Berlusconi sferza i suoi: "Le riforme di Renzi? Io le chiedo da 20 anni"

Il Cavaliere telefona alla kermesse di Forza Italia: "Ma la sinistra le bocciò". Europee, Toti sarà capolista: in vista la promozione a numero due azzurro

Dopo quasi una settimana passata a ritrovare la forma in una beauty farm sul Lago di Garda, il ritorno ad Arcore è previsto per questa sera. Ma senza passare per Bari, dove a ora di pranzo Raffaele Fitto celebrerà il ventennale della discesa in campo del Cavaliere insieme a quattro-cinquemila militanti. Una manifestazione alla quale l'ex premier parteciperà al massimo con un videomessaggio, visto che la sua presenza fisica alla kermesse organizzata dall'ex ministro avrebbe il sapore di una benedizione in giorni in cui la tensione all'interno di Forza Italia sta superando i livelli di guardia.
Il tema delle nomine e del nuovo organigramma, infatti, resta centrale. E il pacchetto di promozioni di due giorni fa non ha fatto la gioia dei big di Forza Italia che contestano al Cavaliere di non tenere da conto l'effettiva gestione della macchina del partito. Berlusconi, da parte sua, è ben cosciente delle obiezioni che arrivano da piazza San Lorenzo in Lucina - tanto che le nomine le ha fatte direttamente dal resort sul Garda proprio per dribblare con più facilità le resistenze «romane» - ma è deciso nell'andare avanti sulla strada del rinnovamento. La nomina di Giovanni Toti a consigliere politico di Forza Italia, per esempio, è solo un primo tassello di un progetto che l'ex presidente del Consiglio prospettava ancora ieri ai suoi interlocutori telefonici: fra quindici giorni lo nominerò segretario del comitato ristretto che gestirà Forza Italia e, se io resterò incandidabile, alle elezioni europee di fine maggio sarà capolista in almeno una circoscrizione. Per l'ex direttore di Studio Aperto e Tg4, insomma, la strada per il vertice di Forza Italia resta spianata.
Berlusconi, intanto, continua a spingere sull'acceleratore e – è di ieri un collegamento telefonico con Napoli - non perde occasione di essere al centro della scena. Un modo per mettere di fatto a tacere eventuali polemiche interne al partito ma pure per tenere al centro del dibattito l'intesa sulle riforme siglata la scorsa settimana con Matteo Renzi. Ancora una volta, infatti, è dell'accordo con il segretario del Pd che parla l'ex premier, ben cosciente che se davvero il Parlamento arriverà a votare il cosiddetto Italicum il successo sarà assicurato. È chiaro, infatti, che a quel punto – piaccia o no – il Cavaliere potrà vestire i panni del padre costituente e mettere a tacere tutte le critiche. Una prospettiva, questa, che al leader di Forza Italia non dispiace affatto.
Dopo la telefonata di venerdì scorso alla manifestazione di Forza Italia a Potenza, dunque, ieri è stata la volta di Napoli. «Dopo venti anni d'insulti – dice Berlusconi in collegamento telefonico con l'Hotel Vesuvio - forse abbiamo trovato l'interlocutore nel nuovo leader del partito principale che si oppone a noi». E ancora: «Con lui abbiamo avviato un processo di riforme che non sono le riforme di Renzi ma le nostre stesse riforme fin da quando siamo scesi in campo». Un modo per rivendicare l'accordo, perché – spiega il Cavaliere – «alcune di queste riforme sono quelle che approvammo già in Parlamento e che la sinistra cancellò con un referendum sciagurato». «Altrimenti – aggiunge Berlusconi – l'Italia sarebbe un Paese moderno già da anni».
Inevitabile, infine, l'affondo sulla decadenza. «Il Pd – dice - ha costruito con il suo braccio di Magistratura democratica una sentenza infondata, ignobile e scandalosa. E attraverso questo sono riusciti a espellermi dal Parlamento».

