Buemi: "Cacciare il Cav? Fretta sospetta La sentenza non è una clava..."

Il senatore della Giunta per le immunità in quota Pd si dissocia  dalla sinistra: "Sì al ricorso alla Consulta per la legge Severino"

A essere tirato per la giacca non ci sta. E adesso Enrico Buemi, senatore Psi entrato a Palazzo Madama in quota Pd dopo le dimissioni del sindaco di Roma Ignazio Marino, componente della Giunta per le immunità che il prossimo 9 settembre deciderà la sorte parlamentare del Cavaliere, è proprio stufo. «Repubblica – ironizza – mi ha piazzato da ogni parte, un giorno per il sì alla decadenza, l'altro per il no...».

E lei cosa farà? Voterà sì con la sinistra?
«Non voglio essere catalogato né tra i favorevoli né tra i contrari. La questione è molto complessa. Manca una giurisprudenza consolidata perché è la prima volta che si applica la legge Severino, ed è un tema di particolare rilievo politico a prescindere dal fatto che si tratti di Berlusconi. Per questo credo che sarebbe ragionevole attendere, per fare tutti gli approfondimenti necessari e non dare adito a sospetti di accanimento nei confronti di una persona. Una sentenza non può essere usata come una clava».

È quello che sta accadendo con il leader del Pdl?
«Mi sembra che ci sia una fretta un po' sospetta. Si vuole arrivare a un risultato politico senza un ragionamento. Non vorrei che l'Italia venisse annoverata tra i paesi, pochissimi, in cui gli avversari politici si eliminano mettendoli in galera. L'uguaglianza dei cittadini davanti alla legge va mantenuta e l'applicazione deve essere uguale, ma uguale per tutti. Non si possono utilizzare le norme opache secondo necessità».

La legge Severino è una norma opaca?
«In questi anni sono state varate tante leggi fatte male. E la legge Severino si inserisce in questo quadro. Al cittadino devi dare chiarezza. Se l'interpretazione è difficile, e non siamo noi a dirlo ma anche molti giuristi, è chiaro che non rientra tra le norme facilmente interpretabili».

Il Pdl propone l'intervento della Consulta. È d'accordo?
«Potrebbe essere utile, non è da escludere, viste le implicazioni di questa situazione. Ma quello della corretta applicazione della Severino non è il solo problema che dobbiamo affrontare».

Quali sono gli altri nodi?
«Ci troviamo di fronte a una sentenza che non è completa. Se la Cassazione avesse confermato in toto la sentenza d'appello il quadro sarebbe stato chiaro. Ma così non è, e non possiamo non tenerne conto, sarebbe opportuno aspettare di avere una situazione processuale definita. E poi c'è il nodo dell'applicazione retroattiva, quello dell'indulto. Lo ribadisco, ci sono troppe questioni aperte, non c'è una giurisprudenza e la dottrina è limitatissima. Ecco perché serve un ragionamento approfondito e responsabile, non all'ingrosso come si fa con un avversario da abbattere. Anzi, proprio a chi non è amico, va dato qualche spazio in più».

Nel Pd c'è chi la pensa diversamente, per esempio qualche ex magistrato...
«C'è un eccesso di presenza di magistrati in Parlamento. Leggo le interviste del collega Casson, lui la fa facile, per lui non ci sono mai dubbi. È un problema di appartenenza, portano con sé l'imprinting del pm. Però poi per loro...»

Per loro cosa?
«Guardi, in giunta per ora stiamo discutendo anche di ineleggibilità e incandidabilità dei magistrati. Bene, in discussione c'è una norma transitoria che garantisce ai magistrati la non retroattività».

Quella che vogliono negare a Berlusconi...
«Appunto».

Come bisogna procedere?
«Dobbiamo decidere in coscienza, da parlamentari e senza posizioni precostituite. Altrimenti una giunta composta da 23 senatori non avrebbe senso».

