Calderoli: "Scuse alla Kyenge, ma non lascio". Letta: "Si dimetta"

Calderoli porge le scuse al ministro dell'Integrazione, ma resta vicepresidente del Senato. Letta insiste: "Solo le sue dimissioni risolvono il problema"

"Mi scuso, ma non mi dimetto". Con queste parole Roberto Calderoli, vicepresidente del Senato, ha messo una pietra sopra alle polemiche suscitate dalle sue parole rivolte al ministro dell'Integrazione, Cecile Kyenge. "Un errore grave, gravissimo", ha detto il leghista dai seggi di palazzo Madama, dovuto alla "foga di un comizio davanti a 1500 persone".

Dire che "quando vedo il ministro penso a un orango" è stato uno sbaglio, perché ha "spostato il confronto dal piano politico a quello personale". Ma le sue parole - ha detto Calderoli - non intendevano "avere significati razziali". Per questo motivo, il senatore leghista non lascerà la sua carica. Anzi, continuerà a non fare "sconti ad un governo che quasi incoraggia l’arrivo dei clandestini e che - il riferimento chiaro è alla vicenda dei famigliari del dissidente kazako Ablyazov - consegna nelle mani del suo persecutore una donna con sua figlia".

Le parole di Calderoli non sono sembrate sufficienti al premier. Dall'entourage di Enrico Letta, che già ieri era entrato in polemica con il governatore lombardo Roberto Maroni, oggi è stato ribadito al segretario del Carroccio che le parole del vicepresidente non sono sufficienti e che non averlo costretto alle dimissioni lo rende "correo dell'insulto al ministro Kyenge". Sembra dunque tutt'altro che chiuso lo screzio tra i due.

Letta: Calderoli si deve dimettere

Le parole di Calderoli "sono una vergogna per il Paese" e l’esponente leghista si deve dimettere perché "solo le sue dimissioni risolvono questo problema". Il presidente del Consiglio Enrico Letta risponde a una domanda al termine del suo intervenuto alla Chatham House e, innanzitutto, ringrazia chi lo ha interpellato su questo argomento perchè "così i giornalisti italiani possono riferire all’opinione pubblica quanto è negativo per l’immagine dell’Italia quel che ha detto Calderoli". Il premier spiega che il vicepresidente del Senato "lascia il suo ruolo solo in caso di sue dimissioni, non può essere sfiduciato. Dunque, solo le sue dimissioni risolvono questo problema. Quello che ha detto è una vergogna per l’Italia - ribadisce - perché noi non siamo così e la presenza del ministro Kyenge nel mio esecutivo dimostra che l’Italia è un Paese moderno".

Commenti

cgf

Mar, 16/07/2013 - 13:18

L'errore più grave lo ha fatto Letta 'ricattando' l'EXPO!! è lui che si deve dimettere!!!!!!!!!!!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 16/07/2013 - 13:22

toh... letta sta abusando del potere?:-) calderoli e maroni, tenetevi duro! i comunisti mafiosi ormai scoppiano e non ce la fanno a reggere altri contraccolpi :-)

Mimmo125677

Mar, 16/07/2013 - 13:26

Chi sbaglia si deve dimettere La Idem si è dimessa Perchè Calderoli non lo fa? E' attaccato alla poltrona?

procto

Mar, 16/07/2013 - 13:27

Giusto, Calderoli ha "spostato il confronto dal piano politico a quello personale", nella maniera più incivile. Ma le scuse non sono sufficienti per un'alta carica politica, che richiede una integrità morale superiore alla media. Qui siamo sottoterra. Pertanto, dimissioni e largo a qualcuno più adatto, cioè maggiormente dotato di autocontrollo, educazione e senso civico. Calderoli va a ciapà i rat!

VYGA54

Mar, 16/07/2013 - 13:29

Premetto che si è persa una buona occasione per tacere, tutti. Ma la cosa che mi fa imbufalire è sentire alla radio la Vice capogruppo dei deputati PD Paola De Micheli che accusa Calderoli di "...alimentare la cultura dell'odio verso gli altri.." Detto da chi rappresenta quella parte politica che ha fatto dell'odio verso gli avversari politici il suo credo suona molto stonato!!

giosafat

Mar, 16/07/2013 - 13:35

Letta è stato il primo ad insultare gli italiani insediando la Kyenge con lo scontato compito di seminare odio e zizzania. La dose l'ha rincarata arrivando a barattare l'expo con le dimissioni di Calderoli. In tutta la faccenda è quello che l'ha fatta fuori dal vaso...perciò tocca a lui togliere il disturbo. Non stimo Calderoli ma la mano la darei a lui.

