Berlusconi ora punta i piedi "Su fisco e Imu voglio fatti"

Pressing di Silvio Berlusconi sul governo: "Luglio mese cruciale: su fisco e Imu voglio i fatti". E non esclude la campagna elettorale: "Da oggi facciamo le pulci a Renzi, sarà il nostro competitor. Nei sondaggi vale più di Napolitano"

Il messaggio che Alfano recapita a Letta durante un pranzo lungo, franco e per alcuni versi anche teso è piuttosto chiaro. È il frutto delle riunioni e dei faccia a faccia avuti nelle ultime 24 ore a Palazzo Grazioli con un Berlusconi deciso a non concedere più nulla, perché - è il senso dei ragionamenti del Cavaliere - «dopo gli schiaffoni arrivati dalla magistratura e quelli che arriveranno lunedì con la sentenza Ruby» è chiaro che «non possiamo permetterci altre mortificazioni, a cominciare da quelli sono stati i due pilastri della nostra campagna elettorale». Il senso è chiaro: su Imu e Iva nessuno sconto e nessuna incertezza, per il Pdl sarà uno dei banchi di prova dell'esecutivo.

Concetto, questo, che Alfano ripete a un Letta che ha ben chiaro quanto la situazione sia delicata, tanto dal riconoscere pubblicamente la «correttezza» di Berlusconi dopo la decisione della Consulta. Una presa di posizione politica che serve a confermare che il Cavaliere ha pari dignità all'interno della maggioranza. Parole che l'ex premier incassa però senza troppo entusiasmo. «Mi pare davvero il minimo che poteva fare», si lascia sfuggire in privato, segno che la fiducia nei confronti di chi dovrebbe in qualche modo farsi garante della cosiddetta pacificazione - non solo Palazzo Chigi ma soprattutto il Quirinale - è ormai ai minimi storici.

In attesa del filotto processuale che lo aspetta per i prossimi giorni - lunedì sentenza Ruby, giovedì udienza preliminare del caso De Gregorio e inizio in Cassazione del lodo Mondadori - Berlusconi vuole quindi «vedere i fatti». Mi stanno schiacciando sul fronte giudiziario - ripete - e non mi farò mettere all'angolo anche su quello elettorale. Insomma, «abolizione dell'Imu e stop all'Iva sono un impegno preso con dieci milioni di elettori e non possiamo venir meno». Non è un caso che i big del Pdl abbiano iniziato ad alzare il tiro sul fronte economico, a partire dai cosiddetti falchi (dalla Santanché a Capezzone). Su questi due punti - è il messaggio di Alfano a Letta - non ci sono margini, sono il banco di prova del governo. Persino una colomba come il vicepremier, insomma, non ci gira troppo intorno.

D'altra parte, che Berlusconi sia sul piede di guerra è chiaro a tutti. È ben consapevole il Cavaliere che quella di staccare la spina è una via difficilmente percorribile e che non è affatto scontato porti poi alle urne. Però continua a non accantonarla se tra giovedì e venerdì si è trovato più volte a parlare di strategia elettorale. Con un'indicazione chiara ai suoi: bisogna essere più critici con Renzi che i sondaggi danno come personalità con il gradimento più alto, anche più di Napolitano. Dobbiamo iniziare a sottolineare i suoi errori e i suoi limiti - è stato il ragionamento - perché in un'eventuale campagna elettorale sarà lui il nostro competitor.

