Bersani: no al governissimo

Napolitano evoca larghe intese, ma Bersani: "Prossime mosse non spettano a lui". Poi dice no al governissimo e al ritorno alle urne. Infine attacca il M5S, ma ripropone un governo di scopo

La sensazione è che Pier Luigi Bersani non sappia che pesci pigliare, arrivando persino a snobbare l'operato del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano

Infatti, al capo dello Stato che ieri ha evocato larghe intese sulla stessa stregua di quelle del 1976, il segretario democratico ha risposto: "Vorrei far notare che nel famoso ’76 c’era uno che governava e gli altri che consentivano, era una singola forma di governo di minoranza. Pdl e M5S, loro hanno detto no, non io".

Il leader del Pd, ospite di Agorà su RaiTre, ha poi smentito che ci sia una sorta di ostruzionismo da parte sua a creare un governo responsabile: "Togliamo di mezzo questa bersanite, io non impedisco niente, mi metto al servizio, se servo sono qui, se non servo vedremo. A mio modo ho fatto una proposta di larghe intese, si consenta un governo di cambiamento, si faccia una convenzione per le riforme presieduta da chi non è al governo, si ricerchi assieme un Presidente della Repubblica. È una proposta di comune responsabilità democratica. Io mi sono rivolto alle principali forze politiche: ho chiesto di consentire l’avvio del governo e loro hanno detto no".

Tuttavia, Bersani ha ribadito la sua contrarietà a un governissimo perché "sarebbe un’occasione per ribadire il distacco degli italiani dalla politica". Comunque sia, eventuali nuove formule "le valuterà il prossimo presidente della Repubblica". "Io sono assolutamente negativo sull’idea di tornare alle urne, la medicina non è andare a votare, i problemi sono seri. Stiamo lavorando da settimane sul combinato disposto di voto e legge elettorale che dà un primato ma non la maggioranza", ha spiegato poi il segretario democratico.

Che ha confermato che presto incontrerà Berlusconi: "Non abbiamo ancora fissato la data ma ci vedremo in questi giorni e cercheremo di ragionare sul metodo per eleggere il presidente della Repubblica".

Su un punto però è chiaro Bersani. E ciò che ormai Napolitano ha poca voce in capitolo. "Siamo fermi qui perché c’è l’incrocio con l’elezione del Presidente della Repubblica e dunque le prossime mosse le deve fare il prossimo Presidente. Sento dire "fate presto": ma a chi lo dicono?".

Bersani ha poi attaccato il Movimento 5 Stelle: "Questi hanno preso 8 milioni di voti e li mettono in frigo. Facciamo pure le commissioni, poi voglio vedere cosa fanno senza governo". E infine ha bacchettato pure Matteo Renzi: "Le discussioni vanno bene, ma bisogna stare attenti ai toni e avanzare le proprie proposte nei luoghi giusti, cioè nella direzione Pd".

Commenti

ex d.c.

Mar, 09/04/2013 - 09:06

mandiamolo a casa con le bambole ed i pettini

guidode.zolt

Mar, 09/04/2013 - 09:11

Fategli fare una telefonata dal Com.te De Falco...!

Ritratto di stegalas

stegalas

Mar, 09/04/2013 - 09:12

Fai con calma Piercavolo, fai con calma. Calmoooo, tranquilloooooo, con comodooooooo. Non c'è alcuna fretta. A proposito, hai sentito i bonapartisti?

Ritratto di gattafelly

gattafelly

Mar, 09/04/2013 - 09:14

ECCO UN ALTRO RE TENTENNA , ma anche il RE delle fumose ed insignificanti prove di "cambiamento" Per eleggere il nuovo presidente della Repubblica non ci vuole il "metodo" ma il nome.

guidode.zolt

Mar, 09/04/2013 - 09:16

Non sa che pesci pigliare...? quando si pigliano in faccia, difficile sottilizzare...!

km_fbi

Mar, 09/04/2013 - 09:16

Bersani: "Io non mi metto in mezzo, se servo sono qui...". Purtroppo per l'Italia, non l'ha ancora capita! Fate un favore al paese, se l'amate: ditegli che non serve, e che contrariamente a quanto afferma si sta mettendo in mezzo.... Non ci vuole tanto, vero?

Ritratto di Senior

Senior

Mar, 09/04/2013 - 09:19

Non sono informato circa le intese intercorse tra Napolitano e Bersani, ma sono convinto che, se il Presidente della Repubblica avesse incaricato un altro segretario, di un altro partito, di formare il governo e questo avesse tentennato a dismisura come sta facendo il compagno Bersani, dopo tre giorni gli avrebbe tolto l'incarico e lo avrebbe affidato ad un'altra persona. Quindi è mia convinzione che il male risale alle origini politiche dei due interpreti. senior

Ritratto di Nopci

Nopci

Mar, 09/04/2013 - 09:19

STA TRAMANDO E INDOTTRINARLO PER AVERE A SUO FAVORE IL NUOVO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA.

lazzaro perciballi

Mar, 09/04/2013 - 09:25

Non è concepibile l'Atteggiamento di bersani,forse non a ancora capito la tragedia che sta attraversando questo paese,altrimenti non si capisce la sua ostinazione nel non volere un governo di larghe intese.Berlusconi a dato la sua diponibilita sin dall'inizio,dimostrando grande senso dello stato invece bersani con i suoi accoliti non si capisce bene cosa vogliono ,se vogliono il bene del paese o il caos più totale,vorrei che ce lo spiegassero bene.

Triatec

Mar, 09/04/2013 - 09:25

Chissà se qualcuno avrà avuto il coraggio di dirgli che le elezioni non le ha vinte.

pinux3

Mar, 09/04/2013 - 09:28

In effetti nel '76 non c'era nessun "governissimo", i governi Andreotti "di solodarietà nazionale" erano governi "di minoranza", al governo c'erano SOLO ministri della DC, non c'è MAI stato un governo DC-PCI...

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Mar, 09/04/2013 - 09:28

L'ignoranza è una brutta bestia, accompagnata alla scuola pci, è ancora peggio.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 09/04/2013 - 09:30

ma la sinistra è capace di fare politica? sono anni che stiamo vedendo solo INCAPACITà, mai capacità! qualcuno suggerisca a bersani un TSO permanente, in quanto un pò (molto??) confuso!!

silvanociaranfi

Mar, 09/04/2013 - 09:32

Bersani, lascia il posto a Renzi. Lui é il vero cambiamento e sopratutto, il nuovo. Credi a me, fatti da parte. Con la tua intrasigenza non andrai mai da nessuna parte. Ti piacerebbe comandare con l'aiuto del Presidente Berlusconi eh? Ma dove vivi? Tu appartieni al vecchio P.C.I.Svegliati, il tuo komunismo é morto e lo hanno dimostrato ancora le ultime elezioni.

