Brucia vivo il padre cieco nel letto

Parricidio raccapricciante in Sicilia: un uomo è stato ucciso dal figlio che gli ha dato fuoco dopo averlo cosparso di liquido infiammabile. La vittima è Vincenzo Arcidiacono, 60 anni, non vedente, addetto al centralino dell'ospedale di Comiso, in provincia di Ragusa. Il suo corpo bruciato è stato ritrovato nella stanza da letto nell'abitazione ancora in fiamme dagli agenti della polizia. Erano stati avvertiti dallo stesso omicida, Mirko Bottari, di 21 anni. Arcidiacono era il patrigno e non il padre naturale. Il giovane si è presentato negli uffici della polizia con bruciature alle gambe ed è finito sotto interrogatorio. I rapporti tra la vittima e il presunto assassino erano avvelenati da continui litigi. L'ultimo sarebbe scoppiato proprio ieri .