Berlusconi resta in trincea:spariglia su Europa e fiscoe sposa la linea dei falchi

Il Cavaliere insegue il grillismo e strizza l’occhio alla Lega. Poi esclude una ricandidatura ma avverte: "Farò l’allenatore"

Roma - E pensare che Berlusconi era partito in sordina, al punto che in platea qualcuno aveva già iniziato a sbadigliare pensando di doversi sorbire il solito discorso sul senso di «responsabilità» dimostrato quando si è ceduto il passo a Monti con annessi e connessi «ippopotami». Invece il Cavaliere la stoccata la tira giù. Ed è poderosa sotto tutti i punti di vista. Non solo per la richiesta al premier di fare «pressione» sulla Bce affinché diventi prestatore di ultima istanza o per la «pazza idea» che l’Italia possa decidere di stampare moneta da sola, quanto perché di fatto Berlusconi decide di sposare in toto quella linea dura che per nulla piace a quasi tutta la dirigenza di via dell’Umiltà. La linea dei cosiddetti «falchi», gli stessi da cui in privato il Cavaliere continua a prendere le distanze per cercare di placare l’insofferenza di chi teorizza la necessità di un atteggiamento più «responsabile» e che permetta un dialogo con Casini e Montezemolo così da arrivare alla tanto agognata aggregazione dei moderati.
Berlusconi è decisamente su tutt’altre posizioni. E quando interviene a Montecitorio davanti alla platea (un po’ sguarnita) di deputati, senatori ed europarlamentari lascia pochi dubbi su quale sia la sua linea. Che da una parte guarda al movimentismo di Beppe Grillo e dall’altra strizza l’occhio alla Lega. Con buona pace di Alfano e della maggior parte dello stato maggiore di via dell’Umiltà che vorrebbe più prudenza. «Ha sparigliato», spiega Bonaiuti, e «ha fatto bene perché l’attenzione della gente è tutta sulla crisi e sulle tasse». Non a caso, a conferma che quella del Cavaliere è una scelta studiata, a Milano ci pensa la Santanché a presentarsi in conferenza stampa per invitare gli italiani a «non pagare la prima rata dell’Imu». Il fuoco del Pdl in materia di economia, insomma, è non solo univoco ma pure coordinato.
E a guidare la contraerea, ancora una volta e al di là delle dichiarazioni pubbliche, c’è sempre il Cavaliere. Che resta a tutti gli effetti in campo se si limita a dire di non volersi candidare a Palazzo Chigi o al Quirinale ma di voler fare «l’allenatore». Che, si badi bene, è cosa ben diversa dal «padre nobile». D’altra parte, che Berlusconi tema che il Pdl non sia in grado di camminare con le sue gambe non è certo un mistero.
Per le cosiddette colombe, dunque, una brutta giornata visto che in pochi minuti Berlusconi sortisce l’effetto di «rottamare» la loro linea. Lo si capisce dalle facce di chi lascia Montecitorio a fine riunione, da Lupi che va via prima che parli il Cavaliere, dalla Gelmini che preferisce le ultime file e si guarda bene dal far commenti o da Frattini che neanche si presenta. Per non parlare di un Alfano che in molti raccontano nero.
Ma di «rottamato» - o almeno il tentativo è questo - ci sono anche i cosiddetti «formattori» del Pdl, la fronda di giovani movimentisti che in queste ultime settimane si sono fatti piuttosto sentire. Che il clima nei loro confronti sia piuttosto teso a via dell’Umiltà lo si capisce fin dall’inizio: quando uno di loro viene scambiato per quell’Andrea Di Sorte che intervistato dal Messaggero aveva definito Berlusconi «il passato» e «non più indispensabile» la reazione non è per nulla cortese e c’è chi lo mette alla porta senza troppi giri di parole. Alta tensione, dunque. Fin troppo, se un gruppetto di giovani che su Twitter dice la sua riesce a mettere in agitazione mezzo partito. L’argomento lo toccano in tanti, con Cicchitto che è quello decisamente più esaustivo: «Si può essere bravi a 60 o 70 anni e coglioni a 20 o a 30». Per dirla con Gasparri, insomma, bisogna «rinnovare senza smania di nuovismo». Il carico da novanta, però, ce lo mette Berlusconi che li definisce «otto ragazzotti». «I giovani sono le braccia che impugnano le lance - spiega - mentre i vecchi sono la saggezza che li guida». Come dire che da soli non vanno da nessuna parte. «Vanno accompagnati nel rinnovamento e quindi tutti noi siamo necessari», aggiunge il Cavaliere.
Un Berlusconi, quello di ieri, che in qualche modo traccia un solco. La presa di distanza dal governo e la tentazione delle mani libere, infatti, è grande. Tanto se pure uno solitamente prudente come Cicchitto arriva a dire che «o emerge in tempi rapidi la possibilità di realizzare con l’Udc e Montezemolo una grande coalizione di centrodestra oppure non ci resta altro che interrompere il nostro appoggio al governo Monti». Quel che non si può fare è «rimanere a lungo a metà del guado».
Commenti
Ritratto di Biancofiore

