Berlusconi: "Forza Italia nella maggioranza di governo? Non lo escludo"

L'ex premier: "Non escludo che ci sia la possibilità di stare tutti insieme per prendere delle decisioni"

"Dovremmo guardare a quello che succederà nell’economia e non escludo che per il bene del Paese ci sia la possibilità di stare tutti insieme per prendere delle decisioni". Risponde così, nel corso della trasmissione Radio Anch’io su Radio1 Rai, Silvio Berlusconi alla domanda sull'ipotesi di un ingresso di Forza Italia nella maggioranza di governo.

Sull'eventualità di un cambio della guardia in Forza Italia, Berlusconi ha precisato: "I leader non si allevano in batteria, come i polli. I leader devono venire fuori da soli, e fare innamorare la gente, perché a scegliere i leader sono solo gli elettori. Ma non possiamo accettare che non abbiamo novità: abbiamo presentato agli elettori e ai moderati italiani una grande operazione, con 12mila comunità".

In merito ai servizi sociali l'ex presidente del Consiglio annuncia: "A poco a poco l’ho approfondita e guardo con piacere a questa possibilità di passare del tempo tra persone che sono colpite dalla sfortuna e dalla malattia e che soffrono. Quindi finirà che mi tratterrò molto più del tempo stabilito e ho in serbo una grande, grande sorpresa, perché mi sono bastati 10 giorni per andare a fondo sui sistemi di cura che si possono applicare".

Beppe Grillo? "Credo che sia un grande pericolo perché ha l’aspirazione di diventare il dittatore di questo Paese, Grillo sbraita e urla ma non ha soluzioni in positivo: se dovesse sciaguratamente per tutti noi prendere il potere saremmo in una vera tragedia per tutti. Auspico che coloro che sono delusi e arrabbiatissimi con la politica decidano di andare a votare e votare Fi".

"La riforma delle riforme è quella della giustizia". Silvio Berlusconi, intervistato da Tgcom24, lo ribadisce ancora una volta. "Oggi in Italia andiamo non solo verso una crisi sempre più grave ma andiamo verso sistema non democratico, che non garantisce ai cittadini di essere sicuri dei propri beni e addirittura della propria libertà", ha affermato il leader di Forza Italia. Che poi ha parlato della riforma di Palazzo Madama: "Così il Senato diventerebbe un dopo lavoro per sindaci in gita turistica a Roma, eravamo d'accordo con la diminuzione delle spese, la non elezione diretta dei senatori, la non approvazione da parte del Senato delle leggi e della fiducia al Governo. Poi, senza consultarci, Renzi ha fatto approvare dal Consiglio dei ministri un assetto del Senato inaccettabile. Ha presentato il progetto in Senato e nessuno è stato d'accordo, né il Pd, né noi. Lui ora si è detto disponibile a dar vita a un tavolo con i nostri e i loro tecnici per una diversa conclusione".

Il Cavaliere poi ha spiegato: "Quando all'opposizione siamo stati noi abbiamo fatto sempre un discorso diverso di responsabilità. Abbiamo sempre esaminato la sostanza dei provvedimenti proposti. Ora abbiamo un presidente del Consiglio eletto senza il consenso democratico. Se l'avessimo fatto noi sarebbe scoppiata la rivoluzione. Ma se Renzi ci dice che è disposto a intervenire sugli assetti istituzionali, noi dobbiamo rispondere che siamo d'accordo. Per ora si parla solo della riforma del Senato. Le altre due situazioni sono quella della riforma del Titolo V della Costituzione e la riforma della legge elettorale. C'erano dei punti accettati, ma poi Renzi ha fatto marcia indietro, probabilmente costretto dai piccoli partiti. Quando ho avuto la responsabilità di Governo, mi sono dovuto confrontare con due situazioni insuperabili. La prima era quella di avere in maggioranza i piccoli partiti che non ragionano mai guardando all'interesse generale ma solo a quello particolare, che si risolve nell'ambizione politica dei loro piccoli leader e all'interesse a garantirsi il mestiere della politica. La seconda è che ho sempre trovato un'opposizione che aveva adottato il metodo del 'tanto peggio, tanto meglio', per far sì che il Governo perdesse consensi e suffragio alle elezioni se tutto fosse andato peggio e se loro avessero potuto avene dei vantaggi. Serve una riforma che dia al presidente del Consiglio gli stessi poteri dei suoi colleghi, che ci sia una sola camera dimezzata nel numero dei suoi componenti, che cambi il sistema di elezione della corte costituzionale e che i cittadini possano eleggere il presidente della Repubblica. Se così fosse avremmo presidenti diversi da quelli che ci sono stati ora".

