Berlusconi: "Venti anni di guerra contro di me. In Italia giustizia ingiusta per tutti"

Berlusconi: "Per votare la mia decadenza calpestato ogni principio del diritto e della sua civiltà millenaria. In Italia l’ingiustizia è uguale per tutti i cittadini"

Berlusconi torna a occuparsi di malagiustizia. Lo fa, riferendosi alla propria vicenda personale ma non solo, con un messaggio all'XI "Incontro internazionale di Giurisprudenza" organizzato dal presidente dell'Associazione interparlamentare di amicizia Italia-Brasile, senatore Domenico Scilipoti. "In questi giorni - scrive il Cavaliere - ricorre il ventesimo compleanno di Forza Italia e sono stati venti anni di guerra con una magistratura che da allora non ha mai smesso di coltivare il disegno di commissariare la volontà degli elettori. E per aver spezzato questo disegno io sono diventato il male assoluto, l'ostacolo da abbattere, il nemico da far scomparire dalla scena pubblica. In questi venti anni, ogni giorno, una certa magistratura politicizzata alleata con la sinistra ha cercato di distruggere l’unico ostacolo che si frapponeva tra loro e il potere, cioè Silvio Berlusconi e il suo partito: Forza Italia".

"Lo hanno fatto - prosegue l'ex presidente del Consiglio - cancellando ogni principio elementare di difesa che Voi, da giuristi, ben conoscete. Lo hanno fatto indagando i testimoni a mio favore, lo hanno fatto privandomi del mio giudice naturale. Quella sentenza - afferma - poi è stata utilizzata per privare gli italiani moderati del loro leader in Parlamento. E per votare la mia decadenza hanno ancora una volta calpestato ogni principio del diritto e della sua civiltà millenaria, applicando retroattivamente la legge, contro la Costituzione, contro la Convenzione Europea dei diritti dell’uomo, ma soprattutto contro una regola antica come l’uomo, fondamento stesso del diritto romano e del vivere civile. Quando tutto ciò è accaduto hanno esultato: finalmente, hanno pensato, dopo venti anni, ce l’abbiamo fatta: ci siamo liberati di Silvio Berlusconi. Ora possiamo vincere davvero, possiamo conquistare il potere definitivamente. Ma si sbagliano. Io - avverte Berlusconi - sono qui e resto qui, sentendo su di me chiara e forte tutta la responsabilità che mi viene dalla fiducia e dal voto dei cittadini. Resto in campo, più convinto che mai di dover combattere fino alla fine per veder prevalere quello in cui credo profondamente".

"Anche coloro che fino ad oggi disgustati, delusi, impauriti, si sono tenuti lontani dalla politica, oggi hanno il dovere di dare il proprio contributo per difendere la nostra libertà che è a rischio. Pochi mesi fa ho chiesto a tutti i moderati di scendere in campo con me. Di fronte a voi - insiste il Cavaliere - lo chiedo con ancor più vigore e convinzione perché voi siete uomini di diritto e avete chiaro quel che è successo e sta succedendo nel nostro Paese. Vi chiedo di condividere con noi questa battaglia di libertà e vi garantisco che per questa battaglia io ci sarò sempre fino a quando, come è accaduto fin qui nella mia vita, non avrò vinto anche questa sfida, perché la difesa della libertà è la missione più alta e più nobile che ci sia".

 

Commenti

rotto

Gio, 23/01/2014 - 11:42

bla bla bla, ricominciamo con il disco, ogni volta che lo indagano ricomincia la tiritera. ormai non ci crede piu nessuno! a parte quei 4 coglioni che vi cotano

glasnost

Gio, 23/01/2014 - 11:47

Non è concepibile un paese moderno e sedicente democratico dove non esiste l'habeas corpus ed i magistrati non sono responsabili. Significa, come di fatto avviene, che un giudice può incarcerare qualcuno SENZA PROVE, in base ad un teorema e, se lo fa sbagliando (in buona o malafede), non ne ha conseguenze. Di conseguenza può esistere un Giudice, come il famoso Esposito, che agisce in base al fatto che pensa che a qualcuno che non gli piace gli deve fare il c..o. Ma questo problema grosso come una casa, non dipende dalla magistratura ma dal parlamento che fa le leggi. Ma se il Parlamento non è in grado di farle (magari, perché sotto ricatto), lo faccia la comunità europea omogeneizzando il diritto dei vari paesi membri.

Ritratto di enzo33

enzo33

Gio, 23/01/2014 - 11:51

Che fine ha fatto il signor Antonio Esposito con quella sua sentenza preconfezionata? Perché non è stata impugnata? Non se ne sente più parlare, lo hanno mandato in Calabria? che poi non starebbe tanto male, anzi. Si attendono notizie...

gian paolo cardelli

Gio, 23/01/2014 - 11:52

Rotto, gli unici "coglioni" se lo sono scritto sulle magliette tempo addietro.

csciara

Gio, 23/01/2014 - 11:53

Forever M5S

Requiem sharmutta

Gio, 23/01/2014 - 11:57

e ci risiamo! Berlusconi: non hai capito. Gli italiani non vogliono più vedere in Parlamento dei senatori che abbiano commesso reati per i quali vengano condannati in via definitiva (3o grado), come è il tuo caso. La Legge Severino dice che chi viene condannato è fuori dal Parlamento, non dice che chi commette un reato è fuori dal Parlamento: capito? Sappiamo tutti che sei un mestatore ed un conta-frottole per carpire la buona fede degli italiani, ma ora basta!

