Camera, scontro sulle commissioni nasce l'asse tra Sel e Cinque Stelle

Scontro a Montecitorio. Sel e Cinque Stelle vogliono formare le Commissioni prima che venga nominato il governo. Sereni (Pd): "Solo propaganda"

Il presidente della Camera Laura Boldrini

"Ragazzi, costringiamoli a fare ste cazzo di commissioni se è il caso anche con una nuova piazza San Giovanni ora le vacanze sono finite!". Paolo Becchi, ordinario di filosofia del diritto all’università di Genova, suona la carica del Movimento 5 Stelle e manda su tutte le furie i democratici che vedono il Sel di Nichi Vendola sempre più vicino ai grillini. I due partiti stanno, infatti, stringendo sotto banco un accordo che sembra impensierire non poco Pier Luigi Bersani e compagni. Sul tavolo le presidenze delle Commissioni che i vertici del piddì vorrebbero accaparrarsi proprio come hanno già fatto per gli scranni più alti delle Camere.

Nella bagarre legata al decreto sui debiti della Pubblica amministrazione c'è tutta la precarietà degli equilibri che tengono insieme il centrosinistra. Pd e Sel sono tenuti insieme da un legame che rischia di sciogliersi facilmente. Col partito di Vendola che potrebbe riuscire laddove Bersani ha fallito: tessere un accordo con i Cinque Stelle. E la battaglia sulle Commissioni potrebbe essere il banco di prova. "Senza che ci sia un governo, senza che si sappia chi è maggioranza o opposizione, è impossibile comporre le commissioni permanenti e quelle di garanzia", ha tuonato la vice presidente della Camera Marina Sereni sottolineando che, se non ci fosse stata l’opposizione del M5S, oggi sarebbe stata votata l’estensione per la Camera della facoltà che ha già il Senato, di esaminare in sede di commissione speciale il decreto che permette il pagamento dei debiti della Pubblica amministrazione. "A causa del loro 'no' dovremo perdere altri giorni preziosi e voteremo martedì prossimo - ha concluso l'esponente democratica - si può fare propaganda ma realizzare davvero qualcosa, è un’altra faccenda".

Insomma, il nodo commissioni permanenti non si scioglie. Se i Cinque Stelle, e con qualche sfumatura diversa, il Sel ritengono che possano esser attivate anche prima della nascita di un nuovo esecutivo, le altre formazioni politiche non sono d'accordo. "In conferenza dei capigruppo si è manifestato lo scontro fra la posizione parlamentare e quella assembleare", ha sottolineato il capogruppo del Pdl Renato Brunetta facendo notare che "la maggior parte delle forze politiche" ritengono che il parlamento possa operare nella sua pienezza una volta definito il governo. Durante la conferenza dei capigruppo, d’accordo con i grillini sulla possibilità di attivare le commissioni, Gennaro Migliore (Sel) ha posto sul tappeto l’ipotesi di farle presiedere dal deputato più anziano, in attesa che si delineino una maggioranza e una opposizione. La presidente di Montecitorio Laura Boldrini ha ribadito l’appello ai gruppi perché procedano a designare i componenti.

Commenti

Triatec

Mer, 03/04/2013 - 16:53

Non sono finite le vacanze, quello che sta finendo è la democrazia.

MEFEL68

Mer, 03/04/2013 - 16:57

Se i grillini si faranno abbindolare dalla sinistra, stiano pur certi che il Movimento 5 Stelle, si ridurrà ad una pensioncina di quarta categoria senza neanche il lavabo in camera. Le 5 stelle, caro Grillo, richiedono professionalità e vanno sapute mantenere.

Holmert

Mer, 03/04/2013 - 17:14

Ma certo,i volpini vogliono formare le commissioni,perchè con esse il parlamento potrebbe legiferare anche con il governo Monti.Sarebbe una vera e propria forzatura,un colpo di stato dietro il paravento della falsa legittimità,una carognata degna di un regime senza più remore. Se si facesse una cosa del genere,nessuno potrebbe protestare se accadesse un colpo di stato militare. Cosa impossibile in questo casino generale anche tra le forze armate. Ci mancavano anche i grillini a complicare le cose. Vi rocordate quando Grillo a Bologna inveì contro Vendola dandolgi del busone? Ed ora cosa è successo,si sono alleati? Ma che gente è questa? Ah,quanti guai ha combinato Fini e tutto per il solito pelo,come ai tempi dell'antica Troia. Chi dice donna dice danno,altro che pari diritti. Loro hanno dalla loro parte,il famoso pelo,l'uomo no.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 03/04/2013 - 17:24

Certo che tra mentecatti l'intesa è possibile.

emilio canuto

Mer, 03/04/2013 - 17:41

Ca z2 o, Ma dalla foto sembra che la Boldrini stia pensando!

emilio canuto

Mer, 03/04/2013 - 17:48

Ma questa Boldrini è parente di "BULOW" detto Arrigo ? e come?

Ritratto di Forza 5..

Forza 5..