Nebbiafitta

Mar, 09/04/2013 - 09:36

Ma siamo sicuri che questo signore sia in grado di intendere e di volere? Mi meraviglio che tutti quelli che gli stanno vicino possano condividere i suoi ragionamenti da scuola elementare. Se non siamo in grado di formare questo benedetto governo di coalizione PD-PDL torniamo subito al voto!!!

silvanociaranfi

Mar, 09/04/2013 - 09:36

Le ultime elezioni hanno chiarito ancora una volta che in parlamento non vogliono komunisti. Fuori diliberto, ingroia e i loro partiti con loro afficionados. Bersani farai la stessa fine. Forza Presidente Berlusconi non mollare. Infine, per il colle, l'uomo giusto é solo il "GRANDE" Gianni Letta. Saluti Silvano

francesco de gaetano

Mar, 09/04/2013 - 09:36

Alcune volte i giornalisti dovrebbero commentare certe dichiarazioni dei politici come si suol dire "crudi e nudi".Le affermazioni di Bersani ad Agorà mi lasciano basito perchè il suo linguaggio è di un politichese spudorato. Che significa "Togliamo di mezzo questa bersanite,io non impedisco niente,mi metto al servizio, se servo sono qui se non servo vedremo" E' bugiardo quando sostiene che lui non impedisce niente e questi 45 giorni passati inutilmente la colpa di chi è;Dice che si mette al servizio di chi ? Se intende del partito già una parte lo ha mollato se intende della nazione gli italiani,non solo Grillo, lo hanno mandato a quel paese non una sola volta, non ha capito che questo suo comportamento non serve per risollevare l'Italia ma è curioso quando sostiene se non servo vedremo.Quest'ultima affermazione sa di minaccia tipico comportamento del politico cresciuto all'ombra di Togliatti.Cosa potrà ricavare da quest'uomo lo statista Berlusconi?

Ritratto di Baliano

Baliano

Mar, 09/04/2013 - 09:38

... se fosse d'intralcio a qualcosa, o qualcuno, Lui si ritira. Non si ritira, Bersaniesky, si vede che non è di intralcio a nessuno, nel suo orizzonte politico, a nessuno, neanche all'"evocatore", il napolitano. - A nessuno è d'intralcio, tranne che, ormai all' 80% degli Italiani. -- Ma Gargamella non se ne avvede, impegnato com'è a ribollire e ri-mescolare nel suo calderone di bugiardi, fondamentalisti fanatici irresponsabili, mentre l'Italia affonda. Un altro che s'intigna sul dire ma non dire, un altro del Nì, ovvero forse, ma poi "non ci sto". --- Un altro da annoverare tra i veri mascalzoni d'Italia. Ma non è una grande novità che i komunisti lo siano, fin dalla loro fondazione: Lo sono sempre stati irresponsabili, una mistura di arroganza, ipocrisia e mascalzonate Storiche. - Continua pure così gargammella.

Ritratto di g02827

g02827

Mar, 09/04/2013 - 09:38

Deve seguire il consiglio che l'ACI da a Furio/Verdone

Mario Marcenaro

Mar, 09/04/2013 - 09:40

Purtroppo il signor Pier Luigi Bersani non é assolutamente in stato confusionale, bensì in malafede assoluta. Più tempo passa infatti e più continua ad ostinarsi ad emulare quel comportamento che lui ed i suoi tanto si sforzano di stigmatizzare in Silvio Berlusconi, la compravendita dei voti in Parlamento, con compensi non sotto forma diretta di denaro ma di posizioni e cariche ben più ricche in termini di redditività sotto forma di stipendi, consulenze e quant'altro di redditizio macina la politica. E pensare che lo stesso Pier Luigi la soluzione la ha in casa, sotto gli occhi nel suo stesso partito, ma lui continua a fare lo gnorri, a perdere giorni su giorni ed intanto ciò che sempre più lui si va accreditando é la paternità del colpo di grazia per tutta la Nazione.

untergas

Mar, 09/04/2013 - 09:43

avendo ascoltato tutta l'intervesta a bersani, non mi è sembrato assolutamente in stato confusionale, anzi, mi sembra che sappia bene cosa vuole, o meglio, non vuole. Gli unici che non l'hanno capito sono i giornalisti de "il giornale". Bersani accetterà soluzioni di compromesso(o linee politiche) proposte dal pdl, sia sul piano economico che istituzionale; non è disponibile a barattare questo tipo di convergenze compromissorie, per un lasciapassare giudiziario a berlusconi. Non vedo dove stia la confusione in tutto ciò...

Ritratto di trebisonda

trebisonda

Mar, 09/04/2013 - 09:46

ho visto il Bersani ,questa mattina su Agorà,altro che stato confusionale io non c'ho capito niente.Ha detto delle cose incomprensibili con la solita supponenza della sinistra ,secondo me è una rovina per tutti,deve andarsene,la situazione è troppo grave per poter ancora sopportare politici del genere.Basta

Ritratto di g02827

g02827

Mar, 09/04/2013 - 09:47

Mi viene da ridere anzi da piangere sentire e leggere che bersani vuole fare un governo di cambiamento: lui che è la espressione del vecchio partito comunista (prima il partito poi vedremo di fare una discussione che possa portare alla soluzione dei problemi che stanno sul tavolo tenendo conto delle esigenze di tutti in particolar modo alle classsi più deboli in un quadro di tenuta dei conti attraverso una rivisitazione delle contributo che devono dare coloro che hanno di più). Tu fatic' e io magn'.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 09/04/2013 - 09:47

in stato confusionale sono gli elettori del PD che alle primarie hanno scelto questo smacchiatore di giaguari anziche' Renzi. Ma si sa' che le capre comuniste non ne azzeccano una.

franz44

Mar, 09/04/2013 - 09:50

nessuno lo dice, essendo uomo ci sx anche i ogiornalisti si astengono a critiche. Bersani è in stato confusionale da anni basta vedere il disastro che ha fatto quando era Ministro del Commercio, voleva liberalizzare il commercio invece ha liberalizzato le Licenze dando cosi via libera in particolare a strnieri creando un grande caos aluti

guidode.zolt

Mar, 09/04/2013 - 09:51

Spostati ...! altrimenti ti passiamo sopra...

Duka

Mar, 09/04/2013 - 10:00

Un suggerimento gratuito glielo do Io: SI TOLGA DAI PIEDI i cittadini italiani non sono dei deportati dalla siberia.

Ritratto di fabiobonari

fabiobonari

Mar, 09/04/2013 - 10:01

E' agli sgoccioli, e come un kamikaze, vuol portare con sé quanta più Italia può.

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Mar, 09/04/2013 - 10:03

Nelle innumerevoli foto in cui viene ritratto col telefonino all'orecchio, si vede lontano un miglio che finge. Chi sta chiamando? Chi lo cerca? Secondo me chiama il numero di servizio del suo operatore telefonico per avere informazioni sui costi dell'abbonamento (pagato dal partito, ovvero da noi attraverso i romborsi elettorali).

cicero08

Mar, 09/04/2013 - 10:06

Lo stato confusionale in politica da noi sembra la norma. Credo che tutti ricordino come pochi mesi fa un leader allora in disgrazia abbia offerto a Monti la guida dell'intero centrodestra in vista delle elezioni. Solo pochi giorni dopo lo bollava veementemente come demente e mascalzone...

guidode.zolt

Mar, 09/04/2013 - 10:06

E allora Schettino...! molla il timone e fatti da parte...ma è possibile che lui sia l'unico a non aver capito quello che ormai tutta Italia vede...? commissariatelo...!altrimenti andiamo a finire sugli scogli!

achina

Mar, 09/04/2013 - 10:12

Bersani da buon comunista sa cosa vuol dire avere il potere ed ora che si illude di poter fare il premier non vuol mollare l'osso, Ma non considera che questo comportamento scellerato manda a rotoli quello che lui considerare il "bene comune"? ossia l'ITALIA.

