La Camusso stronca Renzi: "Non dà prospettive ai giovani"

La leader della Cgil critica duramente il Jobs act: "Le proposte del governo sono le stesse degli scorsi anni"

Sale alle stelle la tensione tra la Cgil e il governo. Susanna Camusso torna a criticare duramente il premier Matteo Renzi e il "suo" Jobs act. "La legislazione sul lavoro non permette di dire ai giovani che hanno una prospettiva", sbotta la leader della Cgil Susanna Camusso che, intervenendo al convegno di Confindustria, accusa l'esecutivo di non investire sul lavoro. "Se ci sono molteplici forme di precarietà - è l'avvertimento - il Paese non riparte".

Forte della "benedizione" del presidente Barack Obama, Renzi non arretra sul suo timing delle riforme. E blinda i due principali provvedimenti in cantiere in attesa di definire, con il Def, gli sgravi Irpef: sul "Senato delle Autonomie" il governo approverà lunedì un ddl costituzionale. Sul decreto lavoro, poi, il premier dovrà affrontare la folta schiera di malpacisti. A partire dal sindacato. La più agguerrita è senza alcun dubbio la Camusso. "Stiamo ancora discutendo di rigidità, ma quale rigidità... - tuona dal palco di Confindustria - è la stagione in cui i colpevoli sono le imprese e i sindacati perché va di moda. E c’è un entusiasmo di massa nel trovare questi colpevoli". Per la leader della Cgil serve un cambio di rotta che deve, appunto, partire dal governo: "Il governo ha pensato bene che l’offerta che fa ai giovani è quella di avere al massimo un contratto a termine che però nell’arco di 36 mesi puoi disdettare e rifare fino a otto volte...". Una cointestazione neanche troppo velata al Jobs act che sta per arrivare il parlamento. "Tutti quelli che oggi ci raccontano che dobbiamo cambiare verso - continua la Camusso senza mai nominare Renzi - governano insieme a tutti quelli che hanno prodotto la legislazione di questo periodo". Una tesi corroborata, a detta della Camusso, dai 4 milioni di giovani che non riescono a trovare lavoro.

Se mette in conto gli attacchi e le critiche delle associazioni di categoria e dei sindacati, Renzi non accetta di essere bloccato dalla minoranza dem che nei giorni scorsi è arrivata a minacciare il non voto sul decreto lavoro. "Non capisco gli ultimatum, il pacchetto del decreto sta insieme, quindi i contratti a termine e l’apprendistato sono intoccabili", ha messo in chiaro davanti al parlamentino piddì rinviando al ddl delega sul lavoro un maggiore confronto pur rispettando i "tempi certi". Per il momento la minoranza dem ha incassato ma i toni sanno solo di rinvio di battaglia in parlamento. "Il decreto è un’umiliazione intellettuale", ha commentato Stefano Fassina che vede in Ncd il copyright della riforma.

La tempistica, per Renzi, sembra un’ossessione al punto che c’è chi, come il presidente della commissione Bilancio Francesco Boccia, lo mette in guardia dal "rischio Forrest Gump", della delusione al termine della corsa e dei sogni. "Non è una mia schizofrenia personale - ha rassicurato il premier - ma il rispetto dei tempi è elemento di credibilità con i cittadini e con le istituzioni internazionali".

Commenti

benny.manocchia

Sab, 29/03/2014 - 13:24

comunisti contro comunisti! un italiano in usa

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Sab, 29/03/2014 - 13:24

"La legislazione sul lavoro non permette di dire ai giovani che hanno una prospettiva". Detto dalla CGIL, che da decenni blocca il Paese giovani compresi dicendo no a tutti e tutto, perpetuando il magna magna e proteggendo i fannulloni, c'è davvero da temere!!!

moshe

Sab, 29/03/2014 - 13:26

Già, sarà invece la CGIL a dare speranze ai giovani, favorendo gli immigrati col lavoro in Italia ed addirittura aprendo uno sportello a Tunisi (http://www.cgilmodena.it/a-tunisi-sportello-cgil.html) per favorire l'arrivo di lavoratori stranieri in Italia !!!!! Siete deglui esseri spregevoli, FALSI VIGLIACCHI e SPREGEVOLI, chi si fida ancora di voi deve avervi venduto una parte del suo cervello !!!!!

