Berlusconi: "Mai detto di essere come Tortora"

Il Cavaliere: "Le figlie, la compagna e Pannella hanno perso l'occasione per stare zitti"

Il Cavaliere Silvio Berlusconi in piazza del Duomo a Brescia

È ancora polemica sulle parole di Silvio Berlusconi, che sabato, nel suo discorso durante la manifestazione del Pdl a Brescia, ha citato il caso di Enzo Tortora, ingiustamente condannato nel 1983 e poi scagionato da qualsiasi accusa. "Non mi sono affatto paragonato a Tortora", precisa il Cavaliere, "Ho solo ricordato, con commozione e con rispetto, un suo pensiero che può ben essere il pensiero di tutti coloro che stanno per essere sottoposti al giudizio di un giudice".

Contro l'ex premier si sono scagliati in questi giorni le figlie del conduttore, Gaia ("Mio padre era un’altra storia. Un’altra persona. Ognuno risponde alla sua coscienza", ha scritto su Twitter) e Silvia ("Non posso accettare questi paragoni, mio padre ha sempre rispettato i giudici, ha risposto alle loro domande e si è sempre presentato"). Per la compagna di Tortora, Francesca Scopelliti, poi, le dichiarazioni di Berlusconi hanno "il sapore della propaganda, della ricerca di una legittimazione". E non è mancato il commento di Roberto Saviano, secondo cui il Cavaliere "si palesa per quello che è: un uomo senza dignità", e di Marco Pannella, che ricorda come Tortora si dimise ("Che cosa avete in comune?", chiede). Tutte parole che potevano essere risparmiate, secondo Berlusconi, che ribadisce di aver mai detto di essere come il conduttore televisivo: "Le figlie di Tortora, la compagna di Tortora, Marco Pannella, hanno perso una buona occasione per stare zitti e non fare brutta figura", tuona il Cavaliere.

Commenti
Ritratto di pipporm

pipporm

Lun, 13/05/2013 - 13:06

"Pannella e le Tortora hanno perso l'occasione di stare zitti" questo sentenzia Berlusconi. Ma non è che l'occasione di tacere ed evitare di fare una brutta figura non è invece la sua?

Pietro_81

Lun, 13/05/2013 - 13:07

La solita smentita del giorno dopo.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 13/05/2013 - 13:08

ormai è chiaro che i cretini sono due: le povere fglie di tortora, che hanno perso una occasione per onorare la memoria di suo padre. anzi, si sono fatte travisare dalla stampa di sinistra...ecco cosa succede quando c'è un odio immotivato contro berlusconi, mentre i giudici continuano allegramente a condannare innocenti fregandosene dei loro diritti e delle regole processuali. grazie, sinstronzi, grazie! la democrazia è quella comunista ma non la vogliamo!

stefanin81

Lun, 13/05/2013 - 13:09

eppure mi era sembrato di averlo sentito con le mie orecchie....

vittorio.rm.41

Lun, 13/05/2013 - 13:12

tutti, dai familiari di tortora a pannella e accozzaglia varia, hanno colto al balzo l'occasione dello sciacallo perché, ognuno per le proprie ragioni, ritiene di essere migliore di tutti gli altri.

bruno49

Lun, 13/05/2013 - 13:14

“Ieri sera ho visto le immagini di Tortora quando diceva ai giudici ‘io sono innocente e spero dal profondo del mio cuore che lo siate anche voi’. Ed è questo il sentimento di tantissimi italiani che ogni giorno entrano nel tritacarne infernale della giustizia”. Questo testualmente ha detto Berlusconi a Brescia. Quindi ha fatto un'analogia fra lui e Tortora. E in ogni modo al risentimento delle figlie di Tortora (papà si è dimesso da europarlamentare e si è fatto giudicare, Berlusconi invece ha tentato di fuggire dal processo in tutti i modi)avrebbe potuto dire: "MI DISPIACE DI AVER PROVOCATO QUESTO DISPIACERE AI FAMILIARI DI TORTORA: CHIEDO SCUSA MA NON VOLEVO". Al contrario ha contrattaccato dicendo che avrebbero potuto stare zitti. Certo non ha lo stile di un vero signore!

cloroalclero

Lun, 13/05/2013 - 13:16

grande ricomincia la farsa di silvio che smentisce due ore quello che aveva detto..la comica è che le se parole sono state riportate da tutti i media..il solito buffone..