Biancofiore

Sab, 02/06/2012 - 08:46

Vuole fare l'allenatore, il grande Silvio. Ma non credo che troverà un presidente di sposto ad assumerlo. Lo vedo bene come "Commentatore free lance" senza impegno ne ingaggio.

Renzo Mario

Sab, 02/06/2012 - 08:50

Bene ha fatto Berlusconi a dare la scossa. Lui è un comunicatore di razza e sa che la piazza si sta interrogando sul perchè il PDL si sta facendo massacrare offrendosi come agnello sull'altare. Sono un democristiano che ha sempre votato Berlusconi convinto che solo un colpo forte di vento della innovazione sarebbe stato di aiuto a questa povera Italia. A lui faccio una colpa grave l'essersi bruciato per quattro donnine, ma tutti ci dobbiamo ricordare quanti altari ha fatto cadere e quante inimicizie potenti si sono alleate contro di lui. Bene ha fatto a trasmettere questa idea economica, da tempo sostengo che alla Germania va riconosciuto il ruolo di essere la locomotiva/europa, ma che i vagoni a lei attaccati, e tra questi noi, a che prezzo lo abbiamo fatto? ci siamo sviliti, annullati e abbiamo dichiarato al mondo di essere colpevoli di quale misfatto? il debito pubblico. Bene ha fatto Berlusconi a lanciare il sasso nello stagno della insipienza: se la Germania non accetta la ..

xgerico

Sab, 02/06/2012 - 08:55

Letto l'articolo, ho pensato, ma questi del PDL non sanno più che fare!!! I "vecch"i del partito hanno paura dei giovani che scalpitano!?

xgerico

Sab, 02/06/2012 - 08:57

Il carico da novanta, però, ce lo mette Berlusconi che li definisce «otto ragazzotti». «I giovani sono le braccia che impugnano le lance - spiega - mentre i vecchi sono la saggezza che li guida..............................Beh se i saggi sono quelli degli ultimi anni brrrrrrrrr....... povera Italia!

Renzo Mario

Sab, 02/06/2012 - 09:05

Bene ha fatto Berlusconi a lanciare il sasso nello stagno della insipienza: se la Germania non accetta la svalutazione o stampiamo euro (provocazione) o usciamo dall'euro (è una realtà da accettare pena il fallimento della nostra realtà produttiva che tiene in piedi lo stato chiava del politicismo servile). Se si batte su questa linea Berlusconi avrà dalla sua parte il popolo che ormai non sopporta più questo stato di cose, questo super potere dei burocrati statali, questi mega ingaggi a persone che hanno stipendi abnormi in funzione dei risultati (loro prendono i soldi e affondano l'Italia: ma si è mai sentito una cosa del genere?) Bene ha fatto Berlusconi a riprendere in mano l'indirizzo del PDL e sarebbe bene anche che cambiasse nome (troppo simile a PD). Siamo una nazione in mano a un Presidente politicante e ad un burocrate per eccellenza Monti. E' tempo di rimboccarci le maniche e di ripartire. Renzo

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Sab, 02/06/2012 - 09:16

Berlusconi sposerebbe la linea dei falchi? Ma dove, ma quando? Basterebbe una sua parola per mettere fine al governo delle tasse, e invece... tutte chiacchiere, sempre e solo chiacchiere!

