Berlusconi: "Ricostruire L'Aquila con un miliardo all'anno"

Per il Cavaliere è "emergenza nazionale e priorità del governo": "I miracoli sono stati fatti, ma non bastano"

Per ricostruire L'Aquila servono almeno un miliardo di euro l'anno. Ne è convinto Silvio Berlusconi, secondo cui si tratta di una "emergenza nazionale", il cui rifinanziamento deve avvenire seriamente, come "abbiamo ripetuto al premier all’atto stesso della costituzione del Governo".

"Per il Pdl è priorità del governo", ha ribadito il Cavaliere, "Il presidente Letta ne è pienamente consapevole". "Ho esaminato nel dettaglio con il presidente della regione, Gianni Chiodi, i problemi della ricostruzione in Abruzzo", spiega l'ex premier, "Come tutti sanno nel periodo dell’emergenza mi ero personalmente impegnato affinché a L’Aquila si facessero miracoli. Sono stati fatti. E le uniche risorse spese sino ad oggi sono ancora quelle stanziate proprio dal mio Governo. Dopo il successivo e ancora attuale periodo di blocco è ora il momento di ripartire".ò

Commenti

Ramingus

Ven, 07/06/2013 - 17:31

Dice il grande Mago Silviotelma: "..mi ero personalmente impegnato affinché a L’Aquila si facessero miracoli. Sono stati fatti". Infatti l'Aquila è oggi perfettamente ricostruita, tutti sono rientrati nelle loro belle case tirate a lucido, ai disoccupati aquilani è stato dato un lavoro, spesso due, ristoranti pieni tutte le sere perché nonno Silvio ha elargito buoni pasto a tutti per 12 anni, set di pentole, televisori a colori, e entro Natale abbattimento del 100% delle tasse di qualsiasi genere, dirette e indirette. Grande Silviotelma...

Ilgenerale

Ven, 07/06/2013 - 17:41

Ramingus, siete patetici, per questo Silvio continua a vincere!!!!

Ritratto di filippo agostani

filippo agostani

Ven, 07/06/2013 - 17:43

Schifani dopo il terremoto si recò a Gemona del Friuli e disse "noi per l'Aquila faremo meglio di voi", verrà ricostruita in due anni. Non vorrete mettere in dubbio le parole del Presidente del Senato, l'Aquila è ricostruita ,allora di cosa parliamo. Questi sonno solo incantare i serpenti.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Ven, 07/06/2013 - 18:13

Silvio, fregatene, non ti meritano! Lascia che spingano le carriole....

killkoms

Ven, 07/06/2013 - 18:13

@ramingus,e la draquilessa dove è finita?e la pezzopane pezza di m.?e il popolo delle carriole?e dove sono finiti tutti quei sinistrocialtroni che dopo aver usato ed abusato dei riflettori sull'aquila,accesi da silvio,hanno lasciato la città al suo destino quando non gli serviva più?perchè non vai a vedere come stanno i terremotati emiliani?o i post terremotati dell'umbria rossa?

antes1

Ven, 07/06/2013 - 18:20

Ma non l'aveva già ricostruita lui L'Aquila? C'è stato un altro terremoto?

Giorgio1952

Ven, 07/06/2013 - 18:32

Questa cos'è un'altra delle proposte choc in odore di elezioni anticipate perchè sta pensando di far cadere il governo nel caso venisse condannato, una porposta come quella della restituzione dell'Imu, dell'abbattimento sulle tasse, dei milioni di posti di lavoro. Abbia almeno il pudore di tacere, di quali miracoli sta parlando voglio citare un'articolo di un'altro quotidiano che in occasione del quarto anniversario del terromoto diceva : "Il 6 aprile del 2009 la terra trema. Alle 3.32 un sisma di magnitudo 6.3 colpisce il capoluogo abruzzese e 56 comuni provocando 309 morti e circa 1600 feriti, lasciando senza casa 67mila persone. Secondo le stime occorrono altri 10 anni (e 10 miliardi di euro) per ricostruire. E in città sono tornati solo 45mila cittadini. Oggi sono 6.595 i cittadini che invece hanno trovato una autonoma sistemazione, 143 ancora alloggiati in hotel e 22.120 le persone che aspettano una casa!!!

piero1939

Ven, 07/06/2013 - 18:35

aquilani volevate fare tutto da soli vi siete fermati alle barricate ponteggi e puntelli non avete ancora deciso dove smaltire le macerie. magari sperate di farlo in economia cioe' pagati a ora. volevate farvi le mazzette da soli senza altri rompiballe attorno. per farle bene bisogna saperle fare. chiedete a todini o alla cmc oppure alla salini nonché alla astaldi - lasciate che i lavori li facciano queste imprese solide e preparate e non a scalzacani o cinesi. buffoni.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 07/06/2013 - 19:01

Egregi signori in friuli la gente si è data da fare ed è riuscita a ricostruire ciò che il terremoto aveva distrutto.A l'aquila le cose sono diverse,e forse anche la gente è diversa,e non voglio dilungarmi...............

syntronik

Ven, 07/06/2013 - 19:07

è questo che li rende bavosi e ringhianti, più ne mandano, più ricresce, a questo punto, è da chiedersi se sono loro i berluscones o sono quelli che sinceramente lo sostengono, secondo mé sono berluscones infiltrati, che fanno il gioco sporco, sapendo che lo aiutano, le domande sono due o sono proprio come dico, o sono talmente tonti da non capire che più lo sfottono e più progredisce, personalmente sono della opinione di dargli ragione, così continuano imperterriti, facendo buon gioco per il pluriprocessato, e sperare che continuino, perché se si fermano andiamo sotto percentuale sicuramente.