Amon

Lun, 13/05/2013 - 13:25

anche oggi ci tocca far finta di essere cretini e non aver ancora una volta capito cosa dice il giorno prima questo vecchietto.

ferdinando55

Lun, 13/05/2013 - 13:28

Noto con rammarico, ma senza alcuna sorpresa, che i commenti dei "sinistri" (dallo "sparasentenze" Saviano a Pannella e a tutti i commenti negativi qui espressi) ancora una volta sono un concentrato di malafede. Infatti, dopo aver sentito più volte l'audio del comizio (che peraltro non ho neppure apprezzato più di tanto) non sono riuscito a capire dove il cav. si paragonasse a Tortora, se non nel fatto che la bella frase pronunciata nel corso di un processo da Enzo Tortora, secondo il cav. potrebbe adattarsi perfettamente al suo processo. Come al solito si strumentalizzano parole ed episodi per tener viva l'unica fiammella, sempre più debole, che ancora unisce il frammentato mondo delle sinistre: l'odio cieco e viscerale verso Berlusconi!

laura

Lun, 13/05/2013 - 13:29

Se invece di leggere quello che scrivono i giornali, la gente ascoltasse con le proprie orecchie, forse capirebbe qualcosa di piu'. Berlusconi ha citato il caso Tortora come esempio di mala giustizia (e che mala giustizia!!!). Ed ha citato una sua frase, molto significativa. Non ci trovo nulla di scandaloso. Certo, fa sempre comodo attaccare Berlusconi, intanto ci si puo' dimenticare di assassini, MPS e cosucce varie, vero???.

Ritratto di ersola

ersola

Lun, 13/05/2013 - 13:36

quindi la brutta figura l'avrebbero fatta quelli che dicono la verità invece lui il recordman delle smentite del giorno dopo ha fatto un figurone.

Sinistra al caviale

Lun, 13/05/2013 - 13:40

A parte il fatto che TOrtora è solamente il caso più conosciuto e non il più grave (ci sono persone rimaste in carcere per molti anni, vittime di magistrati indecenti, che andrebbero sbattuti in galera per altrettanti anni)vedo che anche oggi le zecche rosse non si riparmiano. Ricordo che c'è sempre quel rotolo di carta igienica dello Strafatto Quotidiano più congeniale al vostro livello intellettivo

epesce098

Lun, 13/05/2013 - 13:46

Queste persone dimostrano la loro ignoranza non avendo capito che Berlusconi non aveva fatto un paragone con il caso Tortora, ma aveva semplicemente auspicato che i magistrati fossero innocenti come lo era lui( frase di Tortora, ma che potrebbe pronunciare qualsiasi imputato innocente) Tacete quando non siete in grado di capire ciò che si dice, fate più bella figura.

gigi0000

Lun, 13/05/2013 - 13:53

Sono proprio convinto che vi siano troppi italiani cretini e troppi altri in malafede: Superior stabat lupus ... Le parole di Berlusconi, prese alla lettera, si riferiscono a Tortora come vittima della malagiustizia, al pari di "tantissimi italiani che ogni giorno entrano nel tritacarne infernale della giustizia”, senza paragonare alcuno a Tortora, ma alle vittime del "tritacarne infernale della giustizia", di cui Tortora ha fatto parte. Anch'io, per essermi visto la giustizia negata, così come moltissimi miei conoscenti, siamo vittime, come lo è stato Tortora e come sarebbe, a mio avviso anche Berlusconi, della cattiva giustizia. Avrei offeso qualcuno, affermando quanto sopra?

epesce098

Lun, 13/05/2013 - 13:53

Ecco che si scatenano ancora una volta quegli sciacalli di sinistra che, ignoranti della lingua italiana, non capiscono e quindi travisano un semplice concetto espresso in lingua italiana.

linoalo1

Lun, 13/05/2013 - 14:05

Silvio,devi stare zitto!Altrimenti ti mettono in bocca cose che non dici!devi capire che hai contro il 50% del popolo,non per colpa tua ma per il continuo lavorio nell'ombra dei PDuisti!Puoi avere tutte le ragioni,ma,se i PDuisti,dicono che menti,anche senza prove,gli Ignorantoni ci credono ciecamente!Tanto,il ragionamento,loro,non sanno cosa sia!Infatti,basta un imbonitore qualunque,purchè urli,per fargli credere di tutto!Lino.

