Bufera sulle maxi-pensioni. Ci costano 13 miliardi all'anno

La parlamentare pidiellina Bergamini rende noto l'elenco delle pensioni dorate. Il primo della lista prende circa tremila euro ogni giorno

Centomila super pensionati, che in un anno costano 13 miliardi di euro allo Stato. Le super-pensioni sono tornate al centro del dibattito pubblico, dopo che la parlamentare pidiellina Deborah Bergamini ha reso nota la "classifica" dei pensionati d'oro, chiedendo un "intervento urgente".

Il record, 91mila 337,18 euro lordi ogni mese, è detenuto - secondo il Sole 24 Ore - da Mauro Sentinelli, ex manager e ingegnere elettronico per la Telecom. Fatti due conti, ogni giorno percepisce circa tremila euro. Se questo non bastasse ci sono poi i gettoni di presenza come membro del cda di Telecom e presidente del cda di Enertel Servizi.

Al secondo posto, con una cifra che scende fino a 66.436,88 euro, un altro super manager di cui non si sa il nome.
Seguirebbe, stando ai dati Mauro Gambaro, ex dg di Interbanca e Inter Football Club, con una pensione da 51.78 euro al mese. Il quarto posto spetterebbe poi a Alberto De Pretis, ex manager di Infostrada e Telecom. Al quinto Germano Fanelli, "re" della componentistica elettronica.

Dietro la poco meritoria Top5 dei pensionati d'oro una serie di pensioni che restano nella fascia dei 40mila euro. Dovrebbero trovarsi in questo elenco Vito Gamberale, amministratore delegato di F2i, oppure Alberto Giordano, ex Cassa di Roma e Federico Imbert, ex JP Morgan.

Commenti

agosvac

Gio, 08/08/2013 - 13:03

Avete dimenticato il sorcetto che sembra prenda ben più di 45000 euro al mese di pensioni varie!

gigi0000

Gio, 08/08/2013 - 13:06

Ma le priorità di governo sono il conflitto d'interessi, lo ius soli e la lobby gay. Naturalmente sostenute dai SINISTRI BUFFONI.

Gianca59

Gio, 08/08/2013 - 13:11

I miei omaggi a Sentinelli, senza il quale la telefonia mobile non avrebbe mai avuto il successo che ha. Beato lui che si gode dei soldi che altri dovrebbero dargli per quel che ha fatto.......Dovendogli dare l' INPS sarebbe opportuno dargliene molti meno ! Che rabbia vedere che lui, ingegnere elettronico, gode la sua bella pensione, mentre oggigiorno gli ingegneri elettronici vengono messi in CIG.......

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 08/08/2013 - 13:15

Bravi, del resto questa casta sta facendo di tutto tranne che eliminare le spese inutili. Vedi auto blu, diminuzione stipendi dei parlamentari, diminuzione dei parlamentari, ecc.

Ritratto di illuso

illuso

Gio, 08/08/2013 - 13:15

Accidenti...brutto articolo e sopratutto molto pericoloso. Se viene a saperlo la Fornero cade in catalessi e se fosse venuta a conoscenza durante il suo ministero per pagare simili delizie avrebbe fatto lavorare qualche anno in più i dipendenti pubblici e privati. Viva l'italietta.

Ritratto di manasse

manasse

Gio, 08/08/2013 - 13:21

le uniche pensioni che si possono toccare sono quelle da 700€ fino a 1500€ ecco dove si deve intervenire mentre quelle citate nell'articolo sono diritti ACQUISITI!!!!!!!!!!!! volete mandare questi PITOCCHI a chiedere l'elemosina non sia MAI chi paga sempre per tutti è il cittadino COMUNE trattato come carne da macello WWW la DEMOCRAZIA quella tanto osannata dai COMUNISTI NOSTRANI

Ritratto di depil

depil

Gio, 08/08/2013 - 13:27

beh anche Ciampi percepisce una faraoinica quanto immeritata pensione, una carriera tutta firmata Bildeberg e sempre a tradire e svendere l'Italia di cui svuotava le tasche mentre se ne riempiva la bocca.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Gio, 08/08/2013 - 13:29

...Sono certo che dopo la pubblicazione di tale elenco, gli interessati, spontaneamente, auto decurteranno la loro pensione sino al 40% a seconda degli importi e devolveranno tali somme in favore dei pensionati al minimo. Campa cavallo.

