Bologna, polemiche per cittadinanza onoraria alla madre di Aldrovandi

In consiglio comunale a Bologna il Pd ha presentato un ordine del giorno per il conferimento della cittadinanza onoraria a Patrizia Moretti. Lega e Pdl contrari

Patrizia Moretti in strada con l'immagine di Federico, il figlio morto

Polemiche su polemiche. Dopo il sit-in del sindacato di polizia Coisp a sostegno dei quattro poliziotti condannati per la morte di Federico Aldrovani - il ragazzo morto a Ferrara nel 2005 durante un intervento di polizia - e svolto sotto l'ufficio dove lavora la madre, è scoppiata un'altra bufera.

Infatti, in consiglio comunale a Bologna il Pd ha presentato un ordine del giorno per il conferimento della cittadinanza onoraria a Patrizia Moretti, mamma di Aldrovandi. Contrari Pdl e Lega. "Marchette": così il capogruppo leghista Manes Bernardini ha definito la proposta. I consiglieri della Lega hanno lasciato l’aula in segno di protesta contro l’ordine del giorno. "Riteniamo questa decisione inopportuna e frutto di una forzatura istituzionale. Ormai la cittadinanza onoraria si dà come il caffè al bar. Questo conferimento è assegnato per motivazioni ideologiche e politiche e non c’entra nulla con Bologna. Si poteva conferire un attestato di solidarietà alla madre di Aldrovandi. State calpestando sia i rapporti con l’opposizione sia i contenuti della cittadinanza onoraria", ha tuonato il Carroccio.

Critico anche il capogruppo del Pdl Marco Lisei il quale ha lamentato il percorso "non condiviso" con l’opposizione tenuto dalla maggioranza nel parlamentino di Palazzo d’Accursio. "Tutte le cittadinanze onorarie sono state concesse con l’unanimità del consiglio. State calpestando la storia del
Comune per interessi politici. Volete fare una forzatura da primi della classe"
, ha sottolineato Lisei nel suo intervento.

Commenti
Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 03/04/2013 - 17:35

Avere la cittadinanza onoraria di una città da sempre in mano ai comunisti, più che un onore appare piuttosto una cagata pazzesca!

a-destra

Mer, 03/04/2013 - 17:58

La signora Patrizia doveva badare a suo figlio quando era vivo non da morto! Del resto in Italia i riconoscimenti vengono dati a porci e cani...

Lino1234

Mer, 03/04/2013 - 18:14

Non ho capito bene se il premio proposto alla madre del ragazzo che, ubriaco, si è ribellato alla polizia costringendola a compiere una atto di autodifesa, eccessivo, che ha portato, involontariamente a morte il ragazzo ribelle, serve a titolo di riconoscenza ad una madre, che ha allevato un figlio, diciamo così, un po' troppo vivace, come esempio positivo. Oppure a sottolineare la violenza dei poliziotti, che hanno commesso si un grave errore, ma determinato anche dal comportamento ed alla condizione in cui si trovava il ragazzo fermato. Non per volontà di uccidere perché sono cattivi di natura essendo, appunto, poliziotti italiani che sono sempre sotto scopa della sinistra piazzaiola per mantenere l'ordine, spesso rischiando la pelle. Dunque madre eroica e polizia infame ? Non condivido. Saluti. Lino.

Ritratto di marione1944

marione1944

Mer, 03/04/2013 - 18:31

Non diciamo stupidaggini. La cittadinanza onoraria è una cosa seria o vogliamo farci ridere dietro da tutta l'Italia? Perché non gliela da Ferrara dove è morto il ragazzo?