alba

Sab, 02/06/2012 - 09:24

Presidente Berlusconi, aiuti i Grillini. Potere legislativo: il Parlamento della Democrazia Diretta è detto Assemblea nazionale : è composta da due Camere, quella dei deputati in rappresentanza dei cittadini e quella del senato in rappresentanza delle regioni. La composizione dell'Assemblea nazionale riflette il desiderio di equilibrio degli interessi delle regioni , affinchè le più piccole non debbano sottostare alle più grandi. I seggi della Camera dei deputati sono ripartiti tra le regioni in proporzione al numero delle loro città (due deputati per ogni città), mentre il senato è formato da due membri per ogni regione , per un totale di 40. In Parlamento sono ammessi due soli partiti e politici non appartenente a nessun partito, purché eletto dai cittadini nella propria città di provenienza. Le due Camere hanno lo stesso peso. Tra le loro varie funzioni, le due Camere approvano tutte le leggi dello Stato e controllano l'attività del Governo. Segue...

alba

Sab, 02/06/2012 - 09:28

Segue precedente commento: Tra le loro varie funzioni, le due Camere approvano tutte le leggi dello Stato e controllano l'attività del Governo. Qualsiasi membro può proporre una nuova legge o un decreto, nonché presentare interrogazioni al Consiglio governativo su questioni inerenti agli affari di stato. Le due Camere si riuniscono una volta all'anno per eleggere il presidente, il vicepresidente del Consiglio governativo e altri organi e funzionari dello Stato. La Camera dei deputati è dominato dai 2 partiti di governo, ma analizzando i modelli di voto in Parlamento può emergere che, su questioni specifiche, i deputati votano secondo le proprie convinzioni personali, senza seguire la linea di partito. Le elezioni per la Camera dei deputati hanno luogo ogni quattro anni. In entrambe le Camere la carica di presidente è a rotazione annua. Il presidente della Camera dei deputati , e non il presidente della Repubblica , è la personalità più alta dello Stato. Questo sì che si chiama riduzio

fisis

Sab, 02/06/2012 - 09:34

Bene! Ne abbiamo le tasche piene di una "responsabilità" che, appoggiando Monti, ci sta letteralmente soffocando e portando letteralmente al suicidio.

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Sab, 02/06/2012 - 09:29

Non voterò mai piu una persona che fa per mestiere il politico! Lo devono fare a discapito della loro tempo libero come una volta, 50 anni fà! Non devono assolutamente farlo a tempo pieno!! Bisogna accorporare i comuni, eliminare le provincie, dimezzare le regione o fare 5 cantoni o "states", i politici devono presentare la propria dichiarazione dei reditti prima di essere eletti e quello politico deve essere separato con un limite/tetto. Se c'e un minimo dubbio (naturalmenete dimostrato concretamente e non con teorie) di mafia/camora etc, non deve essere eleggibile. Nienete politica per i magistrati o avvocati a meno che rinunciano alla loro carriera o professione. In ogni caso qiesto articolo chiarisce quanto sono stupidi e non hanno la minima idea o volontà di risolvere i problemi perche per farlo ci vuole il suicidio politico.

manserucci

Sab, 02/06/2012 - 09:41

Finalmente ha parlato ed ha indicato la strada giusta: quella di riprendersi il controllo della propria eonomia.All'epoca del Gold standard conoscevamo il valore della moneta; oggi essa ha un valore legale, cioè che garantisce di poter comprare qualsiasi cosa aul mercato per cui il suo ammontare minimo deve avere unvalore non inferiore alla disponibilità del mercato: se non si ottiene questo si va in recessione,ed è quello che succede in Europa, specialmente in Italia per cui se l'integrazione di Euro non ce la da la Germania, occorre mettere in funzione la nostra zecca.

aladino77

Sab, 02/06/2012 - 09:42

Curioso Berlusconi, lancia invettive contro l'Euro e l'Europa e da 7 mesi appoggia il Governo dei tecno-banchieri europei (e continua a farlo); il guaio è che qualcuno abbocca pure, poveri ingenuotti! Questo sta alla frutta, peggio di Bersani

Giulio42

Sab, 02/06/2012 - 09:48

Questo non è il momento della trincea ma di prendere subito decisioni politiche che convolgano tutti i maggiori partiti per cercare di uscire dalla palude che ci sta inghiottendo. E' il momento di dimenticare le lotte di partito e per una volta, guardare l'interesse del Paese. E' il momento di tirare fuori delle idee non delle parole.

fyyffo

Sab, 02/06/2012 - 09:56

Caro Silvio....se continui ad appoggiare il professore(somaro) Monti...non avrai piu il mio voto lo giro a Grillo......