Nel Pdl, intanto, continuano i mal di pancia. I cosiddetti governativi si sono schierati in blocco con il Cavaliere e pure uno solitamente prudente come il ministro Quagliariello è arrivato a dire che si rischia che «la magistratura diventi un corpo estraneo dello Stato». Tra i falchi, però, si punta il dito sulla decisione della Consulta e sul fatto che non solo le colombe ma anche il Colle avevano assicurato sarebbe stata più favorevole. Uno scontro sotterraneo ma duro se c'è chi arriva a ipotizzare sia in corso una sorta di «Teatro Olimpico Unchained», una rivisitazione dell'appuntamento del dicembre scorso - con identico obiettivo - che tanto mandò in subbuglio il Pdl. Si vedrà. Per ora il primo appuntamento in calendario è quello di martedì, quando si riunirà il gruppo parlamentare della Camera. L'intervento di Fitto - molto critico verso le colombe e il governo - non dovrebbe essere affatto noioso.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 22/06/2013 - 08:42

ed è una vergogna vedere impunita la sinistra! quante facce di bronzo ci sono tra i ministri di fede comunista! per costoro è giusto distruggere una persona che ha avuto il solo torto di alleviare le sofferenze dell'intero paese, di aiutare l'economia a far ripartire! non siete altro che animali! homo homini lupus!! fate ribrezzo! e pietà!!

brunicione

Sab, 22/06/2013 - 08:42

Berlusconi non ha ancora capito che per vincere le elezioni, la parola chiave è :ABOLIRE I COSTI DELLA POLITICA, via auto blu e province, stipendi max euro 5000, pensioni come tutti, via i privilegi, Impossibile non capisca che il successo di Grillo e di Renzi è racchiuso in queste semplici proposte.....se le faccia sue.

xgerico

Sab, 22/06/2013 - 08:50

Ma si tranquillo L'IMU al 50% come aveva fatto Prodi e l'IVA rimandata di qualche mese e tutti a cantar vittoria!

Cristina Ulcigrai

Sab, 22/06/2013 - 08:51

Forza Silvio Berlusconi!La politica è come il gioco rischiatutto!Ciao Cristina.

m.m.f

Sab, 22/06/2013 - 08:54

se notiamo tutti i paesi del mondo dove il presidente della repp. ha più di 75 anni sono sotto dittatura o sottosviluppato. il nostro è perfettamente in linea. è un paese sotto dittatura,uno stato di polizia dove il cittadino NON HA LA LIBERTA' DI POTER ELEGGERE IL PRESIDENTE DELLA REPPUBLICA E DI POTER DARE LA PREFERENZA A UN SUO PARLAMENTARE. ALTRESI VESSATO E VIOLENTATO DAL FISCO 365 GIORNI ALL'ANNO.

Macho23

Sab, 22/06/2013 - 08:59

Io li voglio da 20 anni...ma è buoi pesto.

michetta

Sab, 22/06/2013 - 09:09

A prescindere che per avere piu' considerazione del Presidente della Repubblica attuale, ci vuole ben poco. Renzi, Giovane, ma non so' piu' se anche Capace ed Onesto, puo' fare al suo paragone, proprio il bello ed il brutto tempo. Ma, con il Presidente Silvio Berlusconi, non c'e' proprio corsa. Vince Berlusconi di tre lunghezze almeno. E Renzi, lo sa' che dovra' veder la coda del purosangue Silvio, per molto, moltissimo tempo, tant'e' che il "furbacchione", le tenta tutte, pur di non farlo innervosire oltremisura. Usa le maniere carezzevoli e mai disfattiste nei suoi confronti, forse da Silvio anche apprezzate, ma sempre giudicate fatte da un avversario politico. Non e' insomma un D'Alòema o un Bersani, sempre riottosi e scostanti. E'....un furbacchione. Comunque, il Presidente Berlusconi fa' benissimo a tenere sotto pressione il Governo Letta, per tutto quanto deve FARE (e non promettere sempre, ormai gia' da mesi, con le parole FAREMO, VEDREMO ecc.), pena togliere la fiducia e tutti i rappresentanti PDL. Della magistratura, oggi, non voglio nemmeno parlare......

janry 45

Sab, 22/06/2013 - 10:04

Presidente,hanno ricominciato con il terrorismo fiscale,tra poco azzereranno anche quel poco di economia che c'è rimasta.Sono comunisti la loro politica non è con il popolo ma sul popolo,pertanto prenda le distanze da questi falliti, destinati sempre a fallire.