Gentedim

Mer, 03/04/2013 - 18:31

@a-destra Facile sparare frasi a caso dietro ad una tastierina eh? Cuore impavido. Lei si permette di giudicare a vanvera l'educazione data da una madre ad un figlio, chi è lei per giudicare? Non la giudico neanche io che in realtà di fronte ad un commento del genere, ho già capito che molto probabilmente rientra nella categoria dei frustrati.

cast49

Mer, 03/04/2013 - 18:37

forse gli fanno anche una statua o titoleranno una via, i komunisti acchiappano tutti, per farsi belli, buoni e soprattutto onesti.

plaunad

Mer, 03/04/2013 - 18:39

Cose da pazzi. Ma cosa ha fatto di eroico questa qui?

conversano

Mer, 03/04/2013 - 18:46

Non riesco a capire perche' i media continuano a dar voce a questa signora e non chiedono anche ai poliziotti la versione dei fatti.Voglio solo ricordare che la polizia venne chiamata perche'il figlio sotto l'effetto di alcol e droghe disturbava la quiete pubblica.

Gentedim

Mer, 03/04/2013 - 18:51

@lino1234 Ma sì bel discorso, coraggio, vada a riferirlo in faccia alla madre del ragazzo. Dietro ad una tastierina è facile.

Ritratto di stegalas

stegalas

Mer, 03/04/2013 - 18:55

Peccato che Eva sia morta tempo fa: come madre di Caino, un seggio PD al Senato non le sarebbe certo mancato. Only the brave...

astice2009

Mer, 03/04/2013 - 18:56

a-destra : quando capiterà a suo figlio godro' da impazzire :)

Walter68

Mer, 03/04/2013 - 19:01

@Gentedim, approvo in pieno il suo commento. Questi personaggi commentano solo perché non hanno avuto la disgrazia di avere il figlio massacrato da alcuni poliziotti di stile sudamericano, degni compari di quelli del G8 di Genova. Fortunatamente, non tutti si comportano in questo modo, ma di pecore nere ce ne sono fin troppe tra le ns forze del disordine.

Ritratto di Papapeppe

Papapeppe

Mer, 03/04/2013 - 19:01

Dopo i tributi al martire giuliani la cariera politica della cucchi! Cosa ci si può aspettare dalla grassa Bologna? Il martire era un tossico marcio con la fissa delle arti marziali e se è morto soffocato, come è saltato fuori tutto sto sangue?io sto con la polizia quei poveracci la stanno pagando, per lo schifo di paese infestato dai rossi, compiacenti con tossici, froci, brigatisti, terroristi islamici, spacciatori ecc. Solidarietà alle forze dell'ordine sottopagate, mortificate da una magistratura a senso unico e abbandonati quando un delinquente crepa!

Ritratto di Papapeppe

Papapeppe

Mer, 03/04/2013 - 19:01

Dopo i tributi al martire giuliani la cariera politica della cucchi! Cosa ci si può aspettare dalla grassa Bologna? Il martire era un tossico marcio con la fissa delle arti marziali e se è morto soffocato, come è saltato fuori tutto sto sangue?io sto con la polizia quei poveracci la stanno pagando, per lo schifo di paese infestato dai rossi, compiacenti con tossici, froci, brigatisti, terroristi islamici, spacciatori ecc. Solidarietà alle forze dell'ordine sottopagate, mortificate da una magistratura a senso unico e abbandonati quando un delinquente crepa!

pielle56

Mer, 03/04/2013 - 19:04

perchè riconoscere la cittadinanza onoraria alla madre di Aldrovandi? Non mi sembra sia poi stata un attento genitore, considerato che il ragazzo era drogato ed ubriaco quando fu fermato dalla Polizia....vabbe che siamo in Italia ma mi sembra una cazzata...

killkoms

Mer, 03/04/2013 - 19:04

spero che la città di firenze dia la cittadinanza onoraria ai "superstiti"(leggasi congiunti)ed al carabiniere sopravvissuto alla bravata di quei 4 ragazzotti(uno di 19 e 3 di 17 anni!) di firenze e dintorni!costoro,reduci da un rave parti e"strafatti"di alcol e droghe,hanno massacrato a bastonate 2 carabinieri che fermatili ad un posto di blocco,non volevano loro permettere di andare in giro così in auto!l'episodio è accaduto in provincia di grosseto nel 2012;e uno dei 2 carabinieri è morto qualche tempo fà dopo un anno di coma!

