quanta ignoranza e ipocrisia che c'è in questo forum!!! Howl@... Lei si giudica da solo.. è un povero grillino.... Che pena che mi fa!!!! Aladino77@ ha preso più voti di cosa e di chi!! La democrazia parlamentare vuole un numero molto più alto di voti x governare!! È poi non lo decide chi ha vinto le elezioni il capo dello stato, x esser chiari ci vogliono i due terzi dei partecipanti alle prime due votazioni e se nn va alla terza ci vuole la maggioranza assoluta. Si informi meglio!!! X Cristina ulcigrai.... Le tre fette dell'Italia sono uguali quello è il problema.... se lei parla di democrazia... è anche questa!!!!!

pieropomiga

Mer, 03/04/2013 - 10:54

rassegnatevi, é certo che faranno un presidente ostile, molto ma molto più di Napolitano: hanno i numeri, che cosa li potrebbe trattenere?

peroperi

Mer, 03/04/2013 - 10:56

parliamoci chiaro. Io votai per Berlusconi . Berlusconi ha tutto l'interesse che pd e m5s non si mettano insieme perche' altrimenti voterebbero l'ineleggibilità del suddetto. Quindi il Quirinale è la sua foglia di fico e cerca di intorbidire le acque. Berlusconi in questo modo ci obbliga alla sua presenza che peraltro blocca il paese. Berlusconi è divenuto un danno per la Nazione

dante72

Mer, 03/04/2013 - 11:01

Bersani è pedina in scacco matto dove si è ostinatamente cacciato da solo: nonostante l’aiutino di Napolitano, come gli arbitri che danno qualche minuto di recupero di troppo per far pareggiare la squadra di casa, qualunque mossa faccia o non faccia è pronto per esser spedito al parco giochi comunale di Bettola, come si merita. Piuttosto, per la corsa al presidente sarebbe l’ora che che il PDL prendesse l’iniziativa appoggiando una candidatura credibile anche non di centro destra. Tra i nomi che circolano, quasi tutti vomitevoli, l’unico che potrebbe spiazzare a sinistra e trovare consensi fino al M5S è quello della Bonino.

hectorre

Mer, 03/04/2013 - 11:04

siamo entrati in un regime comunista e solo i polli che lo hanno votato non se ne rendono conto,forse sperano di trovare giovamento da questa situazione..illusi e ingenui!!! la "più bella costituzione del mondo" calpestata! Tirata in ballo solo per convenienza,tipico dei sinistrati....berlusconi ha sempre vinto con ampio margine e veniva comunque criticato,questi vincono per una manciata di voti,non sanno cosa fare,non riescono a formare un governo,hanno l'aiutino dal loro compagno di partito e occupano tutto! vi rendete conto che siamo governati dal pres. della rep. ormai da 2 anni??? chi di noi lo ha votato??? Immaginate un pres. di cdx ,il cav. che vince con un margine esiguo e non fa un passo indietro...i sinistrati sarebbero in piazza con i forconi!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 03/04/2013 - 11:07

abbasso la sinistra e viva la destra e berlusconi

Gentedim

Mer, 03/04/2013 - 11:09

Ma cosa vuole il PDL? Ha vinto le elezioni? No! Anche se il PD non ha stravinto, anzi, la maggioranza è del PD a cui spetterà di eleggere il nuovo Presidente della Repubblica. Mi chiedo: ma se il PDL avesse, allo stesso modo, vinto le elezioni di poco, avrebbe fatto qualche 'regalino' al PD? Ma neanche per sogno...sarebbero qui a dire che loro, seppur di poco, hanno vinto le elezioni e quindi loro devono decidere. Bersani si è detto pronto a fare un passo indietro, Berlusconi vuole restare al potere (per interessi personali, processi etc etc...si sa): e lui sarebbe quello che pensa all'Italia? Il 25% degli italiani ama prenderselo nel posto, da 20 anni...si vede che vi piace! Ah ah ah.

unosolo

Mer, 03/04/2013 - 11:17

prima del presidente vogliono condannare il Berlusconi , forse sbaglio , ma l'allontanamento delle elezioni serve per fare i processi sospesi , sempre che restino in mano ai due PM, forse arriva anche una condannina tanto per allontanare il Berlusconi dagli uffici pubblici.La mossa del capo con la scusa dei saggi serve solo a far partire i processi. Ecco il Bersani che è rientrato per prendere di nuovo il mandato e mantenersi il rimborso elettorale oltre ai soldi che si stanno regalando per gli esodati politici con il parere ( firma ) dei grillini che tanto volevano eliminare le spese di questi elargimenti. Per noi è prevista un'altra finanziaria oltre agli aumenti che ci ammollano oggi a seguito di ieri , aumenti diretti in busta paga oltre quelli che ci arrivano programmati . Le nostre buste paga scendono di mese in mese mentre loro si regalano soldi , tanti soldi , per pagare le imprese ci ritassano ancora ma i soldi se li sono presi i veterani politici , tutti ,,,,,,, I veterani comandano in parlamento anche se escono esodati e prenderanno anche il presidente questo è POKER , chi rilancia ?

pintoi

Mer, 03/04/2013 - 11:24

ACCIDENTI ! Dovevate scrivere SMASCHERATO Bersani !

