Berlusconi a "Virus", Sgarbi non può partecipare

Per la par condicio il critico, che ogni settimana commenta un'opera d'arte, non può partecipare a Virus

Vittorio Sgarbi, ospite ormai fisso di Virus, non sarà presente questa sera nella trasmissione di Rai2. Il critico d'arte è infatti candidato sindaco a Salemi e la sua partecipazione nella serata in cui Nicola Porro intervista Silvio Berlusconi, violerebbe le norme sulla par condicio, nonostante nella sua rubrica si limiti a commentare un'opera d'arte.

Una decisione "del tutto inaccettabile" secondo lo stesso Sgarbi: "La mia candidatura a Salemi non può essere presa a pretesto per applicare in maniera distorta la par condicio", ha detto. "Il mio assistito non partecipa come soggetto politico ma solo quale critico d'arte, professione da cui riceve sostentamento per sé e per la propria famiglia", scrive il suo legale in una lettera inviata alla commissione di Vigilanza Rai, "Ne discende che tale legge non risulta applicabile alla fattispecie esame e che, quindi, la mancata partecipazione del Prof. Sgarbi alla citata trasmissione televisiva violerebbe il suo diritto al lavoro, bene costituzionalmente garantito".

Commenti
Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 02/05/2014 - 16:35

Virus share ridicola.

giseppe48

Ven, 02/05/2014 - 16:41

sgarbi lascia perdere sara per un altra volta faremo a meno di sentire le tue delucidazioni sui quadri

atlantide23

Ven, 02/05/2014 - 17:36

infatti, luigipiso, il programma e' solo per una elite di persone intelligenti.

cicero08

Ven, 02/05/2014 - 17:52

Chissà che impennata d'ascolti stasera?

Guido_

Ven, 02/05/2014 - 18:33

Sai che perdita non ascoltare Sgarbi...

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 02/05/2014 - 19:09

Non ho mai visto tale trasmissione, tuttavia Sgarbi ha solo che ragione. Qui, poi, non si tratta solo di Sgarbi, è una cosa che riguarda tutti quanti perché, se oggi possono escludere qualcuno, con qualcosa che non ha niente a che fare con quello che deve fare, domani potranno escludere chiunque con scuse del genere.

Ritratto di Chichi

Chichi

Ven, 02/05/2014 - 22:50

La cosa la dice lunga sul ventennio di grandi attenzioni nei confronti del Cavaliere. Li terrorizza anche solo il fatto che esista.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 03/05/2014 - 01:30

Una delle priorità nelle riforme sarebbe anche la cancellazione di questo obbrobrio della "par condicio". Uno dei numerosi strappi alla nostra democrazia inventato per DARE UN IMMERITATO SPAZIO A CHI NON HA OTTENUTO IL SUFFICIENTE CONSENSO DEI CITTADINI. La prova della sua evidente assurdità fu che L'ESTREMISMO DI SINISTRA VENNE SBATTUTO FUORI DAL PARLAMENTO nonostante la stolida applicazione di questa cialtroneria.