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 03/04/2013 - 19:07

Dio mio che cosa tocca leggere tra i commenti: eccesso di autodifesa!!...in 4 contro 1 spezzandogli 2 manganelli nella schiena (e i manganelli non sono di cartone...) Cacchio, questo Aldrovandi doveva essere un campione mondiale di karatè, una specie di Neo di Matrix!!

Ritratto di babbone

babbone

Mer, 03/04/2013 - 19:10

Ti immagini che onore essere cittadino onorario di una città comunista. E' una sfiga non un onore.

tiptap

Mer, 03/04/2013 - 19:11

Solito populismo becero ed interessato della sinistra.

MyOwnBoss

Mer, 03/04/2013 - 19:13

Per la verità, Aldrovandi NON era semplicemente ubriaco, ma era anche fatto di Ketamina fino alle orecchie. E NON stava semplicemente resistendo alla Polizia. Quando questa è stata chiamata, stava dando testate nei pali della luce e distribuendo auto posteggiate; comportamento comune in chi ha assunto Ketamina + alccol. In questi casi la contenzione dell'agitato, soprattutto quando si tratta di un giovane robusto come in questo caso, è molto difficile e può causarne anche la morte per arresto cardiocircolatorio. Nella fattispecie è indubbioo che i poliziotti non fossero affatto addestrati alla situazione ed abbiano agito male, ma è altrettanto dubbio che la mammina vuol farsi passare i sensi di colpa per aver lasciato che un ragazzo di 185 anni finisse in quel modo, cercando di diventare un'eroina. Il tutto con il PESSIMO contributo del Comune di Bologna, che dovrebbe occuparsi di questioni ben più meritevoli e riguardanti la città.

Silvio e me ne vanto

Mer, 03/04/2013 - 19:22

Per gentedim, non mi sembra che quel ragazzo fosse uno stinco di santo, tant'è che i 4 poliziotti sono stati condannati per omocidio colposo. Se lo avessero ucciso senza essere stati provocati e/o senza che avesse fatto resistenza sarebbero stati condannati per omicio preterintenzionale od addirittura premeditato. A 18 anni, ubriaco ed a notte fonda, qualche problemino di educazione famigliare forse l'aveva. Non mi fraintenda, comprendo il dolore della madre ma da qui alla cittadinanza onoraria ce ne corre: qua'è il merito cittadino di questa donna? Non è l'unica madre che ha perduto un figlio con le forze dell'ordine! Anche la sig.ra Sandri, madre di Gabriele, dovrebbe avere lo stesso riconoscimento, e con maggiori motivazioni visto che il figlio stava dormendo quando è stato assassinato da Spaccarotella, che non a caso ha avuto 8 anni! Già, ma in questo paese c'è un precedente illustre: un volgare, vigliacco assassino ebbe una medaglia d'oro ed un seggio senatoriale per aver compiuto la strage di via Rasella, dove morirono 32 riservisti tedeschi e poi nulla fece per salvare la vita di 332 ostaggi italiani!! Salvo D'Acquisto vero EROE, ancora si rivolta nella tomba.

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Mer, 03/04/2013 - 19:41

In punta di piedi e con estremo rispetto, mi sento vicina alla Signora Patrizia e al suo straziante dolore, in quanto mamma come lei.Paragonare, Federico,a Carlo Giuliani, è a mio modesto parere, un errore gravissimo, in quanto la situazione è, completamente diversa;Carlo,lanciava contro le forze dell'ordine...un estintore, non una violetta.Federico, è stato fermato dalle stesse, e picchiato selvaggiamente...da mele marce, anche nelle forze dell'ordine,purtroppo si annidano le suddette, sicuramente uomini, non privi di frustrazioni e poco professionalità.Ciò non toglie, la mia gratitudine, al gravoso lavoro, dei polizziotti, ai quali mi inchino.La cittadinanza, alla Signora, con tutto il rispetto, mi sembra una sciocchezza, non che una sporca mossa politica...il Dolore, dopo aver avuto ottenuto giustizia,(quella vera)lo si vive...in Silenzio, anche se con la morte nel cuore, vita natural durante.GRAZIE!

