"Bonus anche per gli artigiani e giro di vite sugli immigrati"

Meloni: "Ogni straniero ci costa 900 euro al mese quasi il doppio di una pensione sociale"

Roma - Alla vigilia del voto Giorgia Meloni (capolista in tutte le circoscrizioni per Fratelli d'Italia - Alleanza nazionale) ha le idee ben chiare su cosa farne di questa Ue.

Il vostro slogan è «Vota italiano» e lei ha più volte ripetuto «meglio populisti che servi». Qual è, insomma, la sua politica europea?
«Ci siamo accorti, sulla nostra pelle, che non esiste una politica europea. L'euro si è rivelato una trappola. Ha favorito solo la Germania. Quindi andremo a Strasburgo animati dalle stesse ambizioni che hanno animato fin qui la politica europea della Merkel. Faremo come lei: difenderemo i nostri interessi».

I vostri antagonisti dicono che uscire dall'euro - cosa che voi auspicate - è un salto nel vuoto.
«Quando l'euro è entrato in vigore costava 60 centesimi di dollaro. Ora per un euro serve un dollaro e 40, sfavorendo la nostra economia che punta molto sull'export. Dati oggettivi confermano che sono cresciute solo le nazioni fuori dalla zona euro, a eccezione guarda caso della Germania. Abbiamo già pronta una risoluzione per un'uscita concordata e graduale».

Oltre a una politica finanziaria concentrata sul rigore, cosa imputa a Strasburgo?
«La furba miopia sulla questione dell'immigrazione clandestina. Il patto di Dublino (sottoscritto per noi dall'attuale ministro dell'Interno) dice che i richiedenti asilo che approdano in un Paese europeo non possano entrare negli altri 27 Paesi. Ovvio che la posizione della nostra penisola ci penalizza».

E una soluzione in tal senso?
«Inizino a pagare per l'ospitalità che garantiamo. Ogni immigrato ci costa 900 euro al mese. Quasi il doppio di una pensione sociale. Se la Ue almeno fosse disposta a sostenere queste spese potremmo anche tenerli. Altrimenti va cambiato subito questo patto iniquo».

Crede che gli scandali dell'Expo influenzeranno il voto ?
«Certamente. Gli elettori puniranno chi ha scelto le persone finite sotto inchiesta. D'altronde la politica delle larghe intese finisce sempre per indebolire le maglie del reciproco controllo. Ed è proprio la “grande alleanza” che sarà punita domenica. Però dalle urne uscirà pure un monito per il governo Renzi».

In che senso?
«Mi riferisco alla faccenda degli 80 euro. Come al solito si difendono solo lavoratori dipendenti e grandi aziende. Ma sono i commercianti e gli artigiani la risorsa da salvaguardare in questa crisi. E noi ci batteremo anche qui a Roma per maggiore equità sociale».

Commenti

Raoul Pontalti

Ven, 23/05/2014 - 15:59

Hai pronta una soluzione per l'uscita graduale e concordata dell'Italia dall'euro? Spari più cazzate di Salvini o Giorgia (non più) mia: dall'euro non si può uscire se non uscendo dall'Unione europea, ma nessuno Ti darà retta, coglioni a parte, e quindi non si esce dall'euro e non si esce dall'Europa.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 23/05/2014 - 16:43

cara Meloni ma siete ricchi in Italia i compagni comunisti amano il PD contenti loro contenti tutti io ancora di più qui in Germania.

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Ven, 23/05/2014 - 16:52

E' esattamente la situazione che c'era quando tu Georgia meloni eri al governo! Un tantinello di dignita' non guasterebbe, usa altre argomentazioni per chiedere i voti!

Ritratto di bassfox

bassfox

Ven, 23/05/2014 - 17:14

ma scusate, ma non è stata anche lei al governo? nel periodo delle grandi riforme?? tutta la campagna elettorale, un solo tema: l'immigrazione.. che piccoli piccolissimi uomini...

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 23/05/2014 - 17:18

@Roul Pontalti:il Regno Unito,fa parte dell'Unione Europea,ma non adotta l'Euro....Cosa mi dice?

mila

Ven, 23/05/2014 - 17:22

Cosi', se l'Europa partecipa alle spese, gli immigrati (quanti? 2 o 300 milioni?) possiamo anche tenerceli. E per fortuna che lo chiamate "giro di vite sull'immigrazione clandestina" e che questo partito e' uno dei piu' contrari a un'Italia multietnica; figuriamoci gli altri.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 23/05/2014 - 17:23

...."Ogni immigrato ci costa 900 euro al mese(solamente?Sicura?...Con annessi e connessi?...Non ci credo!!). Quasi il doppio di una pensione sociale. Se la Ue almeno fosse disposta a sostenere queste spese potremmo anche tenerli..."....Questo "buonismo-multiculturale"(ammesso che tutte le spese ci vengano pagate,come "accoglienza",ordine pubblico,etc,etc.),a chi serve?...All'80% degli Italiani?....NON CI SIAMO!!!

cast49

Ven, 23/05/2014 - 17:33

E noi ci batteremo

gigetto50

Ven, 23/05/2014 - 17:39

.....quando il centrodestra era al governo, qualsiasi cosa facesse era un no corale da parte dell'opposizione. Ora, qualsiasi cosa fa il PD (Renzi) é una cosa ben fatta, seria, validissima per il paese etc etc. ed ha la maggioranza, grazie anche ad Alfano. Ma cosa sarebbe successo a suo tempo se il PDL avesse solo osato pensare, ad esempio, a ridurre i permessi sindacali? Rivoluzione. Ora invece... Per questo in ogni caso voto lei o qualcun altro, anche solo per dare in testa ai sinistrosi.

michele lascaro

Ven, 23/05/2014 - 17:59

Meloni è una donna e politica di ottimo livello, ma FdI ha commesso un grave errore che forse si ripercuoterà sul quorum, quello di non essersi associato, secondo logica, alla Destra di Storace.

