BLITZ A TRIESTE Traffico di uomini Turchia-Italia: dieci in manette

Scoperta un'organizzazione criminale transnazionale che attraversava Trieste per trasportare migranti clandestini, in particolare dalla Turchia verso la Germania, con base in alcune località del nord Italia. L'operazione è stata condotta dalla squadra mobile e dalla polizia di frontiera, con il coordinamento dello Sco. Dieci gli arrestati in flagranza, 33 gli indagati tra l'Italia e l'estero e 14 le perquisizioni, in particolae fra il Friuli Venezia Giulia, la Lombardia e la Campania. I migranti, un centinaio quelli entrati illegalmente che pagavano all'organizzazione tra i 5 e i 10 mila dollari ciascuno, partivano dalla Grecia in nave o percorrevano la «rotta balcanica» nascosti in piccoli furgoni, fino a Trieste. Da qui l'organizzazione li dirottava verso l'Austria attraverso Tarvisio (Udine) e Brennero (Bolzano) per la Germania. La base principale della banda era in Lombardia, da dove venivano gestiti i flussi di persone: un centinaio i migranti rintracciati.