Commenti

Gioa

Dom, 26/01/2014 - 09:08

infatti SILVIO B. TU LE CHIEDI DA 20ANNI...MA QUESTI NON SONO TE...COPIONI!!. NON SAPETE MANCO COPIARE letta e comunisti...è. Ma NOI SILVIO NON MOLLIAMO...SE TU IL NOSTRO LEADER.... I signorini della sinstra se cos li vogliamo chiamre.....HANNO I LORO amici giudici...che gli dicno...COPIATE TUTTO IL PROGRAMMA DI SLVIO BERLUSCONI POI NOI DICHIARIAMO E CONFERMIAMO CHE E' VOSTRO....CHE FATICA!! questi hanno vinto UN CORNCORSO PER QUESTO!! COMPLIENTI PER LA MERTOCRAZIA!! ARRIVA FORZA ITALIA CON LA SUA AUTENCICITA'.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 26/01/2014 - 09:13

A tutti quelli che si scandalizzano perchè dico che Berlusconi è un Pregiudicato (suo status giuridico) dico che da oggi per farli contenti posso scrivere che è COLUI CHE E' STATO CONDANNATO A 4 ANNI DI GALERA PER FRODE FISCALE (Truffa ai danni dei cittadini italiani per oltre 300 milioni di euro).

Giorgio1952

Dom, 26/01/2014 - 09:41

La riforma costituzionale di Berlusconi ha avuto un iter travagliato, le difficoltà di organizzare una mediazione sono state superati e la legge (che comprende il potere di devoluzione alle regioni della potestà legislativa esclusiva in alcune materie, il Senato federale ed enorme aumento dei poteri di quello che veniva definito nel testo Primo Ministro e non più Presidente del Consiglio dei ministri, è stata approvata dal Senato nel mese di aprile 2004; è stata leggermente modificato dalla Camera dei Deputati nel mese di ottobre 2004, e di nuovo nell'ottobre del 2005 e, infine, approvato dal Senato il 16 novembre 2005 con una maggioranza semplice. Si è resa quindi necessaria l'approvazione in un referendum, al fine di modificare la Costituzione italiana senza una maggioranza qualificata dei due terzi del Parlamento. Il referendum si è svolto a luglio 2006 ed ha portato alla bocciatura della riforma costituzionale, respinta con il 61,3% dei votanti. Domanda vale più il voto dei cittadini o di color che sono stati mandati in parlamento dai partiti? Facciamo come in Svizzera dove il referendum è uno strumento di democrazia diretta, il problema è che in Italia si fanno le leggi che vengono abrogate con i referendum e si fanno i referendum che vengono aggirati dalle leggi, vedi finanziamento dei partiti!!!

xgerico

Dom, 26/01/2014 - 09:51

@Gioa- Gioa controlla la tastiera del PC, qualcun ti ha fatto uno scherzo! Ti ha spostato le lettere!?

cast49

Dom, 26/01/2014 - 09:52

andrea626390, dovresti aggiungere che la sentenza è politica e che hai qualche dubbio; B. si dichiara da sempre innocente, perchè non credergli? ha fatto bene a far intervenire la corte europea, se sarà ritenuto innocente, dove metterai, tu e i tuoi compagni, la tua faccia? sicuramente nel cesso, è il posto giusto.

Raffi70

Dom, 26/01/2014 - 09:54

carissimo andrea 626390 il pregiudicato come lo chiami tu e stato condannato a 4 anni per frode fiscale da parte di certa magistratura al quanto sospetta perche se no visto che tu sei tanto intelligente ( sic!) spiegami come mai l amministratore delegato ( confalonieri) e stato assolto per lo stesso procedimento???? perche in america e stato aperto in procedimento contro agrama ( socio occulto di berlusconi) per aver frodato lo stato americano e berlusconi e vistoche in america se un magistrato sbaglia paga anche di persona permettimi di dirti che credo molto di piu ai magistrati americani che quelli italiani e in ogni caso per la legge italiana ha evaso " solo " 7 milioni di euro ( mi pare) al contrario di altri che per somme molto piu alte se la sono cavata solo con una multa pero oltre a rispondere alle mie domande sopra scritte ( sempre se vuoi ) rispondimi perche penati non e stato condannato ? perche bersani bersani non e stato incriminato ? perche la bindi ? non e indagata per il forteto ? perche di mps ( dove sono finiti i soldi dell imu sulla prima casa ) non sappiamo niente ? perche fassino che compra una banca non gli succede niente ? se vuoi posso continuare ma se sei onesto come vuoi far credere rispondimi anche a questi quesiti saluti e buona domenica