westjack

Mar, 09/04/2013 - 10:14

Che fine hanno fatto i 10 saggi per 10 giorni? Non si sa più niente di loro, cosa hanno partorito? Chi paga il loro disturbo? Ditemelo!!!!

bruna.amorosi

Mar, 09/04/2013 - 10:19

poveraccio ma che dovrebbe dire o fare ? è la prima volta che sia pure bleffando ha avuto un mandato dai suoi kompagni di primarie e...dopo la popolazione ITALIANA non gli ha dato la stessa fiducia e lui c'è rimasto male vorrebbe vorrebbe governare ma stà prendendo tempo fin tanto che qualche grillino gli tolga le castagne dal fuoco,e di sicuro lo troerà mica sta perdendo tempo per niente è??????

petrustorino

Mar, 09/04/2013 - 10:19

oserei dire che è cotto, anzi stracotto

Ritratto di Blent

Blent

Mar, 09/04/2013 - 10:21

e' una bomba a orologeria, finira' per fare saltare in aria anche quel poco che c'e' rimasto di questo strampalato paese.

elio2

Mar, 09/04/2013 - 10:21

Ma dov'è la novità, i comunisti sono capaci solo di istruire commissioni, nominare saggi, spendere montagne di soldi in consulenze, per risolvere ciò che loro non sanno fare, che stranamente poi casualmente arrivano agli amici, ai trombati di partito che non hanno potuto inserire in qualche ganglio dello stato a far danni, tutto chiaramente a carico della comunità, e se poi qualcuno ci fa notare che oltre a pettinare bambole, smacchiare giaguari, e riempirci la capoccia con tante chiacchiere, non sono capaci di andare, addebitano la colpa dei loro fallimenti agli altri, trovando anche, e questo è la parte tragica, degli utili idioti che ci credono.

petrustorino

Mar, 09/04/2013 - 10:22

vorrei che qualcuno, ed in particolare quelli di sinistra, mi spiegassero che cosa vuol dire "governo di cambiamento": Si riempiono sempre la bocca di "cambiamento" ma che cavolo vuol dire? Rimango in attesa di una spiegazione semplice e magari esplicativa

Ritratto di fornacchia

fornacchia

Mar, 09/04/2013 - 10:26

Cesare Lombroso lo avrebbe capito già guardandolo in faccia che bersani, tutto poteva essere, ma non un leader.

gpl_srl@yahoo.it

Mar, 09/04/2013 - 10:27

bersani sa benissimo cosa deve assolutamente fare: pertanto ordina a grillo di dimettersi per consentire al suo movimento di allearsi al PD e sconfiggere cosi l' odiato nemico comune: berlusconi!

Ritratto di cristianomorelli

cristianomorelli

Mar, 09/04/2013 - 10:28

Neppure Berlusconi sa più cosa fare, ma voi vi accanite solo sul nemico Bersani. Ridicoli!

Spizzi Ferri Lucia

Mar, 09/04/2013 - 10:29

Tal predicatore si distingue sempre come il can che fugge. Il popolo, di cui faccio orgogliosamente parte, é stufa di questo individuo incapace di mettere in atto cio che consigliò ad altri e quindi faccia mille passi indietro riconoscendo di non essere in grado di rappresentarci riconoscendo d'essere incapace ad essere un vero leader.

Romolo48

Mar, 09/04/2013 - 10:29

UNTERGAS ... non hai capito un tubo. Quel che Bersani vuole è fare il Capo del Governo e basta. Punto, tutto qui; il resto, gli italiani, la crisi non contano niente.

pintoi

Mar, 09/04/2013 - 10:30

@untergas : condivido. Ho visto solo una parte del programma, ma probabilmente ne i giornalisti, ne i commentatori hanno visto un solo minuto di Agorà di questa mattina. Altrimenti non avrebbero scritto cosi' tante stupidaggini. Saluti.

Altaj

Mar, 09/04/2013 - 10:32

Avanti ancora qualche mesetto e non ci sarà più niente nè da fare nè tantomeno da cambiare, caro il mio presidente...della bocciofila di Bettola.

hectorre

Mar, 09/04/2013 - 10:36

troppe birre!!! assurdo che il suo partito gli dia ancora retta....stanno forse preparando il colpaccio con qualche grillino? Non si spiegherebbe una simile situazione...tutta l'incapacità della sinistra è sotto gli occhi dell'italia...ancor prima di governare!!! Assurdo.

epc

Mar, 09/04/2013 - 10:41

Penso che abbia perfettamente ragione il lettore #untergas. Bersani è chiaramente dispostissimo al compromesso con il PDL purchè il PDL si "sbarazzi" in qualche modo della persona di Berlusconi. Questo perchè Bersani stesso e gran parte del PD hanno fatto una campagna elettorale solo ed unicamente contro Brlusconi, ed in effeti l'unico collante che hanno è l'odio contro il medesimo; sotto a questo non hanno assolutamente nulla! E' quindi perfettamente logico che il compagno Pierluigi stia attaccato con le unghie e con i denti all'unico concetto che tiene ancora insieme il suo partito. Quindi il Diversamente Vincente sta cercando di far capire che, purchè a fargliele non sia Berlusconi, accetterebbe ogni tipo di proposte, anche di vendere sua nonna al mercato di Bettola, pur di governare.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 09/04/2013 - 10:41

Se, Bersani non cambia rotta lui distruggerá il PDPCI!, Bersani ancora non si é accorto che stá tirando troppo la corda é che questa si púo spezzare se lui non acconsente a fare un Governo di larghe intese, io in situazioni normali sarei contrario ad un Governissimo, ma questa situazione non é normale perche l,Italia stá andando a rotoli mentre Bersani fá perdere solo il tempo al Paese!, anche i Bambini lo sanno che oramai ci sono solo 2 possibilitá,la 1a é o Bersani acconsente ad un Governo di larghe intese, oppure la 2a possibilitá é andare subito a nuove Elezioni, altre possibilitá non ci sono!, mentre Bersani aspettá il paese stá a morire!.

Lofelo

Mar, 09/04/2013 - 10:43

Ha ragione Untergas: Bersani non vuole dare lasciapassare giudiziari a Berlusconi proprio ora che c'è maggior possibilità di segregarlo in Siberia, scongiurando così la fine del PD.

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mar, 09/04/2013 - 10:48

Per le larghe intese ci vuole uno spread almeno sopra 450...

Cesare46

Mar, 09/04/2013 - 10:54

MA BASTAAAAAAAAAA FANNO SCHIFO TUTTI BASTAAAAAAAAA

Ritratto di mambo

mambo

Mar, 09/04/2013 - 10:55

certo che come statista lascia a desiderare. Non è sicuramente la figura adatta per tirar fuori l'Italia da pantano. Cacciatelo via subito. Riesce ad essere addirittura peggio di Prodi.