Ritratto di KNight

KNight

Lun, 13/05/2013 - 14:06

povero vecchio

Maschiosfrontato

Lun, 13/05/2013 - 14:07

Ecco, ci risiamo. L'ha detto o non l'ha detto, l'ha detto e il giorno dopo smentisce....l'unica cosa certa è che un giorno la giustizia Divina lo toglierà definitivamente dalla politica...e allora potremo dire: abbiamo perso un "grande statista"

roberto.morici

Lun, 13/05/2013 - 14:17

Dai, Marco. E' troppo tempo che non si parla di Te. Fagli vedere di che pasta sei. L'ennesimo sciopero e passa la paura.

steacanessa

Lun, 13/05/2013 - 14:22

Che tristezza le figlie e la compagna di Tortora. Se la prendono con il Cav anziché con i magistrati. Sinistre indegne del liberale che fu Enzo. Su Pannella meglio glissare.

Felice48

Lun, 13/05/2013 - 14:26

Più della ragione può la stoltezza dell'acredine e dell'odio. Certa gente si sente toccata per amor di partito non di ragionamento.

Giunone

Lun, 13/05/2013 - 14:37

Concordo con ferdinando55, laura e gigi0000 al 100%. Se tra il resto c'è qualche invidioso, si prenda acqua con bicarbonato prima (per il mal di pancia, non per il travaso di bile) e subito dopo un calmante per la vostra rabbia e ferocità. FORZA SILVIO!

Ritratto di venividi

venividi

Lun, 13/05/2013 - 14:38

No, no, pipporm (13:06), confermo che la brutta figura l'hanno fatta le figlie, la compagna, il Saviano (ma questo era scontato, ti menzionano in qualche articolo di giornale) e il povero Pannella, ormai rincitrullito da troppi digiuni.

Lino1234

Lun, 13/05/2013 - 14:44

L'odio obnubila la mente e l'anima. Non riesco ad accettare l'idea dei figli del Grande Tortora. Si sono posti dalla parte degli odiatori trinariciuti del loro Padre, quando tifavano a favore di chi lo voleva condannato a prescindere, indipendentemente dalla colpevolezza, anche in base a testimonianze di noti delinquenti. Forse si sono dimenticati le tribolazioni provate quando erano confortati dalle persone per bene che tifavano per la sua assoluzione fino a prova contraria ed amareggiati quando gli odiatori di professione: i trinariciuti, volevano la condanna del Padre, esclusivamente in base alle loro simpatie o antipatie, nei vari gradi di giudizio. Chiedo ai figli di Tortora di ravvedersi, mentre considero normale il comportamento sia di Saviano che di Pannella, passato, anche lui da libertario al trinariciutismo comunista. Saluti. Lino - W Silvio.

Pietro_81

Lun, 13/05/2013 - 14:47

@ferdinando55: appunto quella frase!

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Lun, 13/05/2013 - 14:51

infatti nessuno ti ha creduto ne ascoltato. tu sei solo un pallone gonfiato e ladro. un abbraccio al compagno ferdinando55!

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Lun, 13/05/2013 - 14:52

Berlusconi si è riferito a Tortora per dire che entrambi erano/sono innocenti. Se di Tortora si è scoperto di essere innocente di Berlusconi non si può dire la stessa cosa. Quindi il paragone(falso) esiste..... e come se esiste. E poi che facoltà puo avere uno Silvio qualunque per zittire le figlie di Tortora che non hanno fatto altro che proteggere il loro padre da strumentalizzazioni meschine e calunniose.

maxmello

Lun, 13/05/2013 - 14:54

Silvio è un uomo che mente sapendo di smentire.

Ritratto di perigo

perigo

Lun, 13/05/2013 - 14:59

Le figlie di Tortora dovrebbero badare un pochino più a chi ha rovinato il padre (magistrati incapaci) piuttosto che prendersela con chi cerca di ravvivarne - limpidamente - la memoria.