Ritratto di lettore57

lettore57

Gio, 23/01/2014 - 12:04

@rotto; leggo con piacere il giudizio che lei ha delle altre persone, mi congratulo con la sua intelligenza ed educazione; educazione che in casa sua o latitava oppure lei, pur sforzandosi, non riusciva ad apprendere e metabolizzare. D'altronde da un solo neurone non si puo pretendere tanto.

Alessio2012

Gio, 23/01/2014 - 12:07

Al posto suo invece di pagare le ragazze avrei pagato qualche migliaio di talebani per vendicarsi. Poi avrei voluto vedere cosa avrebbero fatto i komunisti...

linoalo1

Gio, 23/01/2014 - 12:11

Poveri commenatori Comunitari!Invece di ripetere all'infinito ,come i pappagalli,la solita fiastrocca che i vostri padroni vi hanno obbligato ad imparare a memoria,andate nelle varie feste dell'Unità a festeggiare l'imu e le nuove tasse!Però,prima di festeggiare,chiedetevi chi è stato ad introdurle!Lino.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 23/01/2014 - 12:14

@ rotto - Già il suo nick la qualifica per quello che è: uno squallido e dannoso qualunquista. E coglione sarà lei, tanto per adeguarmi al suo linguaggio.

giovauriem

Gio, 23/01/2014 - 12:14

requiem sharmutta,il tuo nik è tutto un programma,punto primo.non essendo tu un comunitario non hai diritto di parola,punto secondo chi sarebbero "tutti gli italiani" che non vogliono Berlusconi in parlamento,tu e qualche altro straniero come te,punto terzo di quale condanna stai parlando?di quella confezionata nelle segreteria pd , del qurinale,e dell'associazione nazionale magistrati(comunisti)o più semplicemente sei un pappatore di una pubblica amministrazione e ti senti minacciato per lo stipendio che rubi?

giovauriem

Gio, 23/01/2014 - 12:16

requiem sharmutta,il tuo nik è tutto un programma,punto primo.non essendo tu un comunitario non hai diritto di parola,punto secondo chi sarebbero "tutti gli italiani" che non vogliono Berlusconi in parlamento,tu e qualche altro straniero come te,punto terzo di quale condanna stai parlando?di quella confezionata nelle segreteria pd , del qurinale,e dell'associazione nazionale magistrati(comunisti)o più semplicemente sei un pappatore di una pubblica amministrazione e ti senti minacciato per lo stipendio che rubi?

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Gio, 23/01/2014 - 12:37

UN ONORE ESSERE PREGIUDICATI DA PARTE DELLA FEROCIA AGUZZINA DEGLI EREDI DI EZOV E BERIA PER LA OPPRESSIONE TOTALITARIA DELL´APPARATO STATALE MAFIOSO PARASSITA SOPRA LA PELLE DEI LAVORATORI.

Guido_

Gio, 23/01/2014 - 12:41

Il cav. verrà condannato anche in quest'occasione ed temo che la Procura abbia delle prove anche abbastanza solide: le intercettazioni ("ti coprirò d'oro...", "deve solo sganciare...", ecc.), il fatto che le testimoni abbiano incontrato gli avvocati della difesa e soprattutto l'incongruenza nelle dichiarazioni delle testimoni stesse, infatti queste “rendevano” in aula “dichiarazioni perfettamente sovrapponibili, anche con l’uso di linguaggio non congruo rispetto alla loro estrazione culturale”. I giudici sottolineano, dunque, la “ricorrenza” nelle deposizioni “di frasaggi identici” e “terminologie” di cui le giovani “a precisa domanda” non “sapevano riferire il significato”. Insomma, io credo che una nuova tegola si abbatterà sulla testa di Berlusconi e anche questa volta a sua spregiudicatezza non gli sarà servita d'aiuto alcuno.

edo1969

Gio, 23/01/2014 - 12:43

"Veramente la scoperta che c'è un'Italia berlusconiana mi colpisce molto: è la peggiore delle Italie che io ho mai visto, e dire che di Italie brutte nella mia lunga vita ne ho viste moltissime." (I. Montanelli)

edo1969

Gio, 23/01/2014 - 12:45

"nulla gli riesce tanto bene quanto la parte di vittima e perseguitato. Chiagne e fotte, dicono a Napoli dei tipi come lui" (I. Montanelli)

Ritratto di sitten

sitten

Gio, 23/01/2014 - 12:46

rotto, non sapevo che le zecche rosse avessero il dono della parola.

graffias

Gio, 23/01/2014 - 12:50

xRotto. Caro poco egregio Rotto, come molti suoi "compagni di merende"lei presume di sapere , si scoccia a senso unico, e crede siano in tanti a coltivare questo suo modo infame di essere.Vedrà che non è così, se ne accorgerà alle prossime elezioni!! Quanto a Requiem Sharmutta, se lei non è italiano, di che cosa si impiccia ? se ci fosse un reato di espulsione per ignoranza stupidità ed arroganza , lei sarebbe fuori dai sacri confini con la rapidità del fulmine !!!!!

denteavvelenato

Gio, 23/01/2014 - 12:50

Vorrei dire a chi si è scandalizzato perchè "rotto" ha dato dei coglioni agli elettori forzisti, che fu il vostro grande capo a suo tempo, a definire tali gli elettori di Prodi, quindi.......

