CAGLIARI

PASSEGGERI BLOCCATI AL PORTO
Un’adesione quasi totale allo sciopero da parte delle 6.400 aziende di trasporto della Sardegna. Il fermo sull’isola ha obiettivi mirati: gli elevati costi marittimi del trasporto e la questione Tirrenia. Le associazioni di categoria chiedono che i contributi destinati alla Tirrenia siano, invece, utilizzati per avviare una gara internazionale che assicuri standard di navigazione più elevati. Perciò da lunedì gli autotrasportatori hanno bloccato il lavoro nei porti sardi, da Olbia a Porto Torres fino a Oristano, impedendo l’imbarco e lo sbarco di mezzi pesanti.