CARLINOB

Sab, 22/06/2013 - 10:15

Bravo Berlusconi !! Vuole i fatti , come ha sempre fatto Lui !! Se il Nonnino se ne va dalla politicaassieme alla schiera di insignificanti mangioni , il ns paese guadagna10 punti di PIL !!!

grattino

Sab, 22/06/2013 - 10:16

Poretto... ma ancora non ha capito che il problema e' lui?

max_s

Sab, 22/06/2013 - 10:21

Bravo Berlusconi! Fagliela pagare a quei cattivoni che l'IMU l'hanno votata...! Sei proprio sul piede di guerra, sei fortissimo! Ops, ma l'ha introdotta il tuo governo e poi quando Monti ha deciso di estenderla alla prima casa hai votato il decreto legge? Non posso credere che il sig. Signore sia in buonafede omettendo questi particolari, posso invece credere che i commentatori di questo giornale siano delle pecore di quelle della peggior specie.

Dario40

Sab, 22/06/2013 - 10:22

pressione fiscale enorme, IVA al 21% e Imu, sono causa solo di recessione. I cialtroni del governo calcolano solo una diminuzione delle entrate in caso del mancato aumento dell'IVA al 22%, perché ritengono che i consumi rimangano invariati. Non sanno invece che caleranno e quindi anche l'introito iva diminuirà !

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 22/06/2013 - 10:28

Al voto subito ! Non ci sarà mai momento migliore di questo. I sinistri sono travolti dagli scandali, Renzi si è messo fuori gioco con il delitto gravissimo delle escort in comune, la Idem è la prova provata che i sinistri sono il peggio del peggio (il PCI-PD è allo sbando, ha perso voti persino nelle amministrative !), e Silvio, dopo la scandalosa sentenza delle toghe rosse trionfa nella simpatia del popolo (anche tra i non elettori PdL), i sondaggi sono Trionfanti per noi, ed in piena campagna elettorale, se le toghe rosse proseguiranno con la loro persecuzione arriveremo tranquillamente al 40-45 % (ma temo che i loro mandanti li fermino, sarebbe troppo bello!). Bene l'IMU per far cadere Letta, sono milioni di voti, potremo arrivare ai 2/3 del parlamento per poter finalmente accorpare le due cariche di primo ministro e capo dello stato nelle mani di Silvio e dargli la possibilità di cambiare l'Italia per renderla un paese democratico, civile, rispettoso della privacy dei cittadini (una per tutte: la inquisizione voluta dai sinistri sui conti correnti). Oggi è un grande giorno. Meno male che Silvio c'è !

Walter68

Sab, 22/06/2013 - 10:35

Tante belle parole senza i fatti. Io credo a nessuno faccia piacere pagare l'imu o il vedersi aumentare l'iva di 1 punto percentuale, ma questi sono solo spot elettorali. E' troppo facile dire togliere l'imu e non volere l'aumento dell'iva ma vorrei sapere dove, secondo il Cavaliere, bisognerebbe prendere i soldi. Togliamo altri letti negli ospedali o servizi per i cittadini ? La coperta è sempre la stessa, tiri da una parte e scopri l'altra, è avvenuto già in passato e sarà lo stesso in futuro. Vorrei ricordare che non esistono solo le tasse dirette ma anche quelle indirette, quelle che fanno più male....