Il giusto

Gio, 23/01/2014 - 12:54

A dire la verità sono più di trent'anni che la magistratura ti sta addosso.Ma come al capone alla fine fine ti hanno incastrato per"solo"frode fiscale e prostituzione minorile!Con tutte i crimini che hai combinato direi che ti è andata molto bene.In un'altra nazione saresti in galera da almeno vent'anni...

xgerico

Gio, 23/01/2014 - 12:54

Azzoooo appena ho letto Scilipoti ho smesso di leggere l'articolo!

castagna

Gio, 23/01/2014 - 12:55

Rotto. Forse sarai rotto in tesra, qualche caduta dal sediolone quando eri piccolo.ora ragionerai con qualche neurone, xche' purtroppo gli altri sono deceduti. Ragioni da vero comunista, vai in corea e vedi con i tuoi occhi. A si dimenticavo a voi piace questo mondo fatto di dittatori e di silenzio. Vai e critica il presidente. Vedrai quello che ti succede. Leggi i giornali (tutti) non solo quelli rossi, e segui i tg

LAMBRO

Gio, 23/01/2014 - 12:59

L'ITALIA SAREBBE UN PAESE CIVILE? CON 4 MILIONI DI PROCESSI PENALI PENDENI CI PERMETTIAMO IL LUSSO DI DEDICARE 2500 UDINZE AD UNA SOLA PERSONA? E ANDIMO CABOBO IN CLIICA? INCLINICA DOVREBBERO ANDARE CERTI MAGISTRATI.

Paul Vara

Gio, 23/01/2014 - 13:01

Vent'anni di vita onesta e nel rispetto della Legge ? Guardiamo la faccenda da un sano punto di vista, chissà mai che non sia tutt'oro quel che luccica (e corrompe)...

xgerico

Gio, 23/01/2014 - 13:06

@LAMBRO- Lambro ma che hai la tastiera, del PC, con il singhiozzo?

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 23/01/2014 - 13:16

castagna: un bel corso base di italiano? Povera Italia. Viva i pregiudicati.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Gio, 23/01/2014 - 13:23

I magistrati sovversivi sono tra le cause principali del declino di questo paese..con la loro burocrazia strumentale.scoraggiano le imprese estere a venire ad investire e perseguitano gli avversari politici impedendo di esercitare che il popolo sovrano ha conferito loro!!

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Gio, 23/01/2014 - 13:26

Requiem sharmutta..gli italiani non vogliono più vedere magistarti rossi ed eversivi sabotare il proprio paese perseguitando un leader democraticamente eletto che si oppone alle loro inefficienze ed ingiustizie..Requiem sei complice di una setta eversiva!!!

squalotigre

Gio, 23/01/2014 - 13:39

Guido- lei ha mai sentito parlare del diritto alla difesa? Ha mai sentito parlare di indagini difensive? Crede che solo i PM abbiano il diritto di sentire i testimoni d'accusa? In quale paese crede di vivere? In Corea del Nord? A Cuba? In Iran? I difensori per sua conoscenza HANNO IL DIRITTO di sentire tutti i testimoni, perché questo dice il Codice di Procedura ed anche tutti i consessi che si occupano di diritti umani. Per quanto riguarda le deposizioni il cui significato i testimoni non erano in grado di spiegare questo vale anche per il Vicequestore e i tutori dell'ordine che hanno testimoniato in tribunale non esservi stata alcuna concussione? Vale anche per i giornalisti alcuni dei quali sono stati Direttori di importanti giornali e che hanno riferito non esservi stato niente di riprovevole nelle cene di Arcore? I PM ed i giudici del tribunale ne sanno più di coloro che hanno partecipato agli incontri ed alle cene? La Boccassini reggeva il moccolo durante i due incontri sessuali tra Ruby e Berlusconi (accertati da chi?), incontri negati da entrambi e da tutta una serie di testimonianze? Questa giustizia, se ancora si può chiamarla così, fa a pugni con il diritto e con il buon senso e non fa solo paura fa anche ribrezzo. Condannare chiunque senza prove, con testimonianze univoche che smentiscono l'accaduto e con l'incriminazione dei legali può essere accettata solo nei regimi fascisti o comunisti. Regimi che evidentemente sono tanto cari a lei e purtroppo anche a quelli che offendono la toga che indossano.

rotto

Gio, 23/01/2014 - 13:43

euterpe, lettore57 et simila, c'è un errore, sono io a essermi adeguato ai toni che prevalgono nei commenti di questo giornale e dei suoi lettori Che sono talmente fuori dalla realtà o hanno talmente gli occhi chiusi da riuscire a difendere l'indifendibile. Cioè, quello ha i processi e la malagiustizia è di tutti? per cortesia, su

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Gio, 23/01/2014 - 13:44

Avanti popolo con Soccorso rosso.

Ritratto di lenin

lenin

Gio, 23/01/2014 - 13:49

Berlusconi: "Per votare la mia decadenza calpestato ogni principio del diritto e della sua civiltà millenaria. In Italia l’ingiustizia è uguale per tutti i cittadini"..cosa vuoi di più dalla vita??..matteo renzi ahahaha

celhoquilabrioche

Gio, 23/01/2014 - 13:51

@ raddrizzo... i magistrati sovversivi dunque sono il male italico, non la corruzione imperante, non il nepotismo, non le clientele, non l'evasione eretta a sistema, non gli idioti come lei... tra l'altro lei si appropria di una definizione (gli italiani) che io da italiano non le riconosco affatto. Vada quindi a raddrizzare le banane altrove, ma non in Italia, ove lei nulla può avere di diritto

Ritratto di martinitt

martinitt

Gio, 23/01/2014 - 13:53

Per denigrare Berlusconi vengono definite puttane ragazze invitate a casa sua.In questa Italia dove la democrazia non è più di casa anche gli italiani spremuti come limoni stanno o hanno abbandonato il proprio Paese in cui manca il lavoro ed impera il metodo comunista.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Gio, 23/01/2014 - 13:57

lenin..i magistrati kommunisti come te verranno normalizzati dal popolo sovrano..e tu ti ritroverai alcolizzato sotto un ponte senze più una ragione di vita..