Ritratto di marystip

marystip

Mer, 03/04/2013 - 19:42

Nessuno più deve andare a fare il poliziotto così quando questo popolo di me... ne avrà bisogno chiamerà sto c....

ugsirio

Mer, 03/04/2013 - 19:51

Così si risolvono finalmente i problemi dei cittadini. Bravi continuate a lavorare così e Bologna la dotta diventerà il simbolo dell'inizio del nuovo fantastico rinascimento italiano indotto dal cambiamento voluto da Bersani. Tutt'Italia è con voi. Dopo questa decisione guardo con più ottimismo al nostro avvenire. Grazie,

Ilgenerale

Mer, 03/04/2013 - 19:56

Ma di che ci stupiamo, i komunisti hanno voluto intitolare un'aula del Senato a Carlo Giuliani, non aggiungo altro! Aldrovandi era un ragazzo tossicomane che quella notte in preda a una crisi causata da mix di stupefacenti si è abbandonato a un'orgia di vandalismo ed isteria, tanto da allarmare più di un abitante della zona che ha chiamato la polizia . I suoi 85 kg amplificati dall'effetto della droga hanno richiesto l'uso della forza da parte della Polizia e quando si usa la forza ci può anche scappare il morto. La Polizia Italiana non se ne va in giro a spaccare teste , altrimenti lo vedremmo tutti i giorni sui TG, e' stato solo un incidente , mi dispiace molto ma la madre e il padre dovevano seguirlo molto di più quando era in vita invece di farlo ora !

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 03/04/2013 - 19:57

myownboss (toh chi si vede), veramente dalle indagini risulta si fosse fatto una canna. Ora, so che voi anime belle siete convinti che farsi una canna sia uguale a farsi una pera o a sniffare crack, ma immagino che anche tra di voi qualcuno che conosca la differenza ci sia.

antonio11964

Mer, 03/04/2013 - 20:12

che partito di ridicoli pagliacci siete compagni....................R I D I C O L I ..........

nalegior63

Mer, 03/04/2013 - 20:25

gentedim NON SI NASCONDA DIETRO UN DITO lei si comporta come tutti gli altri parassiti della sinistra che parlano di legalita e sono i primi ad odiarla e raggirarla in ogni modo da molto tempo....IPOCRISIA....e la signora patrizia POTEVA EDUCARE MEGLIO SUO FIGLIO a rispettare le istituzioni che contano non ce guevara

Silvio e me ne vanto

Mer, 03/04/2013 - 20:26

Gentile sig.ra Marina58, sono d'accordo con Lei su quasi tutto, eccetto per il rilievo sulle "mele marce", termine che certamente andava e va bene per i poliziotti della "uno bianca", certamente no per quelli di Ferrara che hanno sicuramente ecceduto, ma quel ragazzo (85 kg di peso interamente occupati da un mix di alcool e drghe pesanti) non era di certo un "bravo" giovane, ben educato ed immune da azioni violente che molti cittadini ferraresi gli hanno visto compiere. Buona serata.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 03/04/2013 - 20:37

Vedrete che prima o poi anche la madre di quel drogato farà la stessa fine. Sempre che non arrivi prima l'overdose.

Fracescodel

Mer, 03/04/2013 - 20:44

I poliziotti hanno esagerato criminalmente ed e' giusto che paghino. La Signora ha perso un figlio per colpa di forze dell'ordine che hanno abusato della loro posizione di servitori dello stato ed e' giusto che venga trattata come una vittima. Se da un lato e' doverosa la mano ferma delle forze dell'ordine, e' una vergogna e da vigliacchi che massacrino sempre ragazzi indisponenti, forse drogati e ribelli, ma raramente lo facciano con la vera criminalita' ed i delinquenti veri. Le forze dell'ordine sono divise tra eroi, che fanno il loro dovere, e vigliacchi che sfruttano la posizione dominante della divisa per portare prepotenze sui deboli. Giusto lodare gli eroi, ma quando ci sono casi come questo, giustissimo dire forte e chiaro che e' inacettabile.