cast49

Dom, 26/01/2014 - 09:54

andrea626390, già la legge Severino non conta un cazzo...

Giunone

Dom, 26/01/2014 - 10:04

Xandrea626390___ Lei è un disinformato, perche la cifra della quale si accusa Berlusconi è irrisoria dato che la presuna cifra evasa è circa 3 millioni (iutatemi meglio informati sul punto) e stando ai fatti sembrerebbe complemente infondata se pensa che nello stesso periodo a cui si atribuisce tale presunta evasione,il suo gruppo pagava allo stato 570 millione di euro di tasse e che coinvolge al caso "mediatrade", asoer il davanti

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Dom, 26/01/2014 - 10:04

Ma il Preg Silvio ancora farnetica?

enrico09

Dom, 26/01/2014 - 10:14

Strano. Venti anni che le chiede? Non era lui al governo e gli elettori a chiederle a lui? In 5 anni di governo non ha avuto il tempo di proporne nessuna?

enrico09

Dom, 26/01/2014 - 10:23

Quali riforme sono state cancellate da quale referendum. Parliamo del referendum 2011. Stiamo scherzando? Queste sarebbero le riforme che avrebbero reso l'Italia un paese moderno?

Giunone

Dom, 26/01/2014 - 10:45

X Andrea626390: Scusate, errore di battitura, ho premuto il tasto “invia” per errore ---- Egregio Andrea, Lei è un disinformato, perche la cifra della quale si accusa Berlusconi è irrisoria ( la presunta cifra evasa è fra 3 a 7 milioni non certamente 300 milioni come Lei riferisce falsamente. Aiutatemi per favore i meglio informati sul punto) e stando ai fatti, sembrerebbe completamente infondata se pensa che nello stesso periodo a cui si attribuisce tale presunta evasione, il suo gruppo pagava allo stato al meno 570 milioni di euro di tasse. La sua condanna (politica) coinvolge il caso "mediatrade" già chiarito in altra sede. Ma come la giustizia tutta italiana può interpretare senza limiti, malgrado lui non era più al commando in quel periodo “Lui non poteva nun saper”. La invidia sociale della sinistra estremista verso Berlusconi e tutto a lui relazionato non ha limiti e non finisce mai e certi commentatori di questi forum del Giornale ne sono la viva prova. Purtroppo ancora certi komunisti puri e duri ci tengono molto ai “consigli” del loro idolo Lenin: “i metodi più sudici sono validi per infangare e distruggere il nemico”, addirittura a volte tra di loro.

cast49

Dom, 26/01/2014 - 10:49

enrico09, LE RIFORME CHE SI STANNO FACENDO SONO LE STESSE CHE I KOMUNISTI HANNO NEGATO A BERLUSCONI, INFORMATI...

rokko

Dom, 26/01/2014 - 11:04

Forse, se anziché limitarti a chiederle, avessi provato a FARLE, sarebbe stato meglio.