Ritratto di tony68

tony68

Sab, 02/06/2012 - 10:03

salve ,spero tanto che le parole di silvio si avverino ,e che la smetta di fare il politico commediante.Silvio è una persona che è riuscito a realizzare se stesso ,quindi è una persona capace ,non riesco a capire perchè in tutti questi anni non sia riuscito a dare quelle spinte necessarie a migliorare il sistema,ma si è adeguato al sistema .Non credo che sia legato ai suoi interessi privati ,forse è il sistema in toto che lo ha ricattato.Distinti saluti

giangi85

Sab, 02/06/2012 - 10:11

Berlusconi è il numero uno: urla contro l'euro, l'Europa e le banche, ma appoggia un governo di tecnocrati, che sta riducendo l'Italia a un colabrodo. così cattura simpatia da ambedue le parti. w la repubblica delle banane!!!

Granpasso

Sab, 02/06/2012 - 10:13

Mi piace... mi piace la "pazza idea" e mi piace la sua presa di posizione. Ma Silvio, che non sia solo una presa di posizione a fini elettorali... stacca la spina a questo governo, trascina Monti e Napolitano in giudizio per alto tradimento, difendi il sistema economico italiano, e riavrai il mio voto! E se potessi vedere Befera in esilio su qualche isola deserta del terzo mondo ne sarei profondamente grato!

Granpasso

Sab, 02/06/2012 - 10:17

Dimenticavo... non voglio rivedere Tremonti con un incarico superiore a quello del parrucchiere di Palazzo Chigi!

francesca46

Sab, 02/06/2012 - 10:17

stanco dei pomeriggi passati a fare il solitario,a carte,ed in attesa di passare la sera con mora,in galera,e fede,libero,più qualche ******* il ns parla parla parla.ha passato 20 anni più o meno così adesso caro silvio basta basta basta.conviene.ho una mezza idea qualche pm ha in mente di tirarti dentro il calcio scommesse.con il tuo nome in ballo si sistema tutto.attento.ad majora

compustela1860

Sab, 02/06/2012 - 10:18

Indipendente: Iniziamo a stampre su un duplice binario la nostra Lira e diamoci un termine di un anno per uscire da Eurolandia. Il nostro debito dovrà essere assorbito esclusivamente in Italia e.g. attraverso rientri collettivi dei ricchi direttamente e mediante l'introduzione di governi presidenziali di 200 parlamentari l'abbassamento dei costi di gestione oltre al recupero sul conto dei parlmentari delle risorse disperse neghli ultimi 30 anni. Stop alle importazioni tedesche e di beni fuor'usciti dall'Italia. Sud parametrato e confisca dei beni e cespiti rubati. A. P. controllate e riviste con regioni leggerissime. Pensioni solo max 3.000. Stipendi managers decurtatissimi Una vera revoluzione si deve operare per il bene dei figli...altrimenti saremo sempre a combattere i rutelli, i lusi, i bossi i fini e PD/PDL e i riiciclati...BASTA IN NOME DI DIO

peropix

Sab, 02/06/2012 - 10:22

Non appena lo spread ritorna a quota 590 Berlusconi si riprendera' il suo posto.

Mario Marcenaro

Sab, 02/06/2012 - 10:31

Certo, perfettamente d'accordo: "Quel che non si può fare è rimanere a lungo a metà del guado", soprattutto se nel guado ci si è da vent'anni! Per cui: Forza Silvio, ma ricordati che ormai devi riscattarti da un troppo lungo periodo di promesse non mantenute, anche se a tua parziale discolpa sta il fatto che da sempre hai avuto tutti contro, nemici ed amici, talvolta, devi riconoscerlo, anche con il concorso di alcuni tuoi comportamenti. Cerca quindi di mettercela proprio tutta e senza esitazioni o tentennamenti: non siamo più disposti ad ammettere passi falsi! Alea iacta est.

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 02/06/2012 - 10:34

Ma quali falchi? Finchè continuerà ad appoggiare questo governo di ladri internazionali sarà solo un povero piccolo passerotto!