Soldato

Mer, 03/04/2013 - 11:27

Berlusconi vede lontano. Dopo l'accordo col M5stelle sul nuovo presidente della Repubblica al quale punta Bersani, sarà più probabile che Bersani stesso riesca a concludere un patto con una parte del M5stelle e formi un governo. Sarebbe ovviamente un governo assolutamente inadeguato, che condurrebbe rapidamente a nuove elezioni e al conseguente trionfo del Cdx. Non tutti i mali vengono per nuocere!

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Mer, 03/04/2013 - 11:30

il bassotto smaschera bersani? hahahahh perdentii!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mer, 03/04/2013 - 11:34

I sondaggi parlano chiaro: siamo il primo partito ( e con un margine che aumenta giorno dopo giorno). In democrazia governa anche chi ha un solo voto in più dell'avversario, e dunque a noi spetta sia il PdR che il governo del paese. I nomi folli di Prodi e della Boccasini provocherebbero un rivolta di piazza ed un disastro su mercati e spread. Sia il popolo che gli operatori finanziari internazionali hanno espresso chiaramente il loro volere: vogliono un forte governo, serio e responsabile, che sappia ridurre il debito pubblico e rilanciare l'economia. Vogliono quindi, e rimpiangono, il buon governo Berlusconi e adesso aspettano che i "saggi" si tolgano dai piedi (Silvio è stato chiaro in questo senso: fuori! Loro ed il comunista che li ha nominati) e che Berlusconi al Colle e Alfano al governo ridiano credibilità all'Italia. ASCOLTIAMOLI ENTRAMBI O SARA' PEGGIO PER NOI.

Massìno

Mer, 03/04/2013 - 11:35

Hectorre, non serve immaginare. Berlusconi ha vinto le elezioni con un margine mai visto e oltre a piazzare i suoi uomini ovunque non ha fatto assolutamente nulla. Aveva l'occasione di riformare lo stato e ha mostrato quello che gliene importa dell'Italia.

Ritratto di fabiobonari

fabiobonari

Mer, 03/04/2013 - 11:36

Se il PdL proponesse la Bonino, metterebbe in difficoltà la sinistra. E' un nome difficilmente contestabile.

linoalo1

Mer, 03/04/2013 - 11:40

Mi pare abbastanza scontato!I Comunitari vorrebbero sempre possedere tutto!Che sia per questo che odiano così tanto Berlusconi?E',forse,perchè ha tutto?E,nei loro Comandamenti,non devono esistere i ricchi?Chissà che,un giorno, qualcuno ci sveli l'arcano!Chissà che avrà mai combinato di così terribile da essere così odiato!!Nei Talk Show in Tv ,tutti i Sinistrati,parlano di Berlusconi come di un Lupo Mannaro! Però non dicono mai il perché,si limitano solo a sparlare senza dare spiegazioni!Almeno voi,del Giornale,siete in grado di spiegarcelo?Lino.

Angelo48

Mer, 03/04/2013 - 11:42

rokko: egregio lettore, credo abbia bisogno di rileggersi sia l'ordinamento che i risultati elettorali di Camera e Senato, per valutare con precisione se il PD ha i numeri per eleggersi da solo il PdR. Qualora la scelta non fosse condivisa e desumendo da ciò che le prime 3 votazioni saltino per mancanza di quorum elettivo, il PD credo debba dover bussare a qualche porta per vedere se 11-12 persone sono pronte ad ....accoglierlo!Mi faccia sapere se sono in errore!

voltaire78

Mer, 03/04/2013 - 11:48

io adoro Silvio ma onestamente i numeri danno ragione agli avversari; la posizione di stallo deriva dal mancato accordo sul nome del Presidente della Repubblica ma non è pensabile oggettivamente che PD e M5S diano il via libera ad un nome che tuteli il nostro Silvio. Anzi secondo me se non parte il governo arriva una richiesta di arresto dove M5S voterà si ed il PD pure per non perdere metà del suo elettorato e Silvio nostro è politicamente finito. Secondo me converrebbe di più appoggiare dall'esterno un governo Bersani senza contropartite; per salvaguardare il governo, la richiesta di arresto non arriverebbe mai. E poi di questi tempi è molto meglio essere i guardiani del governo, che non i governanti. Spero che il dott. Berlusconi ci rifletta. Viva il PDL Viva Silvio Viva la Libertà

El Chapo Isidro

Mer, 03/04/2013 - 11:54

Ma chissenefrega delle opinioni del cavaliere, si può fare il brodo con le sue opinioni, le sue opinioni non contano più nulla, contano solo i voti, il nuovo pdr verrà scelto da chi ha la maggioranza dei voti e non dai perdenti come il cavaliere, contano solo i voti e il cavaliere non ha la maggioranza dei voti perciò che la smetta pure di frignare che tanto non dà pena a nessuno.