Raffi70

Dom, 26/01/2014 - 11:07

giorgio 1952 non diamo credito alle cavolate di certa gente che negli altri paesi ce oro colato in germania ad esempio ce gente che lavora a 4/5 euro all ora e fa la fame anche se aiutata dallo stato non gli rimane niente se non quel poco per mangiare ,in svizzera dicono che ce la democrazia diretta io vivo qua e non ci credo tre esempi adolf ogi ex ministro svizzero ha dichiarato per quanto riguardava la tassa sul traffico pesante che se il popolo avesse votato no la tassa sarebbe entrata in vigore lo stesso perche serviva allo stato ( intervistato dal blick) ammann ministro ( e proprietario della caterpillar svizzera) sulle 5 settimane di ferie obligatorie sveva detto che non doveva passare perche comportava costi maggiori alle ditte e di conseguenza licenziamenti ed e chiaro che sotto questa minaccia non e passata infatti il giorno dopo ho chiesto a un decina di svizzeri che lavorano con me e mi hanno risposto che non sono andati a votare perche non sarebbe servito a niente perche alla fine fanno quello che vogliono, in svizzera devono comprare caccia militari ( un paese neutrale che non fa guerre) la scelta e caduta sui SAAB SVEDESI bene si apprestano a fare il quinto referendum perche gli altri 4 sono stati bocciati riproposti cambiando le virgole e secondo te alla fine come andra a finire? che li comprerannno quindi come vedi ogni paese ha qualcosa che non va certo da noi in italia stiamo un po peggio ma io personalmente mi sono fatto una domanda abbiamo avuto da sempre politici che rubavano e toglievano risorse a tutto e tutti ed eravamo la quinta potenza mondiale pensa tu se avevamo dei politici che pensavano al 50% in piu alla nostra italia l america e la russia ci facevamo un baffo o sbaglio poi suamo sempre li a vantare gli altri stati berlusconi sarebbbe in galera da una vita i politici corrotti a casa tutto vero pero ad esempio la mutua e privata non esiste l art. 18 i dipendenti pubblici se non funzionano vanno mandati a casa e tante sltre cose quindi se vogliamo fare come negli altri stati premdiamo tutto il pacchetto e non solo quello che fa comodo sllora mi trovate d accordo saluti e buona domenica

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 26/01/2014 - 11:14

Per Giunone, il caro Berlusconi è un PREGIUDICATO perchè giuridicamente lo è chiunque sia già stato condannato definitivamente a vario titolo nel corso di un procedimento penale. Ha da ridire anche su questo? P.S. - Poterei usare anche il termine DELINQUENTE visto che Berlusconi è stato considerato tale in una sentenza. Ha da ridire anche su questo?

Ritratto di ersola

ersola

Dom, 26/01/2014 - 11:23

giunone informati meglio,il filone più grande è stato prescritto ma c'era.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 26/01/2014 - 11:30

ridicoli e penosi i commenti dei sinistronzi! costoro scrivono a comando, come insegna scalfari: devi scrivere come io comando, altrimenti ti sputtano. è così che la sinistra addestra i suoi idioti...

woofer65

Dom, 26/01/2014 - 11:33

Giunone e gli errori di battitura: è vero, la cifra di evasione punita è inferiore ai 7 milioni. Tutto il resto da Lei scritto è però pretestuoso: 1) la sentenza dei sette milioni di frode fiscale è stata confermata da tre gradi di giudizio (in quelli precedenti non so, ma nel terzo grado nessuno dei Giudici era iscritto a Magistratura Democratica); in realtà la frode era di qualche centinaio di milioni di euro, ma questa parte è finita in prescrizione (grazie a una Magistratura un pelino compiacente che ha permesso tutte le possibili lungaggini).

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Civis

Civis

Dom, 26/01/2014 - 11:48

@Giorgio 1952. Buona sintesi. Ricordiamoci gli sfasci fatti dal neoinsediato governo Prodi 2006, uno dei più delinquenziali della Storia italiana: 1) attacco alla Riforma costituzionale votata dal 56% del Parlamento e pubblicata sulla G.U. il 18/11/2005 (Riduzione del numero dei parlamentari, Senato delle Regioni, rafforzamento dei poteri del Primo Ministro, chiarimento dei rapporti fra Stato e Regioni, titolo 5°) fino alla bocciatura nel referendum 25 e 26 giugno 2006; 2) bloccato il Ponte sullo Stretto di Messina, che sarebbe costato allo Stato solo 1,5 mld, che avrebbe mosso 5 mld e avrebbe stimolato lo sviluppo delle infrastutture circostanti e altri investimenti esteri, 3) bloccata la riforma Moratti della scuola, fortunatamente poi rimessa in corsa (e in direzione più tecnica) da quell'intelligente mastino della Gelmini; 4) bloccata la miniriforma Castelli della Giustizia (inizio di separazione fra magistratura inquirente e giudicante). Per non parlare di quello che l'illusionista Prodi ("Un mondo diverso è possibile") produsse poi con l'aiuto dei suoi incapaci ministri: immondizie a Napoli fino ai primi piani e altre tasse.