Ritratto di indi

indi

Mar, 16/07/2013 - 13:47

Dire che "quando vedo il ministro penso a un orango" è stato uno sbaglio, perché ha "spostato il confronto dal piano politico a quello personale". Quante volte è stato spostato il confronto sul piano personale, unidirezionalmente verso il PDL e Maroni o bossi presi per i fondelli in tutti i modi dal Ku Klux Komunist Krozza? Ah già, dimenticavo, quella è satira! Impagabili Komic-oglionisinistri.

Ritratto di Banan@s republic.

Banan@s republic.

Mar, 16/07/2013 - 13:49

non si è mai visto un politicante dimettersi spontaneamente...sono attaccati alla poltrona ed ai conseguenti privilegi peggio delle cozze attaccate agli scogli

Atlantico

Mar, 16/07/2013 - 13:57

Il ministro Kyenge ha dato una grande lezione di intelligenza, di cultura e di sobrietà al vice presidente del Senato, Calderoli. Ma è anche vero che non era difficile, visto lo 'spessore' del soggetto 'padano'.

Atlantico

Mar, 16/07/2013 - 14:00

Impossibile non notare la differenza tra persone come la Idem, che si è dimessa per non aver pagato qualche centinaia di euro e uno come Calderoli, attaccato alla poltrona peggio di un democristiano degli anni '60. Questo spiega abbondantemente il tracollo morale vissuto dalla Lega. Di cui calderoli è uno dei 'maggiori' esponenti. Ci si figuri gli altri !

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 16/07/2013 - 14:04

Mimmo125677 la Idem è un evasore fiscale, Calderoli ha rilasciato una battuta infelice come se ne sentono molte dai sinistri, le prese per il culo a Brunetta per la sua altezza non sono una novità, e nessuno dei sinistri si è dimesso o fatto da parte. Le lezioni di moralità fatevele a voi !!!!!

Cinghiale

Mar, 16/07/2013 - 14:12

@bracco Mar, 16/07/2013 - 14:04 - Mi ha tolto le parole dalla tastiera.

Libertà75

Mar, 16/07/2013 - 14:16

Sono triste, Letta sta facendo la fine di Bersani, non è in grado di fare il premier e fa il segretario di partito con le polemiche di partito. Mi auguro per lui (e per il Paese) che si ravveda e non faccia il fesso in mezzo a questa polemica, non perché la sua opinione non si debba esprimere, ma perché è una cosa che riguarda la dialettica tra i partiti. Letta si sta facendo tirare per la giacchetta come Bersani, chissà quanto sta ridendo Renzi (ed altri) di questa polemica, la quale indebolisce proprio il primo ministro (visto che si spende inutilmente).

pastello

Mar, 16/07/2013 - 14:23

Il paragone tra la Idem e Calderoli non regge. Il ministro Idem si è giustamente dimessa per aver raccontato bugie agli italiani.

gigi0000

Mar, 16/07/2013 - 14:52

Calderoli è noto a tutti per il suo carattere piuttosto discutibile, ma lezioni d'intelligenza, cultura e sobrietà dalla Kyenge sembrano proprio assai improbabili, stante la sua gestione di un ministero che necessiterebbe proprio di queste doti. La Idem invece, non ha soltanto omesso il versamento di quattro spiccioli, ma, stando alle notizie di cronaca, avrebbe compiuto un vero e proprio abuso edilizio, col cambio di destinazione d'uso dell'immobile, sanzionabile amministrativamente e penalmente anche con la reclusione. Inoltre, sempre in base alle informazioni apprese dalla stampa e dalla televisione (diverse testate d'opposte tendenze) avrebbe anche artatamente spostato la residenza sua e del marito per far passare per prima casa i due immobili di cui si tratta. Non sta a me proporre capi d'accusa, ma la questione sembrerebbe un po' diversa dalla sola dimenticanza d'effettuare un versamento d'imposte. Del governo Letta e dei ministri di SX, a parte la Bonino, sperando non voglia starnazzare sui suoi cavalli di battaglia, non ce ne sono proprio tanti da salvare ed alcuni hanno già ampliamente dimostrato la loro incapacità. La Kyenge, non certamente perché "nera", anche perché sarebbe apprezzabilissima se parlasse d'altro, si classifica da sola, con le sue mostruose pretese. Ella non è soltanto inadatta al ruolo, ma è proprio fuori, ma fuori luogo e dannosa per il compito cui è stata designata, ma, ancor di più, per l'Italia e gli italiani.

Soldato

Mar, 16/07/2013 - 14:53

Quando a sinistra chiederanno scusa per venti anni di insulti a Berlusconi, ai suoi ministri e ai suoi elettori, allora sarà giusto che Calderoli si dimetta. Siccome non lo faranno mai perché si sentono investiti di una superiore autorità morale, allora è giusto che Calderoli resti al suo posto. Tutto ciò sperando anche che a sinistra aumenti il già significativo mal di fegato!