Berlusconi ha tuonato contro la burocrazia "che ci costa più del 30% rispetto a quello che costa negli altri Paesi e diventa una vera ossessione burocratica". In collegamento con Radio Anch'io il Cavaliere ha poi dichiarato: "Se non riuscissimo a cambiare la politica monetaria della Bce sarà la realtà a imporre a noi e agli altri paesi l’uscita dall’euro per ritornare alla nostra moneta nazionale".

In merito ai fatti dello stadio Olimpico e ai provvedimenti che il premier ha in qualche modo preannunciato, Berlusconi ha detto la sua: "Credo che sia utile inasprire il Daspo ai tifosi che lo meritano, ma la sicurezza degli stadi non può essere affidata alle società di calcio. Bisogna proseguire nella individuazione dell’autore dei gesti di violenza e vietargli l’accesso agli stadi ma non credo sia utile e possibile affidare la sicurezza degli stadi alle società di calcio perché tutte le società di calcio in Italia presentano bilanci difficili, molte sono in deficit, e poi non avrebbero mai la competenza necessaria per un’efficace sistema di sicurezza".

Commenti
Ritratto di mrdarker

mrdarker

Mar, 06/05/2014 - 09:20

Assolutamente d'accordo con Berlusconi. Parole sante!

Guido_

Mar, 06/05/2014 - 09:44

Grillo e Berlusconi, le due facce della stessa medaglia: due ricconi populisti arrivati dal mondo dello show businness con tutti i difetti e i vizi dei venditori di fumo.

Gioa

Mar, 06/05/2014 - 09:52

e' VERO silvio QUELLA DELLA GIUSTIZIA E' QUELLA CHE COINVOLGE TUTTE LE RIFORME. FATTA QUELLA TUTTO IL RESTO "VINE DA SE". FORZA ITALIA NUOVA PER UN'ITALIA SUPER GIUSTA!!!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 06/05/2014 - 09:56

Ti vuole portare via il ruolo.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 06/05/2014 - 10:20

Ha ragione SILVIO: subito la riforma della giustizia! Ma il popolo ha capito, l'ultimo sondaggio EMG registra un balzo in avanti di FI, e giustamente, LIBERO attribuisce a SILVIO il merito di questa impennata (testuale "è solo il primo effetto... "). Adesso bisogna votare: SILVIO, per favore, fissa - una volta per tutte - la data del voto, o finiremo per perdere la pazienza. Non tolleriamo più il governo golpista dell' ebetino renzi!

vabbeh

Mar, 06/05/2014 - 10:28

il cav: in arrivo un milione di migranti (quindi vota lega), in arrivo patrimoniale della sinistra (quindi vota FI) ... spaventare l'elettore annunciando "catastrofi" e' il tipico metodo della sinistr

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 06/05/2014 - 10:34

Assolutamente d'accordo con mrdarker, ma al primo consiglio dei nostri ministri non si parlerà solo di giustizia! Il folgorante annuncio di SILVIO "al primo consiglio dei ministri del Mio governo alzerò le pensioni minime a 800, o meglio, a 1.000 euro" farà fuori sia grillo che renzi. Altro che miserabili 80 euro al mese (che poi sono 54), 1.000 cambiano davvero la vita a tantissimi pensionati (sono 7,2 milioni, dato INPS) che sono sotto i 1.000 euro. SILVIO HA CALATO L'ASSO: VINCEREMO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Mar, 06/05/2014 - 10:48

Renzi e' un bluff..un politico di professione che nella sua vita ha "lavorato " come presidente di Provincia e Sindaco e che vuol venderci l'immagine di politico innovatore..l'unica competenza che gli si riconosce..e' la capacità nella comunicazione .. appresa e copiata dal suo Maestro il Mitico Silvio..tutto il resto è fuffa..

Atlantico

Mar, 06/05/2014 - 10:58

Da mesi scrivo che Berlusconi fece un errore di valutazione o fu consigliato malissimo dai falchi quando decise di uscire dal governo Letta, una decisione che ha avuto effetti deleetri anche in casa sua con l'uscita degli alfaniani. Ma a questo punto non so se Renzi sarebbe pronto ad imbarcarlo dato che non c'è due senza tre e sono già due i governi nati con l'apporto di Berlusconi e poi da lui affondati.

maubol@libero.it

Mar, 06/05/2014 - 11:04

Bravo Silvio! Va avanti...

maubol@libero.it

Mar, 06/05/2014 - 11:06

Guido_ mio caro Berlusconi ha messo in piedi fior di aziende che danno da mangiare a migliaia di dipendenti. A Grillo è andata di culo! Bravura, mancanza di personggi come lui a suo tempo? Ha rischiato un cazzo, se gli fosse andata male apriva un'edicola. Forse fra i due c'è una bella differenza!