Ritratto di stegalas

stegalas

Mar, 09/04/2013 - 10:57

Attenti che è in arrivo il solito golpe bianco comunista! I saggi, ormai tutti lo hanno capito, stanno lì solo per guadagnare tempo e far credere all'itagliota che qualcosa si stia facendo. Bersani, in qualunque democrazia, sarebbe stato congedato da un mese: invece è ancora lì in attesa che qualcosa si sblocchi. In realtà si attende solo il nuovo presidente della Repubblica, che sarà Prodi. Nominerà subito la sua disponibilità di senatori a vita, in più ci sarà Napolitano. Ci aggiungeranno i voti dei montiani, quelli dei senatori PdL ricattati e quelli degli infiltrati del M5S che si porteranno dietro altri senatori grillini acquistati al miglior prezzo. Ed avremo un altro governo FOOORTE e COEEEESO che andrà avanti al Senato con un paio di seggi di margine ma, nonostante ciò, ci massacrerà di tasse e patrimoniali perché, come ci spiegherà il Colle, la situazione è GRAAAAAAVE per colpa dei disastri di BERLUSHHHHHCONI! Non perdiamo tempo con questi cialtroni: rovesciamo il tavolo ed al voto il prima possibile!

Ritratto di mambo

mambo

Mar, 09/04/2013 - 10:57

Bersani Schettino? una bella similitudine mentre l'Italia affonda. Grazie PD.

rocco antonio artuso

Mar, 09/04/2013 - 10:58

Il PDL si è dimostrato responsabile per il bene del paese.Bersani e il PD per odio verso Berlusconi stanno affossando l'Italia. Gli italiani sanno chi ha agito con responsabilità e quindi non bisogna avere paura del voto. Bersani ha inseguito Grillo e questo lo ha preso a pesci in faccia,non bisogna implorare il pd per fare il governo, altrimenti si scade di dignità come è scaduto Bersani nei confronti di Grillo.

Ritratto di .Forza5

.Forza5

Mar, 09/04/2013 - 11:00

LARGHE INTESE? ma nel 76 c'èrano i Politici Moro e Berlinguer... oggi manca la Materia Prima

cast49

Mar, 09/04/2013 - 11:02

"Io sono assolutamente negativo sull’idea di tornare alle urne, la medicina non è andare a votare, i problemi sono seri." IN VERITA' HA UNA FIFA ENORME, ANDAND0 A VOTARE DI NUOVO LUI SCOMPARIRA', NON E' IN CONDIZIONE DI VINCERE.

maubol@libero.it

Mar, 09/04/2013 - 11:02

L'Italia è ostaggio del Pd, di Bersani, ma che da quel che è emerso non ha i numeri per formare un governo. I saggi? Non se ne parla più! Cosa aspetttiamo, che l'Italia vada a rotoli che le agenzie di rating ci declassino ancora per formare il govetno? Il voto a giugno è la via maestra.

Acquila della notte

Mar, 09/04/2013 - 11:03

si sta rivelando un idiota. ed uno così avrebbe dovuto fare il presidente del consiglio???????

ugsirio

Mar, 09/04/2013 - 11:07

Bersani è un monolito di poche, anzi una sola idea, e anche quella ben confusa. Povera Italia aveva più che ragione Mameli " Noi siamo da secoli calpesti e derisi perché non siam popolo, perché siam divisi"

cast49

Mar, 09/04/2013 - 11:14

untergas, non è vero quello che tici tu, nessun compromesso perchè Berlusconi è innocente e lo dimostrerà, a lui interessa un pres. non komunista, ok?

pinux3

Mar, 09/04/2013 - 11:14

@franz44...la liberalizzazione del commercio, una delle POCHISSIME liberalizzazioni mai fatte in Italia (a proposito com'è che il cdx non ne ha fatte MANCO UNA? Forse perchè c'erano di mezzo gli interessi CORPORATIVI delle categorie?), ha fatto sì che un GIOVANE (italiano o straniero che sia...) oggi può iniziare un'attività commerciale SENZA DOVER SBORSARE UNA CIFRA per acquistare la licenza, come invece avveniva prima...non mi sembra poco...Ma dato che per voi Bersani è un "nemico" figuriamoci se siete disposti a riconoscerlo...

cameo44

Mar, 09/04/2013 - 11:15

A Bersani occorre dire che i matrimoni si fanno in due lui ha corteggia to i grillini nella vaga speranza di corrompere alcuni dissidenti ed avere quei Senatori che le consentissero la maggioranza in Senato ora che l'operazione non le è riuscita critica i grillini questo signore come tanti altri deve ancora capire cosa vuol fare da grande è solo un arrogante ed ignora i tanti appelli del Capo dello Stato ma non è il solo anche il Sen. Marino la pensa come Bersani definendo Berlusconi causa di tutti i mali e così offendendo i dieci milioni di Italiani che hanno sempre votato per Berlusconi ed il PDL sono loro i veri im presentabili dato che antepongono interessi personali e di partito a quelli del paese responsabilità e serietà vorrebbero che in un momen to di crisi come questo si mettessero da parte i preciudizi e gli odi e responsabilmente come ha detto il Capo dello Stato avere il coraggio di fare un Governo per fare quelle cose di cui il paese ha urgente bi sogno a partire dalla questione economica visto che ogni giorno aumen tano la chiusura d'imprese e con essa la disoccupazione il tutto gra zie al Governo del Prof. Monti e alle sue politiche economiche

Ritratto di lettore57

lettore57

Mar, 09/04/2013 - 11:16

E pensare che i "rossi" hanno pure il coraggio di meravigliarsi perché la gente vota Berlusconi, questi sanno solo insegnare come si tiene il cerino in mano, criticano, insultano, ridono perché ci si scotta le dita poi, quando il cerino lo hanno loro che fanno? beh è tipico dei compagni criticare a prescindere e non fare nulla

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 09/04/2013 - 11:19

ALLA SINISTRA BATTEVATE LE MANI, ORA BATTERETE LA TESTA!!

maranjù

Mar, 09/04/2013 - 11:21

condivido pienamente quanto asserito da : guidode.zolt

herbavoliox

Mar, 09/04/2013 - 11:24

Poveretto, mi fa quasi pena, è un uomo in stato confusionale e l'Italia non ha bisogno di uomini deboli, in questo momento occorrono uomini che prendano da subito decisioni per il paese. Quando dico da subito intendo da IERI! Con tutti i difetti che potrà avere ammiro Berlusconi che ha saputo anteporre gli italiani ai giochini di corte rendendosi disponibile imediatamente per un governo con il PD.

Duka

Mar, 09/04/2013 - 11:24

Questo è realmente peggio del mortadella. Da quì penso non occorra aggiungere altro.

CarloP51

Mar, 09/04/2013 - 11:25

Rispondo a untergas. Tutti hanno capito che lui ha un programma (ce l'hanno tutti i partiti). Tutti abbiamo capito che in questo programma ci sono convergenze con programmi di altri partiti. Tutti hanno capito che non vuole il pdl o che avrebbe preferito il M5S, fermo restando il suo programma. Quello che Bersani non ha ancora capito (è disposto a bluffare e perdere tempo), è che lui non ha avuto una vittoria consistente alle urne, non ha lui il 51% per decidere ogni cosa, e quindi deve trattare le sue proposte con un'altra forza (pari alla sua) e trovare soluzioni. Non si tratta di inciuci, ma analizzare con una controparte le cose comuni che già esistono, e che servono con urgenza a questo Paese. Nessuno quindi diffida della bontà del programma di Bersani, ma l'elettorato non gli ha dato i numeri per fare tutto da solo. L'elettorato vuole che si faccia tutto insieme (programmi e personaggi), purchè si vada avanti, ma non per un "governicchio", ma per un esecutivo forte che duri tutta una legislatura. Ciao

beale

Mar, 09/04/2013 - 11:27

Devi stare molto calmo; devi stare molto calmo!........ Non ha l'aspetto del leader pur avendo la parlata alla Peppone. Vive fuori dal tempo; ora che era arrivato il suo turno, il cambiamento incombe.