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 21/08/2013 - 08:34

la cosa interessante è che questo fatto mostra un segnale di enorme rischio per il PD: la sua tenuta è ormai prossima all'esplosione... :-) e noi attendiamo proprio questa benedetta esplosione!:-)

carpa1

Mer, 21/08/2013 - 09:05

Finalmente uno di sx che sembra ragionare con qualcosa che sta dalla cintola in su.

g-perri

Mer, 21/08/2013 - 09:11

Per fortuna qualche persona assennata è rimasta ed è presente anche nelle forze parlamentari di sinistra. Questi sono i parlamentari che fanno l'interesse dell'Italia, e non ha importanza a quale partito appartengano. Speriamo che nel prossimo futuro il loro numero aumenti, perché l'attuale parlamento è formato più che altro da "tifosi" della propria squadra e non hanno alcun interesse per il bene comune.-

Ritratto di gianluca1961

gianluca1961

Mer, 21/08/2013 - 09:21

Finalmente una lettura onesta .. a sinistra non tutti hanno perso l'anima..

elio2

Mer, 21/08/2013 - 09:33

Purtroppo la sua voce è solo una mosca bianca, il restante sinistrume, indipendentemente da come si vogliono far chiamare al momento, sono un agglomerato di marionette senza cervello al comando della più strampalata e sempre fallimentare ideologia che sia mai apparsa sulla faccia della terra.

roberto.morici

Mer, 21/08/2013 - 10:00

Tutto molto ben detto, con obbiettività e pacatezza. Ma l'ottimo Boemi non tiene conto della furia giacobina di abbattere a colpi di furiose casson(ate) chi, al termine di Tangentopoli, ha avuto l'impudenza di scompaginare tutto quello che sembrava cosa fatta.

Ritratto di StefOmega

StefOmega

Mer, 21/08/2013 - 10:06

carpa1, per il vostro leader sarebbe una novità.

Michele Calò

Mer, 21/08/2013 - 10:13

Sono a Praga, alla Biblioteca Nazionale, ed ho appena finito di leggere l'articolo di Maria Teresa Conti. Mi si è avvicinato Andreas, uno studente di Letteratura Italiana che si è accorto della pagina de Il Giornale sul monitor, il quale mi ha chiesto spiegazioni sulla vicenda. Abbiamo letto insieme l'articolo e gli ho spiegato la vicenda, il processo durato dieci anni, l'assurdità della mancanza dell'habeas corpus, l'accanimento giudiziario verso Berlusconi, la situazione della casta togata, lo scandalo di Esposito che anticipa pregiudizi su chi è chiamato a giudicare, e via dicendo. Il poveraccio, stupito, mi dice che quello che ho raccontato non corrisponde a ciò che egli ha studiato e nemmeno alla stampa quotidiana che riceve ovvero il Corriere della Sera e la Repubblica. Gli ho indicato il sito de il Giornale, di Libero, de Il Messaggero, de Il Resto del Carlino per potersi fare una idea personale e non eterodiretta di ciò che avviene nel nostro disgraziatissimo Paese. Grato delle informazioni mi aiuterà a trovare casa qui a Praga non appena mi sarò messo d'accordo per un lavoro che mi consenta di viverci. Qui c'è una aria di libertà, di futuro, di "NORMALITA'" che in Italia non si respira più da tanto, troppo tempo. Ho 62 anni e voglio passare il resto della mia vita in un Paese dove non c'è comunismo, dove i diritti della persona sono rispettati ed il parassitarismo di Stato è cessato con la fine della dittatura rossa. L'Italia è bellissima ma qui si vive veramente, non ci si limita a sopravvivere in una dittatura diretta dalla magistratura e dal fisco.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 21/08/2013 - 11:11

Beh almeno un voto lo avete raccattato,c'è' ancora tempo per gli altri,chissà' chissà'....poi però' se non ci riuscite niente isterie mi raccomando

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Mer, 21/08/2013 - 11:33

Sembra che sia la Voce del Popolo della Libertà, o forse semplicemente la naturalezza dei fatti e degli avvenimenti che non possono essere usati a proprio comodo, almeno per giusta coscienza. Come dire: "Non fare ad altri ciò che non vorresti che sia fatto a te". Se il PD, nella sua maggioranza interna, si ostina a decretare, in questa Legislatura, la ineleggibilità del Senatore Berlusconi, io dico e ne sarete più certi dopo, che tutto il PD toccherò con mano nelle prossime elezioni la stessa sorte che fece FLI.