SB_forever

Gio, 23/01/2014 - 13:59

Sinistronzo rotto "in c..o", coglione sarai tu e tutti quelli che ti stanno vicino e... vicinissimi. Quei 4 coglioni sono quanti i 4 coglioni che votano a sinistra. Vatti a vedere le ultime elezioni di Febbraio, + 0, per la sx. Vedo che non fai un ca..o, se appena 20 min dopo le 11.20 l'articolo, sei già "al lavoro" su questo blog, che purtroppo per eccesso di democrazia, ti fa scrivere le stronzate da deficiente komunista quale sei. Vai a postare su Repubblica o sul Fatto, ma li, visto che siete tutti uguali, evito il termine, non ci farebbero caso.

denteavvelenato

Gio, 23/01/2014 - 14:00

RaddrizzoLeBanane Hai dimenticato di dire che mangiano i bambini

celhoquilabrioche

Gio, 23/01/2014 - 14:03

@ raddrizzo: i suoi sodali la hanno censurata... poverino!!!!

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Gio, 23/01/2014 - 14:08

celhoquilabrioche..tu sostieni e quindi sei complice dei magistrati eversivi!!! Tu non hai la brioche tu ti prendi la brioche da Sventola...sempre, ogni giorno!!!..e non t'innervosire che sei ancora più ridikolo..

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Gio, 23/01/2014 - 14:11

celhoquilabrioche..tu non conti un cazzo e quindi me ne fotto che tu "non risconosci"..e ripeto gli italiani non ne possono più dei magistrati eversivi che tutelano solo gli interessi della casta a cui appartengono..e a cui vorrebbe appartenere anche uno che si chiama..celhoquilabrioche..ha,ha

SB_forever

Gio, 23/01/2014 - 14:15

@celhoquilabrioche, azz....., e chi sarai mai, "... che io da italiano...", all'ora, anche io, da italiano, non le riconosco, oltretutto perché é un chiaro sinistronzo-idiota, pensa un po!

Ritratto di pediculo

pediculo

Gio, 23/01/2014 - 14:16

E' UN DOVERE CONTRASTARE LA FEROCIA AGUZZINA DEGLI EREDI E FAUTORI DEL COMUNISMO,IN UN PAESE IN CUI L´APPARATO STATALE IN TUTTI I SUOI ORDINI E GRADI E' MAFIOSO E PARASSITA.

SaràGrandi

Gio, 23/01/2014 - 14:18

Ascolta (rotto) Io sono certo tu sei un figlio di papa di sinistra sai perché te lo dico perché sei un intaccabile come Fasino e compagni, sai cosa mi insegnava il mio buon nonno ? prima di giudicare un'altra persona ,mettiti tu al suo posto e giudicati poi capirai e vedrai meglio la verità in ultimo i PM giudicano con la idea che un indizio più un indizio e una prova, quindi guarda tu come e quanti indizi ci sono a favore del nostro S.B auguri alla prossima

Ritratto di micheleciaramella2

micheleciaramella2

Gio, 23/01/2014 - 14:18

X rotto: Con questo nickname mi verrebbe facile essere volgare...invece ti voglio dire che la gente come Te, nullafacenti di professione o prezzolati dai soliti mandanti,che sta sul Web dalla mattina alla sera a provocare e invadere il campo avversario, esiste solo nelle menti malate di Voi Sinistronzi...Non ho mai visto un moderato di centro destra andare sui siti del Fatto Quotidiano o di Repubblica ad avvelenare i dibattiti proposti. Se ci va lo fa con argomentazioni tecniche-giuridiche e/o politiche, ma mai in modo gratuito e intriso di Odio come fai Tu.Per questo dico aq Te ai tuoi sodali "Vai a romperti le corna da altra parte". cordialità

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 23/01/2014 - 14:23

@rotto, se lei non ha seguito l'iter dei processi intentati contro Berlusconi,legga almeno quanto ha scritto il lettore Squalotigre.

giovanni PERINCIOLO

Gio, 23/01/2014 - 14:25

Chissà se verrà mai il giorno in cui si potrà veramente presentare il conto ai magistrati che sbagliano, ripeto ai magistrati personalmente e non allo stato!

giovanni PERINCIOLO

Gio, 23/01/2014 - 14:28

xRotto-. Una volta di più ti qualifichi per quello che sei : un parassita parastatale fancazzista e cafone!

giovanni PERINCIOLO

Gio, 23/01/2014 - 14:32

x Requiem sharmutta! Quanta finezza ed eleganza a definire "coglioni" coloro che la pensano diversamente! Comunque si usa dire che la lingua batte là dove il dente duole e visto che non si tratta di "quattro coglioni" forse faresti bene a coprarti per tempo una bella fornitura di ... vaselina!

Accademico

Gio, 23/01/2014 - 14:52

Io credo fermamente nella buonafede del dottor Berlusconi. E, con me, credono i lui milioni di Italiani. Una suggestione collettiva? Ma proprio davvero? E, così, da oltre vent'anni a questa parte? Signori,siamo seri: da Occhetto a Prodi, i caduti di uno sciagurato conflitto durato oltre vent’anni. E caddero rovinosamente, tra molti altri, anche Segni, Rutelli, Fini, Di Pietro, Pecoraro Scanio, Oliviero Diliberto... etc etc etc etc. È lungo, lunghissimo l'elenco degli sconfitti e dei perdenti in genere della campagna proditoriamente orchestrata contro Silvio Berlusconi: un autentico Statista che ha aperto e chiuso la Seconda Repubblica. E che, ad horas, tornerà pienamente in sella. Ve lo giuro: Strasburgo accoglierà appieno il suo legittimo ricorso.

celhoquilabrioche

Gio, 23/01/2014 - 15:05

@ micheleciaramella2 1) vada a farsi un giro nei blog degli altri giornali e poi mi racconti cosa legge, ok? 2)Lei, immagino, ritiene di essere un liberale: mi può raccontare in che modo uno spirito liberale può accettare che una sentenza passata in giudicato possa essere continuamente e costantemente ignorata? Ha presente il Kritone di Platone? oppure l'Apologia di Socrate? Non dovrebbero essere quelle le sue radici?