Homer Wells

Gio, 08/08/2013 - 13:32

Ecco dove vanno a finire i 20 euro mensili che mi hanno congelato sulla pensione!

giottin

Gio, 08/08/2013 - 13:37

Ridurle di 2/3 entro 24 ore, il che vorrebbe dire che ne prenderebbero ancora troppi e sarebbe risolto il probllema di imu e iva per sempre!!!

mares57

Gio, 08/08/2013 - 13:38

Si metta un tetto massimo alle pensioni come nella civilissima Svezia. Tanto per cominciare. Non si vuole fare niente per contenere la spesa pubblica.Su questo punto non si litiga, tutti d'accordo?

enricosavorani

Gio, 08/08/2013 - 13:40

credo sia ben più scandaloso il fatto che Berlusconi sia diventato uno degli uomini piu ricchi del mondo proponendo gli stessi programmi della RAI, i quiz di Buongiorno, Beatiful già trasmesso 4 anni dalla RAi ecc ecc. Sentinelli è uno strepitoso genio dell'informatica e dell'elettronica a cui le compagnie telefoniche mondiali devono la strordinaria diffusione del cellulare, se c'è uno che merita di essere r8icco è proprio lui.

prisco

Gio, 08/08/2013 - 13:42

pure loro avranno pagato i contributi INPS,ma santo CIELO,bisogna proprio aspettare la morte per essere tutti uguali??????

pedrosa

Gio, 08/08/2013 - 13:43

Leggere taluni commenti sembrerebbe che le pensiono d'oro siano tutta colpa del centrosinistra,ma allora in tutti questi anni di governo, e sono molti , il cdx , cosa ha fatto per rimediare??

Accademico

Gio, 08/08/2013 - 13:44

Vergogna! Vergogna! Vergogna! Mascalzoni,la gente muore di fame. I pensionati fanno la spesa ai cassonetti. Vergognatevi, sporcaccioni. Siete luridi quanto i mafiosi. Un Tale tempo fa disse a questi ultimi: "un giorno verrà il Giudizio di Dio". Ed io lo ripeto a voi aggiungendo che nel frattempo vi vomiterei addosso. Ma è possibile introiettare 3mila euro al giorno da parte di chi come attività si gratta la pancia acca/24 ?? Che vergogna!

giusto1910

Gio, 08/08/2013 - 13:58

Agire sui diritti acquisiti illegittimi o palesemente abnormi.Questa dovrebbe essere una priorità del Governo.Gli svizzeri hanno promosso un referendum ed hanno bloccato gli stipendi.In Italia la lobby dei manager é potentissima e non si sa mai bene da chi é governata,quali sindacati la rappresentano,quali"albi professionali" garantiscono privilegi vergognosi.Pensiamo solo a quanti manager hanno portato aziende floride al fallimento.Eppure,attraverso l'automatismo fiscale del lavoro dipendente,i portatori al fallimento vivranno il resto dei loro giorni da nababbi.E le baby pensioni?Un esercito di piccole sanguisughe che "legittimamente",ma molto immoralmente, spolpano mese dopo mese le casse dello Stato!

canaletto

Gio, 08/08/2013 - 14:04

Quanti poveri pensionati potrebbero vivere con un po di dignità tagliano quelle pensioni??? tetto massimo 5000 euro al mese che sono una leccornia

