Berlusconi smaschera le trame: Il governo? Lo abbatterà Renzi

Il Cavaliere rilancia sui temi economici: "Ma non dobbiamo fare gli incendiari. Serve stabilità, questo esecutivo è a termine per colpa del congresso democratico"

Probabilmente ha ragione il ministro Gaetano Quagliariello quando dice che «la vera partita per il governo si giocherà tra gennaio e febbraio dell'anno prossimo». Sarà allora, approvata la legge di stabilità, che i nodi verranno infatti al pettine e che le fibrillazioni delle prossime settimane potrebbero davvero esplodere. Quel che è certo, però, è che i mesi a venire sono destinati a un vero e proprio ottovolante, perché è chiaro che la tensione tra Pdl e Pd è destinata a salire vertiginosamente.
A un Silvio Berlusconi che rilancia sui temi economici, infatti, ieri ha risposto un Guglielmo Epifani durissimo che ha parlato di «inaccettabile ricatto da parte del Pdl» e che ha escluso che questo sia «un governo di pacificazione». Parole che ovviamente non sono troppo piaciute al Cavaliere, sempre più convinto che il Pd sia ormai in pieno clima congressuale. È questo il ragionamento che in privato l'ex premier continua a consegnare ai suoi interlocutori, con la certezza che alla fine saranno i Democratici a implodere. Così, almeno, argomentava Berlusconi giovedì durante un faccia a faccia con alcuni parlamentari siciliani (tra cui anche il sottosegretario e deputato Giuseppe Castiglione vittima del fuorionda di Piazzapulita). «Dobbiamo insistere sui temi economici – dice il Cavaliere ai presenti – ma senza prestarci a fare gli incendiari. Bisogna dare segnali di stabilità, anche perché questo governo è a termine per colpa del Pd». L'ex premier, infatti, è convinto che il passaggio congressuale sarà decisivo. E soprattutto che «quando alle primarie per l'elezione del segretario Matteo Renzi prenderà milioni di voti il Pd imploderà».

Ed è proprio in quest'ottica che Berlusconi pensa che Epifani sia seguendo una precisa strategia cercando di ributtare la palla dall'altra parte del campo. Sa che il suo partito rischia di sfasciarsi – è il senso dei ragionamenti dell'ex premier – e ha già iniziato a mettere le mani avanti dicendo che un'eventuale crisi di governo sarebbe causata dal Pdl.
Procede, intanto, il passaggio a Forza Italia. Oggi a Milano, infatti, si terrà la kermesse «Noi non molliamo mai» organizzata dai big della Lombardia. L'evento rappresenta una sorta di debutto sul territorio dalla nuova Forza Italia e non è esclusa la partecipazione di Berlusconi che giovedì a Roma ha «officiato» il battesimo della nuova sede di piazza San Lorenzo in Lucina. All'evento, che si terrà nella sede della Provincia, saranno presenti diversi esponenti lombardi del partito: da Paolo Romani, al ministro Maurizio Lupi, da Mariastella Gelmini e Daniela Santanchè oltre al vice premier Angelino Alfano.

Anche sul territorio, insomma, il partito si muove in vista di una nuova organizzazione e con l'obiettivo di tenere la macchina pronta a partire nel caso ci sia davvero una campagna elettorale. Anche se, spiega Raffaele Fitto, «al di là della formula organizzativa di Forza Italia in questo momento la priorità per noi è la battaglia in difesa del presidente Berlusconi. L'aggressione di cui è vittima – aggiunge l'ex ministro –, è evidente anche ai nostri avversari che la strumentalizzano». E non a caso, proprio ieri c'è stata una durissima polemica tra il capogruppo del Pdl alla Camera e il premier Enrico Letta. «Caro presidente – scrive Renato Brunetta in una lettera aperta - ieri hai detto come fosse un atto di fede: “In Italia lo stato di diritto funziona“. Ancora: “Siamo in uno stato di diritto, non ci sono persecuzioni (traduco: Berlusconi non è perseguitato)”. Sii più prudente. Queste parole perentorie si scontrano con la realtà e il buon senso. Sono anzi proprio false».

Commenti

cast49

Sab, 21/09/2013 - 08:12

«inaccettabile ricatto da parte del Pdl» ? e quello stoccafisso di fassino cosa ha fatto? VERGOGNATEVI

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Sab, 21/09/2013 - 09:01

ha ha ha "RENZINO SPUTACCHINO" DA ROTTAMATORE A DEMOLITORE.. che si vuolo presentare con grande charme alla presidenza del CONIGLIO..

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 21/09/2013 - 09:02

noi avevamo già capito che andrà cosi: comunque vada, sarà la sinistra la sola colpevole della caduta del governo e scoppierà. renzi potrà solo sfruttare l'opportunità e diventare il nuovo (o il vecchio) che avanza....ma che non sarà mai capace di essere migliore di Berlusconi! si capisce da tanti indizi, da tante parole, da tanti fatti. solo i comunisti pensano ad odiare Berlusconi, dimenticandosi del resto.