Angelo48

Mar, 09/04/2013 - 11:35

untergas-pintoi: singolari i vostri commenti e vi spiego perche' li ritengo tali. UNTERGAS: lei scrive di una disponibilità di Bersani a trattare su linee programmatiche aventi natura economica e istituzionale; ma al di là del fatto che se questa decisione fosse insita nell'animo di Bersani riconoscendone l'alto valore che essa rappresenterebbe per il paese, essa si chiamerebbe "senso di responsabilità istituzionale" e non compromesso come lei erroneamente scrive. Da dove abbia poi ricavato nel discorso di Bersani la considerazione che egli non sia disponibile a compromessi volti a portare benefici giudiziari a Berlusconi, proprio non so. Mi sono per caso perso qualche passaggio dell'intervista? Può ricordarmela lei cortesemente? PINTOI: il suo commento e' altrettanto singolare nel punto in cui afferma lei stesso di aver visto solo una parte del programma. Ed allora mi chiedo e le chiedo: come fa a valutare con cognizione di causa? Come fa a solidalizzare con il lettore untergas? Non solo: nel chiudere il suo laconico intervento, dall'alto della sua supponenza - tipica del vostro DNA - accusa i giornalisti ed i commentatori del Giornale, di non essere in grado di giudicare perche' il programma non l'hanno seguito? Ritenete entrambi di esser credibili nelle vostre analisi? Vi sbagliate di grosso, credetemi.

gpl_srl@yahoo.it

Mar, 09/04/2013 - 11:37

da quando è diventato presidente onorario del club dei perdi tempo e degli incapaci per non dire altro, sta solo cercando di convincersi che la cosa migliore è quella di seguire il consiglio della signora Merkel che lo vedrebbe ora vice presidente del club dei MC ossia nuovi collaborazionisti della potente germania: lo stesso presidente Monti lo vedrebbe volentieri al suo fianco ma è combattuto da Casini che si sente oramai offeso da questa inattesa lotta di potere per la vice presidenza.

Ritratto di Y93

Y93

Mar, 09/04/2013 - 11:39

BERSANI NON HA MAI SAPUTO COSA FARE !!!!....e ora vi meravigliate...

Lu mazzica

Mar, 09/04/2013 - 11:39

Il BER SANI non sa cosa fare, non sa più che pesci pigliare !! Sembra affetto da una Berlusconite acuta galoppante ; le cure non sono poi tante!! Si consiglia qualche seduta con il Dr.Berlusconi e poi si goda le sue pensioni!! Rgds., Lu mazzica

antonio54

Mar, 09/04/2013 - 11:39

Questi personaggi, forse non si rendono conto quali danni stanno procurando al nostro paese...sono degli incoscienti. Tanto a loro non gliene frega un tubo, con 14/15 mila euro al mese che fretta hanno...le famiglie, gli operai i pensionati possono aspettare ad esalare l'ultimo respiro. Bersani forse non ha capito che, in democrazia senza numeri non si può governare...si deve rassegnare.

Cesare46

Mar, 09/04/2013 - 11:40

A parte che a questi politicandi non gliene frega niente di noi, ma inviategli i commenti qui esposti a questi (non mi viene il termine) ma il più dispregiativo possibile, basta non è possibile sopportare questi individui, tutto ha un limite....... bastaaa basta basta

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Mar, 09/04/2013 - 11:44

Evidentemente Bersani sta dimostrando di non essere all'altezza di gestire la situazione, tantomeno di potere essere un domani in grado di governare. Le similarità con Prodi sono numerose, succube come facilmente prevedibile anche lui di certi alleati di convenienza e di colleghi che non esitano a strattonarlo da una parte all'altra dalle maniche con svariati ricatti. Sarebbe opportuno nell'interesse del PD e soprattutto del Paese se gettasse con dignità la spugna assegnando il difficile compito a uno dei suoi colleghi più competente in grado di affrontare l'intricata situazione nella quale si è andato a cacciare.

Ritratto di EMILIO1239

EMILIO1239

Mar, 09/04/2013 - 11:48

La incoerenza e la falsità di Bersani si è manifestata oggi in un intervista radio. Ha confermato che non farà mai un governo con il PDL, poi ha concluso con una frase ironica verso Silvio "ti conosco mascherina...." Imputanto a Silvio la sua scomparsa dalla scena politica dopo la rinuncia a governare. Questo ipocrita, ieri, come oggi ha sempre accusato Silvio l'unico artefice di tutti i mali del paese, lui, onestamente si era messo da parte. Ora la palla è passata a lui con il disastro che sta combinando. Italiani non dormite!!!!!

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Mar, 09/04/2013 - 11:56

Leggendo l'articolo si commenta solo una parte dell'intervista, perchè solo una parte ne riporta. Comunque una soluzione come quella del 1976, potrebbe essere utile. Le trattative sul nuovo governo a mio avviso dovrebbero tener fuori l'elezione del Presidente della Repubblica e non devono interferire col lavoro dei magistrati. Una cosa è il governo un'altra cosa sono i processi che devono andare a sentenza.

terzino

Mar, 09/04/2013 - 11:56

Non è vero, lui sa cosa fare. Aspettare che si elegga il nuovo Presidente della Repubblica e sperare di riavere l'incarico per formare un nuovo governo, seppur di minoranza, e poi tornare al voto perchè bocciato al Senato. Avrà così la possibilità di scaricare sugli altri le colpe delle nuove elezioni. Nel frattempo il paese va in malora, dopo 45 giorni dalle elezioni per causa sua non si ha ancora un governo ma.......scovato l'arcano. Sin da piccino il suo più grande desiderio è stato quello di suonare quel campanello che si passano di mano i vari premier. Perchè togliergli quel sogno? Cattivoni!!!!!

untergas

Mar, 09/04/2013 - 12:00

@ cast49. Anche lei, suvvia, ma la smetta di parlare per slogan fanatici e cerchi di valutare razionalmente le cose. Dalle parole di bersani si capisce chiaramente che una soluzione di compromesso è possibile solo se berlusconi non pretende un salvacondotto per i suoi problemi giudiziari. Non entro nel merito della fondatezza o meno di questi problemi, ma la realtà è questa. Le può interessare sapere cosa ne penso, al di là degli strepitii degli opposti fanatismi? bersani ed il pd non saranno disponibili a cedere questo punto, berlusconi non sosterrà alcun governo che non gli dia garanzie sul suo futuro giudiziario e sarà il caos totale in questo paese(mi auguro, ma non ci credo, senza derive violente). Anche qualora si andasse a votare, questo Stato è al capolinea. Peccato perché, in fin dei conti e pur non essendone un suo sostenitore, aveva delle ottime basi culturali e geografiche per svilupparsi secondo i parametri dei paesi mitteleuropei e nordici.

untergas

Mar, 09/04/2013 - 12:07

@ Angelo 48. Guardi che il nodo dei problemi giudiziari di berlusconi viene richiamata senza tanti sottintesi anche dai più stretti collaboratori di berlusconi. Se vuole fare finta di niente transeat, ma le cose stanno oggettivamente così. E non creda siano supponenze di "sinistrati". Personalmente sono sempre stato un autonomista(votando di conseguenza), un liberale conservatore, pur appartenendo ad un'area geografica periferica ed autonoma amministrativamente.

maurizio50

Mar, 09/04/2013 - 12:10

Bersani sta dimostrando di essere un incapace , presuntuoso e,irrimediabilmente, comunista. La speranza per l'Italia è Renzi. Bersani vada a fare il Vigile a Piacenza , in Piazza dei Cavalli!