Paul Vara

Sab, 22/06/2013 - 10:39

Berlusconi punta i piedi... Con quale autorità lo sa solo lui. Sarebbe ora di svegliare l'omuncolo dai sogni di gloria.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Sab, 22/06/2013 - 10:40

Più lo condannano e più vince! E noi dovremmo dare l'Italia in mano a una truppa di allocchi? Forza Silvio e forza Italia!

onurb

Sab, 22/06/2013 - 10:43

Berlusconi fa bene a puntare i piedi: la sinistra è sempre stata molto brava, insieme alla DC, nelle tattiche dilatorie. C'è un problema urgente: prendiamoci un po'di tempo e il problema si sgonfia. Sono gli insegnamenti di Quinto Fabio Massimo, generale romano detto Il Temporeggiatore. Questa è la tattica che ci a portato all'attuale disastrosa situazione.

gagx

Sab, 22/06/2013 - 10:45

mortimermouse....fatti curareeeeee. fai pena!!!!!!

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Sab, 22/06/2013 - 10:52

Sapere che Capezzone è un falco mi rincuora. Ottima la linea del Cav su IMU ed IVA. Una promessa è una promessa e l'italiano anche se un po' smemorato si ricorda quando in campagna elettorale si promette di essere disposti a metterci il patrimonio personale multimiliardario pur di coprire la manovra. Una posizione coraggiosa. Non capisco però perchè il PDL abbia recentemente votato contrario all'abolizione dell'IMU sulle case inagibili. Misteri italiani.

a.zoin

Sab, 22/06/2013 - 10:53

Così dovrebbero essere TUTTI i parlamentari, PERCHÈ ??? La maggior parte di questa RAZZA, SONO DEI CIARLATTANI, CORROTTI e FALSI, che pensano solamente a se stessi e alle loro amicizie. La verità per questa gente è da cercare nel PAIOLO per la polenta, perchè, girano,girano, ma non arrivano mai al punto.

marvit

Sab, 22/06/2013 - 10:55

Problema: come si può risanare un paese che, nonostante una pressione fiscale vergognosa sui cittadini,seguita comunque ad aggravare il suo debito pubblico?? Abbiamo le capacità e il coraggio per dare soluzioni a questo problema?? O seguitiamo a giocherellare con iva si iva no,imu si ed imu no??

acam

Sab, 22/06/2013 - 11:13

vabbene cosi! perche il fatto é che non risovono ne i piccoli ne i grandi problemi. il problema da risolvere é il congestionamento dell'apparato burocratico, che se magna tutti i sordi, ai voia a mette tasse o levalle da qui pe mettele li, i burocrati fermano tutto, li sindacati scialano, le imprese muoiono, ma non possono nascer per la burocrazia. pe prend 500 euro allo sportello bancrio ce vonno piu carta de quanta ne prendi, e bongo bongo p0ensa al soli e la tedesca nun conosce una legge che pure da lei era cosi e letta ce cred annamo bbé...

m.m.f

Sab, 22/06/2013 - 11:22

spesometro,riccometro,redditometro deceto del fare ..................un paese di pagliacci di marionette . hanno distrutto un paese e continuano a farlo...........

cast49

Sab, 22/06/2013 - 11:24

grattino, ti sbagli, il problema sono i komunisti di merda, i magistrati di merda e i coglioni di merda che li votano...

sberlusca

Sab, 22/06/2013 - 11:24

L'unica speranza e che il buon Dio che riunisce presso di se tutti gli eletti, lo chiami celermente, altrimenti non ne sortiamo più, questo è un disonesto di primo pelo ,che dice delle cose e poi ne fà delle altre, pur di salvarsi dalla galera rivolterebbe il mondo ,ma di noi non gline importa un tubo.

epesce098

Sab, 22/06/2013 - 11:24

max_s - Ricordati che tu SEI fra i commentatori di questo giornale!!! Berlusconi si è sempre opposto all'IMU sulla prima casa, tanto che ci tolse l'ICI. Vuoi forse negarlo? Se si, sei un povero ignorante.

idleproc

Sab, 22/06/2013 - 11:27

perSilvio46. Ti sei dimenticato un altro punto fondamentale: "Rilanceremo la Gnocca Italiana". Ché diamine, non se ne può più. Sicuro che la maggioranza degli italiani e delle italiane sarebbe con noi. Anche dall'altra parte non ne possono più ma non lo dicono. Ma nel segreto dell'urna...