Paulusx

Sab, 02/06/2012 - 10:39

Ragazzi, quest'uomo è un genio, ormai Silvio da Arcore ha oscurato Leonardo da Vinci. Con una parola ha sparigliato il partito, mai unito come è oggi e la gente non parla d'altro: per esempio, stamattina al bar la gente parlava solo delle dure parole di Cicchitto, dei formattatori e del silenzio di Lupi e Alfano. So che Monti se la sta facendo sotto, ormai ha capito che il suo tempo è terminato perchè così ha deciso Silvio. E la Merkel ? I giornali tedeschi ldi oggi la dipingono terrorizzata dal pensiero che la Zecca italiana possa stampare gli euro !!! Che uomo, che uomo !!!!!!

mariolino50

Sab, 02/06/2012 - 10:47

#10 Willy Wonker ma quando mai il politico veniva fatto nel tempo libero, è una cosa che richiede un impegno totale, anche h24, in tutto il mondo la politica ai vertici è solo professionale, lei vorrebbe essere guidato da dei dilettanti allo sbaraglio, oppure se la sentirebbe, guardandosi bene allo specchio, di fare il presidente o anche molto di meno, io no di sicuro, conosco i miei limiti. Facendo come dice lei i burocrati comanderebbero ancora di più di come spesso fanno anche ora, senza nemmeno essere eletti da nessuno, crede che il presidente americano o inglese o francese siano signor nessuno trovati per strada, sono da decenni sulla breccia politica. Si farebbe operare da me che facevo l'elettricista, non credo proprio, mentre invece si farebbe comandare ovvero decidere sempre della sua vita, è la stessa cosa, in ogni cosa la professionalità non si improvvisa, però da militare facevo l'infermiere ed ho assistito a varie operazioni, il sangue non mi farebbe paura.

bolinatore

Sab, 02/06/2012 - 11:01

Una bella "pensata" davvero originale e scopiazzata dal "grillo pensiero".

Giuseppe L. M.

Sab, 02/06/2012 - 11:01

Scrivi qui il tuo commento. 1000 caratteri disponibili

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 02/06/2012 - 11:03

#Willy Wonker. Lei, ha ragione al 100% di non voler votare i Politici, ma questa é una illusione se lei pensa a quello che hanno fatto a Berlusconi, Berlusconi non é un politico ma un imprenditore che dá lavoro a 70,000 Famiglie Italiane eppure lo hanno infangato, callunniato in tutto il Mondo! La macchina da guerra comunista quella che della propaganda fá la sua politica e andata in tutto il Mondo a infangare un imprenditore che voleva solo servire il nostro Paese!. Hanno, comprato putta..e e mafiosi per infangarlo, intercettato 24 ore su 24 con il permesso di Napolitano che si riempie la bocca parlando della Costituzione quando lui é il primo che la ferisce permettendo ai Magistrati di calpestarla ogni Giorno; FALSIFICANDO PROVE E CARTE; INVENTANDO PROCESSI CHE FINO AD ORA SONO COSTATI AL POPOLO 500 MILIONI DI EURO! CON IL RISULTATO DI 26 ASSOLUZIONI É NESSUNA CONDANNA!. Questo, ed altro hanno fatto in 20 anni, é ci sono ancora cretini che credono a questa Magistratura!. cordialitá.

Pravda-99

Sab, 02/06/2012 - 11:08

Io continuo a domandarmi: Ma coloro i quali vedono Monti come il demolitore e l'affondatore, anziche' come il riparatore dei guasti, forse irreparabili, dello scellerato malgoverno (o NON-governo) di Berlusconi in tutti questi anni...Ma non e' che sono incaz.zatelli perche' la pacchia e' finita, dopo aver lucrato e gozzovigliato arricchendosi in questi anni, a scapito di chi ha dovuto tirare la carretta col lavoro e pagando le tasse che "costoro" evadevano ...? Mi sembra l'unica spiegazione.

Silvana Fabiani

Sab, 02/06/2012 - 11:14

Ottimo,da tempo aspettavamo che Berlusconi desse la sua zampata e come al solito non ci ha delusi

bruna.amorosi

Sab, 02/06/2012 - 11:15

cari kompagni non è BERLUSCONI che dovrebbe fare queste benedette riforme europee ma PRODI E CIAMPI sono loro che ci hanno portato dentro questo guaio e adesso stanno zitti a vedere l'effetto che fà .si sono svenduti il nostro STATO per almeno spero solo loro vanagloria e adesso ? siccome L'EUROPA NON ESITE ossia esiste solo quella monetaria bene ognuno torni alla loro moneta ufficiale io penso che la CULONA TEDESCA si risentirebbe .perchè dovrebbe smettere di fare la padrona in casa di altri .

seve

Sab, 02/06/2012 - 11:17

il Monti sta giocando contro il buonsenso

Pravda-99

Sab, 02/06/2012 - 11:23

Adalberto Signore: C'e' il "Carico da 11" (l'Asso a Briscola) e il "Pezzo da novanta" (in artiglieria). Chissa' se il suo "Carico da novanta" prendera' piede come neologismo ibrido. ("Mettete l'Asso di Fiori nei vostri cannoni").