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Gio, 23/01/2014 - 15:12

denteavvelenato..i kommunisti che credevano sbagliando in qualcosa per fame se li mangiavano..quelli di oggi senza ideali se riempiono la panza a Ostriche&Champagne a partire da Bertinotti..fino alla finanza d'assalto di MPS e alle cariole piene di Banconote del rinnegato Cialente..i francesi che la sanno lunga li chiamano "Gauche caviar"..

edo1969

Gio, 23/01/2014 - 15:21

Accademico 14:52 ... guarda che ti fai del male da solo se aspetti il ritorno del Cav. mascherato. È finito. Condannato. Basta condannati in parlamento o senato. Fuori tutti.

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 23/01/2014 - 15:27

Trovo inutile rispondere a quanti condannano e accusano Berlusconi solo per ideologia di parte, invidia, o stupidità. Alcuni addirittura si fanno forti delle leggi, fingendo di non sapere che esse sono solo uno strumento e che come tale possono essere utilizzzate sia per fare del bene che del male da parte di chi le gestisce, proprio come un'arma che può diventare un'arma per un delitto nelle mani di uno e un'arma per difendere la giustizia e la ragione nelle mani di un altro. Il fatto stesso che Berlusconi, da quando ha iniziato a fare il politico di parte, sia stato accusato di tutto e di più, costantemente e pervicacemente e perfino adesso gli si prospettano contro altre accuse, dovrebbe fare capire a chi non ha mandato la testa all'ammasso, pur stando dalla parte opposta della barricata, che il tutto puzza lontano un miglio di faziosità e di prevaricazione. Non c'è nessuno nel mondo che abbia subito tanti processi e tante accuse campate per aria e appiccicate con lo sputo. Con ciò non voglio dire che Berlusconi sia un santo, è un uomo come tutti, con i sui bravi pregi e difetti ma non si può condannare una persona solo per questo! Tanto varrebbe dire che siamo tutti quanti passabili di condanna e di continue accuse in tribunale. Le leggi sono fatte per evitare disordine all'ordinamento pubblico,a ciò che è più importante per l'esistenza di una collettività e non per fare le pulci a comportamenti più o meno disdicevoli, che entrano nella sfera privata di ogni essere umano e in cui nessuno ha il diritto d'interferire, sia che si condivida o non si condivida. 2.500 e passa udienze dedicate ad un solo uomo puzzano di persecuzione, e non di legge e di diritto. Solo i persecutori possono credere alle loro accuse senza capo nè coda, spinti solo dall'affermazione di parte, tanto vale che scendano in armi contro chi odiano, sarebbe meno ipocrita e più onesto.

Marcuzzo

Gio, 23/01/2014 - 15:38

Beh, se lo ha detto ad un convegno organizzato da Scilipoti, allora siamo a posto. Qua l'ingiustizia viene perpetrata verso coloro che stanno in carcere in attesa di giudizio, mentre la povera vittima, condannata in terzo grado per frode fiscale, se ne va in giro ad acquistare ville da 16 milioni di euro, in macchina blu blindata e con una scorta di 20 persone pagata da tutti noi. Azz !!

Guido_

Gio, 23/01/2014 - 15:45

@squalotigre, la difesa ha il diritto di sentire i testimoni ma non di preparali. Il primo è un diritto sacrosanto, il secondo un reato. Non so se coglie la differenza...

Rossana Rossi

Gio, 23/01/2014 - 15:46

I commenti dei cretini rossi sono sempre gli stessi ma anche un deficiente ha oramai capito che usano la 'giustizia' per far fuori 'democraticamente' gli avversari che contano....buffoni!...

Ritratto di malamente

malamente

Gio, 23/01/2014 - 15:47

wwwww il Berlusca -:) foreverrrrrr

denteavvelenato

Gio, 23/01/2014 - 15:49

RaddrizzoLeBanane Tipico di chi non ha argomenti tirare in ballo le malefatte altrui, ma a me poco interessano, io non sono pagato per difendere nessuno, quello che mi premeva sapere l' ha detto, non meravigliandomi visto che viene da un elettore di F.I

unosolo

Gio, 23/01/2014 - 15:54

venti anni , quanti milioni e quanti pensionati con solo pensare al Berlusconi mentre boss e malavitosi uscivano impunemente dalle galere , la paura ha permesso questo , è stato più sicuro pensare al Berlusconi che ai cattivoni.