ZIPPITA

Mer, 03/04/2013 - 11:55

Penso cara Crisstina Ulcigrai che tu abbia ragione e che anche il caro Silvio Berlusconi abbia tutto il diritto (forse anche piu' di voi ultimamente) di rappresentare quel Terzo del popolo Italiano che lo ha votato!! O x lui non vale??

Cosean

Mer, 03/04/2013 - 11:57

@ dlux Se andavi ad elezioni nel novembre 2011 sarebbe venuto fuori un PDL più forte di adesso? Quindi il Default per te rafforza il partito!

Ritratto di massacrato

massacrato

Mer, 03/04/2013 - 11:58

Volevo commentare l'articolo, poi, leggendo certi commenti, mi sono divagato. Mi fa piacere constatare che parecchia gente ha UN UNICO PROBLEMA da 20 anni, che pare essere la panacea di tutti i mali; al contrario di chi ha tanti ALTRI PROBLEMI, di cui BEN POCO frega a chi può. E mi sto pur rendendo TRISTEMENTE conto che l'unico che ha cercato di fare qualcosa è proprio colui che oggi si vuol crocifiggere. La STORIA è piena di esempi.

meverix

Mer, 03/04/2013 - 11:59

La sinistra ha la maggioranza e farà il presidente che più gli aggrada. Sfiga ha voluto che quando il cdx ha governato, non ci sono state le elezioni del PdR. Le regole del gioco sono queste. Per quanti dicono che Berlusconi ha rovinato l'Italia in questi ultimi 20 anni faccio notare (non per difendere il Berlusca, che non mi è mai stato simpatico) che ha governato per poco più di 9 anni dei complessivi 20 (7 mesi nel 94, 5 anni dal 2001 al 2006, 3 anni e mezzo dal 2008 a novembre 2011).

Cosean

Mer, 03/04/2013 - 12:02

E se le istituzioni sono occupate dalla maggioranza degli Italiani? Se il PD, i Grillini, i Montiani votano Prodi presidente della Repubblica, sarà suffragato da un ampia maggioranza.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 03/04/2013 - 12:08

Caro Cavaliere se questa è la tua convinzione, sappi che è la stessa dei tuoi elettori. I comunisti, vecchi e nuovi, restano comunisti e, come tali, non debbono esseri presi in considerazione. Sono dei falsari matricolati. Tutta la loro storia è fondata esclusivamente sulla menzogna. Pertanto richiama il povero Quagliariello e torniamo in piazza a gridare la nostra voglia di Libertà. Basta essere presi per i fondelli da un fallito come Bersani. Lui vuole soltanto protrarre l'agonia dell'Italia per poi, FALSAMENTE, scaricare la responsabilità sul centrodestra. Quanto alle votazioni, non vuole neanche quelle perchè è matematicamente sicuro di sprofondare nel cesso!

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Mer, 03/04/2013 - 12:08

Berlusconi è certo: Bersani tenterà il blitz per il Quirinale. Ci sono voluti giorni di consultazioni ad Arcore per giungere a questa affermazione , siete prorio delle volpi.

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Mer, 03/04/2013 - 12:12

Coraggio. Tra ieri e oggi è stato fatto un passo avanti. Ieri era in pole position la Boccassini oggi Prodi. Di questo passo tra qualche giorno uscirá il nome della Mussolini al Colle.

Angelo48

Mer, 03/04/2013 - 12:16

voltaire78: singolare alquanto il suo commento. Mi faccia capire: i magistrati quindi, non arrestano per evidenza del reato commesso, ma solo se il PDL e Silvio non fanno nascere il nuovo governo. Qualora Silvio e il PDl decidessero per un appoggio esterno senza intralciare le scelte del PD, il reato sarebbe cosa non compiuta!! Ma si rende conto di quello che ha scritto??