Libertà75

Mar, 16/07/2013 - 14:58

@Pastello, Calderoli non ha raccontato nessuna bugia, ha fatto un paragone fuori luogo, per nulla razzista (a lui spesso hanno dato del maiale). Una parentesi triste, ma non c'entra nulla con le evasioni fiscali della Idem.

21v3

Mar, 16/07/2013 - 15:06

La questione è questa: come può tale carica essere ricoperta da un esponente di un partitucolo ridicolo che ha il 4%?

hotmilk73

Mar, 16/07/2013 - 15:18

mortimer,la tua unica speranza è tornare a scuola

Ritratto di inserraglio

inserraglio

Mar, 16/07/2013 - 15:19

Se Calderoli si deve dimettere, lo deve fare anche la Boldrini per i suoi interventi razzisti contro i cittadini italiani.

rokko

Mar, 16/07/2013 - 15:25

Vabbè dai, teniamolo pure lì come senatore, non si dimetta. Però, visto che si comporta come un bambino di 8 anni, paghiamolo in caramelline e giocattolini.

petra

Mar, 16/07/2013 - 15:28

La Idem ha rubatO al popolo italiano. Calderoli no.

Ritratto di massiga

massiga

Mar, 16/07/2013 - 15:30

Oltre ad essere razzisti sono pure ignoranti. Gli orango sono delle scimmie che vivono in Indonesia, non in Africa.

maxaureli

Mar, 16/07/2013 - 15:33

Mandategli un casco di banane a Letta!! LOL LOL

petra

Mar, 16/07/2013 - 15:35

procto. Prima di Calderoli devono dimettersi tutti quei politici (Diliberto, Di Pietro, Vendola, Casini)che hanno insultato gravemente Brunetta, Berlusconi, Bossi. Inoltre deve dimettersi la sig.ra Kyenge, che per prima non ha salutato e si è rifiutata ripetutamente di incontrare dei rappresentanti della Lega che chiedevano di parlarle. Inoltre la medesima ha offeso me come italiana, dicendo che tutti gli italiani sono dei meticci. Basta due pesi e due misure. Se questo non avviene Calderoli DEVE restare al suo posto.

Aleramo

Mar, 16/07/2013 - 15:59

Perché, invece chiamare Berlusconi "psiconano" è educato e corretto? Perché sempre questa ipocrisia che a destra ci si deve dimettere, a sinistra si fanno solo quattro risate?

Cinghiale

Mar, 16/07/2013 - 16:09

@21v3 Mar, 16/07/2013 - 15:06 - La questione è questa, come può la presidenza della camera essere ricoperta dalla Boldrini di un partitucolo ridicolo che ha il 3% (SEL)?

fermamarina

Mar, 16/07/2013 - 16:14

Ma basta!!! I politici si diano da fare per "le cose da fare", appunto e la facciano finita con le chiacchiere fritte! Una battuta è solo una battuta anche se sbagliata, ci si scusa pubblicamente e tanti saluti!

hectorre

Mar, 16/07/2013 - 16:22

se i sinistrati che hanno insultato,offeso e minacciato gli esponenti del pdl e della lega si fossero dimessi,non ci sarebbe più nessuno in parlamento....quindi smettetela di farneticare su dimissioni e moralità....conosco il falso buonismo che regna a sx,tale solo se non vengono a calpestare" l'erba" di casa vostra...ogni riferimento alla consigliera pd di "prato" è puramente....voluto.

21v3

Mar, 16/07/2013 - 16:29

Il razzismo non è un opinione, è un reato punito dalla legge. Ogni comportamento che, direttamente o indirettamente, comporti una distinzione, esclusione, restrizione o preferenza basata sulla razza, il colore, l’ascendenza, l’origine o la convinzione religiosa è considerato dalla legge italiana discriminatorio (art.43 del d.lgs. 286/98).

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 16/07/2013 - 16:32

HOTMILK; LA TUA UNICA SPERANZA É DI TORNARE AL MANICOMIO!.

linoalo1

Mar, 16/07/2013 - 16:40

E' ovvio che i Comunisti non demordono!L'unica mossa per far cessare tutto,sarebbero le dimissioni della Nera!Tutta l'Italia la applaudirebbe e,finalmente,finirebbero tutte queste strumentalizzazioni messe in campo dai Comunisti!Altro che Democrazia,questo è Giustizialismo della peggior specie!Però ,le offese del M5S a Napolitano e l'offesa a Brunetta,non sono da biasimare!Questa è la Democrazia dei Comunisti?Attenti,perchè le elezioni si avvicinano e,noi cittadini,abbiamo la memoria lunga!Lino.

Ritratto di charlye59

charlye59

Mar, 16/07/2013 - 16:47

Ma in Congo ci sono ministri italiani al governo?? Letta in tempo di crisi si è inventato il Ministero per l'Integrazione come quello delle pari opportunità e altri con uffici e portaborse d'altrone le poltrone cominciavano a scarseggiare.