Massimo Bocci

Lun, 13/05/2013 - 15:17

Vero grande cavaliere, Lei PEGGIO, con Tortora c'era degli pseudo magistrati che volevano farsi pubblicità (con i centrini) inventandosi e taraccondo e sceneggiando panzane do pseudo pentiti,tipo le scommesse da bar, del il "che ci azzecca"quello mi sta antipatico domani ti apro un fascicolo e vedremo se farà parlare ancora il pappagallo,ma Lei GRANDE CAVALIERE,Lei è una cosa seria (per loro) un pericolo (che non li fa dormire la notte) di trasformarsi (come nelle favole) da Re onnipotenti, in miseri rospi (insignificanti impiegatucci di concetto, statali vincitori??? Di concorso); Appunto concorso, che dal 47 è un concorso di REGIME ,COMUNISTA-CATTO (gli amici degli amici??) e questo gli permette, come difensori del REGIME.uno status e agi da Re, che se invece se vince Lei e una DEMOCRAZIA VERA, tornano ad essere normali,impiegati con l'obbligo (della cartolina) e soprattutto di applicare la legge (a uso e consumo di REGIME) di non interpretarla e stravolgerla a piacimento, e con apertura di i fascicoli con la clausola di chi rompe e vessa PAGA, cioè mansioni non degne per dei Re (REGIME) come le carriere non più automatiche, progressive, IRREVERSIBILI, ma per valutazione di merito e QUALITÀ', cosa sconosciuta per dei Re, in classifica di efficenza e qualità 180 nel mondo su 180, si faceva prima dire ULTIMI DEGLI ULTIMI, ma SALDAMENTE primi in privilegi di REGIME!!!!

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Lun, 13/05/2013 - 15:20

Mi sfugge il perché Silvio avrebbe dovuto tirare in ballo Tortora se non per paragonare la propria vicenda a quella del popolare presentatore televisivo che però, come giustamente hanno ricordato le figlie, ha avuto alle spalle ben altra storia e ben altro atteggiamento di fronte alla magistratura.

Benado

Lun, 13/05/2013 - 15:39

Tortora, non e' stato distrutto dai Giudici? Questo, voleva dire Berlusconi. I Giudici, hanno il potere di distrugge chiunque,hanno pagato per Tortora? No Sono stati promossi?

ferdinando55

Lun, 13/05/2013 - 15:50

Buongiorno, colgo l'occasione dei commenti sulle disfunzioni della giustizia italiana per ricordare (ma molti già lo sanno) che il mio nickname Ferdinando55 NON DEVE ESSERE CONFUSO CON QUELLO DI FERDNANDO55, UN FALSO NICK CLONATO DA UN VISCIDO SCIACALLO (alcuni mi dicono trattarsi del ben noto "riccio.lino) CHE CERCA DI CONFONDERE LE ACQUE. Nel passato ho più volte sfidato l'indefinibile soggetto che si cela dietro "Ferdnando55" a togliersi la maschera e a svelare il suo vero nome ed il suo curriculum, perché sono certo che si tratti di un individuo frustrato e fallito. Sono pronto a scusarmi pubblicamente se venissi smentito dai fatti. HO SEGNALATO AL GIORNALE DELLA CLONAZIONE AVVENUTA A MIO DANNO (a parere di un legale che ho interpellato si tratta di una sorta di furto d'identità) MA EVIDENTEMENTE LO SCIACALLO E' ANCORA IN CIRCOLAZIONE. FACCIO APPELLO A TUTTI I COMMENTATORI INTELLETTUALMENTE ONESTI DI SEGNALARE ANCH'ESSI LA SITUAZIONE AL GIORNALE E AL RESPONSABILE DEL FORUM.

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Lun, 13/05/2013 - 15:57

TORTORA, grande figura onesta del Popolo Italiano, non aveva però i Komunisti contro ma solo assassini e qualche Magistrato amante di notorietà e CARRIERA. Tu, Berlusconi, non solo hai Tutta la SINISTRA contro, quella "speciale" Magistratura CONTRO e tutti quegli altri miserabili DELINQUENTI pronti a mentire CONTRO ma hai anche quei POTENTI NASCOSTI ed altri POLITICI (fini)che si stanno arricchendo alle spalle del PD.e del Popolo. Pertanto,....altro che TORTORA !

ciannosecco

Lun, 13/05/2013 - 16:00

Quindi,secondo le figlie di Tortora e Pannella,Berlusconi si sarebbe dovuto far incarcerare e subito dopo essersi preso un cancro,crepare,per trovare delle analogie?Non basta l'ingiustizia perpetua subita per vent'anni consecutivi?Come possono ,le figlie di Tortora che hanno visto il loro padre fare quella fine ingiusta,prendere le parti di questi Magistrati impuniti?

