Berlusconi rassicura gli Usa: nessun pregiudizio su Matteo

Pranzo con l'ambasciatore americano: sul tavolo l'Ucraina e i rapporti con Putin

L'incontro sarebbe dovuto restare riservato, come da esplicita richiesta della diplomazia statunitense. Invece – e in verità era ampiamente prevedibile – il faccia a faccia tra Silvio Berlusconi e John R. Phillips rimbalza sulle agenzie di stampa quando il pranzo a Villa Taverna è ancora in corso. D'altra parte, è la prima volta che il leader di Forza Italia e il neoambasciatore americano a Roma – nominato lo scorso giugno da Barack Obama – s'incontrano ufficialmente, presente l'immancabile Gianni Letta.
Una riunione su cui cala il più stretto riserbo, segno che all'ordine del giorno c'erano con ogni probabilità dossier piuttosto delicati. Non solo le questioni italiane, visto che l'ambasciatore – che ha casa nel Chianti – pare abbia guardato con favore l'ascesa a Palazzo Chigi di Matteo Renzi. Di certo, dunque, Phillips si sarà fatto rassicurare di persona circa la tenuta degli accordi tra Berlusconi e il segretario del Pd, sia in chiave riforme che nella prospettiva della tenuta del governo almeno fino al 2015. Con il Cavaliere che avrebbe ribadito al diplomatico americano lo stato della giustizia in Italia, ripercorrendo le sue vicissitudini con la magistratura fino al capitolo dolente della decadenza da senatore.
Ma il punto cruciale del colloquio sarebbe stato un altro. Che Berlusconi abbia un canale privilegiato e soprattutto diretto con Vladimir Putin non è certo un mistero per nessuno. E in un momento del genere un interessamento diretto del Cavaliere presso il Cremlino potrebbe aiutare non poco a recuperare i difficili rapporti tra Washington e Mosca dopo che sulla crisi in Ucraina sono arrivati ai ferri corti. D'altra parte, un ruolo simile il leader di Forza Italia se lo ritagliò durante l'emergenza gas che, anche in quell'occasione, coinvolgeva soprattutto Kiev.
Non è un caso, dunque, che martedì scorso Daniela Santanché abbia scritto su Twitter che «in queste ore Obama e l'Europa rimpiangeranno il ruolo fondamentale di Berlusconi». O che Renato Brunetta sia arrivato a definire il Cavaliere una «riserva attiva» della Repubblica visto «il suo rapporto privilegiato con la Federazione Russa e con Putin, anche in momenti di grande tensione». «Berlusconi – dice il capogruppo di Forza Italia alla Camera - potrebbe essere utile per stabilire con Putin un dialogo fattivo. Perché non mi sembra che Angela Merkel abbia costruito granché rispetto a questo dialogo, né mi pare che la nostra diplomazia con i suoi nuovi vertici riesca ad avere un'interlocuzione credibile e autorevole nei confronti della crisi in atto».
Resta sullo sfondo, invece, il nuovo accordo sulla legge elettorale che ieri alla Camera sembra aver tenuto alla prova dell'Aula. «Forza Italia ha accettato di cambiare ancora una volta il testo della legge elettorale – spiega Giovanni Toti – per dimostrare quanto crediamo nel percorso di riforme. Adesso, però, ci aspettiamo dal Pd che la legge vada avanti e venga approvata al più presto e che si inizi a parlare dei problemi reali del Paese». Insomma, aggiunge il consigliere politico di Berlusconi e prossimo capolista alle Europee di fine maggio, «speriamo che Renzi stia un po' a Palazzo Chigi e che faccia le riforme necessarie che servono agli italiani come lavoro ed economia. Se questo avverrà, allora ci siamo. Speriamo quindi che il percorso sia questo».