james baker

Mar, 06/05/2014 - 11:14

Non lo so : come ha detto il signor Andrea a Radio anch'io, sono veramente stanco e deluso di come tutti abbiamo permesso l'evolversi di questi venti anni. Se le troppe parole cominciano a tramutarsi in fatti un po' più concreti, la mia presenza é garantita, altrimenti ... -james baker-.

bruna.amorosi

Mar, 06/05/2014 - 11:18

RENZI lo sa che se per caso vuole fare qualcosa,si deve appoggiare a BERLUSCONI i suoi gli faranno la guerra di nascosto (come sempre fatto ) e quelli che oggi sono con lui è roba poca .ma a questo punto spero nelle elezioni così si tornerà alla demograzia e poi il parlamento farà quello che deve fare affinchè questo STATO CRESCA SENZA CATENE E CATENACCI.MA IO NON VOGLIO MORIRE CON LA SINISTRA AL POTERE PERCIò CARO SILVIO FACCIA QUELLO CHE RITIENE SIA GIUSTO PER IL PAESE .

moshe

Mar, 06/05/2014 - 11:20

Sì, bravo! e magari votare altre cazzate estremamente dannose per il nostro paese come l'abolizione del reato di clandestinità! Ma come pensi di prendere voti, ti sei rincoglionito?

Sabino GALLO

Mar, 06/05/2014 - 11:27

I cittadini dell' "EuropaEuro e nonEuro" hanno capito che è necessario introdurre dei cambiamenti. Ed i cambiamenti sono possibili, utilizzando la Ragione ed il coraggio della Ragione. Finora è mancato soprattutto il secondo. A nessuno conviene distruggere l'Europa, sarebbe una follia! Bisogna soltanto modificarne le regole! E questo potranno farlo solo dei veri "Uomini di Stato" coraggiosi, capaci di proporre cambiamenti fondati sulla razionalità !! Per carità, eliminiamo "le palle" ! Quelle sono utili per altre funzioni! Cioè, è necessario migliorare anche il linguaggio!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 06/05/2014 - 11:28

Vabbeh@ forse l'arrivo degli extracomunitari è solo un miraggio poi basta tenere gli occhi chiusi e non li vedi,probabilmente è una storia che tutte le sere le tv trasmettono per farci vedere quel migliaio o poco più che tutti giorni la nostra taximarina ci trasporta.Ma sarà vero???????I kompagni non li vedono.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Mar, 06/05/2014 - 11:30

Ma non fa già parte della maggioranza?

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 06/05/2014 - 11:31

Forza Italia nella maggioranza di governo? E dopo le avances di Bondi, Renzi farebbe bene a toccarsi le palle anche 'stavolta.

enrico09

Mar, 06/05/2014 - 11:31

Renzi che fa marcia indietro per i piccoli partiti? Se FI appoggiasse veramente Renzi e non facesse elastico ogni giorno con affermazioni contraddittorie Renzi non avrebbe bisogno dei piccoli partiti per votare le sue riforme, i numeri sono chiari.

scipione

Mar, 06/05/2014 - 11:34

Un ragionamento saggio e concreto per il bene degli italiani.

curatola

Mar, 06/05/2014 - 11:35

razionalizzare la spesa pubblica è possibile solo se si crea una alternativa appetibile a tutte quelle persone che direttamente o indirettamente sono sostenute da pantalone. Primo chiudere i rubinetti di nuove spese e fermo delle spese stanziate ma non effettuate. Pensioni anticipate per chi può e vuole godersi una terza età ricca di tempo libero. Assunzioni in cambio di dimissioni , sviluppo del settore no profit e facilitazioni per le nuove partite iva. Fino a quando l'impresa (mediogrande) è l'unica alternativa alla occupazione non se ne esce. Ecc.Ecc.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 06/05/2014 - 11:38

i sinistronzi invece vorrebbero comandare senza la destra, vero? col cazzo!! :-)

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 06/05/2014 - 11:43

i commenti piu patetici sono quelli dei sinistronzi :-) pateticamente ridicoli

CONDANNATOOO

Mar, 06/05/2014 - 11:44

ahahah GRANDE perSilvio46..amico mio fattelo dire..sei un grande,tu superi tutti i comici, perchè tu sei un comico vero? Non dirmi di no altrimenti perdo tutta la stima che ho di te ahahahah buahahahahahahahahah

maurizioc.