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 13/05/2013 - 16:05

bruno49 13:14 - - - Trattandosi dello stesso commento da lei inviato su precedente articolo, ripeto qui quanto da me trasmesso lì. - - - SB dice una cosa e lei "deduce" quel che vuol dedurre. SB non ha detto "Ed è questo che fa l'analogia tra me e Tortora", ha parlato di un "sentimento di TANTISSIMI ITALIANI che entrano nel tritacarne infernale della giustizia". Vogliamo compilare una lista dei tritacarnati dalla giustizia? Si può fare, bisognerebbe però assicurarsi prima che ci sia abbastanza spazio disponibile nel disco rigido. – Morale : Certi trinariciuti, dovrebbero provare a tappare la narice centrale così da evitare di convogliare, all'inspirazione, troppo ossigeno sul loro cervello. Penso che il voler a tutti i costi travisare e traviare quanto detto da SB sia dovuto non solo alla prevenzione/malafede, ma anche ad una buona dose di limitata capacità a capire e soprattutto a recepire (a causa dell'ubriacatura del cervello per troppo ossigeno aspirato con tre narici).

giovauriem

Lun, 13/05/2013 - 16:09

gente di sinistra:invidiosiiiiiiiiiiiiiiiiii!

veradestra

Lun, 13/05/2013 - 16:23

Tortora però in tribunale ci è andato, si è difeso nel Processo ed ha rinunciato all'immunità per farlo affrontando i domiciliari. Non mi pare che ci sia un paragone fattibile. grazie per la gentile pubblicazione.

Giuseppe Borroni

Lun, 13/05/2013 - 16:25

Tortora no di certo, ma falchetto della Brianza sicuramente

Gianni Barbero

Lun, 13/05/2013 - 16:45

Un "Abbasso Berlusconi!" al giorno,toglie la disoccupazione di torno.

Mogetta

Lun, 13/05/2013 - 16:57

Ma io dico... Ma voi giornalisti ascoltate quello che dice Berlusconi? Parole sue: Stava parlando sulla non punibilità dei Giudici quando sbagliano... Che cosa centra che lui si è paragonato a Tortora, non lo ha mai fatto. Le figlie di Tortora sono proprio delle coglione, se a me qualcuno mi ammazza il padre lo vorrei Punito! Ma che siete rincoglionite come i giornalisti? Per favore gli recapitate questo messaggio?

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 13/05/2013 - 16:57

Berlusconi conosce certi trucchetti del mestiere! E' vero, non si è paragonato a Tortora, ma richiamando la vicenda di quest'ultimo risulta chiara la sua volontà che tale accostamento sorgesse spontaneo. Comprendo quindi la reazione delle figlie del presentatore. Inoltre... dato che Berlusconi si considera "l'uomo più perseguitato della storia" con buona pace dei 27 anni di carcere di Nelson Mandela (solo un nome fra i tanti realmente perseguitati), perchè speculare sulle disgrazie (quelle vere) altrui???

antoniopochesci

Lun, 13/05/2013 - 17:07

Per fortuna c'è la tecnologia e la TV a smentire i giornali che devono sempre mediare, interpretare e talvolta manipolare i fatti ad usum della scuderia di appartenenza. Ho assistito in TV alla manifestazione di Brescia: ebbene Berlusconi ha detto esattamente ( vedere la registrazione ) quello che ha risposto alle figlie di Tortora. Purtroppo in questo paese si costruiscono e si montano castelli di sabbia sulle dichiarazioni che poi innescano le solite controdichiarazioni e finiscono con il crollare contro la spietata "prova TV". Magari tra i laudatores di oggi di Tortora ci sono i giustizialisti che all'epoca lo additarono alla pubblica gogna, con l'eccezione di Feltri che, cronista del Corsera, fu uno dei pochi a scrivere sulla sua innocenza. Da allora ho imparato ad apprezzare questo giornalista, uno dei pochi che canta fuori del coro. A proposito di Tortora, nel bene e nel male, il suo nome non può essere solo "patrimonio privato " della sua famiglia, dal momento che, quasi in suo nome, venne fatto un referendum sulla giustizia e Pannella ( lui sì ) "usò" giustamente la sua storia per candidarlo e farlo votare al Parlamento. Quindi, nel caso, la "storia" di Tortora è la storia di tutti i cittadini che credono nella giustizia. Quella vera!