Ritratto di UomoVitruviano

UomoVitruviano

Ven, 07/06/2013 - 19:43

Da quanto apprendo da questo interessante articolo, il nostro amato silvio è tornato a usare il terremoto dell'Aquila come spot elettorale, forse si è gia dimenticato delle manganellate che i poveri terremotati hanno preso quando sono venuti a manifestare a roma il 07/07/2010, per ottenere una seria ricostruzione. L'amato Silvio almeno una volta nella vita dovrebbe provare il piacere della Vergogna. X gianniverde lo stessopiacere vale anche per te.

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Ven, 07/06/2013 - 20:01

ROMA - Salvato da un santino di ferro, una calamita sul cruscotto del furgone di due operai romeni presi di mira da un folle dopo un piccolo incidente stradale. Uno dei due operai, un ragazzo di 23 anni, è stato ferito di striscio a una gamba da un frammento del santino sul quale era finito uno dei quattro proiettili esplosi da un automobilista – italiano, circa 40 anni – sceso da una Smart chiara all’incrocio fra via Termini Imerese e via Siculiana, a Tor Bella Monaca. Lo sconosciuto, ora ricercato dai carabinieri della compagnia di Frascati e della stazione di Tor Bella Monaca, è poi fuggito con l’auto e la pistola, un’arma calibro 7.65. DOPPIO MIRACOLO - L’altro romeno, di 40 anni, che si trovava alla guida del furgone intestato a una ditta di ristrutturazioni edili, è stato invece colpito a una spalla ma il proiettile ha solo bucato la maglietta senza ferirlo. Un altro miracolo nello stesso episodio. Il fatto è accaduto poco prima di mezzogiorno. Sembra che a far saltare i nervi allo sparatore sia stata una discussione con il secondo romeno dopo che i due veicoli si erano appena toccati. Gli investigatori dell’Arma stanno ora ascoltando alcuni testimoni dell’episodio insieme con altre persone e alle due vittime, ancora molto spaventate. I frammenti del santino che ha salvato la vita al ragazzo sono stati recuperati e l’oggetto sarà sicuramente ricomposto.

bruna.amorosi

Ven, 07/06/2013 - 20:16

BERLUSCONI DAI RETTA A ME SE PUOI VAI LI E SBRAGA ANCHE QUELLE.CASE CHE HAI tanto per quella gente è come dare perle ai porci .

bruna.amorosi

Ven, 07/06/2013 - 20:16

BERLUSCONI DAI RETTA A ME SE PUOI VAI LI E SBRAGA ANCHE QUELLE.CASE CHE HAI tanto per quella gente è come dare perle ai porci .

blues188

Ven, 07/06/2013 - 20:27

gianniverde, a L'Aquila invece amano le sole carriole. Senza pala, come sarebbe normale, ma solo le carriole ancora nuove. Che sono sempre vuote, altrimenti sai che fatica spingerle?

Cianu100

Ven, 07/06/2013 - 20:38

http://www.primadanoi.it/news/terremoto/534/L-Aquila--Berlusconi-a-Le-Figaro---ricostruito-una-citta-intera-.html Aveva detto che l'aveva ricostruita interamente. Allora è un pagliaccio. Ma ci vuole davvero cosi tanto per capire che è un pagliaccio?

a.zoin

Ven, 07/06/2013 - 21:09

E, in quale tasche va a finire tutto quel danaro ??? Bisogna lavorare per un avvenire più sicuro,non per i sogni di un passato glorioso. Il passato hà arricchito gente piena di ingordigia che ora, vorrebbe rendere la popolazione schiava dei loro fabbisogni, dando loro le bricciole per tenersi il meglio. Da questi ingordi doddiamo riguardarci e dalle loro corrotte AMICIZIE.

antiom

Ven, 07/06/2013 - 22:34

Si, gianniverdi, la gente del Friuli è diversa perché molto diversa è la fonte di reddito delle persone. Quelle dell'Aquila sono abituate a chiedere e pretendere che tutto gli venga dato dalle istituzione in cui, per la maggiore, sono inserite; quelle del Friuli, invece, non essendo diffusamente inserite sotto l'ombrello dell'impiego pubblico, traggono il proprio reddito dal terziario e artigianato. Ed essendo gente tosta, orgogliosa e capace si sono rimboccate le maniche quando sono state colpite dal terremoto. Per cui Berlusconi quando dice di aver fatto miracoli per l'Aquila non sbaglia: ma proprio perché li ha fatti, senza essere stato sufficientemente gratificato dagli Aquilani; farebbe bene ad interessarsi maggiormente dei terremotati dell'Emilia che producono ricchezza e Pil!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 08/06/2013 - 00:40

Chissà se dopo le sollecitazioni di Berlusconi, per la ricostruzione dell'Aquila, ci sarà di nuovo l'obbrobrio un film di qualche mentecatta che RITORNA A FARE SOLDI CON LE SOVVENZIONI STATALI SULLA CINEMATOGRAFIA.

Der Kampf

Sab, 08/06/2013 - 08:44

Il sindaco Cialente ,un sindaco targato PD nell'interesse del partito voleva gestire la ricostruzione per generare consenso in vero stile mafioso , questi sono i risultati !!!come in Umbria ,in Campania e in Emilia ???