Atlantico

Sab, 22/06/2013 - 11:32

Non c'è problema: l'80enne Berlusconi batterà certamente il 40enne Renzi.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 22/06/2013 - 11:43

Scadente, scadentissimo. IMU e Iva non hanno effetti immediati nè a lungo termine sull'occupazione. Propone solo idee per il suoi bene personali. Anziano ottantenne, l'Italia non è una nazione ad personam.

bruna.amorosi

Sab, 22/06/2013 - 11:43

SE solo desse retta ai vari kompagnucci che postano su questo giornale ci sarebbe da ridere (per non piangere ) vorrei vedere dove li troverebbero tutti i soldi che paga di tasse questo uomo questi signori SO' TUTTO IO mah!! forse dovrebbero chiederle al DE BENEDETTI tanto amico dei kompagni ma quello è furbo la residenza mica l'ha IN ITALIA ma in SVIZERA .

Ritratto di Fritz49

Fritz49

Sab, 22/06/2013 - 11:45

il paese si risana eliminando la corruzione,l'evasione,la condanna dei delinquenti,di destra e di sinistra,non cercando balzelli per mantenere uno stato di illegalità,per poter vivere alle spalle degli onesti.

Paul Vara

Sab, 22/06/2013 - 11:46

Giusto per quelli che continuato a credere al grande statista, Berlusconi ha votò in favore dell'IMU. http://www.nocensura.com/2013/02/berlusconi-ha-votato-favore-dellimu-che.html

gianfranco199

Sab, 22/06/2013 - 11:57

Ma questo vecchio delinquente ,condannato,colluso con la mafia,mega corruttore,dopo avere distrutto una nazione, invece di preoccuparsi di scappare ed evitare di marcire in galera,si permette ancora di avere voce in capitolo?Ma dovrà morire prima o poi e dare una speranza alle generazioni future di sopravvivenza?

J.J.R

Sab, 22/06/2013 - 11:58

mortimermouse: "...una persona che ha avuto il solo torto di alleviare le sofferenze dell'intero paese, di aiutare l'economia a far ripartire!" Visione perfetta. Com'è il tempo in Germania? Perchè non stai parlando di Italia e Berlusconi vero?

Marzia Italiana

Sab, 22/06/2013 - 12:00

Brunicione - sono perfettamente d'accordo con lei. L'unico modo per non alzare le tasse e non spremere ancor di più i cittadini, ricchi o non ricchi, poco importa ormai, e' tagliare i costi della politica, dello stato, dell'amministrazione pubblica in generale. E, non dimentichiamo il problema dell'immigrazione e del ministro del l'integrazione che lo alimenta! Non possiamo mantenere tutta questa gente, lo vogliono capire o no?

gustavo

Sab, 22/06/2013 - 12:03

Una cosa è certa, se il governo non toglierà l'IMU e non aumenterà L'IVA, Berlusconi non solo vorrà ma sarà costretto a rescindere il contratto col PD. Peccato per le riforme costituzionali. Almeno l'eliminazione di una Camera sarebbe necessaria per avere un sicuro vincitore alle prossime elezioni, anche con l'attuale legge elettorale.

Ritratto di ersola

ersola

Sab, 22/06/2013 - 12:03

silvio di la verità sei preoccupato per la sorte del paese o per la sorte dei tuoi processi?anche perchè quando hai governato della sorte del paese non te ne poteva fregar di meno visto i risultati.