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 02/06/2012 - 11:20

#Tony68. Egregio, signore Berlusconi non é un commediante ma un Signore con la esse maiuscola, lui non potra mai fare quello che é necessario in Italia, per fare le riforme che il Paese ha bisogno ci vogliono le forze di un Titano, perche in Italia per fare le riforme devi combattere contro gentaglia che guarda solo al suo interesse,lei guardi per esempio ai politici che sono diventati ricchi con la politica, fra di questi Berlusconi non c,é!. Mentre, se lei vede D,alema che ha una Barca Milionaria una fattoria in Umbria e Un,Appartamento a Roma e questo con solo 20,000 Euro al mese lordi!, oppure Dipietro che ha incassato 75 Milioni di Euro di rimborsi elettorali é adesso fá la verginella rinunciando a 1,5 milioni!; E; BERSANI CHE FÁ ACCORDI PER LE SUE FARMACIE NEI CENTRI COOP IN EMILIA ROMAGNA ; E POI DICE CHE LORO SONO DIVERSAMENTE ONESTI! ; 3 ESEMPI DI PERSONE CHE SI DICHIARANO ONESTE; CON DELLE FACCE DI PUTT....E; É DICENDO CHE IL LADRO E BERLUSCONI!. cari saluti.

stefano.colussi

Sab, 02/06/2012 - 11:42

"...era ora Silvio..." ordine del giorno "pestare e pestare alla grande". BRAVO ZIO SILVIO e soprattutto... "bambini in classe...la campanella è suonata e... la ricreazione è finita... Stefano Colussi, Cervignano del Friuli.

tzilighelta

Sab, 02/06/2012 - 11:47

Cominciamo col dire che questa pazza idea è una minkiata buona per scaldare le masse dei tifosi che, poveracci in questi ultimi mesi, anni, sono stati bastonati come cani randagi! L'ideona di B. non ha suscitato nessun dibattito al di fuori di questo giornale che è un mondo a parte! e poi i falchi! Ma quali falchi, galline spennacchiate che si spacciano per rapaci quando nessuno li ha mai presi in considerazione! Insomma la solita buffonata che si ripete da venti anni!

sigmathema

Sab, 02/06/2012 - 11:48

Anche se non serve a niente sono quasi d'accordo per una volta con berlusconi che però a suo tempo è rimasto succube della politica europea del nanon sarkosy e della ... merkel. Lui ha almeno aconsentito alle nuove e mostruose restrizioni riguardanti la politica di bilancio e che ora monti si accinge a d approvare , mentre in altri paesi più liberi e liberali si andrà a votare . Emettere moneta e vendere e comperare monete estere è compito della banca centrale che in Europa non esiste se non per elargire sontuosi stipendi a buracrati che magari non valgono alcunché. Così di sicuro non si va avanti uccisi dalle tasse e derubati dei ns soldi da alcuni partiti.

Hamlet

Sab, 02/06/2012 - 12:01

Il principale responsabile del disastro dei nostri conti si propone come medico per curarli con ricette da lui stesso definite pazze. Grazie Silvio, ma hai già fatto abbastanza...

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 02/06/2012 - 12:04

#17 Granpasso, il re delle Olgettine dovrebbe trascinare a giudizio il capo dello stato e il premier? In quale repubblica? Vivere di sogni nefasti non fa bene alla salute. Lo ha capito che si tratta di berlusconi? Mica di Berlinguer o altra persona dall'altissimo spessore socio culturale. Commenti del genere ti rendono la giornata comica.

marinaio48

Sab, 02/06/2012 - 12:26

non credo di dire parole non dette. il problema alla base è il nostro sistema istituzionale che non permette all'eletto la realizzazione del suo programma. Detto questo o noi, cittadini italiani, dovremmo lottare per un sistema chiamiamolo presidenzialista, premieristico, chiamiamolo pino che consenta al premier una vera gestione delle cose, nel bene o nel male. Se le cose continuano così saremo sempre ******i dai vari Barlusconi, Bersani, Casini, Prodi, D'Alema e domani da Passera, Montezemolo e così via. Ecco perchè molti votano Grillo, non per il programma che non c'è, per rompere con il passato e un futuro prevedibile.