Mar, 06/05/2014 - 11:58

Non è una svolta, è una marcia indietro. A che pro? Se FI appoggia Renzi, non capisco perchè si debba votare FI e non Renzi. La partecipazione di FI alla maggioranza farebbe gonfiare il petto ad Alfano, chiu giustamente approfitterebbe della retromarcia di Berlusconi per dirgli: "Caro Silvio, noi avevamo ragione e tu avevi torto". A me Renzi piace, soprattutto perchè sta cercando di emarginare la vecchia guardia comunista dal PD, ma non dimentichiamoci che Renzi rimane comunque filo-europeo. E sull'Europa Renzi non si muoverebbe di mezzo millimetro. Secondo me la cosa migliore è rimanere all'opposizione e votare i singoli provvedimenti, quando li si condivide. Entrare ora nella maggioranza o nel Governo sarebbe un'ammissone di colpevolezza, vorrebbe dire: "Abbiamo sbagliato tutto". Non si potrebbe fare regalo migliore a Renzi e ad Alfano.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Mar, 06/05/2014 - 12:11

Avanti Presidente Berlusconi, la maggioranza dei cittadini ha piena fiducia nel tandem Renzi/Berlusconi, nei due statisti intravvedono l'unica ultima speranza per salvezza del Paese. FI rientri nella maggioranza con convinzione, Alfano da leader e ancor peggio da Ministro degli interni non fa altro che a deludere.

scipione

Mar, 06/05/2014 - 12:13

Goldglimmer," fa parte gia' della maggioranza "? Ma che c...o dici? Svegliati e scendi dal pero.

xgerico

Mar, 06/05/2014 - 12:14

Ma siiiiiii dai accontentatelo, Silvio in qualunque modo vuole entrare e "decidere" assieme alla sinistra, le riforme che lui, con maggioranza Bulgara non ne è stato capace!

edo1969

Mar, 06/05/2014 - 12:18

È la prima volta da tanto tempo che gli sento dire qualcosa di sensato. Finalmente, dopo le stupidaggini (eh si') sui lager etc. L'Italia avrebbe bisogno disperato di una "grossa coalizione", ma non per "fermare Grillo", no, tutt’altro: Grillo non è un pericolo, anzi. Ma per non frenare le riforme di Renzi, e non tanto per Renzi in se' che ne è solo il promotore politico, ma perché l’Italia deve oggi dare una grande svolta, devono dare segnali all'estero, gli Italiani e tornare a credere in una politica per risanare il Paese. Renzi è stato l’iniziatore: aiutiamolo, senza calcoli politici. E ogni parte politica dovrà prendersi le proprie responsabilità senza scuse, questo è la cosa più importante: è troppo facile criticare soprattutto in tempo di crisi (nera). E addirittura - lo dico da antiberlusconiano - se Berlusconi firmasse un impegno inderogabile in tal senso e non lo tradisse al primo starnuto (come ha fatto con Monti e Letta) potrei senza problemi votare FI alle europee (tanto non so chi votare, tra l'altro...), per dare manforte a tale progetto. E poi che Silvio vada presto in pensione, francamente un nuovo leader di destra è altrettanto urgente, lui ha fatto il suo tempo, se la destra non lo trova è segno di una malattia nel liberalismo italiano. P.S. Spero pero' che tutto cio' non sia solo una nuova uscita causata da "sondaggite".

manente

Mar, 06/05/2014 - 12:20

Nonostante il terrorismo mediatico delle gufi, degli sciacalli e degli ebetini al servizio della finanza che profetizzano "file ai bancomat" in caso di uscita dell'Italia dall'euro, la verità si fa strada in tutta la sua sconcertante evidenza. La catastrofe dell'Italia è sotto gli occhi di tutti e si aggrava di giorno in giorno con la permanenza in un sistema monetario che penalizza "tutti" i Paesi della eurozona, tranne la Germania ! Gli unici che continuano a negare l'evidenza sono gli euro-servi del Pd ed il loro "capitan fracassa" Renzie; Il motivo? Se dopo 20 anni di menzogne sull'euro si decidessero a dire la verità, perderebbero “la faccia” e quel potere acquisito solo grazie alla totale sudditanza ai dictat della troika. Visto che costoro, pur di rimanere abbarbicati alle loro miserabili poltrone, non si fanno scrupolo di mandare il Paese in rovina, sarà compito degli italiani costringerli a “mollare la presa”, alle elezioni di Maggio !