Canaglia

Gio, 08/08/2013 - 14:07

Ottimo, parliamo di cose serie per l'Italia. L'idea di tassare le pensioni d'oro, ovvero superiori a 3500 euro al mese e che NON HANNO versati i contributi ( ovvero sono in una posizione avvantaggiata rispetto a noi poveri tapini che abbiamo il metodo contributivo ) per dir il vero è venuta a Renzi. Una riduzione corretta del corrispettivo del 20% in modo da rendere giustizia alle generazioni successive, permetterebbe di trovare i soldi per l'imu e per l'iva. L'unico scoglio è la costituzione... ovvero i DIRITTI ACQUISITI non possono essere toccati anche se palesemente in contrasto con il buon senso e la giustizia sociale. L'unico modo è una riforma costituzionale, ma per farla ci vorrebbe una maggioranza solida e decisa, che purtroppo per noi italiani non è all'orizzonte.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Gio, 08/08/2013 - 14:09

Chi è il privilegiato tra i privilegiati, il secondo classificato che becca 66.436,88 euro al mese ed il cui nome non è stato reso noto? Ah, saperlo... Io però qualche sospetto ce l'ho: deve essere un'altissima ex-figura istituzionale, se no perché tanti riguardi? E, a proposito, mi piacerebbe sapere qual è la pensione del comunista Rodotà, l'idolo dei grillini, che, se non è nella top ten, deve esserci molto vicino. Cronisti del Giornale, la caccia è aperta, datevi da fare!

nebokid

Gio, 08/08/2013 - 14:14

Queste cifre sono veri schiaffi all'intelligenza di tutti i pensionati di questo paese.

Ritratto di Nazario49

Nazario49

Gio, 08/08/2013 - 14:14

Hanno versato i giusti contributi x 40 anni al 33% del loro lordo mensile? Ed anche se lo avessero fatto, è stata loro applicata la soglia annuale e giornaliera, che tutti i pensionati Inps con il retributivo hanno subito? Molte pensioni d'oro sono pagate con contributi versati gratis dall'INPS per 2/3 grazie all'art31 Statuto dei Lavoratori. È l'articolo che regala contributi gratis a chi viene eletto ad una carica pubblica. Il contatore dei contributi del precedente lavoro avanza, mentre stanno facendo politica o sindacato. Alla fine della fiera, è evidente, doppi contributi e doppia pensione, senza nessun buco contributivo. Amato in aspettativa da prof e da giornalista ne accumula 3. Inoltre, poiché l'ente di previdenza dei dirigenti Inpdai è fallito, ed è stato incorporato all'Inps, le loro pensioni sono pagate da operai e impiegati. Per finire, credo che i giudici della Consulta abbiano tradito la Carta all'art 2, dove si parla di doveri solidarietà economica.

polonio210

Gio, 08/08/2013 - 14:17

Non vedo il problema:queste persone sono andate in pensione con il calcolo retributivo,cosa del tutto legale in quanto la legge era quella.Non hanno rubato nulla,hanno solo beneficiato di ciò che il legislatore ha deciso.Hanno svolto il loro lavoro e ritengo bene in quanto hanno raggiunto i vertici delle loro competenze e sono stati pagati con lo stipendio definito per le loro mansioni e capacità.Perchè scandalizzarsi?Ogniuno di noi ha scelto il proprio percorso lavorativo ed ogniuno di noi ha percepito lo stipendio commisurato a ciò che ha fatto ed alla fine è andato in pensione con la cifra che la legge ci ha assegnato.Se qualcuno si lamenta di ciò che percepiscono queste persone è affetto solo da invidia.Certo:sarebbe piaciuto anche a me percepire una pensione simile alla loro,ma ho lavorato diligentemente,ho percorso il mio seniero professionale e sono arrivato alla pensione e quello che percepisco è il frutto delle mie scelte lavorative e di carriera,perciò mi ritengo soddisfatto di tutto.

handy13

Gio, 08/08/2013 - 14:19

..e sembra che NON si possono ritoccare in basso,..certo che un governo che NON sa o NON può o NON vuole GOVERNARE una tale situazione,...NON è un governo.!!!.. vuol dire che c'è qualcun altro che comanda in Italia...