Ritratto di beppe69

beppe69

Mer, 03/04/2013 - 20:46

la cittadinanza onoraria alla madre di uno che si è ribellato ai poliziotti e ne ha prese più del dovuto mi sembra un pò esagerato!I poliziotti avranno un pò esagerato con le botte ma non penso che gli abbiano fracassato la testa per cui la foto sarà taroccata.Bologna adesso vuole forse farsi bella dopo gli anni brutti della uno bianca? ma per favore, non facciamo ridere i polli!

ludovico.zanette

Mer, 03/04/2013 - 20:49

Leggendo certi commenti è impossibile non indignarsi! Come si fa a difendere chi nell'esercizio delle proprie funzioni ha barbaramente ucciso a colpi di manganello un ragazzino!? E non venitevene fuori dicendo che era un teppista uriaco: siete davvero convinti che un ragazzino ubriaco possa essere un pericolo per quattro agenti di polizia armati? Poniamo anche (fatto non dimostrato) che il ragazzo fosse aggressivo, è necessario arrivare al punto di pestarlo a morte per fermarlo!? Riflettete su questo e rendetevi conto che chi difende questi barbari assassini ha le mani sporche di sangue quanto loro..

santanche

Mer, 03/04/2013 - 20:52

spero che tutti i figli di quanti scrivono offese alla memoria di Aldrovandi trovino sulla loro strada poliziotti "addestrati" come quelli........................

Fracescodel

Mer, 03/04/2013 - 21:07

@nalegior63: Il ragazzo era un poco di buono, d'accordo. Ma andava arrestato e sbattuto in prigione se c'erano i pretesti. Azioni violente atte a punire non devono esser parte di una forza al servizio dello stato. Il loro compito e' prevenire ed arrestare, non punire. In una societa' civile, pulita, ed efficente, non servono queste violenze ed anzi vanno sanzionate...serve fermezza, quella si! Una volta arrestati sono d'accordo che ci siano delle conseguenze contro i poco di buono. Ma tocca ai magistrati decidere le punizioni. Se poi i magistrati sono deplorevoli, questo e' un'altro argomento. Ma legittimare le violenze delle forze dell'ordine e' deliterio e porta a tracotanze che tutti dovrebbero temere, perche' non tutti nelle forze dell'ordine sono eroi; certi sono vigliacchi che amano usare il potere della divisa per portare prepotenze sulla gente...e questo l'ho testimoniato piu' volte.

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Mer, 03/04/2013 - 21:18

a-destra c'e' merd4. stiamo aspettando ancora le tue scose per l'infamia della diaz.

Ritratto di beppe69

beppe69

Mer, 03/04/2013 - 21:25

per Santanche: ti auguro invece di avere un figlio bravo come aldrovandi cioè un modello di figlio educato, che non risponde ai poliziotti,che rientra a casa alle 4 del mattino e sopratutto che non sa cosa sia la droga e l'alcool.

HANDY16

Mer, 03/04/2013 - 21:34

X silvio e me ne vanto: Ho seguito tutto il processo, non sui giornali ma in aula e Le posso assicurare che Lei parla, o meglio, scrive a vanvera. Federico non era affatto in preda ad alcol e droghe di cui sono state rilevate solo tracce in quantità tali da essere ininfluenti sulla sobrietà. I poliziotti sono stati condannati per "eccesso colposo nell'uso legittimo della forza" in quanto non esistevano prove sufficienti per sostenere un'accusa di omicidio preterintenzionale che avrebbe comportato una pena ben più grave dei 3 anni e sei mesi inflitti(di cui tre condonati per indulto). L'unica cosa certa è che se Federico non avesse incontrato la pattuglia della polizia oggi sarebbe ancora in vita e non staremmo qui a discutere sulla citadinanza onoraria ( che personalmente reputo una forzatura) offerta alla madre che, Le ricordo, con la sola forza del proprio dolore è riuscita a sbriciolare tutta la ricostruzione mendace che la questura di Ferrara aveva fatto falsificando verbali e distruggendo prove ( Per alcuni funzionari è ancora in corso il processo). E se Lei, vanitoso silviante, fosse stato in quell'aula durante il processo ed avesse visto l'atteggiamento di tutti i poliziotti coinvolti in questa storia probabilmente si sarebbe fatto un'idea diversa dell'innocenza di quei quattro violenti e buoni a nulla che disonorano con la loro presenza le forze di polizia che sono in massima parte rappresentate da gente per bene.