Ritratto di dbell56

dbell56

Mer, 21/08/2013 - 11:39

Dovremmo tutti ragionare su ciò che ha scritto Michele Calò! Tutti, a prescindere dall'appartenenza che non conta nulla e fa il gioco degli approfittatori che ci mettono gli uni contro gli altri, riuscendoci prefettamente!

Lu

Mer, 21/08/2013 - 11:43

Ma c'è qualcosa di buono o fatto bene dal governo Monti? O è tutta spazzatura? E poi può un avvocato fare una legge chiara che non si presti a interpretazioni varie senza ledere i suoi interessi che sono quelli di proscastinare i tempi della giustizia e dare adito a contenziosi che si risolvano in appelli e contro appelli? Ma ci vogliamo liberare di questi legulei azzeccagarbugli e vogliamo far scrivere le leggi finalmente a qualcuno con un cervello, per esempio a matematici o fisici dotati di logica ferrea e di intelligenza? Riformiamo tutto l'insieme delle leggi italiote e semplifichiamo il sistema in modo da spazzar via tutta questa marmaglia di sanguisughe dello stato e del popolo? Via gli idioti dai posti di comando!

Ritratto di spectrum

spectrum

Mer, 21/08/2013 - 12:03

Ogni tanto, incredibilmente, dalle file del PD spunta un signore che non e' accecato dall'odio, ma che parla con buonsenso. E' singolare, strano, probabilmente questo signore sara' preso di mira dai bastonatori. Anche nel pd c'e' qualcuno insomma che ammette la verita, che ci sia un accanimento, etc.

thepaul

Mer, 21/08/2013 - 12:10

Buemi, ma ancora non avete capito? Più difendete berlusconi con i suoi accoliti e più perdete voti. La base non vi vota più, non riescono a capire come faccia il PD a convivere con berlusconi...più "distinguo" fate per salvare berlusconi e più voti perdete, a favore di Grillo, che ha gioco facile a dire che PDL e PDmenoelle sono uguali...

antonio54

Mer, 21/08/2013 - 12:30

Ogni tanto qualcuno intelligente a Sinistra si può anche trovare! Non è male...

gian paolo cardelli

Mer, 21/08/2013 - 12:31

Per i magistrati niente retroattività, per gli altri sì: mi pare "un cincinino" anticostituzionale...

precisino54

Mer, 21/08/2013 - 13:32

X gian paolo cardelli – 12:31; anticostituzionale? Ma che dici? Quelli sono i partigiani della Costituzione; quelli che sfilano alle inaugurazioni dell'anno giudiziario brandendo la costituzione; sono quelli che la legge è uguale per tutti! Sono quelli che non sbagliano mai e qualora sbagliassero sono tanto migliori che non possono essere trattati come tutti i normali pagando il fio.

Ritratto di giangilo

giangilo

Mer, 21/08/2013 - 13:33

@MICHELE CALO' HO LETTO IL TUO POST, RINASCO NEL SENTIRE CERTE COSE. AUGURI PER TUTTO.

Ritratto di giangilo

giangilo

Mer, 21/08/2013 - 13:41

non scrivo nulla ,altrimenti vengo internato a vita.

Ritratto di nestore55

nestore55

Mer, 21/08/2013 - 13:58

StefOmega....Errore...La novità risiede proprio nel fatto che qualcuno di voi sia in grado di ragionare con qualche cosa per voi sconosciuto....Il cervello...E.A.