cast49

Dom, 26/01/2014 - 12:04

Silvio Berlusconi ha rilanciato con forza la riforma delle istituzioni, indicando come punti fermi la riduzione del numero dei parlamentari, la fine del bicameralismo perfetto e l'elezione diretta del premier o del presidente della Repubblica. E I SINISTRI NON GLI HANNO PERMESSO DI FARLE, ORA GLI STESSI SINISTRI VOGLIONO FARLE, SICURAMENTE PER METTERE LA LORO FIRMA...CHE COGLIONI!!!

Atlantico

Dom, 26/01/2014 - 12:06

Il referendum fu votato dai cittadini italiani, Silvio. Un democratico come te non dovrebbe mai dimenticare che gli elettori sono sovrani, O quelli che non votano come vorresti tu sono di Serie B, Silvio ? In effetti una volta hai dato loro di 'coglioni' ... :-)

Atlantico

Dom, 26/01/2014 - 12:12

Ci sono berluscones che ancora non hanno capito che la frode fiscale per la quale Berlusconi è stato definitivamente condannato riguardava oltre 360 milioni di euro ma la prescrizione ha lasciato aperto solo l'ultimo anno indagato. Giunone, se non è informata perchè parla di cose che non conosce ? Cast49, sa perchè molti non hanno moltissima fiducia in Berlusconi ? Perché, diciamo, ha una certa tendenza ad essere, diciamo, impreciso. :-)

pinux3

Dom, 26/01/2014 - 12:42

@mortimermouse...Che tu dia dell'idiota agli altri "suona" come un tantino...paradossale...

pinux3

Dom, 26/01/2014 - 13:02

Scusate, c'è qualcuno che HA LETTO l'articolo? All'inizio si dice che Berlusconi forse NON parteciperà di persona alla "festa" per il ventennale di FI perchè chi l'ha organizzato (Fitto e gli altri dirigenti del partito) non "gradisce" la nomina di Toti. In sostanza il partito non vuol saperne ma B. va ugualmente avanti "per la sua strada". E secondo voi questa sarebbe DEMOCRAZIA?

mariolino50

Dom, 26/01/2014 - 13:06

Riforme radicali così profonde non dovrebbero permettersi di prenderle in due, ci vuole una assemblea costituente verfa e poi il voto popolare, nessuno si rende conto che dare il potere assoluto ad un uomo senza neanche qualche contrappeso come esiste in Usa, è estremamente pericoloso, praticamente viene tolto il diritto di voto a chi non vuole adeguarsi ai due mucchi più grossi, ma che sempre minoranza sono, rispetto alla somma di tutti gli altri.

Totonno58

Dom, 26/01/2014 - 13:14

Dopo che ha scaldato le sedie per 20 anni se ne viene con una balla del genere...PAGLIACCIO

enrico09

Dom, 26/01/2014 - 13:15

cast49, mi informerò ma non capisco come un governo con la maggioranza in parlamento possa farsi fermare da una minoranza? Di quali riforme stiamo parlando? Gli unici referendum approvati dal 1996 sono stati quelli del 2011 e non mi sembrano cambiamenti epocali, essendo legati solo alle poitiche locali e non a riforme del mercato del lavoro e dell'economia nazionale. Se per voi lo sono allora capisco perchè l'Italia sia messa così male

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Dom, 26/01/2014 - 13:19

Le chiede a chi? a noi?