Gentedim

Mer, 03/04/2013 - 21:37

A tutti quelli che difendono dei criminali, vergogna. A chi tira fuori la politica dove non c'entra nascondetevi. Mezzi uomini. Qui non si punta il dito contro la categoria Forze dell'Ordine, ma contro quelli che tra le Forze Dell'Ordine si comportano in questo modo...da animali. Parlate inoltre per sentito dire, perchè il ragazzo non era drogato, ubriaco...si era fumato uno spinello come fanno in milioni di ragazzi a quell'età, anche i vostri figli magari a cui pensate di aver dato la giusta educazione...che a poco serve perchè dopo una certa età ognuno pensa col proprio cervello...o forse viziate così tanto i vostri figli che pensate di educarli fino ai 30 anni? Ne conosco una marea di fascisti imperterreti figli di papà che vanno giù di coca...e il papà paga...e pensa che il figlio sia un 'bravo ragazzo' e poi il poliziotto di turno se li becca non li scheda neanche perchè 'figli di...' papà. La vostra visione del mondo è limitata al vostro misero orticello, che non sapete manco coltivare.

HANDY16

Mer, 03/04/2013 - 21:42

LuigiMorettini: Se l'ignoranza volasse Le darebbero da mangiare con la contraerea. Ma non si vergogna delle idiozie che scrive, ignorante e presuntuoso!! Lei è sicuramente un lettore affezionato di questo quotidiano di merda, è sicuramente un sostenitore del PDL o, peggio, un leghista....sono più che sicuro di non sbagliarmi.

HANDY16

Mer, 03/04/2013 - 21:46

X il generale: Lei scrive a vanvera e ragiona come un culo. Ho assitito al processo, in aula e non è come dice Lei. Si informi prima di scrivere stupidaggini. Quando non si conoscono i fatti e si vuole ugualmente argomentare si fa la figura degli imbecilli e Lei ci riesce perfettamente.

HANDY16

Mer, 03/04/2013 - 21:46

X il generale: Lei scrive a vanvera e ragiona come un culo. Ho assitito al processo, in aula e non è come dice Lei. Si informi prima di scrivere stupidaggini. Quando non si conoscono i fatti e si vuole ugualmente argomentare si fa la figura degli imbecilli e Lei ci riesce perfettamente.

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Mer, 03/04/2013 - 21:47

@Silvio e me ne vanto.Egregio Signore,il termine, mele marce era semplicemente un modo di dire, che voleva semplicemente sottolineare in tuta onestà, che anche tra le forze dell'ordine, qualche scalmanato, diciamo... inadaguato l'ho trova sempre.Quelli della uno bianca, più che mele marce, a mio modesto parere erano dei veri CRIMINALI,senza se e senza ma.E, mi creda glielo dice, una persona che quotidianamente, per lavoro ha a che fare, con queste persone speciali, tra i quali annovero amicizie di vecchia data, dal semplice poliziotto, ad ispettori,magistrati e quant'altro,(vecchia e tristissima storia, che mi ha vista protagonista,in veste di vittima, che ancora cerca giustizia)tutto può essere comprensibile, con un pò di buona volontà, ma la violenza,di quattro persone,(dele quali una era donna, non so se mamma) questo è inaccettabile, per quanto, ben piazzato fosse Federico.Tutti possiamo sbagliare,(guardi certi politici e magistrati) e sicuramente Federico, i suoi errori li ha commessi, ma ucciderlo così, è una vigliaccheria; tremo come mamma, in quanto nessuno può dire, in tuta coscienza,a me non capiterà mai.Desidero sorvolare su alcuni commenti, volutamente, in quanto non avrebbe senso rispondere, ma dopo di me, un certo Francesco ed un certo Ludovico,esprimono, pensieri condivisibili.Sulle strade debbono mandare, persone più serene ed affidabili.GRAZIE,dell'attenzione e buona serata anche a lei.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 03/04/2013 - 22:14

Prossima tappa:un monumento equestre.Non credete che, a questo punto, sia giunto il momento di stendere un velo pietoso sull'accaduto? Detto in maniera più esplicita: vogliamo farla finita una buona volta? Oppure vogliamo intitolare un'altra aula del senato a qualche altro eroe della resistenza...alla polizia?