AG485151

Gio, 23/01/2014 - 16:01

NON E' QUESTIONE DI DX O SX . Ho letto che in 20 anni B ha ricevuto 57 avvisi o accuse o procedimenti . Fanno uno ogni 5 mesi . Non ricordo bene ma mi pare più di 250 perquisizioni nelle aziende . Fanno 10 al mese . Cose da campane a martello . Prima che scendesse in politica e si fermasse la " gioiosa macchina da guerra " niente . Dire che non è strano vuol dire essere in malafede . 9.000.000 di processi arretrati , raccolta di pomodori peggio che quella del cotone , discariche abusive da fine del mondo , evasioni fiscali gigantesche , edifici abusivi ovunque , opere incompiute , pizzi dappertutto , lavoro nero , importazioni clandestine , ...tutto ok . Lì va bene così . Anche qui dire che non è strano vuol dire essere in malafede . Però addosso a B sì e addosso a tutto il resto no . C'è un caso famoso di " andata a trans in orario di lavoro-con la scorta ecc. e di due morti ma è tutto ok . Qui invece si tratta di uno fuori orario di lavoro-a casa sua-coi soldi suoi . I testimoni a difesa e gli avvocati difensori sono accusati di dire cose diverse da quelle dell'accusa . Poi sarà tutto vero ma chiunque di buon senso aspetterebbe a pronunciarsi perchè il caso appare veramente strano in sè ma coerente al contesto della vicenda giudiziaria di questo personaggio che , come suddetto , appare molto strana soprattutto se riferita alla situazione generale delle emergenze del paese . La domanda quindi è : perchè tanta solerzia e insistenza solo contro questo qua dalle procure di mezza italia ? Non arrivare a farsi questa domanda vuol dire eludere la sostanza della questione . E' inutile scambiarsi insulti e parlare di onestà intellettuale ( cosa sia non si sa ; non si è mai sentito di onestà materiale , spirituale , finanziaria ; l'onestà è l'onestà ; si è o non si è ; come fa uno a essere intellettualmente onesto e poi evadere le tasse , non fare bene il proprio lavoro , fare timbrare il cartellino ad altri , avere la pensione da cieco e guidare , prendere le tangenti , odiare , ecc. ? )e altre baggianate simili .

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 23/01/2014 - 16:04

Rossana Rossi: Sì, contano le olgettine.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Gio, 23/01/2014 - 16:20

denteavvelenato beh il ladri di MPS e gli sciacalli dell'Aquila non sono un'argomento..sono una realtà riportata dalla cronaca..mi pare!!

MipiaceLagnocca

Gio, 23/01/2014 - 16:25

LaRossa sedotta e abbandonata dal cav.in tempi remoti adesso si vendica come una brava sinistronza....

Andrea.Fagiolari

Gio, 23/01/2014 - 16:55

@AG485151 Le consiglio, senza acredine e per puro amor di conoscenza dei fatti, di leggere "Le stanze" di Montanelli. Lì vi troverà diversi aneddoti, testimonianze, e riassunti della vicenda, e dell'uomo, Berlusconi. Forse si farà un'idea più chiara. Per quanto riguarda invece i dati che riporta: mi spiace, ma è male informato. I processi di Berlusconi son partiti molto prima di Forza Italia; il quale partito, anzi, è stato fondato proprio per tentare di proteggere lui e le sue aziende per via politica. Infine, una precisazione: non si tratta di "andare a trans", come dice Lei, riferendosi all'altra nota vicenda; Berlusconi ha avuto rapporti sessuali con una minorenne (Ruby), ed è stato arrestato per favoreggiamento e induzione alla prostituzione minorile.

Ritratto di IVO

IVO

Gio, 23/01/2014 - 17:03

GIUSTIZIA MALATA !!! DOPO VENTI ANNI CHE LAVORATE X ABBATTERE UN CITTADINO E ANCORA NON SIETE RIUSCITI , MI DITE CHI ANCORA Può DARVI CREDITO ? I MAFIOSI FANNO DI TUTTO , AMMAZZANO , SPACCIANO DROGA , PRELEVANO BENI IN MALOMODO , COMANDANO DALLA GALERA ,SCIOLGONO BAMBINI NELL'ACIDO, E UN CITTADINO CHE HA LAVORATO ONESTAMENTE , HA DATO LAVORO A MEZZA ITALIA , HA LE IDEE CHIARE X QUANTO CONCERNE AIUTARE LA NOSTRA POVERA ITALIA LO VOGLIAMO MANDARE IN GALERA A TUTTI I COSTI , POVERA ITALIA NON SARAI MAI UNA NAZIONE RISPETTABILE FINO A QUANDO LA LEGGE VIENE CALPESTATA DA PERSONAGGI CHE SPUTANO NEL PIATTO DOVE MANGIANO E NON SI CAPISCE IL PERCHE' .

denteavvelenato

Gio, 23/01/2014 - 17:10

RaddrizzoLeBanane Ho già detto che a me non interessa difendere nessuno, chi ha rubato deve pagare, però non si può gridare al complotto quando escono le magagne in casa propria, e poi dare subito dei ladri agli altri, quando vengono inquisiti.

billibix

Gio, 23/01/2014 - 17:25

Avete una vaga idea di quanti "Berlusconi" sconosciuti sono impantanati con la nostra giustizia malata? Decine di migliaia. Potrebbe succedere a chiunque. Purtroppo focalizzate la vostra attenzione ad un singolo episodio che è la punta dell'iceberg di un grave problema SOLO ITALIANO.

giorgio solda'

Gio, 23/01/2014 - 17:33

rotto. Coglione ci sarai tu , o demente di un "rotto in c". Guarda se devo abbassarmi a livello di questi personaggi deficienti che come conigli non hanno il coraggio di mettere nome e cognome. Viva l'Italia.

giorgio solda'

Gio, 23/01/2014 - 17:35

gian paolo cardelli. Approvo quello che dici.Come vedi i compagni e/o grillini come rotto non hanno il coraggio delle loro fesserie e firmano solo con pseudonimi. Viva l'Italia.

giorgio solda'