Ritratto di marforio

marforio

Sab, 29/03/2014 - 13:35

Ma i sindacati quando li rottamano ?Di questi tempi a cosa servono se non sono mai piu serviti dal 1880 al 1922.

CALISESI MAURO

Sab, 29/03/2014 - 13:40

A mio avviso qui si sta scherzando col fuoco. Queste riforme cosi arzigogolate, che danno solo incertezza e quindi non danno a nessuno la possibilita' di programmare un futuro, sia ai giovani che ai meno, devono essere buttate nel cestino. C'e' solo una maniera per rendere il mercato del lavoro piu' serio e responsabilizzare chi lavora o dovrebbe, ed e' assumere la gente dopo un periodo di prova in maniera permanente. In caso di crisi, o cattivo comportamente dell'impiegato, licenziamento con tre mesi di preavviso. Questo deve riguardare tutti sia chi lavora con privati sia statali e affini. Il lavoratore che perdera' il lavoro dovra' essere aiutato dal comune di appartenenza per sei mesi, nei quali dovra' prestare servizio per la comunita'. Altro che cassa integrati trentennali che svolgono doppio lavoro. Sara' dura i primi anni, poi il mercato del lavoro riprendera' in maniera stabile e sicura. In Russia e' cosi, in Germania se non vado errato pure.

Massimo Bocci

Sab, 29/03/2014 - 13:46

Come Camusso, non da speranza ai NEW compagnucci in erba, PLURI....tesserati.....,PD,COOP,CGIL,ARCI,ecc. magari con qualche stage fatto nei centri ASOCIALI, feste dell'Unità,gratis e altri SOLO A PAGAMENTO in strutture para pubbliche, insomma tutta gioventù con il CARTEGGIO DI REGIME, in REGOLA!!! Ha visto stanno già prepensionando i vecchi UTILI attempati COOPTATI, (per il voto di scambio) per far posto a NEW,VOTI NUOVI, parentame dei vecchi, quindi tranquilla compagna il REGIME DEI LADRI CONTINUA, SOLITE TRUFFE,SOLITI ARBITRI, SOLITE INFORNATE DI INUTILITÀ e soprattutto lo zoccolo duro!!!! Il solito coglione BUE ITALIANO CHE PAGA!!!! dal 47!!! E oggi anche EURO!!! Più che una speranza E UNA CERTEZZA DI REGIME!!!

abocca55

Sab, 29/03/2014 - 13:52

La camusso in prima pagina ad ora di pranzo. volete proprio rovinarci la digestione? Non potete cambiare disco?? Grazie!!!

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Sab, 29/03/2014 - 13:55

Invece di parlare per proteggere il "duo" sindacato l' unica cosa che la Camusso dovrebbe fare è organizzare un SCIOPERO CONTRO SE'STESSA.

mbotawy'

Sab, 29/03/2014 - 13:55

Se dici che Renzi non da'prospettive ai giovani, tu cosa hai dato? solo chiacchiere e scioperi. Non sarebbe meglio che tu ti trovi un lavoro,anche se non guadagnerai come oggi con la tua vendita di minacce e cortei con stracci rossi?

mario massioli

Sab, 29/03/2014 - 14:09

sindacalisti SVEGLIA in questo momento,avete il dovere di informare i lavoratori della spirale terribile in cui siamo caduti.non vi accorgete che si stanno perdendo tutti i diritti accquisiti negli ultimi 40/50 anni? ora mercanteggiate le varie restrizioni.nel 2012 ci sono stati 3 convegni della MMT,con luminari della finanza,hanno spiegato il perchè del disastro euro e come uscirne. tutti i politici fanno orecchi da mercanti,molti per ignoranza pochi sanno perfettamente il perchè. voi esistete per TUTELARE i lavoratori.vi prego contattate la mmt e studiatela bene,poi AGITE informando gli italiani.tutti I GRANDI media si guardano ben dal farlo. grazie

maubol@libero.it

Sab, 29/03/2014 - 14:22

Ai sindacati gli trema il culo, se va avanti così possono chiudere i battenti. Cos'hanno fatto per i pensionati? Sono all'ottanta per cento alla fame. Andata a casa, il sindacato non serve più!

