BOCCIATI I RICORSI La Consulta tedesca promuove il Fondo «salva-Stati» Ue

I giudici della Corte costituzionale tedesca hanno definitivamente rigettato il ricorso presentato nel 2012 contro il Fondo europeo salva Stati (Mes). Tuttavia, ritenendo che è concepito in maniera tale da «preservare l'autonomia di bilancio del Bundestag», i giudici costituzionali hanno però nuovamente imposto al governo di coinvolgere strettamente il Parlamento sulle questioni attinenti a questa materie. Con 190 miliardi di euro la Germania, prima economia dell'Unione europea, è il primo Paese europeo per contributi al fondo anticrisi, che a regime avrà una capacità operativa da 500 miliardi di euro e che in parte è stato già utilizzato per il salvataggio delle banche spagnole.