Giacinto49

Mar, 16/07/2013 - 16:57

Sbagliare è umano, strumentalizzare è diabolico!

ex d.c.

Mar, 16/07/2013 - 16:58

Siamo il paese dei documenti inutili, degli enti inutili e delle chiacchere inutili sulle quali oltretutto polemizziamo. Le parole più sensate vengono proprio dalla Kienge che minimizza l'accaduto

Soldato

Mar, 16/07/2013 - 17:04

Grazie della lezione 21v3! Allora la Boldrini va denunciata per razzismo perché vuole fare passare i rom davanti agli italiani nell'assegnazione di case, posti asilo, sussidi. Voi le leggi le volete applicare a senso unico!

Ritratto di genovasempre

genovasempre

Mar, 16/07/2013 - 17:32

lA KIENGE FAREBBE MEGLIO AD OCCUPARESI DEL COSTO CHE SOPPORTIAMO NOI IN ITALIA E IN EUROPA per accogliere gli immigrati “I musulmani costano all’Europa 800 miliardi di euro l’anno” Jean Olaniszyin: “I musulmani non stanno portando ricchezza in Europa. Al contrario, diventano una minaccia per la sicurezza e la stabilità finanziaria”

serscafa

Mar, 16/07/2013 - 17:43

che popolo di idioti che siamo! Con tutti i guai che abbiamo in questo paese stiamo a pensare all'orango offeso!! Ma che vergogna! Ma che schifezza di politici abbiamo?

acam

Mar, 16/07/2013 - 17:57

a Berlusconi hanno detto di peggio e non si sono dimessi anzi

blues188

Mar, 16/07/2013 - 18:08

Massiga, plurilaureato: hai vinto una banana anche tu. mangiala e non fare usi alternati.

HANDY16

Mar, 16/07/2013 - 18:10

Indipendentemente dall'offesa indirizzata ad un Ministro della Repubblica, Calderoli è inadatto a ricoprire il ruolo che fin troppo magnanimamente gli hanno assegnato. Ormai lo conosciamo, nonostante la statura è un piccolo uomo, tronfio e con limitate qualità umane e discutibili capacità intellettive. Basta sentirlo parlare quando lo fa senza leggere un testo già preparato in precedenza da altri per rendersi conto che è una nullità. Tra lui e Cota fanno a gara a chi è più insignificante. La Kyenge rispetto a lui è un gigante. Dalle nostre parti si dice: la bovazza che si ribella al badile !

Ritratto di giubra63

giubra63

Mar, 16/07/2013 - 18:13

la kyenge e la boldrini vanno attaccate per quello che dicono non per quello che possono sembrare, tutti noi chi piu' chi meno somigliamo a delle scimmie, quindi dire orango non é un offesa se detto a un uomo, se se detto a una donna potrebbe essere: non tutte possono essere come Naomi Campell, come non tutte le bianche sono come la Evangelisti dei tempi passati. i politici uomo e donna vanno combattuti per le loro idee e non per l'aspetto fisico che siano brutte come la bindi o la kyenge o carine come la boldrini e la Carfagna. la kyenge va combattuta politicamente senza se e senza senza offendere gli oranghi che certamente fanno il loro mestiere e sono degli animali somiglianti all'essere umano. Ma soprattutto gli oranghi al contrario della kyenge non sputano nel piatto dove mangiano e la kyenge é portavoce di “Primo Marzo 2010” rete di immigrati che ogni 1°Marzo proclamano lo sciopero contro gli italiani! kyenge si dice che non si sente completamente italiana, ma ma come fa ad essere Ministro dell'ITALIA????? kyenge DEVE dimettersi, perche' tutela esclusivamente i clandestini e gli immigrati e non gli italiani che allo stremo della crisi con 3 milioni di disoccupati, sono beffati nel lavoro, nelle case popolari, nei servizi comunali da 5milioni di stranieri!. kyenge dimettiti! in Italia é lecito sparlare su quelli di destra e di cd mai su quelli di sx o cs,o clandestini o immigrati che sposano gli italiani per avere la carica di ministro! caimano,pitonessa,trota,putta.., vanno bene se sono riferiti a quelli di cdx, al massimo topo a amato, o mortadella a prodi. comunque la kyenge va combattuta politicamente senza se e senza senza offendere gli oranghi che certamente fanno il loro mestiere e sono degli animali somiglianti all'essere umano. Ma soprattutto gli oranghi al contrario della kyenge non sputano nel piatto dove mangiano e la kyenge é portavoce di “Primo Marzo 2010” rete di immigrati che ogni 1°Marzo proclamano lo sciopero contro gli italiani! kyenge si dice che non si sente completamente italiana, ma ma come fa ad essere Ministro dell'ITALIA?????