Gius1

Gio, 08/08/2013 - 14:20

parecchia gente di telecom. e noi paghiamo le telefonate per fare arricchire certa gente.Ci vuole un tetto al piu´presto.Con quei soldi (90.000 euro) mangerebbero 80-90 famiglie ogni mese.

degrisy

Gio, 08/08/2013 - 14:25

Il problema non e' che ci sia qualcuno che ha rendite altissime, il problema e' che a pagarle sia l'INPS. Compito dell'INPS dovrebbe essere quello di garantire a tutti gli italiani che abbiano raggiunto i 65 anni un reddito MINIMO di sussistenza. Chi volesse anticipare il proprio pensionamento e/o garantirsi una rendita maggiore di quella minima dovrebbe provvedervi personalmente accantonando il necessario patrimonio durante la vita lavorativa, ad esempio tramite versamenti ad assicurazioni private il cui operato dovrebbe essere strettamente controllato dallo Stato.

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Gio, 08/08/2013 - 14:36

E INVECE CHE SI FA? SI CONTINUA A PARLARE DI BERLUSCONI, PER FAR PASSARE INOSSERVATE QUESTE NEFANDEZZE!

LOUITALY

Gio, 08/08/2013 - 14:43

Cosa ha fatto in venti anni il pdl per cambiare questo schifo medioevale ? Zero totale su tutti i fronti

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Gio, 08/08/2013 - 14:46

E' una delle GRANDI VERGOGNE ITALIANE che ci hanno portato alla grande voragine del debito pubblico e che ora si fa pagare senza Se e senza MA allo struprato popolo italiano (Tutti, compreso)caduto in miseria , in suicidi e marea di fallimenti e chiusure. A proposito vorrei anche vedere gli incrementi patrimoniali dal 1946 di tutti i politici (Le VECCHIE FACCE in pensione od ancora con spregiudicata insistenza su dorate poltrone. Oltre ad una infinità di altri vorrei vedere l'esatta situazione - anche apparentati - di Epifani - Bersani - Dalema - Faasino - Fassina,Renzi, etc che gridano diuturnamente di aiutare i lavoratori, i GIOVANI e gli eterni poveri da sempre illusi ed anche spremuti nella loro miseria.

polonio210

Gio, 08/08/2013 - 14:54

Mettere un tetto alle pensioni e magari anche agli stipendi è una idea folle.Si creerebbe un deserto:nessuno sarebbe stimolato a dare il meglio di se,nessuno si prenderebbe delle responsabilità,i migliori se ne andrebbero e regnerebbero i mediocri e gli imboscati ad ogni livello.Le competenze e le professionalità sarebbero azzerate,la voglia di emergere sarebbe castrata sul nascere.Parliamoci chiaro:tutti noi lavoriamo o abbiamo lavorato per uno stipendio,ma se lo stipendio o la pensione fossero uguali per tutti con un tetto massimo,nessuno si darebbe da fare ma si aspetterebbe la fine mese per incassare e saluti a tutti.Nel secolo scorso alcuni paesi presero a modello l'essere tutti uguali e tutti sullo stesso piano (parlo di stipendi ma non solo)e sappiamo come è finita......sono miseramente crollati producendo miseria e arretratezza con file ad ogni ora del giorno e della notte anche per procurarsi la carta igienica....Invece di progredire vogliamo regredire???Il vero problema(almeno nella pubblica amministrazione)non sono gli stipendi o le pensioni d'oro,ma l'organizzazione del lavoro,la responsabilità individuale(dall'uscere al massimo dirigente),la professionalità,il raggiungimento degli obiettivi,l'essere al servizio dei cittadini e non i seviziatori (burocraticamente parlando)dei cittadini.