Ritratto di dbell56

dbell56

Mer, 21/08/2013 - 14:18

giangilo, ormai siamo alla frutta. E' vero. Lo scrivo io per tuo conto! Sono solidale con te che la pensi nello stesso modo in cui la penso io! Meglio che mi fermi qui, sennò altro che internato. Direttamente alla sedia elettrica, mi mettono!!

roberto78

Mer, 21/08/2013 - 14:48

che schifo... prima votano le leggi (dx e sx insieme) e poi le criticano, fanno finta che siano di altri ... e questo poi da dove esce? non è mai finito sui giornali e ora, avendo una posizione diversa dal suo partito ecco che si becca l'intervista del giornale...

chinawa58

Mer, 21/08/2013 - 15:03

Molto probabilmente domani sul Fatto Quotidiano vedremo un articolo dai toni aspri del Travaglietto e di tutti i sodali da Repubblica a l'Unità nei confronti del Signor Buemi,a parte che sarà crocifisso nell'odierna giornata dagli altri esponenti del PD da Epifani,Gianchetti,Bindi,Zanda,Civati,Bersani,Moretti e tanti sanguisuga che già stappavano spumante di quanto erano sicuri nell'eliminazione diretta da Senatore del loro peggiore Nemico,sono pure convinto che riceverà tiratina d'orecchie da SEL e il tragicomico Grillo e tutta la sua banda da Crimi,Gianrusso,Morra.Comunque bisogna dargli il merito di dire le cose reali e come si pone la faccenda giusto sentenziare il perchè di tanta urgenza,che egli non ne vede motivazione.

Lino1234

Mer, 21/08/2013 - 15:12

#Lu. Sono d'accordo con la sua proposta di cacciare via tutti gli ...... dai posti di comando. Tenga presente che, purtroppo, ne abbiamo fatto il pieno da poco con i nuovi arrivati. Saluti. Lino. W Silvio.

bruna.amorosi

Mer, 21/08/2013 - 15:13

Agrippina certo che non vorrei essere tua vicina di casa .hai una strana moralità che va a simpatie io da un magistrato mi aspetto onestà e legalita' ma non uno ma TUTTI i magistrati anche perche sono TUTTI strapagati da noi e TUTTI in eguale misura .

roberto.morici

Mer, 21/08/2013 - 15:28

@Agrippina. Ne ho viste molte (più di Lei) dal rovinoso crollo del Muro alla ingloriosa marcia della "gioiosa macchina da guerra" di occhettiana memoria. Senza isterismi: 10 milioni di voti più uno, due, tre...

precisino54

Mer, 21/08/2013 - 15:29

X Michele Calò – 10:13; ottimo. Quanto riporti è purtroppo l'effetto di un continuo denigrare la nostra patria fatto da alcune testate, le stesse a cui si riferiva Andreas, e tu invece che stare troppo a spiegargli gli hai indicato altre testate: giustissimo, sono sicuro che da lontano, e non intossicato dal continuo condizionamento, non avrà dubbi e capirà come stiano le cose. Purtroppo lo stesso discorso non è possibile farlo in Italia dove chi compra certi quotidiani non si pone dubbi sulla autenticità di quanto riportato e ne fa il verbo da spargere alle "menti inferiori". Ti faccio i miei auguri per il tuo futuro da quelle parti e ti invidio; io senza lavoro con famiglia non posso fare altrettanto, ma mi dai una speranza, hai ancora l'ottimismo d'un ragazzino, complimenti!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 21/08/2013 - 18:33

Bruna vedo che quotidianamente ti interessi a ciò che scrivo,chissà se fossimo state vicine di casa avremmo potuto chiacchierare di persona e magari avresti finito con questi giudizi a targhe alterne per cui un giorno sarei un idealista di destra ed un altro un infiltrata comunista.Fa nulla.Sulla magistratura credo che non sia una categoria migliore delle altre,ci sono i corrotti e disonesti,ma in tribunale nei caso più famosi come quello di B. L'errore o il complotto non è' possibile,piuttosto la malagiustizia la si ritrova nelle cause comuni della gente normale.piuttosto ieri sull'argomento immunità avevo scritto tre post senza menzionare B. Facendo dei ragionamenti semplici e ripercorrendo la storia di questo istituto, mi ha molto deluso la sua solita polemica senza senso mettendo in mezzo sempre B.,così' e difficile confrontarsi,ci pensi e mi stia bene,con sincerità