nino47

Mar, 16/07/2013 - 18:17

ma perchè dovrebbe dimettersi? In Italia dove le battaglie si conducono sull'aspetto fisico dell'avversario S'è mai dimesso qualcuno quando si è dato del nano a Berlusconi, del tappo a Brunetta della troia a qualche sua ministra o del maiale a qualche giornalista?? S'è mai dovuto scusare qualcuno quando al popolo della destra si è dato dell'impresentabile o del mafioso? S'è mai sdegnato Napolitano o è mai insorta la sinistra? o il loro decoro salta fuori quando si eccita l'atavica sottomissione degli italioti pronti ad offrire il deretano al primo richiedente indipendentemente sia egli dotato o no ( india e Kazakistan insegnano)purchè gli si proponga di riempirglielo??? Mi pare che "nano" si adatti al nostro ex premier come "orango" si adatti alla signora ministra e quindi smettiamola di renderci ridicoli. Signori tavarisci, fate solo ridere! sdegnatevi pure, insorgete, andate a raccattare quei quattro coglioni del popolo della strada che tanto ormai tutta l'africa ha capito che venire in italia è comunque un salto di qualità: dalle stalle alle stelle. Venite signori! Qui si offre ospitalità ed onore delle cronache a chiunque. Qui si offre la fama a precindere,o per le gesta eroiche della squaw pelle di cuoio Ruby o per le sembianze fisiche da orango Kienge! Comunque sia , fama e visibilità sono assicurate!!! Venghino signori, venghino.....

brunog

Mar, 16/07/2013 - 18:17

Quando definiscono Berlusconi caimano o cainano nessuno s'indigna, tipica coerenza democomunista.

senzasperanza

Mar, 16/07/2013 - 18:21

ma come, secondo il quotidiano il giorno la ministra e' figlia di un facoltoso personaggio congolese (38 figli). Come mai e' sbarcata in italia da emigrata?

Ritratto di giubra63

giubra63

Mar, 16/07/2013 - 18:21

Italia agli italiani, e chi non tutela gli italiani che se ne torni in congo, kyenge dimettiti!

Ritratto di Biancofiore

Biancofiore

Mar, 16/07/2013 - 18:24

Ma perchè mai avrebbe dovuto dimettersi Calderoli? Siamo alle comiche in Italia, come se non bastassero i nostri politici comunicsti. Per dirla breve, potevamo anche fare a meno di avere un ministro africano, credo che in Italia ci siano le teste per ricoprire il suo ruolo. Per me ha ragione Calderoli.

angel42xy

Mar, 16/07/2013 - 18:25

stavolta concordo con calderoli. non deve dimettersi.

Pazz84

Mar, 16/07/2013 - 18:26

@indi lei non sa minimamente cosa sia la satira. La satira è irriverente verso i potenti. Ma lei deve essere abituato alla tv berlusconiana. Hanno chiuso a poco a poco tutti i programmi di satira che c'erano in tv, da Lutazzi a Corrado Guzzanti, ora ci provano con Crozza. Basta guardare i programmi esteri sul satellitare per capire che il nostro paese a tal proposito è un paese anomalo in cui la satira viene repressa dagli stessi politici, Berlusconi in primis con l'editto bulgaro. Quello che ha espresso Calderoli è un semplice INSULTO, ne più ne meno. Non prendiamodi in giro dicendo che è un'opinione personale, perchè uno sano di mente certe opinioni le tiene per se o le dice quando fa quattro chiacchiere tra amici, non lo va a dire in un'intervista. Ma tant'è che in questo paese la moralità è finita sotto le scarpe. Tant'è che a un presidente del consiglio gli si perdona d'essersi portato una vagonata di escort in casa per un paio di cene eleganti...

HANDY16

Mar, 16/07/2013 - 18:26

@libertà75: Per favore non faccia confusione: un conto è se io, da comune cittadino, do del maiale a Calderoli; cosa diversa è se il VicePresidente del Senato fa la stessa cosa con un Ministro della Repubblica, sia esso di etnia occidentale o africana o asiatica e poichè, la signora Kyenge è di etnia africana trovo che paragonarne il suo aspetto ad un orango abbia tutte le connotazioni di un atteggiamento razzista, caratteristica che nel personaggio in questione è evidente anche ad un beone. A proposito non mi ha negato di aver fatto colazione con il barolo. Io Le avevo risposto a tono (le regole per l'assegnazione delle case popolari) poichè non avevo mai scritto il termine "legge" ma Lei, forse in preda ai fumi del barolo ha visto anche quello che non c'è. Si vada a rileggere i miei commenti ed eviti di fare elucubrazioni su leggi che probabilmente si è andato a vedere su internet prima di rispondermi. Purtroppo non mi hanno pubblicato ma non fa niente; contraddire commentatori come Lei è troppo facile. La pochezza delle Sue idee rende tutto troppo facile, non mi da soddisfazione.

claudio faleri

Mar, 16/07/2013 - 18:29

fa bene calderoli a non dimettersi, altre perzone di governo sono state offese, nessuno si è scandalizzato, solo perchè è africana e chiasarotta

coccolino

Mar, 16/07/2013 - 18:32

ha sbagliato, non aveva nulla di cui scusarsi visto che i sinistri hanno usato paragoni come CAIMANO, GIAGUARO, PITONESSA ECC.