Gio, 23/01/2014 - 17:36

Requiem sharmutta. Un altro provocatore ,coniglio. Viva l'Italia

AG485151

Gio, 23/01/2014 - 17:56

Andrea.Fagiolari . Altrettanto senza polemica : grazie del consiglio. Già fatto , con le stanze e molto altro per sentire diverse campane( non è che se una cosa la dice Montanelli è più valida che se la dice un altro - aveva anche lui tante bizze e stranezze ). E' proprio per quello che arrivo a farmi " la domanda" . Sul male informato sì , ho scritto " niente " nel senso che che prima , rispetto a poi , è niente . Si ricorda che mentre non B ma il Presidente del Consiglio della Repubblica Italiana ( la mia e la Sua ) presiedeva un summit internazionale sulla criminalità gli hanno fatto arrivare un avviso di garanzia anticipato dai giornali sotto gli occhi del mondo con la supervisione dell'allora Presidente della Repubblica Scalfaro che lo aveva già detto al capo della Lega che così fece cadere il governo di cui faceva parte e che poi a distanza di anni è risultato che non c'era nulla ? E poi : il reato non è "andare a trans" ma di andarci in orario di lavoro con i mezzi della ditta e che , stranezza del caso , in presenza di due morti non se ne fa nulla. E che qui si insiste con un individuo preciso mentre tutto il resto marcisce. Favoreggiamento e induzione alla prostituzione minorile : per favore ...Lei è adulto , vaccinato e ha fatto il servizio militare o no ? Proteggere le aziende : Lei non proteggerebbe la Sua ? E'stato votato da almeno la metà degli italiani : saranno tutti stupidi ? Comunque la questione è : se la fa o non se la fa la domanda : " perchè solo a costui è riservato un tale riguardo ? " E non stiamo a fare l'elenco degli esempi di cose gravi ( di persone , organizzazioni ed enti colorati più o meno di rosso o azzurro , di dx e sx per fugarLe ogni dubbio ) su cui non si fa nulla perchè facciamo notte . Se magari ci incontriamo su qualche sentiero o in qualche rifugio delle Alpi leccesi , bergamasche o bresciane farò volentieri quattro chiacchiere con Lei. p.s. : ho scritto 10 invece di 1 al mese perchè dando una scossa al mouse che si inciampava ho cliccato senza volerlo su " invia ". Ma una al mese è un'enormità. In tutta la mia vita lavorativa ne ho viste solo tre.

Giorgio1952

Gio, 23/01/2014 - 18:00

"XI Incontro internazionale di giurisprudenza" organizzato dal presidente dell'Associazione interparlamentare di amicizia Italia-Brasile, senatore Domenico Scilipoti! A perbacco un nome e una garanzia, che ci fa col Brasile sta ingaggiando, come disse la Minetti in una intercettazione, qualche "sudamerican" che non parla neanche l'italiano, ma poi che ci faceva la Lega alleata con uno che aveva la casa piena di extra comunitarie Ruby, Iris Berardi, Marysthell Garcia Polanco, Michelle Conceicao.

1filippo1

Gio, 23/01/2014 - 18:05

Quando la giustiziafinisce per essere amministrata da figure non dissimili dalle ERINNI,è inevitabile che la giustizia si degrada e si abbassa al livello di malagiustizia.E ciò perchè le "passioni"-come l'odio,lo spirito di vendetta,l'animus malsano e perverso di colpire- finiscono,come affermava Descartes"per ingrandire le cose piccole e per rimpicciolire le cose grandi".In altri termini,"il sonno della ragione genera mostri".

Pinozzo

Gio, 23/01/2014 - 18:36

Se ci fosse un test d'intelligenza (un GMAT qualunque) e di cultura generale per avere la patente per votare e una giustizia efficente, il pregiudicato sarebbe all'1% (tifosi acritici ce ne saranno sempre, come su questo forum) e spelerebbe arance dietro le sbarre da tempo. Altro che giustizia ingiusta, giustizia troppo lenta e lieve.

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Gio, 23/01/2014 - 18:49

E poi i soliti denigratori che criticano la Giustizia e non si rendono conto che siamo l' unico Paese dove questa funziona come un orologio!

giorgio solda'

Gio, 23/01/2014 - 18:50

Giorgio1952. Ma che "c'azzecca" il discorso che hai fatto. Io a casa mia invito chi voglio. Solo che fa scandalo se e' Berlusconi se invece e' uno come Marrazzo che va a trans , e' trendy. Voi falsi moralisti , siete vergognosi. Viva l'Italia.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 23/01/2014 - 19:12

"CARO" GIORGIO 1952h 18.00 Glielo dico io cosa ci faceva la Lega con uno che aveva la casa piena di extracomunitarie, SE NE FREGAVA perchè erano A..i suoi in quanto se le manteneva con i soldi suoi!!! Quello che la LEGA NON VUOLE e non ha mai voluto è che gli EXTRACOMUNITARI vengano mantenuti con i soldi delle tante tasse che i Leghisti hanno sempre pagato e stanno continuando a pagare!!! CAPIIII !!!!! Saludos

squalotigre

Gio, 23/01/2014 - 19:33

Guido- i legali di Silvio hanno "preparato" anche i tutori dell'ordine e il Vicequestore che ha testimoniato in udienza di non essere stato affatto concusso e di avere applicato il protocollo usuale che affida un fermato non un imputato minorenne ad un maggiorenne che se ne assume la responsabilità? I difensori hanno preparato anche il giornalista Rossella, direttore di Panorama, del Tg1 ed uno dei giornalisti più famosi perché poverino non conosceva l'italiano e doveva essere imbeccato da Ghedini e Longo? Il reato di preparare i testimoni vale solo per i difensori di Berlusconi e non per i pubblici ministeri? Se vale anche i PM perché, ad esempio non hanno incriminato Di Matteo per avere preparato le risposte (questo sì accertato per tabulas e testimonianze) del pentito di mafia che ha fatto dare l'ergastolo ad un paio di innocenti come responsabili dell'assassinio di Borsellino? L'incriminazione dei legali di un imputato è un fatto gravissimo e mi meraviglio come le camere penali non abbiano nemmeno protestato. Anzi non mi meraviglio trattandosi dei legali di Silvio. Incriminare gli avvocati difensori è usuale nei regimi totalitari ma lei mi dice che siamo in un regime democratico ed io devo crederci perché lo affermano i magistrati ed essi sono uomini d'onore. Uomini d'onore come Bruto, l'uccisore di Cesare.