Howl

Mer, 03/04/2013 - 12:20

Myk3 : brutta cosa il travaso di bile eh ? un pò di itterizia e tanto male allo stomaco........quanto godo a vedervi rodere. Se mi vuole dare del "povero grillino" penoso libero di farlo, tanto non sono grillino ah ah ah ah ah che pirlone. Certo che lei è il simbolo dell'ignoranza ( da buon berlusconiano ) ,piccolo problema di matematica elementare : se vi è un intero diviso per 30 30 30 e 10 per avere una maggioranza come si fa ? 30 + 30 è maggioranza o no ? troppo per Lei eh ?! peccato neanche la matematica elementare capite e parla anche di democrazia ,come se gente come Lei ne conoscesse il significato ?! Aspetto con impazienza il suo prossimo post..........sa che Lei è uno di quelli insieme a bruna.amorosi, 02121940,hectorre ed altri i cui commenti tengo in memoria per portarli ad esempio di ignoranza, protervia, arroganza, grettezza, disonestà intellettuale e non e altre vostre virtù berlusconiane. Scrivete dai su : sinistri , penosi, toghe rosse, gargamella e pirlate simili

gi.lit

Mer, 03/04/2013 - 12:29

Se il Pdl avesse rifiutato l'appoggio al governo Monti, andando subito al voto, c'è da supporre che i risultati sarebbero stati meno disastrosi per il centrodestra. E invece Berlusconi fece a modo suo commettendo uno dei suoi tantissimi madornali errori portando allo sbando totale il Pdl e il centrodestra. Grazie, Cavaliere. E a uscire di scena non ci pensi nemmeno.

Cosean

Mer, 03/04/2013 - 12:33

@ meverix Sei Forte! La coalizione del CSX ha governato prima 5 anni e poi 2. Quella del CDX due legislature di 10 anni (meno un mese e mezzo), più nel 94 una legislatura di 2 anni.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 03/04/2013 - 12:35

E' chiaro che i cento miliardi di debiti (con cadavere) li hanno fatti lorsignori di sinistra: a tanto ammontano gli ammanchi di cassa di Montepaschi più i "conti in disordine" della PA. Il genio da Bettola è reo confesso, perché tutti ricordano la sua strana teoria, che "per lanciare la ripresa economica bisognava spendere i soldi". E lui, con Lusi, Penati e compagnia cantando, li hanno spesi a piene mani. Adesso, dopo tutti i disastri commessi, finalmente l'ha capita anche Bersani, che per salvare il suo asse ereditario ha bisogno del salvacondotto del Quirinale.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 03/04/2013 - 12:36

Spero che Prodi ce lo risparmino,ricordiamoci che prerogativa del Presidente deve essere la capacità di dismettere la casacca politica indossata fino a un minuto prima ed avere come unica cosa sopra di lui la Costituzione per servirla fedelmente,essendo libero dai pregiudizi partitici.Detto ciò va aggiunto però che a parti invertite il pdl avrebbe fatto la più spudorata e vergognosa delle scelte,avrebbe eletto il suo capo a Presidente in barba ad ogni buon senso di garanzia per tutti,avrebbe eletto il più parziale dei Presidenti l'uomo politico che meno di tutti potrebbe rappresentare il paese nella sua unità.Allora il pdl se ne è capace avanzi candidature assolutamente super-partes,avanzi i nomi di gente liberale seria e credibile come la Bonino o Martino,faccia fino in fondo il suo dovere e lo faccia per bene,così da non potersi vedere rimproverato nulla,perchè se come chiesto per quella poltrona si avanzano nomi come berlusconi o il suo maggiordomo letta,avrà ragione la controparte a fare da sola.Pur non avendo mai votato a sinistra,ringrazio la dea bendata che ogni qual volta si sia eletto il Presidente,il dcx era minoranza.

chiara63

Mer, 03/04/2013 - 12:48

Mi piacerebbe sapere cosa si fuma perSilvio46 e non solo lui per scrivere dei commenti del genere... Circa la credibilità internazionale ritengo che il vituperato Prodi come PdR sarebbe sicuramente ben accetto rispetto a certi nomi del cdx e dovremmo esserne orgogliosi anche noi italiani moderati. Circa poi il votare a breve sarebbe un'idiozia che solo il Pdl può ritenere giusta in quanto ci ritroveremmo nella stessa situazione attuale.

SAMING

Mer, 03/04/2013 - 12:48

AL LETTORE GILBERTO VR: Bravo, tu si che hai capito tutto. Continua così perchè, avendo dato il tuo cervello in uso alla sinistra, non puoi dire diversamente. La verità è un'altra ma la devi cercare con il tuo cervello, io non te la posso inculcare come hanno fatto i tuoi amici comunisti. Saluti. SAMING

ettore80

Mer, 03/04/2013 - 12:56

Per ripartire bisogna crearne i presupposti, il primo è quello di liberare l'Italia da chi l'ha tenuta in ostaggio per un paio di decenni, tutto si è fatto, governando e non, in funzione dei "guai" giudiziari di una singola persona. Non sarà la soluzione di tutto, è solo creare un presupposto per poter ricominicare a pensare al paese nella sua interezza. Quindi, niente PdR gradito al Cav...