Commenti

laragionedelleregole

Gio, 06/03/2014 - 08:40

Nessun pregiudizio su Matteo: E' proprio un giullare fiorentino :-)

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 06/03/2014 - 08:44

che la notizia fosse di domino pubblico, lo avevamo capito: è la sinistra a rendere pubblica una notizia per denigrare berlusconi, non per trasparenza :-) inoltre, è stata fatta su richiesta americana, e non di berlusconi, perciò la figuraccia la fa la sinistra italiana e la sinistra americana! infine, quello che dice berlusconi, è quanto di più sensato si possa trovare in giro per l'italia! ovunque si dicono un mare di sciocchezze, perfino paradossali! perciò viva silvio ed a morte l'ideologia COMUNISTA MAFIOSA!!!!

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 06/03/2014 - 08:50

" presente l'immancabile Gianni Letta."..... un giorno ci spiegheranno, o la storia ci spieghera' la funzione di questo oscuro personaggio nella vita di Berlusconi..sopratutto l'ultimo, tutore, mentore, o cosa...?? Comunque non c'e dubbio parecchio influente nel deperimento delle capacita' politiche del cav...

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 06/03/2014 - 08:52

C'è una guerra in ucraina,e chiunque può contribuire a fermare questo scempio è una risorsa.

evergreen ave

Gio, 06/03/2014 - 09:04

La sinistra USA di Obama è ben più pragmatica di quella giovincella Renziana e va a pranzo con chi conta ed è stimato sia ad est che ad ovest.

gamma

Gio, 06/03/2014 - 09:07

La mia impressione è che il colloquio abbia avuto come argomento principale proprio Putin e la Russia. Gli americani credo stiano cercando un canale affidabile per parlare del futuro dell'Ucraina direttamente con Putin. Ieri sera ad esempio si era diffusa la voce che fra russi e americani ci fosse un accordo ma qualche ora dopo gli americani si sono affrettati a smentirlo. E questo può significare che gli americani sono disponibili ad una accordo segreto ma con la certezza che esso non verrà mai rivelato.

xgerico

Gio, 06/03/2014 - 09:13

Siiiii dai scrivete che Silvio con "l'abbuffata" fatta con l'ambasciatore ha scongiurato una guerra atomica!

ben39

Gio, 06/03/2014 - 09:30

Daccordo con la Santachè, ma evidentemente è destino che le cose vadano così e che la guerra( ww3) si avvicina.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 06/03/2014 - 09:33

Il "realismo" statunitense supera le “schifezze” della Grande Bellezza. Tutto è relativo, specie in politica.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 06/03/2014 - 09:43

che SERVO !! Lui come Renzi... fanno RIBREZZO

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 06/03/2014 - 09:45

rapax - Letta è un ex Goldman Sachs. Ogni "leader" o meglio burattino europeo è sempre affiancato dagli sgherri di Wall Street. Altrimenti non sarebbe lì

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 06/03/2014 - 09:45

Il livello ignobile dell'inesistente repubblica italiana, sempre in ginocchio a rassicurare, a garantire, potentati economici internazionali e stati esteri. In primis i nostri padroni americani.

pino48

Gio, 06/03/2014 - 10:08

Il tempo è sempre galantuomo. Certe nefandezze commesse da una certa parte politica e dai suoi massimi rappresentanti saranno giudicate dai posteri....

Mr Blonde

Gio, 06/03/2014 - 10:10

Ausonio tutto quello che vuole ma letta alla goldman + che le pulizie non avrebbe potuto fare.

xgerico

Gio, 06/03/2014 - 10:13

Ma se ieri l'altro Obama e Putin si sono parlati per 50 minuti! si intrufola dappertutto. Pur di "apparire!

maurizio50

Gio, 06/03/2014 - 10:24

Questa non mi è chiara! L'opposizione deve rassicurare gli Americani che il chiacchierone toscano, loro protetto in quanto protetto dall'attuale Presidente Americano, si comporterà con i guanti gialli contro chi per dovere politico si deve contrastare?Ma fino a che punto siamo una colonia? Anche di più della Liberia c'è da pensare!

steacanessa

Gio, 06/03/2014 - 10:30

xgerico : commento, il suo, da perfetto trinariciuto sinistro di merenda. Si ventili il neurone, l'ultimo, che la sta abbandonando.

aquila59

Gio, 06/03/2014 - 10:31

dai xgerico raccontaci i particolari,di cosa hanno parlato??????