Ritratto di antonio vivaldi

antonio vivaldi

Mar, 16/07/2013 - 18:42

Grazie per non aver pubblicato per la terza volta il mio commento. Ma del resto da un quotidiano comunista c'è da aspettarselo

ilbarzo

Mar, 16/07/2013 - 18:43

Bene Calderoli.Rimani al tuo posto e lascia che i comunisti di m...a sbraitano quanto vogliono.E' gia' tanto che hai chiesto scusa,avresti pututo benissimo non farlo.Al tuo posto non l'avrei certamente fatto.Molti milioni di italiani la pensano allo stesso tuo modo.VOGLIAMO MINISTRI ITALIANI,SOLO LORO CI RAPPRESENTANO.

Ritratto di wtrading

wtrading

Mar, 16/07/2013 - 18:47

@rokko. E i tuoi accoliti sinistrioti padroni come li paghiamo visto che hanno fatto anche di peggio?? Con la ghigliottina ?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 16/07/2013 - 18:56

HOTMILK73 i tuoi commenti lasciano il tempo che trovano :-)

Chanel

Mar, 16/07/2013 - 18:58

La battuta di Calderoli è volgare e maleducata, ma da qui a farne un affare di stato ce ne corre. E' inoltre da sottolineare che la ministra assume spesso posizioni al limite della provocazione, tra abolizione del reato di immigrazione clandestina e ius soli che non mi pare facciano parte del programma di governo. Non ho poi mai visto nessuno che si stracciasse le vesti quando si da del nano a Brunetta, quindi tanto chiasso sono solo strumentalizzazioni tese a creare tensioni sul governo e ciò basta a qualificare la nostra classe politica

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 16/07/2013 - 18:59

Calderoli se la poteva risparmiare, adesso la fanno santa e non ce la schiodiamo piu'. Ma letta sta dimostrando di essere un povero pirla, un politicante da strapazzo. Ricattare lega e lombardia per sta storia? Ma l'expo ci serve come il pane per cercare di risollevarsi.

Ritratto di thunder

thunder

Mar, 16/07/2013 - 19:11

SE E' PER QUESTO SONO GIA' INCAZZATO CHE DEVO MANTENERE LE NULLITA NOSTRANE FIGURARSI PER QUELLI CHE NON CENTRANO UN TUBO CON IL MIO PAESE!

paolo ern

Mar, 16/07/2013 - 19:19

A prescindere che non dobbiamo mai offendere nessuno, ma ho una domanda da porre a tutti voi: perchè al "grillo" parlante, quando "offende" tutti, non gli viene e fatto niente? Come mai la sinistra o il PD, quando vengono "offesi" non dicono nemmeno una parola?

igiulp

Mar, 16/07/2013 - 19:24

Nessuno dei nostri parlamentari che si sia scandalizzato per l'"avvertimento" in stile mafioso fatto da Letta a Maroni ? Come dire "Vuoi il giocattolino Expo, utile per l'Italia ?. Fai fuori Calderoli altrimenti sarà guerra aperta". Cosa da grande statista.

acam

Mar, 16/07/2013 - 19:32

Kyenge vuole gli immigrati Boldrini pure Vivono in un altro paese dove c’è lavoro per tutti Il debito è salito di 136 miliardi Al governo c’era monti ora letta se fosse stato Berluscon…i I disoccupati sono ancora li a ciuccià A siena se so bevuti 35 miliardi nun se sa bene Saccomanni nun sa contare che ce voi fare L’Ici, l’imu e l’altre tasse che non bastano mai I kazaki ce fanno un coso cosi non solo il lunedì Non c’è lavoro aspettando le prossime piogge. E miss Italia non la vogliono più All’ospedale aspetti 13 mesi Ingroia ha trovato la poltrona in Sicilia perché patisce il freddo Pensioni da miseria … Il commento: vivo in un paese dove si pagano in tutto il 12% di ritenute e quanto enumerato non esite, forse laura e cecilia dovrebbero importare un po di amministratori da qui e non dall’africa.