Leo Vadala

Gio, 23/01/2014 - 19:43

Venti anni di guerra contro di me! Per venti anni (e piu') di delinguenza! Non vedo niente di strano.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Gio, 23/01/2014 - 21:37

denteavvelenato..sottoscrivo dalla A alla Z a partiti invertiti

Andrea.Fagiolari

Ven, 24/01/2014 - 10:17

@AG485151 - Grazie per la risposta garbata; onestamente, non se ne può più delle urla (di qualunque parte provengano, ben inteso). Il punto che mi interessa di più, di ciò che scrive, è quello sul summit di Napoli. Mi trova d'accordo: la magistratura dovrebbe usare un principio di accortezza e di senso dello stato, specialmente quando questa può salvaguardare l'immagine della nazione. Cosa cambiava ai giudici, Santiddio, spedire l'avviso un paio di giorni più tardi? Poi, sul fatto che le accuse fossero infondate, credo che dovremmo aprire un capitolo più ampio; ma laciamo stare. Mi interessa parlare con Lei proprio di questo: del senso dello stato. Perché vede, io sono di destra: immagino che anche Lei avrà letto e amato il manifesto dei conservatori di Prezzolini, come ogni vero uomo di destra. Per noi, credo di poter parlare per entrambi, il senso dello Stato (scritto con la maiuscola) viene prima di tutto. Lei ha ragione, se io fossi stato in Berlusconi avrei cercato di difendere le mie aziende: ma non al prezzo di ridicolizzare la mia nazione. Un vero uomo di destra, nel momento in cui decide di fare politica, deve vendere le proprie aziende: proprio per dimostrarsi pulito, e per servire lo Stato; e non i propri interessi. E quando si viene convocati dal Tribunale per accuse gravissime, un uomo di destra non ci si presenta nei panni di primo ministro, ma nei panni di semplice cittadino: proprio per salvaguardare lo Stato che rappresenta. E il rispetto per i giudici, e delle decisioni che essi prendono, è alla base di una convivenza civile e democratica, che ogni uomo di destra liberlare dovrebbe difendere. La nostra giustizia ha moltissimi problemi; problemi strutturali, problemi di regolamenti, problemi di corruzione: ma questi problemi, mi dica Lei: come li può risolvere un uomo che vive sulla in prima persona il più grande dei conflitti d'interesse? Un uomo che corrompe, lui, in prima persona e in qualità di primo miinistro, i giudici che devono scrivere il suo verdetto? Non porsi questi crucci non è da un comportamento da uomo di destra. Nell'ultimo anno il pacchetto azionario di Berlusconi è aumentato di valore per circa un miliardo di euro: anche se non ci fosse corrispondenza, come si fa a non sospettare che quest'uomo sta pensando alla salute delle sue aziende, invece che a quella dello stato? Per non parlare, poi, delle promesse non mantenute: dal 2001 al 2006, Berlusconi aveva il potere di riformare ogni aspetto dello stato. Mi dica: Lei ha visto le tanto sbandierate liberalizzazioni? La semplificazione della burocrazia? La riforma della giustizia? Il taglio delle tasse? A me, onestamente, viene da pensare che colui il quale detiene il monopolio del mercato italiano, non abbia affatto interesse a fare nessuna di queste riforme. Lei?

AG485151

Lun, 27/01/2014 - 16:37

Andrea.Fagiolari Qui Lei mi passa da " se è normale il trattamento giudiziario di questa persona " a " se fa o no l'interesse nazionale in quanto di dx " . Le dico quello che ricordo io : una volta ha ridotto le tasse sulla busta paga ( da 10 euro in su al mese a seconda della busta paga ) dicendo che erano pochi ma erano un'inversione di tendenza : il giorno dopo i sindacati in piazza contro la riduzione delle tasse , perchè non era stata negoziata con loro . La riforma della giustizia aveva contro Fini ; l'abolizione delle province aveva contro la Lega ; su non si sa ancora bene cosa aveva contro Casini che faceva mancare la maggioranza qui e là ; poi i siciliani ; adesso Alfano . Sulle riforme di cui si riparla adesso hanno scatenato contro di tutto e il referendum le ha bocciate . Del presidente della repubblica Scalfaro abbiamo già detto ; di Ciampi ricordo che ogni volta la sinistra sbeffeggiava la destra stava zitto ma non appena la destra cominciava a rispondere scendeva in campo dicendo di moderare i toni ; di Napolitano preferisco non parlare perchè esiste il reato di " vilipendio al capo dello stato " e non importa se sono io che lo mantengo e costa quattro volte la Casa Bianca . Secondo me doveva picchiare sempre più duro e non cercare ogni volta di tenere assieme quello che assieme non voleva stare ; però di là incombeva sempre la sx dei Diliberto , Bertinotti , Pecoraro , Dalema ecc. . Ha concluso poco è vero . Ma le condizioni " ambientali date " sono state queste . Non si può dire che non ci abbia provato . Mi scusi sul " vero uomo di destra " che deve vendere le sue aziende per poter fare politica : non ho in mente esempi di politici di rango ( di nome o di fatto )che abbiano fatto una cosa simile , se non dal punto di vista formale per eludere le regole con buona pace di tutti perchè tutti lo sanno . Ma alla fine : se la fa o non se la fa la famosa " domanda " ?