Fracescodel

Mer, 03/04/2013 - 22:31

@ferdnando55: La DIAZ e' stato una cosa intollerabile. Io sono di DX, e se esigo fermezza, non accetto tracotanze da chi ci deve dare un servizio, lo Stato. Pero' le dico questo, i fatti della DIAZ sarebbero accaduti anche con quelli di SX, e forse i giornali ne avrebbero parlato in modo differente; lo sa perche'? Glielo dico: il potere bancario che oggi sta facendo il colpo di stato/GOLPE in Europa ed in Italia, non poteva tollerare i NoGlobal e gli antiEuropeisti. In retrospettiva, io di DX, non ero d'accordo con i NoGlobal; oggi rimango di DX, ma sono d'accordo con i NoGlobal, perche' l'EU di oggi e' un mostro che lavora per le banche contro gli interessi della gente, tutta la gente (eccetto i padroni delle banche ed i pochi referenti locali o politici asservienti, che sono veramente una percentuale insignificante). Le dico anche questo: il PD, Monti, Napolitano, Fini, Casini, Fassino, Prodi, Amato, Fazio, Draghi, ed altri sono asservienti delle banche, e traditori...quindi attenzione...consiglierei una protesta forte tra chi vota il PD, visto che dovrebbe essere il partito dei lavoratori ed invece e' diventato lo strumento delle banche guidato in Italia da DeBenedetti.

Fracescodel

Mer, 03/04/2013 - 22:36

@HANDY16 Lei parla male del PDL e della Lega...scusi chi ha votato? Di santi in Italia da votare non ce ne sono, e l'unico onesto pare Grillo che purtroppo e' solo e non e' un genio. PD e Montiani lavorano per le banche e oltre ad essere intellettualmente falsi sono anche traditori della patria con entita' straniere/internazionali.

HANDY16

Mer, 03/04/2013 - 23:31

X francesodel: Ho buttato l'amo e chi ci trovo attaccato? Francescodel !! Egregio signore rispondo alla Sua domanda: Ho votato per il PD anche se ho dovuto tapparmi il naso; ho scelto quello che mi sembrava il meno peggio. Lasci stare Grillo che è solo un esaltato utopista e politicamente inesistente. Conosco qualcuno dei suoi "uomini" e mi sembra gente per bene ma è come se io volessi mettermi a fare il dentista dopo aver lavorato 40 anni in banca: potrei avere tutta la buona volontà ma sarebbe un fallimento.....e infatti il mov.5 stelle si avvia al fallimento. Hanno la possibilità di mettere in pratica e far approvare tante loro buone idee ma se dicono no a tutto e a tutti torneranno a casa e perderanno questa opportunità. Quanto a parlar male del PDL e della Lega è come sparare sulla croce rossa. Ormai trovano consensi solo tra i sempliciotti e le casalinghe e LuigiMorettini appartiene alla prima di queste due categorie che ho elencato: i suoi commenti non lasciano dubbi.

pielle56

Gio, 04/04/2013 - 01:38

rispondere a handy16 è doveroso in quanto ormai e non più raramente si incontrano persone del suo livello...probabilmente, anzi certamente sei un fancazzista se hai il tempo di seguire i processi direttamente in tribunale...il ragazzo da te difeso era drogato e sbronzo e le sue reazioni ed atteggiamenti aggressivi hanno causato quel che è successo. Quei 4 poliziotti hanno esagerato ma lui li ha istigati a farlo...se fosse stato normale non credo proprio sarebbe successo quel che è successo. se bologna vuol dare alla madre la cittadinanza onoraria lo faccia pure sai che cosa c'è n frega a noi...la madre avrebbe certamente potuto seguirlo di piu per evitare tutto questo..gli altri tuoi commenti hanno una tale rilevanza da non essere nemmeno presi in esame