Marzia Italiana

Sab, 22/06/2013 - 12:09

Le tasse dovrebbero essere proporzionate agl'introiti, non basate sugl'immobili! Se un immobile non mi rende niente, come potrebbe essere la prima casa o seconde case sfitte o con inquilini morosi, perché devo essere condannata a pagare se non ho un reddito? A questo punto possedere una casa è diventata più una sventura che una fortuna! E non te ne puoi nemmeno disfare, perché nessuno ha i soldi o vuol possedere una casa a queste condizioni! Non si possono risollevare le sorti del paese spremendo i cittadini! È lo stato che deve ridurre le spese! È un semplice e basilare principio di economia!

peroperi

Sab, 22/06/2013 - 12:09

tra pochi mesi quando non ci saranno piu' soldi per pagare pensioni e stipendi, vedremo cosa hanno da dire tutti questi signori che nel frattempo sicuramente si stanno premunendo. Letta e Berlusconi compreso. Secondo me comunque il tracheggiamento dei due signori è dovuto al fatto che Berlusconi concedera' l'aumento dell'iva, Letta toglierà l'imu a ridosso dell'assoluzione dell'ex premier.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 22/06/2013 - 12:12

@marvit, secondo mediobanca una bella patrimoniale. Sporche banche comuniste I rimedi. Per invertire la rotta, e dare una sforbiciata pesante agli oltre 2000 miliardi di debito pubblico, il report valuta si possano reperire fino a 75 miliardi "senza danneggiare i consumi". Da un innalzamento delle aliquote sulle rendite finanziarie, con esclusione dei titoli di Stato, a un prelievo una tantum al 10 per cento più ricco della popolazione - con un patrimonio superiore a 1,3 milioni di euro, da cui si potrebbe ottenere, secondo Guglielmi, fino a 43 miliardi di euro. Altri 20 miliardi potrebbero essere recuperati dai capitali nascosti in svizzera. Due miliardi, infine, da un condono edilizio.

Marzia Italiana

Sab, 22/06/2013 - 12:16

È vero che anche negli altri paesi si paga la tassa sulla casa, ma non sono mai queste cifre! Le nostre tasse sono salatissime: paghi la tassa quando compri la casa, paghi la tassa mentre ci vivi in casa, e paghi la tassa quando ci muori, perché chi resta deve praticamente ricomprarla, pagando la successione! È inaudito!!

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Sab, 22/06/2013 - 12:23

Il problema è che il PDL sponsorizza l’evasione fiscale di commercianti ed imprenditori, mentre il PD è largamente a favore delle spesa pubblica improduttiva, con questa situazione è un miracolo se c’è ancora un Paese che si chiama Italia!

Ritratto di romy

romy

Sab, 22/06/2013 - 15:07

Questo governo ha le ore contate,non puo' avere il coraggio di mettere da parte il rigore che pretende l'Europa,e puo' solo galleggiare senza abbassare le tasse,di tagli alla politica ed agli sprechi e privilegi alle caste,campa cavallo che l'erba cresce,lo scritto dal primo giorno,per cui senza timore staccare la spina al più presto,questi fanno solo perdere tempo,ed hanno una diversa strategia.Non abbiate paura che poi si mettono a governare con i dissidenti o meno dei Grillini,sarebbero le comiche in diretta,la distruzione ulteriore dell'economia con ancora più tasse,ed in breve tempo ce li toglieremo dai piedi con un colpo solo,state a sentirmi,non posso sbagliare.

Azzurro Azzurro

Sab, 22/06/2013 - 15:46

Marzia Italiana Il discorso e' semplice....dobbiamo pagare 5 milioni di statali di cui almeno la meta' inutili, dobbiamo pagare commissioni, province, minucipalizzare in perdita, tutte inutili. E dobbiamo pagare gli 8 milioni di immigrati che lavorano tutti in nero