Pazz84

Mar, 16/07/2013 - 19:39

@igiulp no, visto che gli esponenti del PDL, Berlusconi in primis fanno di queste minacce un giorno si e l'altro pure... Della serie se non fatte come dico cade il governo

maradona

Mar, 16/07/2013 - 19:40

italiani:POPOLO DI FESSI. Ogni altro commento è tempo perso.

davidebravo

Mar, 16/07/2013 - 19:40

Propongo una raccolta di firme per mandarli a casa entrambi causa manifesta incapacità di ricoprire un incarico politico.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mar, 16/07/2013 - 19:47

Ma le scuse, perché? E' stato solo umiliato un senatore della repubblica italiana. Vergogna! E poi, a proposito di scuse, ma s'immagina quanta gente sinistra all'interno del parlamento e fuori dovrebbe chiedere scusa per le offese e i danni procurati a Silvio Berlusconi e alla sua famiglia? Non basterebbero settimane, forse, neanche alcuni mesi a voler trattare ogni giorno lo stesso argomento. Quindi, un alto esponente del parlamento italiano è stato umiliato ingiustamente dalla sinistra dinanzi al mondo. Ora avessero uno scatto d'orgoglio e facessero loro sinistri questo atto di coraggio e di umiltà nel chiedere scusa dinanzi al mondo a Silvio Berlusconi, alla sua famiglia e a tutta l'Italia per le offese e per i danni ricevuti in tanti anni di odio sparso a piene mani.

eureka

Mar, 16/07/2013 - 20:06

C'è qualcuno che ha dovuto chiedere scusa per aver chiamato Berlusconi 'caimano'? Chiaro, se le offese partono da sinistra non se ne tiene conto, se sono di destra: apriti cielo!!!!!

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Mar, 16/07/2013 - 20:09

linoalo1: Se lei avesse un minimo di memoria dovrebbe ricordare le tante promesse fatte e non mantenute dalla sua parte politica quando ha governato. Ma temo che non avverrà come capita per ogni acritico tifoso.

soldellavvenire

Mar, 16/07/2013 - 20:17

delle scuse di calderoli non mi frega niente: dimissioni subito! il paese non ha mai avuto bisogno di lui

moshe

Mar, 16/07/2013 - 20:46

Dire "quando vedo il ministro penso a un orango", sarà sicuramente poco edificante, però si tratta di un'opinione estremamente personale e soggettiva. Molto probabilmente sono in tanti a pensarlo.

moshe

Mar, 16/07/2013 - 20:51

giosafat, condivido. Purtroppo la sinistra è come le iene (a 4 zampe), cerca di avventarsi su chi può. Aggiungo anche che alla sinistra l'avvenire dell'Italia non è mai interessato, vuole gli italiani TUTTI poveri, per poi sottometterli.

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Mar, 16/07/2013 - 20:56

LA PRESIDENTE DELLA CAMERA DOVREBBE RAPPRESENTARE TUTTI E NON LA SINISTRA!!PERSONA PEGGIORE NON POTEVANO METTERLA!!VERGOGNA!!!

mbotawy'

Mar, 16/07/2013 - 21:02

La colpa e' del Letta. Ma perche' inasprire gli animi degli italiani, collocando una clandestina congolese addirittura come ministro per la "integrazione" di altri clandestini? Di gente sconoisciuta, non voluta e non necessaria con tanta disoccupazione di gente italiana, specialmente di giovani. Non abbiamo forse italiani capaci per questo lavoro? O forse il PD si sta' accaparrando voti a scapito degli stessi fratelli italiani?

edoo

Mar, 16/07/2013 - 21:04

la cosa curiosa è che il pdl difende uno della lega, che sta all'opposizione, per dar contro al pd, che sta al governo con lui.

luigi civelli

Mar, 16/07/2013 - 21:20

Forse è il caso di ricordare al vice-presidente del Senato,sen. 'cozza' Calderoli che anche lui,come tutti gli uomini,condivide oltre il 98% del patrimonio genetico con le tanto bistrattate scimmie.

Ritratto di charlye59

charlye59

Mar, 16/07/2013 - 21:53

Letta non essere ridicolo perché' quelli del PD non si dimettono mai?

tiptap

Mar, 16/07/2013 - 22:24

Che si dimetta la Kyenge, che è un pericolo pubblico! E non merita la carica che ha...

opinione-critica

Mar, 16/07/2013 - 22:37

Nel casino che si è voluto creare per una battuta, facendo finta di dimenticare le offese fatte a Berlusconi e a quasi tutti gli elettori del centro-destra,nessuno ha pensato che la keinge è un ministro "dell'integrazione" che per definizione deve integrare e non creare problemi dividendo gli italiani per una battuta. Nessuno ha pensato che qualcuno ha ritenuto utile, per il paese, nominarla ministro. Questo qualcuno dovrebbe riflettere sulla opportunità e sulla adeguatezza della scelta. Forse i primi a dover dare le dimissioni sono loro. Siano seri ed evitino strumentalizzazzioni per una battuta. La raccomandazione è inutile ma è bene che sappiano che gli italiani non sono scemi come pensano loro. Devono chiarirsi chi deve integrarsi e chi deve accogliere, non si possono fare confusioni per meschini fini elettorali, o narcisistiche scelte personali (leggi Boldrini).