Atlantico

Gio, 06/03/2014 - 10:31

Sarebbe singolare ci fossero stati dei pregiudizi su Renzi, visti i quasi imbarazzanti peana che da Forza Italia salgono a Palazzo Chigi .... La dichiarazione di Toti, poi, conferma con abbondanza che soltanto attraverso il rapporto con il sindaco, FI ha ancora un ruolo politico nel momento in cui, pur essendo formalmente all'opposizione, il partito berlusconiano ha sostanzialmente rinunciato a svolgere davvero un tale ruolo. Primo invio h. 10:30

Ritratto di frank.

frank.

Gio, 06/03/2014 - 10:33

Ah beh, allora siamo salvi! C'erano gli Usa già in stato d'allerta pronti a bombardare l'Italia e a scatenare la terza guerra mondiale, ma dopo le rassicurazioni di Berlusconi ora è tutto ok!! Nobel per la pace x Silvio!!

odifrep

Gio, 06/03/2014 - 10:39

xgerico (10:13) - si sono parlati Obama e Putin per 50 minuti? Sai cosa hanno detto? Quello che aveva annunciato Agostinob tre giorni fa, capra, capra, capra, capra,

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 06/03/2014 - 10:40

MA; CHE SCHIAFFO PER IL PDPCI! OBAMA CHIAMA BERLUSCONI PER ESSERE AIUTATO A TRATTARE CON PUTIN; MA NESSUNO DEI SCIAQUAPALLE DEL PDPCI VIENE PRESO IN CONSIDERAZIONE! É NEPPURE QUEL PAGLIACCIO DI BEPPE GRILLO VIENE INFORMATO CHE GLI AMERICANI HANNO BISOGNO DELL;AIUTO DI BERLUSCONI PER TRATTARE CON PUTIN LA CRISI IN UCRAINA; D;ALTRONDE CHE COSA DOVREBBE FARE UN CLOWN COME BEPPE GRILLO? ADATTO SOLO A FARE IL BUFFONE É INFLUENZARE I CRETINI COME LUI!.

electric

Gio, 06/03/2014 - 10:55

Berlusconi incarna le qualità, le capacità e l' esperienza di un vero Statista. Sicuramente è l' unica persona che oggi possa risollevare le sorti dell' Italia, dopo le disastrose esperienze di Monti e Letta.

82masso

Gio, 06/03/2014 - 10:58

Ma l'ambasciatore italiano che gl'importa della politica nostrana? Che ruolo istituzionale ha B. per invitare un'ambasciatore a discutere di argomenti che non sono di sua competenza? Non mi sembra sufficiente come motivazione la sua "intima" conoscenza con Putin che, per un uomo normale e morale, sarebbe più motivo di vergogna che di vanto.

Ritratto di Curtis Mayfield

Curtis Mayfield

Gio, 06/03/2014 - 11:18

No ma scusate, l'anziano pregiudicato con chi ha avuto l'incontro? con Eddie Murphy? o qualche altro comico americano? ma chi vuol rassicurare.. se l'italia già conta zero a livello internazionale, questo giullare condannato conta meno che zero!

cesaresg

Gio, 06/03/2014 - 11:21

Ho letto i post dei sinistrati ("sinistri" vengono chiamati anche dalle assicurazioni quando ci sono incidenti stradali e si vedono le macchine tutte rovinate come lo è il PD)e rosicano in modo veramente pietoso vedere che il loro acerrimo nemico viene contattato dagli americani per la questione Ucraina. Certo il rapporto confidenziale di Berlusconi con Putin ora è molto vantaggioso per gli americani e l'Europa tutta. Rosicate, rosicate sinistrati di emme.