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Mer, 03/04/2013 - 13:06

E' evidente che il risorto Bersani nonostante non abbia più nesun mandato cerca i voti el senato per formare un governo, voti che il PDL non gli dara mai,ma nel frattempo sta preparando il golpe dopo avere preso tutte le cariche per il PD in parlamento, vuole il golpe del presidente eletto a sua maniera da un altro comunista o vicino al suo partito per fare poi un governo con l'aiuto dei deputati grillini che saranno contenti di quel presidente.

bruno49

Mer, 03/04/2013 - 13:11

Vorrei solo fare una domanda ai commentatori che non vogliono Prodi. Perché siete ostili? Solo per sapere, non per altro.

Cosi_la_penso

Mer, 03/04/2013 - 13:13

Non avete cambiato la legge elett quando si doveva? Bene ! Adesso aspettate che la si cambi ! Nel frattempo ne vedrete delle belle !!! volete ritirare i saggi ? Bene ! Per quel che valgono quelli del pdl (e anche gli altri non sono da meno ) ; sceglierete l' aventino ? Benissimo !! Ma qualcuno vada anche "altrove" per far vedere che sa muoversi anche senza capo ! Speriamo che continui cosi , ps. Ricordatevi che in democrazia chi rappresenta il 30% e ' minoranza !!

antoniodaverona

Mer, 03/04/2013 - 13:18

In vita mia ho sempre obbedito a tutto, ho sempre pagato tanto per ottenere poco niente, anche mordendomi la lingua e deglutendo amaro, ma se eleggono Mortadella Prodi, scenderó in piazza a urlare il mio no! Silvio raprresenti una speranza per me, la mia famiglia e il futuro dei miei figli!

Ritratto di gino5730

gino5730

Mer, 03/04/2013 - 13:19

Berlusconi può scommetterci.Il nuovo inquilino del Quirinale sarà,con il supporto dei grillini,un rosso.Auguriamoci,almeno,che non sia un Prodi o peggio che mai,uno di estrema sinistra come Gino Stada.Il presidente deve eleggerlo la gente non i partiti con e per i loro tornaconto.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 03/04/2013 - 13:20

@rokko, doverosa premessa, non ho votato per Berlusconi. Berlusconi sa benissimo di non aver vinto le elezioni, ma e' sicuro che con la sua campagna elettorale e' riuscito ad impedire al PD di formare un governo basato su una maggioranza indiscutibile. Sintetizzo: Berlusconi ha raggiunto l'obbiettivo-Bersani , NO. Adesso noi tutti sappiamo che Il mandato di Napolitano scadra' in maggio. Il Parlamento si riunira' per eleggere un nuovo Presidente della Repubblica. Di per se' , tutto cio' avrebbe una importanza relativa, comunisti al Quirinale ve ne sono stati molti. Ma in questo frangente, un Presidente di sinistra AD INIZIO MANDATO sarebbe fastidioso. Questo perche' Berlusconi mette a bilancio nuove elezioni politiche, probabilmente a giugno. Ma Berlusconi sa bene anche, ed in questo lei ha ragione, che alla fin fine chi decidera' il nuovo presidente e' proprio il PD con deputati e senatori prestati da altri partiti. Secondo me, Berlusconi si accanisce su Prodi proprio perche' vuole forzare la sinistra ad eleggerlo. Lei se lo immagina Romano Prodi Presidente negoziare con Silvio Berlusconi? Non c'e' storia....

Ritratto di grandi

grandi

Mer, 03/04/2013 - 13:24

Mi sembra che Berlusconi abbia più volte palesato la usa stanchezza per la politica. Non dovrebbe essere difficile con una contropartita ragionevole (processi, ecc.) mandarlo a casa (aldilà delle posizioni estreme non credo interessi a nessuno che Berlusconi sia condannato perchè ha fatto molto bunga bunga ...bisogna pur ammettere che una certa concentrazioni di sforzi dela magistratura c'è stata). Il punto non credo sia Berlusconi, ma è Bersani: il suo tentativo è stucchevole, bizantino ed inutile.E' chiaro che un governo di minoranza non può gestire una situazione diquesta portata. Oltretutto Bersani di economia capisce poco, quindi , probabilmente, non è nemmeno la persona adatta al compito. Berlusocni continua a resistere sulla scena solo perchè il PD non ha un campione serio da proporre...

steali

Mer, 03/04/2013 - 13:27

x perSilvio46.... Che hai bevuto? Siete il primo il primo partito nei sondaggi? In quale paese si vota con i sondaggi? C' era una volta un paese... Ma ci faccia il piacere!!