Roberto Monaco

Mar, 06/05/2014 - 12:23

Mi sa che Persilvio46 sia uno dei vecchietti ai quali B andrà a fare compagnia nelle prossime settimane

Paul Vara

Mar, 06/05/2014 - 12:30

i commenti piu patetici sono quelli di mortimermouse :-) pateticamente ridicoli

agosvac

Mar, 06/05/2014 - 12:35

La riforma della burocrazia mastodontica italiana è non semplicemente essenziale, senza di questa riforma non ci potrà mai essere crescita economica. Il motivo è semplicissimo: la burocrazia blocca tutto, le imprese ed i privati, e li blocca perchè burocrazia significa corruzione. Quando un'impresa o un privato vede bloccate le sue pratiche per diversi mesi , in alcuni casi anche anni, non ha altro da fare che accettare di "pagare" per farle sveltire. Non è che si "corrompe" per avere qualcosa di non legale, sono i burocrati che chiedono di essere corrotti, in effetti i corruttori sono loro, per concedere ciò che dovrebbe essere concesso in tempi brevi e senza alcun problema. Se a questo si aggiunge una magistratura che è ancora più corrotta dei burocrati si capisce perchè in Italia non ci può essere crescita. La corruzione della magistratura non è una corruzione normale, non ha a che fare, per lo più, col vile denaro,anche se a volte capita, è una corruzione politica: chi vende la propria onorabilità e la propria imparzialità in nome di un'appartenenza politica è sicuramente un corrotto anche se non aspira neanche ad un soldo!!! Troppo spesso si confonde l'integrità di una persona con il fatto che "non ha mai preso un soldo". La vera integrità di un giudice o di un magistrato in senso lato dipende dall'essere obiettivo ed imparziale. E questo lo sanno fare pochissimi magistrati. I più sono accecati dall'appartenenza politica. Se così non fosse, come si spiegherebbe che per una presunta e mai provata con prove certe frode fiscale di pochi milioni di euro Berlusconi è oggi ai servizi sociali mentre de benedetti per una frode di più di duecento milioni di euro è ancora un libero cittadino e di un suo processo neanche si parla????? Riforma della magistratura(la Giustizia in sè e per sè non ha bisogno di alcuna riforma) e riforma della burocrazia sono i cardini su cui si potrà, se realmente effettuate,basare la ripresa economica dell'Italia.

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 06/05/2014 - 12:39

Il bene del Paese non sono i rimpasti di Governo e le poltrone, facendo ammucchiate invereconde e non gradite da nessuno. Il bene del Paese è andare alle elezioni immediatamente, poi si sistemeranno tutte le cose che non vanno e che, con la scusa di sistemarle adesso, si allungano la vita parlamentare e di governo, per di più illegittimi per sentenza costituzionale, senza fare un bel niente e senza risolvere niente.

colapesce

Mar, 06/05/2014 - 12:41

per fermare Grillo e per il bene delle aziende una santa alleanza con Renzi sarebbe molto conveniente per il cavaliere ........

Salvatore1950

Mar, 06/05/2014 - 12:47

x perSilvio 46.....credi di essere ironico? sei invece di una tristezza infinita...credi di essere simpatico? mi scateni solo dei sorrisini di commiserazione...quando la smetterai di ripetere sempre la stessa cosa? hai stufato...

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 06/05/2014 - 13:02

Punto uno: renzi non ha fatto marcia indietro a causa dei "piccoli partiti", ma del SUO partito, cioè il pd. Questo Berlusconi lo sa benissimo, ma si deve tener buono il pagliaccio fiorentino perchè in questo momento è l'unico che lo tiene a galla. Punto due: al governo ancora con il pd? Non le è bastato dimezzare i consensi? Ne vuole perdere ancora? Faccia pure: il mio lo ha già perso. Mi dica solo una ragione per cui, governando insieme (ma sempre con un rapporto di forze molto favorevole al pd) un elettore dovrebbe votare per Forza Italia piuttosto che per il pd! Punto tre: le squadre di calcio non hanno soldi? E chissenefrega ce lo vogliamo mettere o no? O garantiscono la sicurezza, lasciando liberi i poliziotti di fare quello che è il loro lavoro per la NOSTRA sicurezza, o si chiudono gli stadi!

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Mar, 06/05/2014 - 13:08

Ma chi ti vuole !

Gianca59

Mar, 06/05/2014 - 13:13

Altro giro, altra corsa….All' ennesimo giro di trottola riuscirà Berlusconi a capire cosa fare ?