Mer, 03/04/2013 - 17:57

la vecchia politica degli accordi sottobanco la lasciamo ai politicanti della casta... col M5S le convergenze si avranno sui singoli punti che rispettano gli impegni presi in campagna elettorale

makeng

Mer, 03/04/2013 - 18:32

@forza 5: sei un illuso. Il M5S non è altro che un'altra espressione camaleontica dei movimenti antagonisti che prendono sempre al balzo malumori e proteste per infiltrarsi sempre nelle polita. MAgari ci saranno anche gente in buona fede. Ma i sinsistrati antagonisti non facendo un accidente tutto il giorno , ne hanno di tempo da dedicare alla politica. Quindi sono la maggioranza grillina. Questa situazione si è venuta a creare grazie a quei due FENOMENI POLITICI di casini e fini che hanno rovinato completamente la presenza dei moderati in politica. Ma penso che alla prossima tornata elettorale, una volta dimostrato che M5S = "NO TUTTO", sarà tutta un'altra storia. Il futuro dell'italia è in un accordo VERO tra i dissidenti del PD di renzi e i moderati PDL. Nuove facce ovviamente, a partire da renzi e alfano, AD OCCUPARSI FINALMENTE DELL'ITALIA!!!!!

makeng

Mer, 03/04/2013 - 18:38

@forza 5: siete solo pupazzi comandati da casaleggio e un comico che anni fa credeva nella macchina ad acqua, oltre a mille altre stronzate che si sono rivelate solo fantasie da comico. PEr adesso siete solo una presenza muta e incosistente. L'afganistan era ( ed è) un paese che addestra terroristi. Essere là per difendere la nostra sicurezza qui in italia

zen39

Mer, 03/04/2013 - 20:34

Questa è la conferma che sostanzialmente il M5S è di estrema sinistra che per affermarsi ha preso voti anche dalla destra. Se così fosse Grillo ha creato qualcosa di diabolico degno del più sottile e astuto statista. Ma forse lui è stato solo uno strumento mentre la volpe è nascosta nella tana pronta ad uscire quando la preda è abbastanza vicina.

Ritratto di Forza 5..

Forza 5..

Mer, 03/04/2013 - 20:35

makeng - ronzino e il maggiordomo per cambiare l'italia? e sarei io l'illuso? ...per quanto riguarda l'afganistan BASTA FARE I LACCHE' ED I LECCHE' DEGLI AMERICANI

makeng

Mer, 03/04/2013 - 20:49

@forza5: parli come un fascista del '19. Anzi, tu SEI uno dei fascisti che crede di avere il potere di far bere olio di ricino delle vostre stronzate a tutti. Ma perchè non vai ad acqua come la macchinetta che il tuo "comico" era convinto di vendere? Sarete spazzati via a breve nella stessa velocità con cui siete arrivati in parlamento. La gente ha capito che l'unico appellativo che vi possono affibbiare è "INUTILI"! Solo spacconate e stronzate ! E promesse vane come "il minimo di solidarietà" in sicilia. Dov'è? E chi paga? LAcchè di grillo sarai tu!VAttene in nord corea fra i tuoi simili.

angelovf

Mer, 03/04/2013 - 20:54

TRA GAY NON E' DIFFICILE ACCORDARSI,INSOMMA QUI SI GIOCA SULLA PELLE DEGLI ITALIANI, NOI DOBBIAMO FARCI SENTIRE PERCHE' NON SEMPRE LA CALMA E LA VIRTU' DEI FORTI.

angelovf

Mer, 03/04/2013 - 20:56

TRA GAY NON E' DIFFICILE ACCORDARSI,INSOMMA QUI SI GIOCA SULLA PELLE DEGLI ITALIANI, NOI DOBBIAMO FARCI SENTIRE PERCHE' NON SEMPRE LA CALMA E LA VIRTU' DEI FORTI.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 03/04/2013 - 20:58

Mi sa tanto che il M5S sta capendo cos'è la democrazia. Avanti così

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Mer, 03/04/2013 - 22:19

emilio canuto: no, questa Boldrini non è parente del mitico Bulow, anzi è nipote di un democristiano doc... non si direbbe, vero?

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Mer, 03/04/2013 - 22:23

Vediamo come se la caverà la Boldrini, l'estremista di sinistra cui incautamente Bersani ha regalato la terza carica dello Stato... ennesima prova di dabbenaggine dello smacchiatore (mancato) di giaguari, è ovvio che, non dico Togliatti, ma neanche D'Alema e forse neppure Fassino (quello con la O finale) avrebbero fatto un errore così.

fa

Mer, 03/04/2013 - 22:45

Solo con la nascita delle commissioni si puo cominciare a lavorare! Poi dicono che non c'è più tempo da perdere......Fanno pena.

fa

Mer, 03/04/2013 - 22:46

Solo con la nascita delle commissioni si puo cominciare a lavorare! Poi dicono che non c'è più tempo da perdere......Fanno pena.

laura-clara man...

Gio, 04/04/2013 - 08:06

Svegiatevi, ingenui e/o allocchi che per protesta avete votato per 5stalle!!! Grillo non è che un costolone della Sinistra; il suo movimento è soltanto un altro partito che vuole solo diventare il Partito Unico con il motto: " Lui - cioè Grillo - è tutti noi". Già una volta - mutatis mutandis - ci andò male e finì in tragedia: ora, elettori ingenui, illusii e/o allocchi del movimento 5stalle, pensate che finirà in farsa?