giovi bl

Gio, 08/08/2013 - 15:00

Basta con questi diritti acquisiti!l unico mio diritto acquisito e' quello di lavorare gratis fino alla morte per pagare queste pensioni

thepaul

Gio, 08/08/2013 - 15:22

Le pensioni sono regolate dalla legge. Fino a qualche anno fa (il 1994) chiunque poteva andare in pensione con 35 anni di contributi, 55 di età e godere di una pensione calcolata all'80% degli ultimi 5 anni di stipendio. Questo comporta che, se io sono un amministratore delegato con uno stipendio mensile, poniamo, di 50.000 €, la mia pensione sarà pari all'80% dello stipendio, cioé 40.000 €/mese. E' una legge ingiusta? Sicuramente. E' uno stipendio meritato? Non lo so. Certo che per diventare megadirettori galattici delle grandi aziende italiane (Eni, Enel, Telecom etc. etc.) più che i meriti professionali contavano quelli politici. Allo stesso modo i vari Lamberto Dini, Giuliano Amato etc. che cumulano i megastipendi (e quindi megapensioni) che percepivano come superburocrati di Stato alle varie indennità parlamentari, oggi hanno un "diritto acquisito" che, costituzionalmente ma immoralmente, non si può toccare. La vergogna è che, per risparmiare, poi i vari politicastri di turno (Fornero&Co.) bastonano i pensionabili, prolungando ad libitum letà pensionabile...ma purtroppo è la legge, anche se schifosa, che garantisce loro questi diritti. Voi obietterete: ma la legge l'hanno fatta loro!!!! Certo, per questo è vergognoso, ma noi Italiani abbiamo un'arma che non sappiamo sfruttare: IL VOTO!!! Se continuiamo a votare sempre le stesse facce (PD-PDL-LEGA-UDC etc. etc.) le cose non cambieranno. Ad oggi, l'unico "partito" che si oppone agli sprechi della politica è il M5S, che dalla sua nascita è stato SEMPRE bersagliato da tutti i mass media, a volte a torto, a volte a ragione. Anche su questo giornale molti lettori, magari gli stessi che oggi scrivono e si indignano per queste notizie, poi danno addosso a Grillo e al suo movimento...

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Gio, 08/08/2013 - 15:27

Saranno contenti i giovani senza lavoro, che alla pensione non ci arriveranno mai!

mp37

Gio, 08/08/2013 - 15:39

È una cosa vergognosa che non riguarda solo le maxi ma molte pensioni. I sindacati avvevano ottenuto si calcolasse la pensione sugli ultimi anni di lavoro e in molti casi negli ultimi anni si concedevano aumenti di comodo che l'azienda sopportava solo per poco tempo ma che comportavano elevata pensione per molti anni. Ai più onesti e meno fortunati poteva capitare di restare senza lavoro, trovarne uno meno retribuito e avere pensione inferiore a quanto pagato.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Gio, 08/08/2013 - 15:51

Mi spiegate perchè l'inps ha incamerato inpdap ? Non lo sapevano che avevano questo buco? Chi paga?

Ritratto di gino5730

gino5730

Gio, 08/08/2013 - 15:53

E io,ingenuamente,pensavo che le leggi le facesse lo Stato a prescindere dal colore politico e i magistrati da buoni impiegati statali le applicasse.Che cretino che crede ancora alla Befana.

Ritratto di gino5730

gino5730

Gio, 08/08/2013 - 15:57

Vedo che impedendo che i super-super pensionati diano un minimo contributo,la magistratura ci aiuta ad uscire dalla crisi.Complimenti per il comportamento da italiani responsabili.

gneo58

Gio, 08/08/2013 - 15:59

su su quante proteste, questa gente sta risparmiando per comprarsi un F35 da mettere in garage.......

gi.lit

Gio, 08/08/2013 - 16:10

Di questa schifezza è responsabile tutta la classe politica, da destra a sinistra.