calogeno

Gio, 04/04/2013 - 04:15

Senti chi parlano di marchette. E le loro moglie cosa fanno? "Casalinghe"

hectorre

Gio, 04/04/2013 - 08:32

morire a 18 anni per mano di 4 poliziotti fa venire i brividi.....qualsiasi cosa abbia combinato questo ragazzo non meritava quel che gli è accaduto....4 contro 1.....che i sinistrati non perdono occasione per farsi belli agli occhi della gente è una semplice verità........credo che nei confronti delle forze dell'ordine ci sia un odio conclamato,chissà se sarebbero disposti a rinunciare ai loro servigi..scorte,protezione ecc....ci sono pur sempre i bravi ragazzi dei centri sociali che potrebbero difenderli e scortarli ovunque...P.S. mi auguro che i 4 rimangano in galera.

gicchio38

Gio, 04/04/2013 - 09:44

I BUFFONI DEL PD GIOCANO ANCHE CON LA CITTADINANZA ONORARIA. TENETEVELA STRETTA NELLA VOSTRA CITTA' E FATELE UN MONUMENTO A SPESE DEI CITTADINI.

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Gio, 04/04/2013 - 10:10

@Memphis35. velo pietoso? dillo a quei quattro fascisti pelati e ignoranti che hanno inscenato la manifestazione "in onore ai colleghi" davanti al comune e sotto le finestre della famiglia. il velo (piegato doppio) andrebbe usato per strozzarli. @gicchio38. per fortuna tu non hai ancora tanto tempo davanti...

rokko

Gio, 04/04/2013 - 10:27

Lino1234, ottimo ragionamento. Dunque aspetto la prima volta che esce di casa con un bicchierino di troppo in corpo, così posso gonfiarla come una zampogna e se si ribella peggio per lei sono pure autorizzato a sparare. Le sembra un discorso sensato ?

HANDY16

Gio, 04/04/2013 - 11:25

X pielle56: Tu scivi di dettagli che non conosci e quindi ti classifico più o meno come LuigiMorettini. Hai ragione, oggi come oggi sono un fancazzista ma il motivo è che dopo 43 anni di lavoro sono in pensione; qualcosa in contrario se seguo i processi in aula e non sui quotidiani? Se ho scritto che Federico non era drogato né ubriaco è perchè risulta dalle perizie tossicologiche documentate agli atti. Certo è che i poliziotti per giustificare il loro comportamento hanno affermato quello che tu sostieni con tanta certezza. Guarda gli atti processuali e ti renderai conto della tua colossale ignoranza dei fatti. Stai bene e documentati prima di scrivere fesserie.

HANDY16

Gio, 04/04/2013 - 11:33

X Pielle56: dimenticavo di suggerirle di fare un corso accelerato di italiano perchè da come si esprime Lei deve essere poco più che analfabeta e questo giustifica le fesserie che ha scritto. "C'è ne frega" è come un fiorellino sopra una bovazza.

HANDY16

Gio, 04/04/2013 - 11:38

Xbeppe69: Ci sono moltissimi genitori che hanno il figlio che si droga e nemmeno lo sanno. Le auguro di non essere tra questi poveri cristi.

killkoms

Ven, 05/04/2013 - 10:14

@handy16,se aldrovandi non era ne ubriaco ne drogato,era in grado di intendere e di volere,ergo come è nato lo scontro coi poliziotti che ne ha causato la morte?se ragionava sarebbe accaduto?e allora perchè i poliziotti hanno preso appena 3 anni e 6 mesi?la verità è che i test non sempre dicono tutto!come raccontava una volta un vecchio dottore americano che prestava la sua operamper gli alcolisti anonimi,"c'è gente che con un bicchiwerino finisce a terra,e gente che dopo essersi scolata una bottiglia balla il tip tap con una gamba sola!l'idea del massacro"gratuito"di un indifeso non regge,anche per il fatto che ai 2 poliziotti che lo hanno fermato,sono dovuti venirne in soccorso altri 2!