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 17/07/2013 - 00:10

Calderoli fa benissimo a non dimettersi. Con tutti gli insulti rivolti dai sinistrorsi contro i ministri di destra si potrebbero riempire migliaia di pagine. IL FATTO E' CHE A SINISTRA HANNO LA LICENZA DIVINA DI INSULTARE. Questa è la condizione demenziale in cui i trinariciuti fanno vivere all'Italia.

egenna

Mer, 17/07/2013 - 04:37

A Le sei proprio un quaqquaraqqua.

Ritratto di vecchiomontanaro

vecchiomontanaro

Mer, 17/07/2013 - 06:26

Smettiamola con questa pagliacciata. Se deve dimettersi Calderoli si dimettano tutti quelli che danno del Ladro e di paggio a Berlusconi! Solo gli stupidotti non capiscono che è una montatura politica per sostituire il leghista.

vittoriomazzucato

Mer, 17/07/2013 - 06:46

Sono Luca. Se è vero che Letta insiste per le dimissioni di Calderoli, cosa che non penso sia vera, allora mi domando se Letta sia un soggetto di cui gli Italiani debbano vergognarsi. GRAZIE.

rancarani.giacinto

Mer, 17/07/2013 - 06:58

E' LETTAche si deve dimettere perchè è il responsabile di tutta questa storia (brutta), è il CAPO che raccoglie tutto quello che è positivo o negativo del suo gruppo. E' lui che ha messo la cecile nel governo x raccogliere una manciata di voti.Cosa centra qualla con noi ITALIANI????????

swiller

Mer, 17/07/2013 - 07:13

Letta ma vai a casa sei un'emerito incompetente, una persona inconcludente farai saltare il paese via fuori dalle palle.

Ieogdo

Mer, 17/07/2013 - 07:22

Perché Berlusconi, che tra i tanti difetti, non ha quello del razzismo non esprime la sua condanna personale e istituzionale quale leader del partito (PDL) di maggioranza governativa ? Sarebbe un gesto umano e politico che lo qualificherebbe.

poitelodico

Mer, 17/07/2013 - 07:24

Chi sbaglia deve pagare. A sbagliare è stato Letta che ha scelto la congolese come ministro, ad andarsene deve essere lui! Ve lo immaginate un paese africano scegliere come ministro un italiano bianco? Perchè i più fessi dobbiamo essere sempre noi???

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Mer, 17/07/2013 - 08:08

Perché non danno il buon esempio, dimettendosi, tutti quelli che hanno insultato, denigrato, Berlusconi e Brunetta? Scusate dimenticavo, loro sono i politicamente corretti, ai quali è permesso tutto.

meverix

Mer, 17/07/2013 - 08:09

Si vede che i politici non hanno nulla da fare che perdersi in queste stupidaggini che occupano giornali e telegiornali. La Kienge denunci Calderoli se è stata insultata. Ma non si perda tempo dietro queste stupidaggini e si pensi ai problemi degli italiani.

Iuchi

Mer, 17/07/2013 - 08:20

Probabilmente il Sig. Letta dimentica il giorno in cui un personaggio della sua schiera si permise di dare della Puttana alla Carfagna. Per quel caso non si è alzato nessun polverone come per la Kyenge alla quale è stato dato solo dell'Orango, cosa ben diversa da Puttana. Forse non si fece nulla perché la Carfagna è una BIANCA? In una scuola media di Roma due ragazzini bianchi si sono menati ed insultati in tutti i modi e nessuno ha mandato i giornalisti per documentare il fatto; nella stessa scuola un ragazzino bianco a picchiato un ragazzino di colore e li è scoppiato il finimondo su tutti i giornali dando dei razzisti a chiunque. Dato questi fatti dico che i proverbi vanno rispettati anche per la pace dei popoli: Mogli e buoi dei paesi tuoi!! Se ognuno se ne stesse a casa sua impegnandosi a migliorare la propria patria in tutti i sensi sarebbe meglio!! Lo stesso Bossi (LEGA) disse che questi africani vanno aiutati si ma a casa loro dove sono proprietari e vige la loro legge e non quella altrui di altro popolo.

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Mer, 17/07/2013 - 08:28

e basta con 'ste ca@@ate.... Se durante il Governo Berlusconi (e anche dopo), tutti quelli che hanno in qualche modo insultato Lui o altri membri del Suo schieramento politico si fossero dimessi, Oggi non ci sarebbero che 4 gatti. (e non sarebbe neppure un male....)

rokko

Mer, 17/07/2013 - 11:02

wtrading, vuoi caramelline e giocattolini pure tu ?

piedilucy

Dom, 28/07/2013 - 13:30

l orango clandestino deve dimettersi nessuno la vuole al governo e visto che lo stipendio lo paghiamo noi italiani con le tasse che ci rubano A CASA IL CONGO TI ASPETTA