Berlusconi dà forfait al suo posto parla Alfano

Un impegno ha trattenuto il Cavaliere che non ha partecipato alla convention dei Cristiano riformisti. Alfano: "Se si candida sarò al suo fianco, sono tra quelli che glielo ha chiesto"

Doveva essere ancora una volta la prima volta. Il discorso della ridiscesa in campo, il primo comizio pubblico da quando ha annunciato di volerci provare ancora una volta. Ma alla fine Silvio Berlusconi ha dato forfait. "Vi porto i saluti del presidente Silvio Berlusconi che non può venire per un impegno questo pomeriggio che lo ha intrattenuto", ha detto Angelino Alfano  alla convention dei Cristiano riformisti. Il comizio finale, alla fine, lo ha fatto lui, il segretario del Pdl, il fedelissimo del Cav. "Io sono favorevole alla candidatura di Silvio Berlusconi - ha precisato Alfano -. Se si ricandida sarò al suo fianco e sono stato fra quelli che glielo hanno chiesto". Ma è rimasto male? "No, credo che il capo del partito abbia tutto il diritto e i titoli per decidere di candidarsi e chiedere un giudizio agli elettori per un nuovo mandato".