Mario-64

Ven, 23/05/2014 - 18:04

Meloni ,sugli immigrati sono abbastanza d'accordo ,ma l'euro a 60 centesimi di dollaro io non lo ricordo... Quanto alle economie fuori dal'euro che crescono ,se si riferisce alla Gran Bretagna hanno il deficit al 7% ,noi siamo al 2,8% ; mi dia 60 miliardi l'anno e ci riesce anche il mio gatto a far salire il pil!

lento

Ven, 23/05/2014 - 18:08

Uscire dall'euro? Prima chiudere tutte le frontiere Italiane !

Raoul Pontalti

Ven, 23/05/2014 - 18:13

Zagovian GB e DK non adottano l'euro per espressa deroga concessa nel trattato sul funzionamento dell'Unione europea e quindi non sono entrate nell'euro né sono tenute a farlo (ma potrebbero sempre farlo...) e pertanto non ne escono mentre per l'Italia si tratterebbe di uscirvi, ciò che non è previsto né ammesso dai trattati, che prevedono e ammettono solo l'uscita dalla UE. La Giorgia facendo credere che si possa unilateralmente uscire dall'euro imbroglia i gonzi e affermando addirittura di aver pronto un piano per l'uscita concordata (concordata con chi? con Dudù?) mente in modo spudorato. Se si vuole essere realisti e non demagoghi bisogna dire di volersi battere per la revisione dei trattati, per ricomporre i poteri dell'Unione rispetto a quelli degli Stati (recuperando ossia "sovranità"), per rivedere la politica monetaria, per introdurre gli eurobond, etc. come afferma ad es. Cameron (cui sia chiaro non va la mia simpatia né personale né politica) che propone ai sudditi britannici un referendum su UE ed euro. La demagogia è la rovina degli ex missini (che ricordo sono sempre stati europeisti, e lo dico da vecchio missino).

ilbarzo

Ven, 23/05/2014 - 18:29

Forza Giorgia,riponiamo fiducia in te,anche se il partito non eccelle in consensi.Spero pero' che si fortifichi molto e presto.Sono dispiaciuto per Berlusconi,ma ormai la magistratura lo ha messo a tacere e non vorrei che la stessa cosa succeda anche a voi di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 23/05/2014 - 19:16

@Roul Pontalti,come si entra si esce,specialmente se si entra senza la sovranità popolare, e si esce con.

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Ven, 23/05/2014 - 19:32

E chi li ha voluti far entrare? Fate un mea culpa tutti quanti.

meloni.bruno@ya...

Ven, 23/05/2014 - 20:40

Zagovian,per essere più precisi,su 28 stati membri,18 utilizzano la moneta euro,i restanti 10 stati membri NON utilizano l'euro ma la propria moneta nazionale.Sono:Regno Unito,Svezia,Ungheria,Romania,Republica Ceca,Polonia,Danimarca,Lituania,Croazia,e Bulgaria.Cordialmente!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 23/05/2014 - 21:24

Brava

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Ven, 23/05/2014 - 21:27

Pontalti, anche a te lo stesso Controcorrente di Indro Montanelli dedicato ad un tuo pari giorni orsono: la differenza che passa tra un cattivo (leggasi mediocre se non pessimo) scrittore ed uno imbecille (leggasi idiota) è questa: quello cattivo ogni tanto si riposa, l'altro, l'idiota, mai. Scrive sempre. Dalton Russell.

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 23/05/2014 - 23:41

Il guaio di Fratelli d'Italia è che arriva sempre all'ultimo momento oppure la sua voce è inudibile durante i periodi precedenti. Farebbero bene a darsi una svegliata e, oltre a farsi sentire con più forza, anche a dire le cose molto prima e più chiaramente, invece di stare al rimorchio di Forza Italia e accettare le briciole che gli lasciano.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 24/05/2014 - 00:33

La Meloni una delle rare donne che sta in politica perché SA FARE POLITICA. L'unico difetto che le addebito è di aver concorso al frazionamento del centrodestra. SOLO UNITI SI VINCE IL BECERUME ROSSO.

diegom13

Sab, 24/05/2014 - 05:41

@Zagovian: Raoul Pontalti ha ragione, non si può uscire dall'Euro senza uscire dall'UE. Invece chi entra nell'UE non è obbligato ad adottare l'Euro. E comunque UK e Danimarca hanno gli opt-out negoziati prima di Lisbona. In pratica, la scelta dell'Euro è irrevocabile, secondo il Trattato. Chiaro, si può sempre modificare il Trattato. Ma per farlo serve il consenso degli altri. Glielo possiamo chiedere, ma mi sa che ci spreaddano sul posto. In ogni caso, la Meloni è in buona compagnia: anche la Merkel diceva che si può uscire dall'euro, quando pensava di invitare i greci ad avviarsi verso la porta. Ne è nato un dibattito tra studiosi, che non sono arrivati a nessuna conclusione definitiva. Tranne il testo del Trattato, che dice come uscire dall'UE ma non dice come uscire dall'Euro, anche se non lo vieta esplicitamente (art. 50). Però ci sono alrtri due articoli che legano euro e UE in modo apparentemente inscindibile ... Insomma, alla fine, da qualunque lato tu la prenda, se vuoi uscire dall'euro devi trovare un buon giudice a Berlino.