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 06/05/2014 - 13:32

Dopo le europee sarà costretto a chiedere l'elemosina a Renzi

soldellavvenire

Mar, 06/05/2014 - 13:40

"votate renzi" é sempre piú vicino, bananas!!! c.v.d.

michetta

Mar, 06/05/2014 - 13:52

Mi sta tutto bene, tranne il principio che ancora lega il pensiero di Berlusconi alla riuscita della corsa alle elezioni europee prossime: ricongiungimento con Alfano! Fintanto Berlusconi, rievochera' l'amicizia ed il riavvicinamento di Alfano a Forza Italia, la massa dei possibili elettori suoi, sparira'! Gia' siamo in discesa continua, dalle percentuali di cui si decanta tanto la riuscita di ottenimento. Ora, poi, altro che 20 o 25 per cento! Alfano e' esattamente come Casini e come e' stato Fini, ergo, NON DEVE ASSOLUTAMENTE RIENTRARE IN FORZA ITALIA! NON CE LO VOGLIAMO! E' SOLAMENTE UN VOLGARE TRADITORE E MERITA DI ESSERE ALLONTANATO DA TUTTO E DA TUTTI QUELLI CHE AMANO IL PAESE ITALIA E FORZA ITALIA!. Auguri

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 06/05/2014 - 13:57

Ma non è che quel tizio che dice che PD e PdL/FI sono anni che fanno solo finta di scannarsi alla fine ha ragione? Grillo li terrorizza e a ragion veduta, adesso ha pure deciso di mettere il naso in TV in via "ufficiale"!

procto

Mar, 06/05/2014 - 14:08

"dipende ma non lo escludo". Chiarezza e coerenza. Come sempre. Cari elettori del cdx non vi invidio!

cameo44

Mar, 06/05/2014 - 14:21

Berlusconi forse non ha ancora deciso cosa vuol fare da grande oggi ci dice che per il bene del paese FI potrebbe far parte della maggioranza cosa già fatta e fallita sia con il Governo Monti che con il Governo Letta questo è un modo come un'altro per disorientare quei pochi elet tori di FI quindi altro che recuperare andiamo al disfacimento totale il paese non ha bisogno di grande ammucchiate già miseramente fallite ma di un governo serio capace che non può mai essere il frutto di com promessi che falliscono miseramente come già dimostrato

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Mar, 06/05/2014 - 14:22

scipione ......lo so che ufficialmente è all'opposizione ma di fatto vota per tutte le porcherie che propone il PD con la scusa dell'"opposizione responsabile" ....ti consiglio di scenere tu dal pero.

Michele3

Mar, 06/05/2014 - 14:22

Berlusconi il cavalca sondaggi.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 06/05/2014 - 14:28

PAUL VARA, lei è ancora più patetico di quello che vuole far credere :-)

Ritratto di arcatero

arcatero

Mar, 06/05/2014 - 14:39

Questi messaggi ondivaghi del Cavaliere non fanno altro che disorientare l'elettorato di Forza Italia. A questo punto, ci si potrebbe chiedere per quale motivo è ancora opportuno tenere in vita un partito del genere. Chi sta dalla parte di Renzi, può trasferirsi in NCD di Alfano. Chi è contrario a Renzi, può votare Lega. C'est plus facile.

Ritratto di arcatero

arcatero

Mar, 06/05/2014 - 14:39

Questi messaggi ondivaghi del Cavaliere non fanno altro che disorientare l'elettorato di Forza Italia. A questo punto, ci si potrebbe chiedere per quale motivo è ancora opportuno tenere in vita un partito del genere. Chi sta dalla parte di Renzi, può trasferirsi in NCD di Alfano. Chi è contrario a Renzi, può votare Lega. C'est plus facile.

vabbeh

Mar, 06/05/2014 - 15:17

@gianniverde - non mi sono spiegato bene. intendevo dire che le dichiarazioni come quella di oggi sono strumenti della propaganda politica anni cinquanta tipici del pci del tempo che fu. l'elettorato berlusconiano e' cosi' poco preparato che silvio giustamente usa gli strumenti dell'odiato nemico senza che i suoi elettori se ne rendano conto. Questo intendevo. Sull'invasione degli immigrati penso questo: se abbiamo permesso l'invasione del nord da parte di campani, siciliani, calabresi, ecc. non vedo quale differenza faccia parlando di eritrei, siriani, eccetera. non vedo molta differenza. e non ditemi che l'Italia e' una perche' allora siete voi ad avere gli occhi chiusi.

michetta

Mar, 06/05/2014 - 15:17

STAVOLTA, sono pienamente d'accordo SU TUTTO quanto trattato ed affermato, da Berlusconi Silvio, il NOSTRO PRESIDENTE. Avanti così! Non si puo' perdere! W FORZA ITALIA, W L'ITALIA E GLI ITALIANI.

vabbeh

Mar, 06/05/2014 - 15:19

@gianniverde - non mi sono spiegato bene. intendevo dire che le dichiarazioni come quella di oggi sono strumenti della propaganda politica anni cinquanta tipici del pci del tempo che fu. l'elettorato berlusconiano e' cosi' poco preparato che silvio giustamente usa gli strumenti dell'odiato nemico senza che i suoi elettori se ne rendano conto. Questo intendevo. Sull'invasione degli immigrati penso questo: se abbiamo permesso l'invasione del nord da parte di campani, siciliani, calabresi, ecc. non vedo quale differenza faccia parlando di eritrei, siriani, eccetera. non vedo molta differenza. e non ditemi che l'Italia e' una perche' allora siete voi ad avere gli occhi chiusi.