precisino54

Lun, 13/05/2013 - 17:08

Quando si parla di quanto non si sa, si rischia di fare delle figure di m...a! Bastava ascoltare le parole dette e non fidarsi degli umori isterici per evitare di dire ca...te. Le registrazioni sono li per chi volesse ascoltarle, ma nell’evidenza dell’errore ci saranno le scuse di quanti aggrediscono? Qui non si tratta di rettifiche del giorno dopo, né di affermazione del tipo: sono stato frainteso, non era quello il senso della mie parole. La registrazione parla chiaro e non lascia adito a dubbi. La mistificazione volta ad aggredire è l’arte migliore della sinistra, e dispiace che in questo vortice ci sia finito la famiglia di Tortora. Gli altri soggetti non meritano risposte!

Ritratto di mistereaster

mistereaster

Lun, 13/05/2013 - 17:18

egregio ferdinando55, non si preoccupipiù di tanto. quello usa anche altri nick... ma dice sempre le stesse cose... i suoi MUST sono: ahahahahah, perdente, ahahahahahah , perdente... se scrive qualcosa in più è perche glielo suggeriscono... ahahahah

Rossana Rossi

Lun, 13/05/2013 - 17:34

Ha ragione Berlusconi

framaria

Lun, 13/05/2013 - 17:38

Tortora” che “si dimise da deputato europeo avvisando con me la Guardia di finanza che stava arrivando a Milano. Siccome il Parlamento Europeo non dava l’autorizzazione per quella vergogna, si dimise. Ti rendi conto Silvio? Che cosa avete in comune?”.

ABU NAWAS

Lun, 13/05/2013 - 17:42

MALAGIUSTIZIA X TORTORA, MA ANCORA DI + X BERLUSCONI!!!! La buon'anima di Tortora è diventata una trottola nella sua bara, a causa delle “esternazioni” della sua famiglia,fuorviata da chissà quali promesse della Sinistra. Peraltro, il povero Tortora è morto dopo "appena " 2 anni di persecuzioni giudiziarie" di magistrati che vennero addirittura promossi. Berlusconi, a suo tempo, senza fretta, verrà certamente dichiarato Martire e Santo, dopo oltre 20 anni di atroci persecuzioni giudiziarie, per le quali ancora nessun magistrato ha ancora pagato!! E' evidente che, in materia di persecuzioni giudiziarie, è + che legittimo fare un confronto tra Tortora e Berlusconi, dal quale il Cavaliere risulta quello che ha già subito molto di +, e chissà quanto ancora gli toccherà subire sino alla tanto attesa riforma della giustizia!!

Gianca59

Lun, 13/05/2013 - 17:43

Per evitare le solite storture sulle frasi pronunciate e il conseguente balletto delle smentite, poteva benissimo evitare di tirare in ballo Tortora.

Pietro_81

Lun, 13/05/2013 - 17:54

@ciannosecco: SEMPLICEMENTE NON DOVEVA TIRARE IN BALLO UNA VICENDA TOTALMENTE ESTRANEA. Per rispetto della persona e dei familiari. Invece ha preferito come al solito buttarla in caciara.

ciannosecco

Lun, 13/05/2013 - 18:05

"Pietro_81"Mi estrapoli le frasi di Berlusconi dove,secondo lei,avrebbe tirato in ballo Tortora.Saluti.

galberio

Lun, 13/05/2013 - 18:07

anziché smentire, non potrebbe mettere online la registrazione, con le sue parole esatte? a quel punto, non ci sarebbero piú possibilitá per interpretazioni di alcun tipo.