Apophis

Gio, 08/08/2013 - 16:12

facile, basta che tutte le pensioni oltre i 3 mila euro al mese sia soggette alla nuova normativa, tanto ai versato tanto prendi. Ma in italia nulla fuziona. VVAP(Vi veniamo a prendere)

Ritratto di RoseLyn

RoseLyn

Gio, 08/08/2013 - 16:13

Cosa ci vuole una dittatura, una guerra civile, cosa serve per togliere di mezzo questi privilegi inauditi che qualcuno chiama diritti acquisiti. La sig.ra Fornero nell'aumentare l'età pensionabile per i povericristi si è dimenticata di porre un tetto massimo per le pensioni fruibili dal singolo, chessò cinque-seimila euro e non novanta mensili e sistema contributivo per tutti, retroattivo. Ma no, per questa gente è meglio mandare l'Italia a scatafascio completo piuttosto che toccare i cosiddetti diritti acquisiti di certi personaggi (leggi privilegi). In questa democrazia non crediamo più, la casta dei politici, quella dei burocrati, quella fortissima dei magistrati, sembra di stare in India dove la società è divisa per caste ma quelli che stanno in basso e lavorano e vedono tutti i giorni il proprio lavoro vanificato e gli scarsi profitti fagocitati non ce la fanno proprio più.

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Gio, 08/08/2013 - 16:48

Le pensioni possono regolate da qualunque legge si vuole ma questo non signofoca che si giusto, sia da un punto di vista sociale e meno che meno morale!! Si e solo legalizzato un ingiustizia continua!! E la solidarieta sociale dove la mettiamo? Non si puo in nessun modo giustificare una pensione sopra i 3'000 euro mensili. Per un 70 enne e anche troppo! Cosa fa con i soldi? Li da ai figli!! Se ne ha guadagnati tanti durante la vita lavorativa e li ha risparmiati bene sennò arrangiarsi!!!!!!!!

titina

Gio, 08/08/2013 - 16:57

x Nazario49 Unico commento serio, che ha evidenziato una delle tante ingiustizie delle pensioni d'oro: quelle regalate.

enzo1944

Gio, 08/08/2013 - 17:26

..........ed agli invalidi veri,assegnano una pensione da 250 Euri/mese!.....Politici buffoni!....fissare un tetto(max 9000 mese)e tagliare tutte le altre(quasi tutte a beneficio delle Caste Statali,magistratura,funzionari e dirigenti dello Stato,tutti provenienti dalla politica o dalla Banca d'Italia)!)! LADRONI!!

Ritratto di komkill

komkill

Gio, 08/08/2013 - 17:37

Sentinelli: uno di quelli che hanno contribuito a far grande Telecom Italia...

Zizzigo

Gio, 08/08/2013 - 17:55

Saremo anche dei poveracci, ma questi fanno inc...are, e portano via il pane di bocca a chi non ce la fa più! Saranno, forse, i discendenti diretti degli Déi dell'Olimpo? No, noi sappiamo come funziona, ma sarebbe bene mettere in piazza tutti i segreti della loro fortuna, per quelli che credono ancora nella Befana...

Giangi2

Gio, 08/08/2013 - 18:01

Qua non c'è' destra o sinistra o centro, tutti hanno le loro colpe in parti uguali. Sarebbe bello per una volta che il parlamento tutto proponga e voti in tempo zero un taglio delle pensioni d'oro del 20 %. Penso che uno possa vivere più che decorosamente con una pensione da 8mila euro anziché 10mila. Se non muore di fame il vecchietto che prende 700 euro al mese allora può farcela pure il super top manager. E noi un volta tanto invece di stare a litigare se Berlusconi e' colpevole o i magistrati sono politicizzati, facciamo sentire una voce unanime. Credo. Eh almeno su questo non ci siano contrasti. Se poi ipoteticamente ma ci credo poco dovessero votare il taglio e qualche magistrato dice che e' incostituzionale be allora deve dichiarare incostituzionale pure l'allingamento della vita lavorativa che ha costretto a rimanere nella terra di nessuno i cosiddetti esodati.

Ritratto di i£..portaborse.

i£..portaborse.

Gio, 08/08/2013 - 18:05

i diritti acquisiti sono già stati rinnegati per esodati e comuni pensionati, vero? V E R G O G N A

syntronik

Gio, 08/08/2013 - 18:13

Provate a toccarli, e vedrete le reazioni dei sidacati, io proporrei di aumentarla del 10%, ma siate sicuri che provvederanno i nostri politici al GOVERNO, tante promesse di tagli, ma per ora hanno solo tagliato la corda sulle promesse, sono troppo impegnati a combattere il nemico numero 1, quello si che salverà l'italia.

swiller

Gio, 08/08/2013 - 18:19

CRIMINALI.