mauriziopiersigilli

Sab, 02/06/2012 - 12:33

staccate la spina a sto governo non eletto incapace e servo

gianni71

Sab, 02/06/2012 - 12:40

...X 28 Pasquale Esposito .... Pasqualeeee, adesso basta a perdere tempo al computer scrivendo cacchiate, i clienti stanno aspettando....esci le pizze dal forno.....MUOVITI!!!

eliseo

Sab, 02/06/2012 - 12:41

Fare l'alleanza con Casini è come farla con Fini. Con quel bel tipino non riusciremo mai a fare una legge efficiente contro l'immigrazione clandestina. Sarà sempre la classica palla di piombo al piede. La pulce che riesce sempre a fermare la corsa dell'elefante. Grossa piaga del cattocomunismo. Quanto all'UE meglio farla finita una volta per sempre. Il carico degli immigrati toccherà sempre a noi con spese esorbitanti e continue accise sulla benzina. Ed in più il pericolo di musulmanizare tutta l'Italia, con le gravi conseguenze annesse e connesse: intolleranza, terrorismo, pericolo che mettano in minoranza, pensioni ai parenti ce hanno diritto al ricongiunto, mentre i pensionati cha hanno lavorato per 40 e più anni, tirano al cinghia per colpa loro! Peso proprio che lasciare l'UE, questa UE, sia necessario, costi quello quello che costi.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 02/06/2012 - 13:05

Il risveglio, fulminato sulla via di Damasco. Dopo 10 anni di euro ha capito che è un pacco. Troppo tardi, ormai è fuorigioco, gli mancano i voti. Voti che non becca piu'.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 02/06/2012 - 13:10

01-06-2012 : il risveglio, fulminato sulla via di Damasco. Ha capito dopo 10 anni quello che avevano capito quasi tutti : l'euro è un pacco. Peccato, è troppo tardi. Adesso i voti non li becca piu'. Forse se abbatte il golpista Monti, ha qualche speranza di salvare una parte della baracca, ma se continua con i giochetti di equilibrismo politico nella speranza di riforme che non gli permetteranno mai di fare è veramente spacciato. Chissa se riesce a capirlo o ci mette altri 10 anni (è che non ha piu' tempo, vista l'eta').

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 02/06/2012 - 13:11

CHE spostamento di linea e x i tanti bananasss e' una cosa sensata stampare carta moneta, con il faccione del piu grande primo ministro mai esistito ………..curatolo

luigi civelli

Sab, 02/06/2012 - 13:18

Un plauso incondizionato alla pazza idea dell'ex premier di stampare gli euro in Italia: ma perchè dovrebbe farlo la zecca, espressione del più bieco statalismo? Si dia spazio alla libera iniziativa dei singoli individui, che ognuno si stampi con la fotocopiatrice (a colori) le banconote che vuole, meglio il taglio da 500 euro, il preferito del Cavaliere (vedi olgettine), e poi via a comprare una casa , una barca, una o più automobili e poi cene al ristorante, vacanze in Sardegna o ai Caraibi! L'economia italiana ripartirebbe in un baleno, alla faccia di quella micragnosa della Merkel! Grazie cavaliere, il tuo ingegno salva l'talia ancora una volta!

xgerico

Sab, 02/06/2012 - 13:35

Dai Silvio dai una sterzata, falli ricredere, son tutti inc@-zzati con te, perchè hai fatto votare, assieme al tuo partito, l'ex ICI ora IMU facendoci pagare anche gli "interessi" per gli anni non pagati!

ABU NAWAS

Sab, 02/06/2012 - 13:36

BERLINGUER CHI???? Quel Comunista che non ha mai lavorato in vita sua, e che accettava i soldi della Russia?? Comunqueeeee... pace all'anima sua che ne avrà tanto bisogno, e tantissima salute al Cavaliere del quale noi Italiani abbiamo e avremo tanto bisogno!!

profiler

Sab, 02/06/2012 - 13:38

Interdirlo..no eh?

Ritratto di dbell56

dbell56

Sab, 02/06/2012 - 13:38

E tu, caro Hamlet il Sinistrato, pare che ti sia dimenticato dei disastri compiuti da voi in modalità ottima ed abbondante. L'unica differenza, se si può dire, tra noi destrorsi e voi sinistrocerebrolesi, è che noi non siamo abituati a fare ammuina come voi, che in quanto a strombazzamenti ai quattro venti siete numeri uno (avete la maggior parte degli organi d'informazione dalla vostra e soprattutto quel covo di vipere di repubblica di proprietà ovviamente non interessata, di chi è titolare della tessera PD n° 1)!!