Ritratto di antonio vivaldi

antonio vivaldi

Sab, 21/09/2013 - 09:06

Ieri ho visto i filmati del "bagno di folla" che avete pubblicato ieri dove avete anche censurato i miei commenti, ma volevo chiedervi fino a quanto sapete contare... Perché ad occhio e croce ne erano un centinaio poco piú poco meno. Ovvio che mi aspetto un'altra censura altrimenti come potete illudere i farlocchi che vi leggono che Berlusconi riscuote milioni di consensi.

Accademico

Sab, 21/09/2013 - 09:12

Renzi non mi piace più. Ieri sera in tv su La7 è apparso nervoso, scoordinato nelle proposizioni, quasi dislessico. Rimorsi di coscienza?

GIANVITO GUIDA

Sab, 21/09/2013 - 09:23

Questa sinistra incerta e completamente anomala,fatta da burattinai e da venditori di fiera,raccontano solo fesserie e non tengono conto della disgrazia economica che i Comuni,le infrastrutture inutili,le Università arretrate,i poteri di teste pelate,la corruzione insita in migliaia di ciarlatani stanno rovinando un Paese che ha generato scrittori,poeti,artisti incommensurabili. Non possiamo ancora ascoltare le parole di gente senza coscienza.

SaràGrandi

Sab, 21/09/2013 - 09:32

Carissimo (antonio vivaldi) vedi anchio vengo censurato e solo perche atacco quelli come te che vedono solo cio che vogliono vedere , MI SPIEGHI PERCHE ABBIAMO UNA BANCA E IL TIPO CHE SI E CIULATO 20 MILIONI E FUORI E NESUNO PARLA DI LORO ?? ME LO SPIEGHI PERME TU NON SEI UN SINISTROSO MA ABRAI CETAMENTE UN SANTO AL GOBERNO O LAVORE NELLA POSTA ,MA AI VISTO CON QUALE LENTEZA? PROPIO COME I VOSTRI PROCESSI VAI A CAGA......

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 21/09/2013 - 09:43

Adalberto Signore sei come il mago THELMA '

El Chapo Isidro

Sab, 21/09/2013 - 10:11

Il governo lo abbatterà renzi? Peccato che sul vostro giornale gemello "libero" troneggia un titolo emblematico..."il piano del pdl per far cadere il governo e dare la colpa al pd"...e che non vi rendete conoto che ormai siete come il bambino che chiamava al lupo, ormai non vi crede più nessuno!

Ritratto di randel

randel

Sab, 21/09/2013 - 10:12

Ottimo, era da un po di tempo che non smascherava nessuno. Mi stavo preoccupando.

LAMBRO

Sab, 21/09/2013 - 10:16

SCOPPIERANNO DA SOLI!! INTANTO NOI CERCHIAMO DI DARE UNA MANO , E ANCHE IL BRACCIO, AGLI ITALIANI CHE NON NE POSSONO PIU' DI QUESTI SUBDOLI IPOCRITI !!! INVOCANO IL LAVORO ED OGNI GIORNO GLI STRANIERI COMPRANO PEZZI DELLA NS ECONOMIA : LE AZIENDE!! QUESTO E' IL MODO DI FAR DISOCCUPATI!!

Ritratto di .zzTop.....

.zzTop.....

Sab, 21/09/2013 - 10:32

...lo smascheratore mascarato

cast49

Sab, 21/09/2013 - 10:36

antonio vivaldi, SI, BERLUSCONI RISCUOTE MILIONI DI CONSENSI, LO VEDRAI ALLE ELEZIONI...COGLIONE

Charles buk

Sab, 21/09/2013 - 10:55

Caro adalberto, ancora fissati con lo "smascheramenti" ?

roby55

Sab, 21/09/2013 - 11:01

Difficile pensare di essere in uno stato di diritto, quando giudici e pm si fanno possesso palla e gli avvocati difensori la vedono raramente. Occorre la separazione netta delle due carriere ed allora lo stato di diritto incomincerà ad avere qualche spiraglio.

Atlantico

Sab, 21/09/2013 - 11:05

Grande Signore ! Mi mancava lo 'smascheramento' ! Lo aspettavo da tempo ! Che giornalista ! Che giornalista ! Schiena dritta e notizie a gogò !

tartavit

Sab, 21/09/2013 - 11:08

Si legge di tutto su quanto fanno questi politucoli da quattro soldi, ma nulla su proposte serie, razionali e condivise per ritirare fuori dalla emme questo povero Paese che da loro è stato affossato con determinata incoscienza, ignoranza e faciloneria. Si continua a battagliare sul nulla, si continua a spaccare il capello in quattro su questioni inesistenti, si continua a ricercare cavilli e pretesti per dare addosso agli altri, per cercare colpe ed errori degli altri, mai un’autocritica seria, una presa di coscienza che preluda a un ripensamento. Solo chiacchiere, aria fritta e cicerchie secche. Su una cosa sono tutti d’accordo e combattono per essa: restare sulla poltrona, mantenere il posto, assicurarsi una candidatura. E poi, sono sempre gli stessi, le stesse facce, i soliti intrallazzoni. Hanno stufato tutte quelle persone che si volevano avvicinare alla politica e hanno costretto quelli che si erano avvicinati, ad allontanarsi frettolosamente.

squalotigre

Sab, 21/09/2013 - 11:53

.zzTop..... - sarebbe stato più giusto dire "mascariato" nel senso che al terminme danno le cosche mafiose che vogliono far fuori l'avversario. E di cosche in Italia ne esistono molte. Ha presente il CSM?