Ritratto di unLuca

unLuca

Mar, 09/04/2013 - 12:10

Bersani è sempre stato ottuso. Ha detto datemi il 51% e lo userò come se fosse il 49%. Invece ha ricevuto il 49% e lo sta usando come se fosse il 99%. Si è preso presidenza della camera, del senato ed ora minaccia di prendersi anche la presidenza della repubblica.

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Mar, 09/04/2013 - 12:18

Abbiamo pazientato 40 giorni, ora BASTA !

Oraculus

Mar, 09/04/2013 - 12:19

Berlusconi non cada nella trappola , Bersani con Napolitano stanno cercando in ogni modo di lasciare al PD lo scettro del comando anche condizionato . Bersani muore dalla voglia di essere Presidente del consiglio dei minstri e quindi capo del governo...bisogna quindi andare al voto senza altri indugi...

michele lascaro

Mar, 09/04/2013 - 12:21

Io saprei cosa consigliargli, per es. un viaggio in Russia, pardon ex URSS, inginocchiarsi alla tomba di Lenin e Stalin e dire: "Sono un fallito come voi, posso chiedere asilo politico in USA? Certamente mi accoglierebbero e mi troverebbero un job, vista la flessibilità del lavoro ivi esistente, ma no deputato al Congress, dove mi tratterebbero a pesci in faccia. Fate vobis!"...

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 09/04/2013 - 12:23

UNTERGAS invece entra totalmente nel merito la fondatezza di questi problemi! come si fa a chiedere la galera a uno che non ha mai commesso nessun reato? come si fa ad accusare qualcuno senza prove in mano? e chiedi pure di rinunciare al salvacondotto? ma sputati da solo!

masaniello

Mar, 09/04/2013 - 12:23

Bersani non sa più che fare, ma intanto il pallino lo ha sempre lui. Quanto a Napolitano, dopo i danni fatti con Monti per compiacere la Merkel, sarebbe bene che almeno in questi ultimi giorni di mandato finalmente tacesse. Ne abbiamo abbastanza dei suoi quotidiani moniti. Poi c'è Berlusconi con la proposta del governo dell'inciucio per mettersi al riparo dalla giustizia che sarebbe poi incapace di prendere un provvedimento che sia uno. Si beccherà il presdellarep scelto da Bersani il quale riceverà un incarico pieno e se fallisse si tornerà alle elezioni gestite da Bersani al governo, anche senza fiducia. E questo è il Bersani che non sa più che fare. Certo non è una cima. Ma il convento Italia questo e non altro passa.

agosvac

Mar, 09/04/2013 - 12:24

Non avrei mai creduto di potere essere d'accordo con D'alema in niente. Eppure quando dice, riferendosi a bersani "questo è matto, ci porterà tutti alla rovina", sono d'accordo con lui al 100%!!!La cosa grave, anzi gravissima, è che nel Pd c'è ancora gente che la pensa come bersani.In una cosa ha ragione, nel non volere andare a votare perchè sa benissimo che se si andasse al voto il Pd perderebbe almeno il 30% dei voti presi nelle ultime elezioni. Nella sua follia bersani spera che il prossimo Presidente gli accorderà l'incarico e che il M5s gli accordi la fiducia, ma siccome è folle questo non succederà però l'Italia tutta sarà ai limiti della completa rovina, grazie bersani!!!!!A proposito, viene da chiedersi: ma si tratta di follia oppure è completamente idiota????????

hectorre

Mar, 09/04/2013 - 12:30

pinux...la licenza era un'assicurazione per i commercianti,la loro pensione è da miseria...sa cos'ha portato di buono quella riforma?? Tanti soldi per i comuni...una volta alzata la saracinesca si paga: tassa rifiuti,insegna pubblicitaria,bollette,affitto....per le casse comunali sono una miniera d'oro...poi si trovano 10 bar in 50 metri che si contendono lo stesso numero di clienti....grande riforma!!!...ha impoverito tutti...mi domenticavo,è il comunismo...a tutti un pò di niente.

edoardo55

Mar, 09/04/2013 - 12:35

Berlusconi dovrebbe portare in porto il governo e poi avere l'intelligenza, come un grande calciatore, di ritirarsi dal compo di gioco per fare il"Trapattoni" del suo partito. Questo avrebbe il duplice scopo di far maturare le personalità emergenti,tagliando il cordone ombelicale che li lega alla sua persona, e di affievolire le manovre delle toghe rosse. Non è abdicare: è semplicemente cambiare ruolo.

Ritratto di apasque

apasque

Mar, 09/04/2013 - 12:52

Ho sentito ieri un'intervista a Letta jr. Ad una domanda sul comportamento di Bersani e se il PD avrebbe dovuto cercare una soluzione congiunta, seppur limitata, con il PDL, ho sentito una valanga di parole, parole, parole. Ma nessuna parola si incollava alla precedente. Ieri, a "I fatti tuoi" ho sentito Colaninno jr: medesima situazione parole e parole, senza alcun nesso logico e senza alcuna conclusione. Hanno intervistato anche la base da Forlì: anche lì la stessa cosa. Nessuna conclusione. Ora capisco tutto: Bersani é il vero rappresentante del PD. Ovvero di una moltitudine di persone che non sanno che fare dei voti ricevuti. Come "dare le perle ai porci".

Oraculus

Mar, 09/04/2013 - 12:53

Forse Berlusconi patteggia per lui in primis come persona la presidenza della repubblica e a Bersani il comando del governo?...

Ritratto di H2SO4

H2SO4

Mar, 09/04/2013 - 12:54

Siamo al tragicomico, anch'egli si è unito agli altri due comici della politica. Sarebbe divertente se non fossimo di fronte ad una situazione mai così drammatica del nostro paese.

Angelo48

Mar, 09/04/2013 - 12:57

untergas: lei mente spudoratamente sapendo di mentire. Mai nessun stretto collaboratore di Berlusconi ha dichiarato che si vogliono le larghe intese per risolvere i di lui guai giudiziari (o quelli presunti tali). Altra cosa e' chiedere una riforma della giustizia che, indipendentemente dai problemi del personaggio di cui sopra, appaiono necessari risolvere. E di esempi che investono in tal senso migliaia di cittadini ce ne sono, sia in ambito civile che penale. E lei - che si professa autonomista e liberale conservatore - dovrebbe onestamente riconoscere fondata questa necessità. Ma si da il caso che, come molti altri sinistrati, svicola anche lei dalle sue originarie valutazioni da me confutate non essendo in grado di replicare oltre. E' lei che ha scritto che nella sua intervista "Bersani ha fatto intendere che accetterà...ma che non è disponibile a barattare questo tipo di convergenze compromissorie, per un lasciapassare giudiziario a berlusconi...", oppure me lo son sognato? Ed allora, perche' si arrampica sugli specchi? Vada da un estetista a farsi rifare le unghie che e' meglio!!