Ritratto di Marco_Aurelio

Marco_Aurelio

Dom, 26/01/2014 - 13:33

Ma forse vi scordate che per ben 8 degli ultimi 12 anni Silvietto ha governato, diciamo così, l'italia? Con le maggioranze "bulgare" che aveva al Senato e alla Camera cosa poteva fare? Il bello e cattivo tempo! E invece? Verrà ricordato per il bunga-bunga e una riforma elettorale chiamata da lui stesso "porcata"! Ma che andate ancora cercando?

gian paolo cardelli

Dom, 26/01/2014 - 13:44

Andrea626390, la scriva giusta:" colui che e' stato condannato ingiustamente per una frode fiscale inesistente, ritenuta valida solo da chi non capisce nulla di Diritto, di Ragioneria e di aritmetica, ovvero da chi la logica ed il buon senso non sa nemmeno dove stiano di casa" e' piu' lunga, ma molto piu' descrittiva di quelli come lei, che nonostante le ripetute repliche continuano a confondere l'importo dei presunti maggiori costi (300 milioni) con l'altrettanto presunto mancato introito fiscale (meno di 150 milioni IN VENT'ANNI, cioe' l'1% delle imposte pagate da Mediaset nello stesso periodo). Ci conferma solo che per essere antiberlusconiani bisogna essere ottusi, ignoranti e fanatici.

gian paolo cardelli

Dom, 26/01/2014 - 13:50

Andrea626390 11.14: anche Ghandi e Martin Luther King furono condannati in via definitiva; deduco quindi che lei e' per la violenza ed un razzista, giusto? Per definirla occorre scadere nel turpiloquio, quindi evito di farlo: non ci vuole molto, del resto, a capire quali maleparole si attagliano alle "caratteristiche" che dimostra di avere...

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Dom, 26/01/2014 - 13:59

cast49: memoria corta eh! il cav ha governato con maggioranze mai viste prima, ma troppo impegnato su leggi personali, che stranamente venivano approvate velocemente (nonostante i sinistri), non ha avuto il tempo di occuparsi delle riforme. E ora dice che le chiedeva. A chi le chiedeva poi? Non era suo compito farle?

Il giusto

Dom, 26/01/2014 - 14:14

Poveretto,ormai è allo sbando.Qualsiasi cosa dica viene contrastato dai fedelissimi!Solo i 4 silvioti che scrivono sul giornalino credono alle sue balle!Ma in fondo per questo noi normali di dx e sx veniamo a leggervi:siete troppo buffi!!!

Raffi70

Dom, 26/01/2014 - 14:42

per ersola e atlantico voi parlate con sicurezza che la frode era di 300/360 milioni ma dato che il reato per la parte piu grossa era in prescrizione e per voi questo basta per darvi una sicurezza ma vi chiedo essendo in precrizione quindi per legge non si e potuto entrare nel merito come potete affermare che sarebbe stato condannato per tutto ( chiaro che vale anche al contrario) forse perche e stato condannato per l ultima parte ? ma questa e solo un ipotesi e sappiamo tutti che per ipotesi non si puo condannare nessuno ah ma dimenticavo berlusconi si condanna a prescindere giusto ??

Salvatore1950

Dom, 26/01/2014 - 15:11

x andrea 626390 io ho capito perche' ti ostini a dire pregiudicato....tu vuoi dire pre-giudicato perche' e' stato condannato da una sentenza politica e preconfezionata gia' prima che sichiudesse il processo e da chi poi? da un oscuro personaggio come esposito il cui curriculum e' tutto un programma. sei troppo accecato dall'odio..rilassati...

denteavvelenato

Dom, 26/01/2014 - 15:48

Su una cosa bisogna dare atto al Cav, di esser sempre stato bravo, è sempre riuscito a far ricadere la colpa sugli altri, addirittura adesso mette le mani avanti, dicendo, che se, non verrano fatte le riforme sarà colpa della magistratura, e che colpirà anche Renzi, ben sapendo che è già stato condannato in primo grado, avvalorando così le sue teorie complottistiche, un genio.