Ritratto di pupillo

pupillo

Sab, 02/06/2012 - 14:08

BERLUSCONI RESTA IN TRINCEA Ed io per le grande bugie dette dallo stesso berlusconi e per le promesse non mantenute e dulcis in fundus per l,appoggio che da al bocconiano non eletto ma nominato, il mio voto il cav no n lo avrà . Il mio voto andrà a grillo - naturalmente questo è un voto non genuino ma di protesta.- PS: oro PDL.-

ciaciaron

Sab, 02/06/2012 - 14:09

Ohibò, è di poco fa la notizia che il nostro nonnetto birichino, ha voluto puntualizzare come la stampa abbia strumentalizzato le sue parole di ieri quando si riferiva al fatto di stampare euro con la nostra Zecca. Secondo il vispo vegliardo, le sue parole sono state travisate, la sua è stata solo "una battuta ironica", lui è ben consapevole che una cosa del genere sarebbe impossibile da realizzare. I sostenitori che hanno commentato ieri, entusiasticamente, l'idea del nonnetto che cosa ne pensano oggi? Sono curioso di leggere il pensiero di quei fini economisti.

mariorivamr

Sab, 02/06/2012 - 14:56

Va bè, l'idea pazza era soltanto l'ennesima barzelletta. L'ha spiegato Silvio pochi minuti fa che lui ha fatto soltanto una battuta e come al solito, i giornalisti hanno travisato. Ma, cari giornalisti, non sarebbe il caso di cominciare ad ignorare questo signore e le sue cosiddette idee che, anche quando va bene, sono soltanto barzellette che non fanno ridere?

Ritratto di lucianoch

lucianoch

Sab, 02/06/2012 - 15:23

Dai commenti che si leggono su questo giornale si evince che viene letto da più comunisti che altro( un bel record). Quindi quando leggo i commenti mi sembra di essere al bar Gramsci del paese dove alla fine ti dicono che la Russia è il paradiso terrestre.

Granpasso

Sab, 02/06/2012 - 17:01

#39luigipiso: a rendere la giornata comica è il pensiero che esista ancora qualcuno che conservi l'illusione di vivere in una repubblica! Chissenefrega delle olgettine... chiunque faccia una proposta mirata a sconvolgere questo sistema sempre più autoritario e assoggettato ai "poteri occulti" (come definiti dal rigor) avrà la mia approvazione ed eterna gratitudine... che si chiami Grillo, Berlusconi o altro!

fiducioso

Sab, 02/06/2012 - 17:07

In Italia c'è una malattia, paragonabile alla peste o al colera, che dilaga da tempo e non si riesce ad estirparla: Il comunismo. Il lato positivo è che, a differenza delle altre, non è contagiosa ed è impossibile contrarla, anzi, più si sta vicino ad un "malato" e più l'organismo del sano produce anticorpi in difesa. Il lato negativo è che non è letale, infatti non attacca il fisico ma solo il cervello, su questo però produce danni irreversibili (a parte alcuni "miracolati") che ti consente, sì, di vivere una vita apparentemente normale, ma dovrebbe indurre ad evitare qualsivoglia ragionamento logico ed opinione, in quanto, la parte colpita non è più in grado di distinguere il bene dal male, il vero dal falso, il bianco dal nero. I migliori specialisti in materia consigliano ai malati, onde evitare loro figure tapine, la terapia del...... tacere!

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 02/06/2012 - 18:18

Mi sta bene che Silvio faccia l'allenatore. Solo se lui si impegna personalmente il Pdl può avere un futuro. Certo che deve mettere in campo i migliori e mandare in panchina quelli che non giocano bene, cominciando da Alfano, un "regista" dalle idee molto confuse: deleterio.

Random64

Sab, 02/06/2012 - 19:02

#55 lucianoch (577) -che ci vuol fare i sinistri sono così più prendono pedate sui denti sopratutto tra di loro(nei loro giornali neanche li fanno postare) più cercano di spargere la loro m@@da da altri..e sì perchè loro fondamentalmente sono spargitori di sterco..loro unica funzione sociale..

mariolino50

Sab, 02/06/2012 - 20:44

#57 fiducioso lei invece deve avere in stato avanzato il morbo di alzheimer, ma come si permette di definire chi ha un'altra idea politica un mentecatto, almeno il comunismo poteva portare ad una società più giusta, non è andata così, ma questa è ingiusta di suo, basata sulla sopraffazione del più debole.