vabbeh

Mar, 06/05/2014 - 15:21

@gianniverde - non mi sono spiegato bene. intendevo dire che le dichiarazioni come quella di oggi sono strumenti della propaganda politica anni cinquanta tipici del pci del tempo che fu. l'elettorato berlusconiano e' cosi' poco preparato che silvio giustamente usa gli strumenti dell'odiato nemico senza che i suoi elettori se ne rendano conto. Questo intendevo. Sull'invasione degli immigrati penso questo: se abbiamo permesso l'invasione del nord da parte di campani, siciliani, calabresi, ecc. non vedo quale differenza faccia parlando di eritrei, siriani, eccetera. non vedo molta differenza. e non ditemi che l'Italia e' una perche' allora siete voi ad avere gli occhi chiusi.

jovac

Mar, 06/05/2014 - 15:22

Voilà, altra giravolta del Cav.... Persino Quagliariello sembra uno statista quando gli dice "doveva pensarci sette mesi fa". Dopo aver dato del traditore ad Alfano adesso con la coda tra le gambe e con lo spettro di un risultato elettorale penoso va col cappello in mano verso il Governo, che però....gli chiude la porta! Povero Silvio!

Mr Blonde

Mar, 06/05/2014 - 15:40

Goldglimmer le porcherie sarebbero? Gli 80 euro? Grillo non sa farsi neanche il 730 da solo e giù a parlare di grandi ricette economiche tanto i danni poi sono i nostri, anzi i drammi se si esce dall'euro. Comunque per tornare al cav in maggioranza, ma non ne era uscito lui?

Mr Blonde

Mar, 06/05/2014 - 15:40

Goldglimmer le porcherie sarebbero? Gli 80 euro? Grillo non sa farsi neanche il 730 da solo e giù a parlare di grandi ricette economiche tanto i danni poi sono i nostri, anzi i drammi se si esce dall'euro. Comunque per tornare al cav in maggioranza, ma non ne era uscito lui?

Gioilgiusto

Mar, 06/05/2014 - 16:03

per tutti coloro che parlano male di Silvio...andate...a rivedere cosa a fatto Prodi, D'alema e compagnia cantando, senza parlare di Lusi, Penati e compagnia ballando....non mi rimane che dire...MENOMALECHESILVIOCEEEEE

ettore80

Mar, 06/05/2014 - 16:08

Chi critica perSilvio46 non capisce l'ironia... come li percula lui nessuno ci riesce.

rino biricchino

Mar, 06/05/2014 - 16:33

Certo,tutti insieme al tavolo della pappatoia. Ma perche c'è ancora qualcuno che crede in una differenza tra destra e sinistra?

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Mar, 06/05/2014 - 16:33

Guido_: invece del Pd, il partito-fogna che si è preso tutti i rottami della prima repubbliuca e dei poteri marci, non hai nulla da dire, eh?

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Mar, 06/05/2014 - 16:39

Non credo davvero che con dichiarazioni come questa Silvio possa riguadagnare voti. Se è per stare al governo con il Pd, tanto vale votare Renzi, no? E se invece questo governo non piace - come a me - allora sceglierò la Lega, i fratellini d'Italia o addirittura Grillo... Insomma, perché mai si dovrebbe votare Forza Italia?

maicon.silvio

Mar, 06/05/2014 - 17:01

Povero condannato...da grande sborone a mentecatto che elemosina ai "comunisti" un posto al governo. Che pena! Ma che si aspetta a sostituirlo con qualcuno un pò più presentabile?

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 06/05/2014 - 17:03

Questa frase di SILVIO ha gettato lo scompiglio nel PD. Non ci capiscono più niente, molti non andranno a votare! Come sempre la tattica di SILVIO sotto elezioni è vincente, è in grado di capovolgere qualsiasi situazione negativa o amplificare qualsiasi situazione positiva.

Roberto Monaco

Mar, 06/05/2014 - 17:04

La vera riforma della giustizia è quella che garantisce la certezza della pena. Fra indulti, prescrizioni, buone condotte, patteggiamenti, riti abbreviati, pene sospese etc etc, se uno vuole finire in galera, deve impegnarsi a fondo, grazie alle leggi ad personam. E non è detto che ci vada.

maicon.silvio

Mar, 06/05/2014 - 17:15

...poverino...

Ritratto di bassfox

bassfox

Mar, 06/05/2014 - 17:45

ahahahah... più bandierine che mai... domani dirà "Opposizione dura" e tutte le pecore "siii bravo Silvio" ahahahah.. impagabili!