precisino54

Sab, 22/06/2013 - 17:44

Non capisco: su che base il Quirinale aveva potuto dare assicurazioni in merito alla decisione della Consulta? Di semplice lettura degli atti? Di interpretazioni di dichiarazioni fatte dai giudici costituzionali? O per effettive pressioni fatte? O si trattava solo di libere interpretazioni su mezze parole dette dal PdR? In ogni caso, nella vicenda sembra proprio potersi dire che le magistrature sono avulse da qualsivoglia influenza, sinanco dal dante causa primo! Se in effetti ciò è quanto previsto dalla Costituzione, sembra pure evidente lo scollamento tra magistratura e comune sentire, tra magistratura e alte cariche dello stato. Diciamolo pure senza girarci intorno siamo in presenza di un organo dello stato che in nome della propria indipendenza ritiene di dovere soffocare quella altrui, invadendone il campo e dettandone pure i tempi, il tutto ovviamente senza dovere rispondere del proprio operato. Ciò non è più tollerabile, e si impone una rapida messa a norma di tutto il settore, diversamente le speranze di rimediare agli errori fatti in campo economico, ma anche politico saranno vani, e oltretutto non potremo neanche chiamare a rispondere nessuno! Sentenze o meno occorre un pressing totale sull'esecutivo affinché faccia finalmente senza trastullarsi ulteriormente con rinvii.

farcare

Sab, 22/06/2013 - 21:12

Vogliamo il RIMBORSO dell'IMU Il PDL se né dimenticato? Berlusconi ha promesso la restituzione dell'IMU se il PDL andava al governo, se né dimenticato? Se lo sono dimenticato il PDL, il Berluscomico e tutti i giornali. Vogliamo la restituzione dell'IMU. Gridatelo!!!

precisino54

Dom, 23/06/2013 - 09:01

Inviato ieri più volte- Non capisco: su che base il Quirinale aveva potuto dare assicurazioni in merito alla decisione della Consulta? Di semplice lettura degli atti? Di interpretazioni di dichiarazioni fatte dai giudici costituzionali? O per effettive pressioni fatte? O si trattava solo di libere interpretazioni su mezze parole dette dal PdR? In ogni caso, nella vicenda sembra proprio potersi dire che le magistrature sono avulse da qualsivoglia influenza, sinanco dal dante causa primo! Se in effetti ciò è quanto previsto dalla Costituzione, sembra pure evidente lo scollamento tra magistratura e comune sentire, tra magistratura e alte cariche dello stato. Diciamolo pure senza girarci intorno siamo in presenza di un organo dello stato che in nome della propria indipendenza ritiene di dovere soffocare quella altrui, invadendone il campo e dettandone pure i tempi, il tutto ovviamente senza dovere rispondere del proprio operato. Ciò non è più tollerabile, e si impone una rapida messa a norma di tutto il settore, diversamente le speranze di rimediare agli errori fatti in campo economico, ma anche politico saranno vani, e oltretutto non potremo neanche chiamare a rispondere nessuno! Sentenze o meno occorre un pressing totale sull'esecutivo affinché faccia finalmente senza trastullarsi ulteriormente con rinvii.

precisino54

Dom, 23/06/2013 - 09:04

A Franceschini che parla di politica dei ricatti, rispondo che sbaglia di grosso: si tratta solo di fermo invito al rispetto dei patti!

precisino54

Dom, 23/06/2013 - 11:27

X farcare- 21:12 ; è evidente che ti fa difetto la memoria! B in campagna elettorale promise che in caso di vittoria consistente che avesse portato il PdL al governo in solitaria e non in coalizione avrebbe restituito l’Imu versata. Era infatti negli accordi preelettorali dei candidati del PdL provvedere in tal senso, oltre al decurtamento degli emolumenti e del numero dei parlamentari, oltre ovviamente a tutta una serie di altre proposte, che se avessi voluto erano perfettamente consultabili on line e senza pagare alcunché ma neanche doversi registrarsi. Credo ancora di avere il pdf del download. In questo caso il PdL è addirittura in un governo di coalizione e di scopo con chi aveva tutt’altra idea, quindi smettila di pretendere o richiedere l’impossibile, non erano queste le premesse per arrivare alla restituzione; ricordati pure che degli attivisti del Pd a Bologna e non solo denunciarono in procura per supposta tentata truffa credo.