Ritratto di ettore muti

ettore muti

Gio, 06/03/2014 - 11:23

pasquale esposito , io candiderei il berluscaz al premio nobel per la pace ahahahahahah at salut bananas!!!

Ritratto di Curtis Mayfield

Curtis Mayfield

Gio, 06/03/2014 - 11:26

@Pasquino Esposìto: rallegrati Pasquetto, rallegrati, ma soprattutto credici.

James Cook

Gio, 06/03/2014 - 11:31

Non perde mai il vizio di rubare la scena.......e fare la mosca cocchiera.... come Mortimause. Figurasi se l'ambasciatore americano tiene in considerazione le soluzioni della crisi Ucraina e del Governo Italiano,sarà andato a colazione per fare parlare a ruota libera il logorroico di Arcore che in Aprile sarà agli arresti domiciliari.

aquila59

Gio, 06/03/2014 - 11:31

82masso,E'stato invitato,qualcosa dovrà pur voler dire

electric

Gio, 06/03/2014 - 11:37

Curtis Mayfield (11:18). Chi sarebbe l' anziano pregiudicato, tuo nonno?

electric

Gio, 06/03/2014 - 11:47

Ettore muti (11:23). Tu ti fai la battute idiote e tu te le ridi. Riesci qualche volta a fare la persona seria?

Ritratto di Curtis Mayfield

Curtis Mayfield

Gio, 06/03/2014 - 11:59

@electric: ahaha quando si comincia con gli insulti si è proprio alla frutta. ciao anziano (90)

restinga84

Gio, 06/03/2014 - 12:20

In quasi tutti i commenti che precedono, questo mio, non leggo altro che; invidia?Satira?Rancore? Eeeee...forseee...anche odio, nei confronti di un destinatario ignoto ma,si intuisce, senza dubbio alcuno,che sono da attribuirsi a Berlusconi.Mi sono sempre chiesto: perche`,alcuni italiani,devono sempre o comunque giudicare sfavorevolmente Berlusconi, sindacando il suo operato? Da quale pulpito viene questa predica?? Certamente persone di livello mentale limitato.Berlusconi,nolenti o dolenti, si deve convenire che e`un capo carismatico,e`,come tutti gli esseri umani,anche lui,ha i suoi pregi e i suoi difetti,pero`,rimane sempre un capo carismatico, come pochi, oggi, in Italia. XGERICO-10:13. Lei non capisce quando legge, ne controlla cosa scrive.Berlusconi non si `e autoinvitato, ma e` stato invitato, quindi, non si e`,INTRUFOLATO,come lei ha scritto, ammettendo che, Lei, sappia il significato del verbo,INTRUFOLARE. Buon proseguimento di giornata.

italpens

Gio, 06/03/2014 - 13:13

restinga84: nel condividere il suo commento vorrei aggiungere che per quelli ai quali lei si rivolge è impossibile ammettere la verità. Sono geneticamente superiori a tutti quelli che la pensano diversamente da loro.

Gioa

Gio, 06/03/2014 - 13:23

Gianni Letta non è un'oscuro personaggio...l'abbiamo visto sempre al fianco di Berlusconi...e si vede bene...non è neppure trasparente!!. In quanto a renzi...firentino....chiaramente non tutti i fiorentini sono come questo renzi che con la prepotenza a preso la poltrona di uno che non ha fatto nulla, ma tanto per il "brivido" se così lo vogliamo chiamare della poltrona che ha spinto il fiorentino a prendere il trono!!!. Se lo avessi fatto tu SILVIOB. altri 20anni di processi. Lo dimostra anche il fatto che tu hai viaggianto il mondo a rappresentare l'Italia e nè una scuola nessuno ti ha dedicanto una canzoncina...sai perchè?. Perchè siamo super parte...renzi canzoncina tu no!!! Tu SILVIOB. ai i giudici che ti cantano canzoni.....MENO MALE CHE CANTI VERAMENTE CON APICELLA!!!.

gianrico45

Gio, 06/03/2014 - 13:24

L'America nel momento della paura ora ha riscoperto Berlusconi.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 06/03/2014 - 13:32