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Sab, 21/09/2013 - 12:19

Temo che finché il PDL sarà sostenuto da elementi come cast49 che più che insultare non sanno fare o come SaràGrandi che non sa scrivere, il PD può continuare a fare sonni tranquilli.

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Sab, 21/09/2013 - 12:26

Faccio una domanda ai maldestri che nei loro commenti vedono come fumo negli occhi l'attuale governo. Non siete contenti che il PD faccia il lavoro che il vostro cav. non riesce, o non può permettersi di fare?

LOUITALY

Sab, 21/09/2013 - 12:38

Avete usato la parola smaschera nei vostri titoli CENTINAIA di volte BASTAAAAAAAA non se ne puo' più inventatevi qualcosa, compratevi un dizionario, usate le meningi. BASTA

giottin

Sab, 21/09/2013 - 12:42

Anche questa volta i kompagnonzi dovranno ingoiare un altro bel rospone, saranno costretti, pur volendolo fare, a non votare per mister Bean, ah, cosa succede portare il cervello all'ammasso!

tartavit

Sab, 21/09/2013 - 12:56

Si legge di tutto su quanto fanno questi politucoli da quattro soldi, ma nulla su proposte serie, razionali e condivise per ritirare fuori dalla emme questo povero Paese che da loro è stato affossato con determinata incoscienza, ignoranza e faciloneria. Si continua a battagliare sul nulla, si continua a spaccare il capello in quattro su questioni inesistenti, si continua a ricercare cavilli e pretesti per dare addosso agli altri, per cercare colpe ed errori degli altri, mai un’autocritica seria, una presa di coscienza che preluda a un ripensamento. Solo chiacchiere, aria fritta e cicerchie secche. Su una cosa sono tutti d’accordo e combattono per essa: restare sulla poltrona, mantenere il posto, assicurarsi una candidatura. E poi, sono sempre gli stessi, le stesse facce, i soliti intrallazzoni. Hanno stufato tutte quelle persone che si volevano avvicinare alla politica e hanno costretto quelli che si erano avvicinati, ad allontanarsi frettolosomante.

Atlantico

Sab, 21/09/2013 - 13:10

Dubito che nel primo semestre 2014 il governo Letta cadrà dato che il 1° luglio 2014 comincerà il semestre UE italiano. Chi si prenderà la responsabilità di far cadere il governo procurando un danno enorme di credibilità a livello planetario ? Il governo Letta durerà almeno sino al 2015.

paolozaff

Sab, 21/09/2013 - 14:00

A pensare male non si sbaglia mai diceva un Politico passato a miglior vita, e Berlusconi con voi de Il Giornale di balle ne sparate a bizzeffe ogni giorno. Attualmente il Signor Berlusconi, ricordo che ha ridotto l'Italia nel novembre 2011 alla canna del gas, sta assolutamente delegittimando ogni giorno dall'interno e dall'esterno il governo Letta, che fa veramente poco per il 99,9999% degli Italiani, con le continue minacce sull'IMU, che l'Europa dice che si è sbagliato a togliere, e con il possibile aumento dell'IVA dai primi di Ottobre. Non c'è bisogno di essere professori in Economia per dire che 1 miliardo dovrebbe essere possibile trovarlo ma bisogna anche dire che le stronzate tipo pareggio di bilancio dal 2013 sono state promesse all'Europa da Berlusconi con Brunetta i quali però non chiedono mai una legge sulla riduzione del 50% del numero dei Parlamentari ne una nuova legge elettorale, chissà perché. Quindi basta questo per dire che le balle attecchiscono solo dove la gente è disinformata da voi giornalisti prezzolati.

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Sab, 21/09/2013 - 14:17

Noi italiani siamo stanchi dell'ipocrisia della sinistra e del PD ma di certo siamo più stanchi del venditore di pentole e dei suoi picciotti. Quindi la priorità è mandare al macero questo cancro maledetto che ha dato il colpo finale a questo paese derelitto e poi, dopo aver appeso i suoi lacchè, occuparsi degli altri ladri.

Ritratto di antonio vivaldi

antonio vivaldi

Sab, 21/09/2013 - 14:27

SaràGrandi, io vedo ciò che è palese, mi meraviglia che questa testata non abbia pubblicato il video di questo evento, come hanno fatto in tanti, chiediti il perché....