ROSSO MARTA

Mar, 09/04/2013 - 13:00

Il compagno Bersani sta prendendo tempo perchè vuole nominare l'ennesimo Presidente della Repubblica di stampo comunista che gli dia poi la possibilità di fare il suo governo senza maggioranzA SOLO PER FAR FUORI BERLUSCONI

Ritratto di stegalas

stegalas

Mar, 09/04/2013 - 13:00

Ai comunisti che ancora attendono come il Regno dei Cieli le condanne di Berlusconi per vederlo fuori dalla politica... Proprio non imparate nulla? Non avete visto Beppe Grillo ricevuto dal presidente della Repubblica in occasione delle consultazioni? Chi è Beppe Grillo? Un parlamentare? Ma se non si è nemmeno presentato alle elezioni! Un dirigente politico? Ma se non ha neppure un titolo (segretario, presidente) nel M5S! E' solo un privato cittadino. Non occorre essere eletti o ricoprire cariche politiche per essere sempre e comunque leader di uno schieramento o dare il proprio nome ad una lista. Quindi, delle vostre condanne ad personam, delle vostre interdizioni perpetue e dei vostri CD accidentalmente spezzati tra le gambe dei marescialli, fatene un bel pacchettino...

Ilpassatorcortese

Mar, 09/04/2013 - 13:02

Governissimo no, elezioni no, Movimento 5 stelle no, propone un governo di scopo ma non si sa con chi; chissà cosa frulla in quella zucca.

giottin

Mar, 09/04/2013 - 13:05

Nei miei paraggi c'è uno che dismette una pompa di benzina, fateglielo sapere, non ha certo l'introito e benefit da casta, ma credo che un paio di miliaia di litri al giorno li venda!

ROSSO MARTA

Mar, 09/04/2013 - 13:11

Vorrei immaginare solo per un momento se al posto di Bersani ci fosse Berlusconi..... sarebbe già successo il finimondo.... SPRED alle stelle, manifestazioni in piazza, giornali di sinistra che incitano alla guerra, programmi in tv di sinistra con edizioni straordinarie ecc ecc . Invece nulla tutto tace tutto tranquillo tutto va bene!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di manasse

manasse

Mar, 09/04/2013 - 13:17

ma questo ci è o ci fa? l'ho seguito stamane su agora e ha riempito lo studio di ovvietà di aria fritta sconclusionato come in campagna elettorale dove l'unica proposta era eliminare Berlusconi con qualsiasi MEZZO

dante72

Mar, 09/04/2013 - 13:23

Sciagura da Bettola è un dead man walking condannato a sicura morte politica, che nel frattempo miete danni come la grandine allungando i tempi della sua agonia e sperando nel miracolo. E’ un irresponsabile alla disperazione che gioca col fuoco traccheggiando, consapevole (questo sì) che qualsiasi mossa faccia è fregato. Se accetta il dialogo col PDL viene mangiato vivo dall’elettorato massimalista antiberlusconiano e abbandonato dai pochi dirigenti ancora fedeli. Andando alle urne verrebbe trombato, oppure riciclato come rifiuto speciale nelle ceneri di un partitucolo oramai privo di Renzi. Se ci riprova con Grillo, viene giustamente insultato e umiliato per l’ennesima volta. Ma nessuno è disposto a prenderselo e portarselo a casa per dargli conforto? La Boldrini, specialista in casi disperati?

LAMBRO

Mar, 09/04/2013 - 13:24

La gente si uccide e lui fa le battute!! quel che è peggio che neanche si vergogna! Renzi buttalo fuori!! Questo ha tanti cadaveri nell'armadio che lo obbligano a provarle tutte!! Ma cosa c'è sotto oltre a Banche,Lega Coop ?? Intanto gli Italiani sono stremati e disperati!! tanto a lui cosa gliene frega!!

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 09/04/2013 - 13:26

Un pagliaccio politico che non sa gestire la cosa.Solo biechi comunisti si comportano cosi.Questo no l´ altro pure, intanto il paese va a ramengo, cosi si vede come fanno solo interessi di partito questi infami.

Ritratto di venividi

venividi

Mar, 09/04/2013 - 13:27

Ha visto troppi film americani dove la cavalleria (leggi dissidenti M5S) verrà a salvarlo dai brutti indiani (leggi PDL) all'ultimo momento.

Gaetano Immè

Mar, 09/04/2013 - 14:18

Per Pinux3 9,28. Povero Pinux3, avrà un terribile mal di testa per aver parlato del 1976, dicendo che non c'era stato alcun governissimo ma solo un Governo DC di minoranza. Ancora una volta Pinux3 dimostra di non conoscere la storia ma pretende di impancarsi. Le ricordo che la DC prese il 38%, il PCI il 34% e non ci fu il " sorpasso" perché l'Italia non ha mai dato al PCI ed ai suoi eredi il consenso maggioritario. Nel '76 non era percorribile un governo di centrosinistra perché vi si opponeva fortemente il PSI già a guida Craxi e l'unica soluzione era il " governo di solidarietà nazionale", soluzione cara al PCI ma non tanto alla DC in quanto l'entrata nell'area di governo del PCI avrebbe creato non pochi guai con gli Usa e con Germania, Francia, GB, come dimostra la conferenza dei Paesi industrializzati del giugno del '76. Ma fu inevitabile coinvolgere il PCI nel Governissimo. Pietro Ingrao, del PCI, divenne Presidente della Camera, Nilde Jotti presidente Commissione Affari costituzionali, Giuseppe D'Alema alla Commissione Tesoro, Colajanni a quella del Bilancio. Nacque così ( regista Aldo Moro, con Zaccagnini Segretario della DC) il famoso " Governo della non sfiducia", un monocolore DC ,guidato da Andreotti, con le " convenute astensioni" del PCI. Le ricordo che solo il MSI votò contro il governissimo, insieme ai radicali ed ai demoproletari. Quindi, contrariamente a quel che Lei svanvera , il governo di larghe intese ci fu, eccome se ci fu, forse solo Lei non se ne è accorto. Per favore Pinux3, vada a studiare e torni a Settembre. Ma si prepari bene, studi, legga. Ma la storia vera, non quel simulacro di storia che viene spacciata da quello scienziato del Prof. Gotor, un mago, l'artefice insieme ad altri scienziati ( Orfini, Fassina, ecc) di aver rimediato una sonora sconfitta quando la vittoria del P.D. era scontata. Con paziente comprensione verso chi non sa ma ardisce pure parlare. .P.S.: Ma perché si nasconde dietro uno pseudonimo? Che forse non ha il coraggio di affrontare gli altri? Non lo trova un po' bambinesco e vigliacchetto? Regards and blessings. Gaetano Immè, Blogger, Roma

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Mar, 09/04/2013 - 14:18

X ROSSO MARTA - CONCORDO

untergas

Mar, 09/04/2013 - 15:03

@ Angelo48. Lei dice: "...Mai nessun stretto collaboratore di Berlusconi ha dichiarato che si vogliono le larghe intese per risolvere i di lui guai giudiziari... Altra cosa e' chiedere una riforma della giustizia che, indipendentemente dai problemi del personaggio di cui sopra, appaiono necessari risolvere...". Visione un po' naïf, oppure è Lei quello che mente sapendo di mentire - e non vado oltre - non intendendo abbassarmi a polemizzare con uno stalinista incapace di articolare alcun discorso che non sia invettiva... Stia bene

a_zotti52@virgi...