Curtis Mayfield, ha Ragione l,Italia non conta niente in campo internazionale, é i komunistronzi come lui sono quelli che l,hanno portata a questo punto!, basta pensare alla vicenda dei 2 Maró per vedere questa realtá di cui dobbiamo renderci conto, questi antiitaliani che sono sempre pronti a cambiare bandiera ed ha callunniare a piu non posso sono lo schifo del nostro Paese,É mai io avrei creduto che mi sarei dovuto vergognare dei miei connazionali ma vedendo lo schifo che fanno i komunistronzi mi devo ricredere di questo!, io non ho mai visto individui che mi fanno piu schifo e ribbrezzo di questi komunistronzi che sono pronti a vendere figli, madre, figlie, padre é il loro paese pur di avere un vantaggio finanziario,é questa gente e peggio dei talebani, almeno questi credono a qualcosa, mentre i komunistronzi non credono a niente, ed é per questo che a me mi fanno profondamente SCHIFO!.

xgerico

Gio, 06/03/2014 - 14:01

@restinga84- Caro lei ognuno e libero di pensarla a modo su, anche in maniera distorta, siamo in un paese democratico ed ognuno puo dire la sua, con tutte le conseguenze del caso. Ne conviene?! Se a lei poi non piace e libero di scrivere e/o pensarla in maniera diversa, lo faccia, io non nego niente a nessuno, tutt'altro. Ma che si debba leggere tra le righe e titolare il servizio "nessun pregiudizio su Matteo (addirittura lo chiamano per nome come se fosse un bambino ubbidiente). Mi scusi ma qui si rasenta la non poca comicità di questo Giornale. Un piccolo banale esempio Anche gli Americani nel 1944 per sbarcare in Sicilia dovettero fare "accordi con la mafia"

Ritratto di Gimand

Gimand

Gio, 06/03/2014 - 14:48

Ma come! Un incontro “segreto” a Villa Taverna tra l’ambasciatore USA John R. Phillips ed il pregiudicato! E per parlare di politica estera! Ma sono forse impazziti a Washington? Che ha da dire l’ambasciatore amerikano a mister bungabunga? Su come l’Abbronzato della Casa Bianca possa oganizzarfe festini scollacciati nella “Sala Ovale”? Oppure su come cornificare Michelle? No, su come contattare Putin per mettere una qualche pezza sulle grandissime cazzate in politica estera commesse negli ultimi anni dall’Amministrazione Obama (“Primavera” araba; defenestrazione di governi alleati democraticamente eletti; guerra in Afghanistan; risveglio del terrorismo islamico; Ucraina, crisi economica ecc.ecc.). Ed il pregiudicato, in cambio, cosa chiederà? Non credo che si limiterà a domandare che gli USA mettano una buona parola con l’India per i due marò. Tanto per incominciare, se fossi Carletto De Benedetti, da oggi in poi, me ne starei ben rintanato in Svizzera.

michele lascaro

Gio, 06/03/2014 - 17:28

Berlusconi, così vituperato dai sinistrati, ha, probabilmente, ricevuto dagli USA via libera per sbrogliare la matassa Putin-Ucraina. Le facciamo tanti auguri per la riuscita!

restinga84

Gio, 06/03/2014 - 18:54

XGERICO-14:01.Caro Signore, Lei e` completamente fuori tema. Normalmente non sono di indole polemica,ma in questa circostanza,non posso fare a meno di contestare, quanto,nel Suo spot,mi riguarda.Certo!Certissimo,che tutti gli esseri umani sono liberi di scrivere e pensare cio`che a loro meglio aggrada.Quello che non posso sopportare e` quando non si dice la verita`,come nel Suo caso,con lo scrivere INTROFULATO.E`una falsita`che nulla a che fare con la liberta`d`espressione. Tenga,ben presente, anche, che non sono un Berlusconiano. L`espressione di una persona deve andare di pari passo con una realta` effettiva. Buona serata e finiamola qui`.