Doc71

Gio, 08/08/2013 - 18:32

Sono assolutamente concorde con Polonio 210 sul fatto della meritocrazia come motore dell'economia, il Comunismo aveva provato ad uniformare tutti e i risultati si sono visti. Resto perplesso sulla meritocrazia effettivamente applicata nella Pubblica Amministrazione. Questi Signori erano veramente il meglio nei loro rispettivi settori?? mi sorge spontaneo qualche dubbio conoscendo come funziona il "Carrierismo" in Italia!! Sul fatto poi della retroattivita' delle leggi: Governi vari e Fisco hanno da sempre fatto il bello e il cattivo tempo, cambiando spesso le carte in tavola e sicuramente non a vantaggio del "povero" cittadino contribuente!!!

Ritratto di drazen

drazen

Gio, 08/08/2013 - 19:16

E' solo la peggiore demagogia! Delle due l'una: o i titolari hanno maturato il diritto alle pensioni che percepiscono in funzione dei contributi versati all'INPS e allora non vedo dove sia lo scandalo; oppure le pensioni non corrispondono ai contributi versati e allora vanno ridimensionate e va punito il funzionario INPS che le ha illecitamente deliberate. Chi ha versato all'INPS milioni di contributi in lire o decine di migliaia in euro ha pieno diritto di percepire la pensione corrispondente. Mi spiace per la Bergamini, che sembra non avere ben presente questa regola basilare. Se così non fosse, avrebbero ragione quelli che evadono i contributi INPS: perchè pagare (e tanto!) per poi venire scippati del diritto alla pensione?

laura franceschini

Gio, 08/08/2013 - 19:40

Io lo dico apertamente: un tempo li avrebbero decapitati. Minimo.

levy

Gio, 08/08/2013 - 19:41

Ciampi, Prodi, Amato..., altro che pensione, dovrebbero pagare i danni.

piertrim

Gio, 08/08/2013 - 19:42

Un plauso alla Deborah Bergamini che forse ha trovato la soluzione al problema dell'IMU. Mentre le elaborate elucubrazioni del ministro Saccomanni ci vogliono solo infinocchiare.

mariolino50

Gio, 08/08/2013 - 21:24

chi dice che sotto il comunismo erano tutti uguali deve aver bevuto parecchio, secondo voi i gerarchi del partito e direttori vari, generali e altro, vivevano come un minatore, ma dove ma quando, i privilegi venivano assegnati in modo diverso ma c'erano eccome anche lì, e invece qui si assite a delle differenze mai viste, e non parlo dei veri padroni, ma dei vari manager privati e pubblici, che puppano assai anche se l'azienda va a ramengo.

brunicione

Gio, 08/08/2013 - 21:47

Avvisate Letta, che queste cose non le sa.

Giuseppe Borroni

Gio, 08/08/2013 - 23:49

ammazzalo che scoop!!! la parlamentare pidiellina Deborah (con l'acca) Bergamini ha scoperto l'acqua calda!! accidenti che notizia, complimenti, che le venga assegnata subito un' indennita' extra per l'incredibile scoperta. Meno male che abbiamo pidiellini di questo calibro, se no si salvi chi puo'. ma in tutti gli anni in cui eravate al governo che avete fatto in merito???? ma va la', come dice un altro super parlamentare pidiellino, un altro giusto che ha lavorato tanto per il paese....o per le sue tasche