Ritratto di gian td5

gian td5

Lun, 13/05/2013 - 18:13

Oh, quanti trinariciuti in veste di censori, Berlusconi è responsabile di ciò che dice, non di quanto gli altri capiscono, e poiché, stando a quanto scrivono, gli orfani del Cremlino prendono sempre fischi per fiaschi e fra coloro che hanno perso l'occasione di tacere (o scrivere) sono senza dubbio ai primi posti.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 13/05/2013 - 18:16

enzo tortora, se oggi fosse vivo, avrebbe baciato i piedi di silvio e abbracciato con tanta passione, solo perchè silvio sta resistendo alla magistratura....

Ritratto di Bartuldin

Bartuldin

Lun, 13/05/2013 - 19:09

I giudici hanno distrutto Tortora. Berlusconi ha voluto solo ricordare questo fatto che non é l'unico ma il piú conosciuto. Chi si e´risentito per questo é solo in malafede, figliole comprese.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 13/05/2013 - 19:11

Berlusconi ha smascherato le figlie di Tortora, sopratutto Gaia che ha approfittato in modo indegno del palcoscenico mediatico di La7 per attaccarLo con menzogne e falsità. Forse la ragazza non si è ricordata che La7 adesso è di Urbano Cairo e certe cose non sono più ammesse ne concepibili. Va cacciata immediatamente, non per vendetta, ma per proteggere la Verità e la indipendenza dell'informazione. Cairo saprà essere degno della fiducia che Silvio, e con Lui il popolo italiano hanno posto in lui ? Io penso di si: fermezza e schiena dritta !

hellas

Lun, 13/05/2013 - 19:21

No, con Berlusconi siamo alla frutta ( marcita ). Non doveva tirare in ballo la memoria del povero Tortora, un signore di cultura liberale, che pentiti criminali e giudici infami hanno stritolato incolpevole; la vicenda di Tortora è drammatica, quella del Berlsuca ( tra olgettine, Mubarak e sua nipote, cene "eleganti ", bunga bunga, Lele Mora ed Emilio Fede ... ) è solo tristemente patetica.... Se condannato si faccia da parte, lasci che a destra possa davvero rinascere qualcosa di nuovo, dopo 20 anni non ne possiamo più!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 14/05/2013 - 01:07

Si è capito benissimo che la citazione della frase di Tortora rivolta ai giudici non implicava una similitudine con il caso di Berlusconi. MA LA SOLITA VELENOSA MALAFEDE DEI TRINARICIUTI HA INQUINATO ANCHE LE FIGLIE DEL COMPIANTO ENZO. UNA BASSEZZA D'ANIMO TALE DA NON POTER ESSERE GIUSTIFICATA DA NESSUNA AVVERSITA' POLITICA.

Ritratto di Gorilla Gor

Gorilla Gor

Mar, 14/05/2013 - 10:59

Mi ricordo ancora nitidamente e con tristezza, la soddisfazione e l'acredine con la quale tantissimi italiani, di tutti i colori ma in particolare i rosso_vergogna, accolsero la notizia, poi falsa, della colpevolezza del compianto Enzo Tortora, accusato da un pentito che lo aveva in odio.

Ritratto di Zione

Zione

Ven, 27/06/2014 - 09:46

Anche il più Umile o estroso Popolano ha (in teoria ...) una Tutela particolare da Pubblico Ufficiale, da parte e nell'interesse della GIUSTIZIA, che normalmente viene quasi sempre ignorata da questi Emeriti CIALTRONI e manovratori di ignobili Pentiti di comodo; specialmente quando non ricevono le Suggerite e gradite (quantunque ESTORTE e impaurite ...) risposte da parte della Martoriata Gente; che ormai "s'è rott 'i MARRUN" di sopportarli oltre, insieme a tutti quei Degenerati figli di putrefatte Baldracche, che nella sporca Politica o nel Gaglioffume giornalistico li aiutano da troppo lungo tempo, a galleggiare a guisa di disgustosi Rifiuti Umani, in un Ciclopico PITALE (o Rinal ...) che spande in giro una Mortifera puzza, presaga e foriera di chissà quali incommensurabili TRAGEDIE.

Ritratto di Zione

Zione

Ven, 27/06/2014 - 09:55

Certo che il Cavaliere, rispetto a Tortora subisce un volume di Nefandezze Giudiziarie molto più consistente da parte del GIUDICIUME, di quello che soffrì il povero Enzo; il quale e comunque fù anche "fortunato" a riuscire a dimostrare in tempo la sua innocenza; questo grazie anche a tanti di noi, umile Gente della Strada.