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 03/04/2013 - 13:31

Delirio Berlusconi...L'unico motivo per cui gli fa orrore Prodi, e' che con lui ha perso il 100% delle volte!!! E quindi ora va bene anche Napolitano il Comunista...?!?! E ti credo che non vuole elezioni a Luglio, la sua base elettorale benestante che ha banchettato durante il Berlusconismo sara' in spiaggia, mentre quelli rovinati dalla sua scellerata politica, saranno a casa e voteranno diversamente. Ma poi con dei "BIG" come Alfano, Verdini, Schifani, Brunetta, Cicchitto e Gasparri ma dove vuole andare...?

lisanna

Mer, 03/04/2013 - 13:31

PRODI DIETRO L'ANGOLO. iL mortadellone è da tempo che pèrepara q

lisanna

Mer, 03/04/2013 - 13:33

IL MORTADELLONE è da tempo che si sta preparando: le avvisaglie c'erano! Ma voglio sperare che di fronte a questa eventualità ci sia una sollevazione sia in parlamento che popolare, visto che v ada moda il web.

CARLINOB

Mer, 03/04/2013 - 13:37

Questi due vecchi stolti ci stanno facendo morire : giocano a dama dato che a scacchi non sono capaci ed intanto noi andiamo a catafascio.

steali

Mer, 03/04/2013 - 13:41

x marco piccardi.... Comunisti al quirinale? Enrico De Nicola, Luigi Einaudi,Giovanni Gronchi, Antonio Segni, Saragat, Leone, Pertini, Cossiga, Ciampi Scalfaro, Napolitano..... questi sarebbero comunisti? Ma ci rifaccia il piacere!!!

bruno49

Mer, 03/04/2013 - 13:44

per antoniodaverona: nel 1993 Berlusconi rappresentò una speranza per molti italiani e per i loro figli. Sono passati venti anni e molti di allora sono morti e i loro figli hanno ora 30-40 anni e sono disperati. Ha mai pensato a questo?

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 03/04/2013 - 13:44

Angelo48: mmm... penso che 6 o 7 potrebbero bastare.

ilfatto

Mer, 03/04/2013 - 13:45

@Angelo48..vs...rokko..mi scuso per l'intromissione, lei ha perfettamente ragione, per l'autosufficenza mancano una decina di voti ma...secondo lei ai montiani, o almano ad alcuni di loro, un Prodi dispiacerebbe? io dico proprio di no, ma naturalmente si fa per parlare, la storia ci insegna che i nomi fatti prima venivano, metodicamente, bruciati..

KARLO-VE

Mer, 03/04/2013 - 13:51

La verità è che la maggioranza degli italiani tanto cara e sbandierata fino all'altro giorno da berlusconi non sta certo dalla sua parte, e lo vorrebbe fuori dai piedi se non in galera, tutto il resto è noia

Ritratto di Baliano

Baliano

Mer, 03/04/2013 - 14:10

Sarà una "fortuita" coincidenza, o sarà l'"inconscio collettivo", sta di fatto che la giovin pulzella, Lauretta in quel di Jesi, la Boldrini nazionale, s'è ripassata a tempo perso, un po' di Storia e ha vaticinato una data, "bella" data: "Il 18 Aprile, votiam pel Quirinale". -- Si sarà detta: "Tiè, stavolta abbiamo in mano la "rivincita" scontata, peccato che Palmiro se ne sia già andato". --- Già, sempre i migliori se ne vanno, sempre i migliori. -----------

rokko

Mer, 03/04/2013 - 14:21

marco piccardi, lei ha completamente ragione, ma non è quello il punto che volevo evidenziare nel mio post. L'accento era sul fatto che Berlusconi si concede il lusso di fare minacce, quando non ha affatto i numeri per poterlo fare. Al Pd mancheranno una decina di voti per eleggersi il proprio PDR, e li può cercare benissimo ad esempio in Scelta Civica. Se Berlusconi vuole trattare, tratti INIZIANDO LUI a concedere qualcosa, e non minacci perché tanto non ha armi. La legislatura non è quella del 2008. Angelo48: lei è troppo intelligente per non aver capito il mio post, per cui la invito a non barare. Credo cha abbia inteso perfettamente quello ho scritto, per cui non mi dilungo a ri-spiegarglielo.

Angelo48

Mer, 03/04/2013 - 14:29

ilfatto: beh, credo che anche ai grillini quel nome non dispiacerebbe. Mi chiedo però e le chiedo: possibile che a sx o tra l'aria moderata, non ci sia qualcuno da proporre che possa perlomeno sembrare super partes rispetto alle forze politiche? Ma ci siamo dimenticati che in questa ultima tornata elettorale, il Prodi e' intervenuto almeno 2 volte pubblicamente per far campagna elettorale? Come si fa a proporlo quindi? Posso suggerirle un nome per sapere cosa ne pensa? Eccolo: Emma Bonino!Dalle notizie in mio possesso, credo sia ben accetto anche dalla maggioranza del PDl...Chissà se piace al PD. Non so perche'invece, non piaccia a Grillo!!Cordialità.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 03/04/2013 - 14:41

@steali, gliene posso fare anche due di iaceri, ma resto della mia idea. Non definisco comunista esclusivamente l'individuo membo di un partito che si rifa' alla logica marxista/leninista. Ma un dato di fatto e' che Napolitano e' comunista come pure lo fu Pertini. Innegabile. Ma lo furono anche, geneticamente parlando, Scalfaro e Ciampi. Mi creda, io sono fascista ed i comunisti li riconosco a fiuto.