renee

Ven, 09/08/2013 - 01:21

Servirebbe una task force per spiegare i meccanismi che portano LEGALMENTE al calcolo di queste mostruose pensioni, alla faccia nostra e dei nostri sacrifici, ma soprattutto a quelli dei nostri figli! Quando sentite politici, o peggio, molto peggio, i sindacalisti dolersi del debito pubblico italiano, IMU e aumento dell'IVA inevitabili, ebbene, sappiate che ci prendono tutti per il c.lo. La parola magica è "CONTRIBUTI FIGURATIVI" cioè non il frutto del lavoro quotidiano, ma regalati dallo stato, a fronte di nulla! Ne godono a partire dagli anni 70 intere categorie di dipendenti pubblici, di aziende pubbliche e partecipate, politici di ogni ordine e grado, sindacalisti, annessi e connessi, ne fruirono. Leggi ad personam che duravano il tempo di favorire i potenti di turno, che poi venivano cancellate, salvo il ripritino rapido e breve per sistemare qualche amico degli amici. Gli stessi sindacati, che proclamano la giutizia sociale nei contratti di lavoro, sono conniventi e hanno nascosto questo squallido sistema. Ma perchė ? Conosco insegnanti, ferrovieri, postali di 60 anni che da 20 anni percepiscono 1.200€ mensili netti di pensione! È cosí che stiamo mangiando l'italia. Perciò andateci piano a giustificare questo stato di cose, pensate che tutto ciò grava sul nostro debito pubblico e ruba il futuro delle prossime generazioni. Tagliando i contributi regalati e pagando quanto realmente versato da ciascuno, lo stato risparmierebbe 13 miliardi annui, cioè avrebbe già trovato la copertura necessaria per evitare IMU e aumento dell'IVA.

makeng

Ven, 09/08/2013 - 08:12

Ricordo a tutti i sinistronzi che berlusconi ha sempre edevoluto in beneficenza il suo stupendio da parlamentare , e i soldi che ha guadagnato sono del tutto legittimi come imprenditore. Brava bergamini! Questi sono i veri sprechi italiani, ANCHE PERCHE' SPESSO QUESTI "MANAGGER" RICEVONO PENSIONI D'ORO DOPO AVER LAVORATO IN AZIENDE PUBBLICHE CHE HANNO LORO STESSE DILAPIDATO MILIARDI E MILIARDI IN PERDITE SEMPRE PRONTAMENTE COPERTE DA NOI CONTRIBUENTI. SUBITO UN CONTRIBUTO DI SOLIDARIETA' DEL50% PER EVITARE L'IMU E AIUTARE LE PERSONE IN DIFFICOLTA!

Ritratto di komkill

komkill

Ven, 09/08/2013 - 09:29

C'è qualcuno che scrive che Sentinelli merita di essere ricco perché è un genio. Che sia Sentinelli stesso o un suo familiare? Povero paese...

mares57

Lun, 12/08/2013 - 07:52

Facciamo un referendum su questo tema?

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Mer, 28/08/2013 - 09:59

Probabilmente una drastica riduzione delle scandalose pensioni d'oro verrebbe quanto prima considerata una mossa incostituzionale, particolarmente quando a godere di tale privilegio oltre che ai politici sono gli stessi magistrati. L'unica via d'uscita se veramente volessero risolvere il problema sarebbe quella fiscale per decreto-legge imponendo una tassa speciale per pensioni oltre un certo livello con incremento proporzionale all'ammontare della pensione fino a portarle ad un limite ragionevole ed equo da tutti accettabile. Quante pensioni minime non sufficienti per la mera sopravvivenza si potrebbero aumentare con una riduzione da 20/30mila Euro a 7/8mila a 540 individui che mensilmente se le intascano più quelli dei prossimi pensionandi. Io sperando di non sbagliarmi stimerei che si potrebbero sovvenzionare dalle 10 a 15mila pensioni minime. Cosa da non poco conto!

LAMBRO

Lun, 11/11/2013 - 17:39

QUELLI NON POSSONO TOCCARLI PERCHE' SANNO TROPPE COSE E..... POTREBBERO PARLARE!! TANTO MASSACRANO NOI!! VOTATELI ... VOTATELI...... E PAGATE!!

LAMBRO

Lun, 11/11/2013 - 17:41

VI RENDETE CONTO CHE SOLO A DIMEZZARLE RICUPEREREMMO 7 MILIARDI??