Da Bocchino ai Bocconi...

Con le dimissioni di Berlusconi, il cli­ma del Paese deve cambiare per leg­ge. Ecco le "istruzioni per l'uso", un primo elenco di regole che saranno adottate da gior­nali e sinistra

Con le dimissioni di Berlusconi, il cli­ma del Paese deve cambiare per leg­ge. Ecco un primo elenco di regole che da oggi saranno adottate da gior­nali e sinistra.

- Se la Borsa sale sarà per merito di Monti, se cala è per colpa della Gre­cia.
- Se tuo figlio prenderà 9 nel compito in classe è perché con Monti è cam­biato il clima culturale del Paese. Se beccherà un 4 la colpa è della rifo­r­ma Gelmini che ha ucciso la scuola.
- Se c’è il sole è perché anche l’ecosiste­ma approva il governo Monti. Se piove è colpa della dissennata politi­ca ambientale dell’ex ministro Pre­stigiacomo.
- Se tua moglie ti sorride è perché Monti le ha fatto ritrovare la gioia di vivere. Se tiene il solito muso è so­lo perché il governo Monti non è an­cora insediato.
- Se il tuo fruttivendolo da oggi alza il prezzo dei pomodori è un buon se­gno, vuole dire che è certo del fatto che con il governo Monti siamo di­ventati tutti più ricchi.
- Se la tua banca ti ritira il fido è per­ché il governo dei banchieri ha dato indicazioni a tutte le sue filiali di proteggere la tua famiglia dalle ten­tazioni spendaccione di tua moglie. Devi essere grato al professor Mon­ti.
- Se chiude una fabbrica Santoro non deve più preoccuparsi. Fino a ie­ri i disoccupati avevano i paladini nei Bocchino, da oggi nei Bocconi.