Ritratto di bassfox

bassfox

Mar, 06/05/2014 - 17:46

povero pregiudicato! ora si è accorto che Renzi viaggia e vuole inseguire Alfano: che brutta fine

Ritratto di bassfox

bassfox

Mar, 06/05/2014 - 17:47

povero ex-cav: sceso sotto il 15% cerca di sfruttare il governo Renzi.. tra poco vi alleerete con Vendolinoooo?

Il giusto

Mar, 06/05/2014 - 17:51

Anche oggi non pubblicate i miei commenti!pazienza,mi consolerò con le risate che mi fanno fare i silvioti allo sbando!The end...

scipione

Mar, 06/05/2014 - 18:12

Goldglimmer,perdo un altro po' del mio tempo con te (anche se so che e' sprecato ): F.I NON E' IN MAGGIORANZA DI GOVERNO e non ha votato fino ad ora nessun provvedimento governativo,anche perche' di provvedimenti concreti non ce ne sono stati molti( gli 80 euro sono stati bollati da F.I come una miserabile MANCIA ELETTORALE).Per quanto riguarda l'accordo del Nazareno,Renzi ha cambiato le carte in tavola sulla riforma elettorale e sulla riforma del Senato e Berlusconi ha detto chiaramente che queste due riforme ,cosi' riformulate da Renzi,stravolgendo gli accordi( che te lo ripeto NON SONO DI MAGGIORANZA MA SOLO PER LE RIFORME )F.I. NON LE VOTERA' MAI.Hai capito meglio? Chiara la differenza tra MAGGIORANZA DI GOVERNO e ACCORDO SULLE RIFORME ? NOOOO??? Allora,te lo ripeto: SCENDI DAL PERO che forse di lassu' non riesci a capire bene la realta'.Pace e bene.

Ritratto di Markos

Markos

Mar, 06/05/2014 - 18:18

Paul Vara Mar, 06/05/2014 - 12:30 i commenti piu patetici sono quelli di Paul Vara pateticamente ridicoli

INGVDI

Mar, 06/05/2014 - 20:02

Altra giravolta di Berlusconi. Sembra un pugile suonato che abbraccia l'avversario per respirare un po. Bene, faccia pure, così non mi sentirò in colpa nel non votare FI.

scipione

Mar, 06/05/2014 - 20:31

INGVDI,sembra,sembra,ma solo agli occhi annebbiati dai fumi da canna.Dieci milioni di italiani lo vedono in " gran forma ".

INGVDI

Mar, 06/05/2014 - 23:16

Dispiace vedere Berlusconi fare la campagna elettorale per Renzi. Se poi il 50% dei votanti FI è favorevole al capo del PD, mi chiedo, che razza di partito è diventato? Aria!

m.nanni

Mer, 07/05/2014 - 00:23

Berlusconi non ha detto si, rientriamo in questa maggioranza; ha detto "non escludo che per il bene del Paese ci sia la possibilità di stare tutti insieme per prendere delle decisioni". ha, in buona sostanza ribadito un concetto politico universalmente conosciuto: mai dire mai. però sarebbe stato meglio se avesse detto: puntiamo al 37 per cento. poi si vedrà. ma tant'è.

m.nanni

Mer, 07/05/2014 - 08:15

Scrive Berlusconi:”Questa mattina mi è stata posta una domanda: se la situazione economica precipitasse sarebbe disposto ad entrare in maggioranza? Sono stato male interpretato. Di fronte a un pericolo, a una catastrofe economica, noi non ci tiriamo indietro, ma questo non vuol dire che noi siamo disponibili ad entrare ancora in un governo di larghe intese. Lo abbiamo già fatto, ci hanno fatto delle promesse e non le hanno mantenute.” caro Silvio, però dovevi rispondere con un no secco; le grandi ammucchiate hanno scassato il Paese e questa sinistra con le insane intese del NCD e dei montiani vogliamo spedirla all'opposizione. prima è meglio è. mn

soldellavvenire

Mer, 07/05/2014 - 08:26

propongo lo scioglimento di "forzataglia" per confluire tutti nel partito di alfano, l'unica vera destra nella maggioranza.

superpunk

Mer, 07/05/2014 - 10:11

hai ragione ancora una volta, sei un genio, dieci giorni per andare a fondo sui sistemi di cura, il nobel che non ti hanno dato per la pace te lo daranno per la medicia, perché quello per le bugie ancora non c'è. Per cortesia ti chiedo un favore, non per me ma per dei veri bisognosi, i giornalisti del giornale e i tuoi elettori, avvisali prima di cambiare sempre idea.