Mar, 09/04/2013 - 15:05

il governissimo serve solo a difendere e protegggere meglio Berlusconi dalle sentenze della magistratura se non fosse cosi´non avrebbe tenta fretta di concludere l´accordo con il PD. del resto il Pd se fa un accordo con il PDL rischia di perdere per strada molti elettori basta ipocrisie! sconfessatemi ma con argomenti seri!

untergas

Mar, 09/04/2013 - 15:13

@ mortimermouse. Ma Lei è in grado di articolare un qualsiasi ragionamento che non sia un grugnito? Le ho già detto che non entro nel merito del fatto che berlusconi sia o meno colpevole: questo è un problema Suo e degli italiani come Lei. Ho detto semplicemnte(e mi sempra lapalissiano) che bersani non intende dare alcun salvacondotto a berlusconi in cambio della fiducia al governo, giusto o sbagliato che sia questo salvacondotto e che, rebus sic stantibus , il sistema rimarrà bloccato fino alla sua implosione. Per quanto riguarda lo sputo, lo usi Lei come meglio ritiene opportuno... servus

gpl_srl@yahoo.it

Mar, 09/04/2013 - 15:39

bersani deve solo dimettersi da presidente del partito a favore di Renzi altrimenti il PD è finito

Cesare46

Mar, 09/04/2013 - 15:47

Lui conosce le mascherine...io conosco i "pirla" e da quelle parti sono in tanti

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 09/04/2013 - 16:10

UNTERGAS, il merito semmai, è che berlusconi è quello giusto, mentre il demerito è la sinistra e i grillini, aggiungiamo anche montiani, và... punto e basta! non tiriamo in ballo altre cazzate e arrampicature sugli specchi :-) la verità è questa. che piaccia o no. e alla sinistra bisogna randellare per bene! non si può ragionare con loro!

Roberto Casnati

Mar, 09/04/2013 - 16:26

La sinistra italiana, ch'è ostinatamente komunista, sino ad ora chi ci ha saputo proporre? Solo poveracci ammalati di potere, stupidi burocrati, ignoranti commercialisti. Napolitano, Scalfaro un falso in atto pubblico, Ciampi, il mortadella Prodi, d'Alema il sessantottino picchiatore, Marini, la Camusso, la Rosi Bindi, la Finocchiaro, la Turco, la Jervolino, Veltroni il cinefilo divoratore di capitali (12 miliardi di debiti), Diliberto lo stalinista, Pertini un vecchio rimbambito, ed ho ricordato solo i più evidenti incapaci. Ora c'è il salumaio Bersani: il re degli incapaci. Ma andate a casa che non è cosa!

Gio1602

Mar, 09/04/2013 - 16:27

Bersani continua ha dire "che è disposto a farsi da parte" è ora che lo faccia veramente e subito, Renzi dagli una spallata e diglielo chiaramente, perché è talmente tonto che da solo non è ancora riuscito a capirlo che sta tenendo fermo un intero Paese con la sua ottusità.

Angelo48

Mar, 09/04/2013 - 16:29

unte

unclesam1

Mar, 09/04/2013 - 16:35

Bersani da improbabile futuro leader si comporta come avventore qualunque della Casa del Popolo di Bettola, che ha bevuto qualche bicchiere di vino di troppo. Qualcuno gli dica che non può andare da nessuna parte e soprattutto che nessuno lo vuole più vedere. Neanche la famiglia, e men che mai la moglie che già si vedeva (a novembre) first lady.

emilio canuto

Mar, 09/04/2013 - 16:49

cari compagni operai cassintegrati, esodati, disoccupati, era bello cantare -el parun da le bele braghe bianche fora le palanche- ? avete votato Bersani ? siete iscritti alla CGIL ? bene adesso per mangiare andate da Bersanov. ah ah ah ah, non è finito il lavoro, sono finiti i PARON gli avete rotto i coglion.

alberico lombardi

Mar, 09/04/2013 - 17:18

Su Bersani comincio ad avere problemi di inventiva per cercare di stare dietro alle sue banalità. Ora non gli sta bene nemmeno Napolitano, ormai uscente. Fino a ieri era la sua stella polare. Bersani, ed è l' ultima volta che pronuncerò questo nome, ha solo un obiettivo. Mettere al quirinale Prodi, il quale gli darà l' incarico di fare il governo e di andare a caccia di voti in Parlamento, come è sempre stato in Italia, da oltre 60 anni. In questo i nostri politici sono dei veri professionisti, quindi perchè Bersani dovrebbe sottrarsi a questa regola? State pur certi che tutti i nuovi parlamentari, e sono veramente tanti,non appena fiuteranno il legno della cadrega( e dei soldi/potere), Prodi permettendo,saranno pronti allo scambio di... mortadella per un voto ...di fiducia. L' uomo dal sigaro spento, sta prendendo in giro tutti, sopratutto i suoi poveri, che andrà a benedire fra qualche giorno in piazza, è pronto al gioco delle tre carte. Berlusconi sta al gioco e...si diverte come non mai.Lu può permettersi, dall' alto della sua ricchezza, di fare le puntate che vuole. Grillo continua ad urlare come ha sempre fatto ed in questo gioco ha una parte rilevante: far avvicinare al tavolo da gioco più gente possibile... per lo più curiosa, ma che contribuisce a far confusione. Ed il gioco è fatto! Il loro gioco...non l' interesse della povera gente. Viva l' italia....dei cachi.

Angelo48

Mar, 09/04/2013 - 17:26

untergas: rieccola arrampicarsi sugli specchi. Partire da una affermazione e, dopo esser stati smentiti, sviare sull'argomento in trattazione, e' tipico dei pressapochisti della sua specie. Io avrei usato invettive nei suoi confronti? Io sarei uno stalinista? Evidentemente, non conosce entrambi i significati di quei termini. Non vuol più abbassarsi a perder tempo con uno della mia specie? Peccato: io godo come un matto a smascherare i bugiardi, i pressapochisti e i falsi moralisti della sua stirpe. Accidenti, forse ho usato un'altra invettiva......Forse, appunto. Perche' non mi ribasso a spiegarle di quale stirpe io parli! Mi stia bene anche lei!! REDAZIONE LO PUBBLICATE PER FAVORE? Grazie!

eglanthyne

Mar, 09/04/2013 - 17:47

AHAHAHAHAHAHAHAH,oh Gargamella conosci le mascherine?Davvero?Questo vuol dire che sei un CONOSCITORE del carnevale?. Ciao caro Angelo.

Ritratto di manasse

manasse

Mar, 09/04/2013 - 19:18

leggendo i commenti mi è venuto alla memoria un altro COMUNISTA che tutto voleva tranne che il bene degli ITALIANI(rossi inclusi) difatti il compagno ERCOLI nella madre patria russia ha fatto fuori più comunisti lui che tutto il ventennio e a guerra finita ha rifiutato di chidere il rimòpatrio dei prigionieri italiani colpevoli di essere andati in guerra contro la SUA patria visto che ne aveva preso la cittadinanza ma il peggio è che i danni li ha fatti(all'estero) in ITALIA e checchè ne dicano i COMUNISTI attuali anche se travestiti da agnelli restano quei lupi che sono sempre stati