agosvac

Mer, 03/04/2013 - 14:45

Mettiamo che il Pd riesca a fare eleggere prodi a presidente( visto la pochezza dell'individuo la minuscola è doverosa!), cosa potrà fare prodi? Ridare l'incarico, questa volta pieno, a bersani. E chi gli voterà la fiducia ?????? Grillo, ormai si sa, la fiducia a bersani non la darà mai. Per cui il bravo prodi non potrà che indire nuove elezioni, solo che bersani non srebbe più il candidato premier, al suo posto, molto probabilmente, ci sarebbe Renzi che se non dovesse avere una maggioranza certa non potrebbe che fare un governo col Pdl. Morale: tutto tempo perso!!!Questo se riuscissero a fare prodi presidente, cosa non certo facile!!!

ZOB 68

Mer, 03/04/2013 - 14:49

prodi via ha già bastonato 2 volte......avete paure e....

procto

Mer, 03/04/2013 - 14:49

Che intuito incredibile! La sx ha la maggioranza e sceglierà un presidente di sua fiducia. Pulitzer per Adalberto Signore, subito.

ilfatto

Mer, 03/04/2013 - 15:15

@Angelo48...personalmente a me non dispiacciono ne Prodi ne la Bonino, ma quest'ultima è troppo invisa al di la del Tevere e anche nel pdl non credo che piaccia a persone del calibro di Giovanardi, Gasparri o dei vari clellini alla Lupi o alla Formigoni, poi la Bonino ha un problema che si chiama Marco Pannella, è troppo succube di quell'uomo..ma ripeto questa è la mia personale convinzione

Atlantico

Mer, 03/04/2013 - 15:24

Ha ragione Berlusconi perchè Bersani sa benissimo che, anche senza nessun accordo prima dell'inizio delle votazioni per l'elezione del capo dello stato, si andrà naturalmente e necessariamente verso una scelta condivisa tra PD e M5S e sarà eletto Prodi o Rodotà. Il PdL è tagliato del tutto fuori dai giochi per il Quirinale anche perchè ( e questo è un dramma ) il PdL non ha uno straccio di nome da proporre per il colle più alto. L'unico meno impresentabile degli altri è quello di Gianni Letta ma Bersani ha già fatto sapere che non riuscirebbe mai a convincere i suoi quattrocento a votarlo. Stando così le cose di che si lamenta il PdL ?

Angelo48

Mer, 03/04/2013 - 15:26

rokko: le debbo le mie scuse. Mi era sfuggito il particolare

giumaz

Mer, 03/04/2013 - 15:28

C'è un errore nel titolo. La frase esatta è "Bersani e Beppegorillo faranno il blitz per il Quirinale". Si accettano scommesse.

Angelo48

Mer, 03/04/2013 - 15:29

rokko: le debbo le mie scuse. Mi era sfuggito un significativo passeggio dell'altro suo intervento laddove scriveva "..quasi da solo..". Ne faccio pubblica ammenda!E grazie per la stima che mi riserva!

abbassoB

Mer, 03/04/2013 - 15:29

michele lascaro.......anche se presumo di non appartenere alla tua parte politica ,"quoto" completamente la tua pacata analisi,solo una disquisizione riguardo .....purtroppo siamo diventati come le tifoserie sportive,difesa ad oltranza dei nostri "pupilli" per insultare solo la parte avversa,metodo introdotto sappiamo bene da chi,ma questa è un'altra storia

girola

Mer, 03/04/2013 - 15:44

Berlusconi Presidente e Alfano al governo.Elezioni subito, mi pento di essermi astenuto sia nel 2008 che ora!

girola

Mer, 03/04/2013 - 15:49

Prodi o Zagrebelsky : se dovesse accadere scendere in piazza tutti non possiamo essere rappresentati da ipocriti e tiranni.

GiorgiBassi

Mer, 03/04/2013 - 15:53

Scusate ma è così difficile capire che NON si può andare al voto perché il presidente della repubblica è nel semestre bianco? ce la fate o no?

rokko

Mer, 03/04/2013 - 16:04

Al punto in cui siamo, credo che non solo Bersani ma anche Berlusconi sia un ostacolo alla formazione del governo e dell'elezione congiunta del PDR. Infatti, credo che il Pd non potrà mai fare esplicitamente un governo insieme a Berlusconi, e lo stesso è per il PdL con Bersani, che rappresenta il vecchio. Se avessero sale in zucca ed a cuore la sorte degli italiani, dovrebbero ritirarsi entrambi a vita privata, consentendo alle "seconde linee" di accordarsi per formare il governo, insieme, su pochi punti concordati. Ma vedrete che non lo faranno mai.

macchiapam

Mer, 03/04/2013 - 16:06

Sarebbe davvero una tragedia se un omuncolo come Prodi diventasse capo dello Stato. C'è solo di buono il detto "chi entra papa in conclave ne esace cardinale". Speriamo bene.

ortensia

Mer, 03/04/2013 - 16:07

Chissa' che novita'. Prodi,chiamato impropriamente mortadella visto che questo salume e' buonissimo e poco costoso, ha sempre ambito alla presidenza della repubblica come coronamento della sua carriera di luci ed ombre. E' tanto che ci lavora. Secondo me ce la fara'. I suoi discorsi di fine d'anno culleranno i nostri sonni e quelli di Grillo.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 03/04/2013 - 16:49

Io, mi domando Cosa Hanno in testa i sinistronzi che scrivono qui? il loro partito ha bloccato per 50 anni ogni riforma per far progredire il Paese é ancora invocano le stesse persone che Hanno portato il Paese alla rovina?, l,Italia stá annegando é sciaquinbersani stá ancora a pensare a come deve leccare il culo a Grillo per farlo acconsentire a fare un governo con lui!, la vecchia Nomenclatura Komunista non capisce un cazzo di Economia é stá ancora a rompere le palle alla gente!, Napolitano che ha messo Monti al governo per far rovinare l,italia non ha risolto un cazzo per il nostro Paese!, l,Economia é a rotoli, le Famiglie rovinate!, i consumi sono tornati indietro di 30 Anni!, l,industria dell,Edilizia non esiste piú1, la compravenditá delle case é crollata del 28%1, il mercato delle Auto é anche crollato del 25 %1, é tutto questo lo dobbiamo a king George!é ci sono ancora dei sinistronzi citrullisx che vogliono avere un Presidente Komunista?!poveri cretini di SX non vi bastano ancora i danni che ha fatto Napolitano?!.

Holmert

Mer, 03/04/2013 - 16:51

Guarda guarda,Berlo si è finalmente accorto che Bersanov glielo sta posizionando. Ceeeerto,la sua melina irricevibile,il suo fare il finto tonto,vuole arrivare al 15 aprile,quando cominceranno i giochi per il Quirinale. E dopo la terza votazione a vuoto,ecco che con la solo maggioranza assoluta,si prenderà anche la presidenza della repubblica. E con quel presidente di sua parte,sarà molto più facile avere un governo tutto suo,che si chiamerà del presidente,di minoranza,balneare,di transizione di transito,dei pedoni,dei tassiti e chi più ne ha più ne metta.Tanto agli italiani la fantasia non manca,unica risorsa nazionale. Il patto è questo:io ti spingo alla presidenza della repubblica,tu poi mi spingi alla presidenza dei ministri. Insomma il famoso do ut des. E Berlo? Avrà messo dopo tanto giudizio,la politica non è come amministrare un'azienda,la politica è una lotta tra lupi famelici. Guai a mostrare pietà per l'avversario politico,come tante volte lui,che ha riservato fior fiore di posti di potere ai suoi avversari. Ma,data la sua età,sarà difficile faccia tesoro di quanto appreso,il tempo è scaduto. Comunque un Prodi al Quirinale,c'è da suicidarsi,o quanto meno andare a vivere in una grotta di montagna,lontano da tutti,come gli eremiti una volta.

Cosean

Gio, 04/04/2013 - 09:05

@ ortensia Ma se giudichi la carriera di Prodi con luci ed ombre, quella di B. come la definisci?

Cosean

Gio, 04/04/2013 - 09:13

@ Holmert Con solo la maggioranza assoluta potrebbe scegliere il PdR. Ma dimentichi che anche con una maggioranza con PD, Monti e Grillini potrebbero votare un PdR. Il problema è Berlusconi, che pur essendo in minoranza, vi sta facendo credere che l'importante è che il PdR deve essere avvallato dal PDL.

Holmert

Gio, 04/04/2013 - 18:07

Non si crucci,Cosean,questi che si dichiarano democratici e ripetono ogni tre per due che siamo in una democrazia avanzata,eleggeranno il loro presidente,in barba al PDL.E da buoni democratici quali sono,avranno occupato tutti i posti di potere,in "ogni ganglio vitale della nazione".E democrazia,la loro,finalmente sarà fatta. Maggioranza o non maggioranza assoluta o relativa che sia. PS Berlusconi non ci sta facendo credere nulla,sta solo dicendo che essendo il presidente della repubblica uomo super partes,dovrebbe essere uno gradito a tutti i partiti e non esclusivamente creatura di alcuni in particolare del PD. Questo lei lo capisce? Non credo sia così duro di comprendonio da essere imbeccato dalle fandonie che le raccontano. E poi accusa noi ed in particolare me,di credere alle fandonie di Berlusconi,che in questo caso mi sembra abbastanza chiaro.