billyserrano

Sab, 29/03/2014 - 14:23

la cgil, se invece di fare politica si fosse interessata davvero agli operai, oggi forse starebbero un pochino meglio. Ma oramai questo tipo di sindacato, è superato. Si sente la necessità di un sindacato moderno e competente, che faccia veramente l'interesse degli operai

Ritratto di Markos

Markos

Sab, 29/03/2014 - 14:28

Oggi i compagni non sono presenti , be e' sabato giorno di vacanza nel posto statale , oggi e' dedicata al riposo dopo una settimana intensa a cazzeggiare e a parlar male di chi lavora nel privato, dimenticavo... anche parlare male del pregiudicato condannato . Buon riposo compagni, state sereni , tanto lo stUpendio arriva comunque , non si sa per quanto ... ma finché dura.....

Ritratto di Sforza_Italia

Sforza_Italia

Sab, 29/03/2014 - 14:38

I sindacati sembrano essere garanti solo dei diritti di chi ormai può definirsi un privilegiato, gli statali fannulloni per primi. Non dovrebbero mettere i bastoni tra le ruote a Renzi, se va male per l’Italia produttiva prima o poi il carrozzone statale verrebbe ridimensionato come in Grecia.

linoalo1

Sab, 29/03/2014 - 14:54

Cosa?CGIL che critica il suo Partito?Cosa sta succedendo?Lino.

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Sab, 29/03/2014 - 15:19

Figurarsi la Camusso e quelli come lei che hanno sempre e solo tutelato chi il lavoro ce lo aveva già. Perché? Per fare poi una bella e lucrosa carriera come onorevole (dei miei stivali), deputato europeo, presidente di questo e di quell'altro, segretario di partito, sindaco di grande città e chi più ne ha più ne metta. Senza pudore, l'orrenda cialtrona.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Sab, 29/03/2014 - 15:35

te lo ha spiegato MOSHE , senza giri di paroline dolci, bravo, condivido in pieno, GRANDE MOSHE.

biricc

Sab, 29/03/2014 - 15:56

Il venerdì santo che parla male della quaresima.

clamajo

Sab, 29/03/2014 - 16:35

L' unico modo per dare speranza ai giovani è fare sparire i sindacati

Paolo avvocato ...

Sab, 29/03/2014 - 16:42

bje la Camusso le ha già seppellite le speranze per i giovani.......

vince50

Sab, 29/03/2014 - 17:18

Non ho nessuna intenzione di difendere Renzi ne lui ha bisogno della mia difesa,però prima di lui che ha dato prospettive ai giovani.Ogni qualvolta aprono la bocca i rossi e per di più sindacalisti,vomitano soltanto merda e nient'altro.Hanno contribuito in modo sostanziale a rovinare il lavoro,e ciò nonostante ci sono ancora dementi incapaci di intendere e volere che li seguono sbandierando.

Villanaccio

Sab, 29/03/2014 - 17:45

Ma la signora Camusso, fra lei e Landini, sino ad oggi, con la sua politica del no a tutto ed ad ogni cambiamento ha creato posti di lavoro? Ma vada a fare la calza ! Di questi tempi anche un imbecille capirebbe che qualsiasi azienda, con un mercato così ballerino, se avesse un po' più di lavoro non andrebbe mai a prendersi la grana di assumere una persona a tempo indeterminato ( se ovviamente non la prende da un'altra azienda) senza avere poi la possibilità di licenziarla se il lavoro domani potesse mancare. Il discorso non è di dare maggiori garanzie, quelle vengono se la persona è brava ed il mercato tira, è di togliere disoccupati dalle strade! La bolscevica non ha ancora capito che i tempi dal 1989 sono cambiati !!

swiller

Sab, 29/03/2014 - 18:02

I sindacati altro gruppo di parassiti fanulloni e ladroni.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Sab, 29/03/2014 - 18:23

RENZI DOVREBBE ABOLIRE I SINDACATI. SONO INUTILI, NON SERVONO, COSA SERVE LA CAMUSSO E TUTTA LA CGIL PER LA RIPRESA, A NULLA. E ANCHE GLI ALTRI DUE COMPAGNI DI MERENDE, NON SERVONO A NULLA. IL SINDACATO E' TESSERA E SCIOPERO, ALTRO NON SANNO FARE, SONO ENTI INUTILI CHE BLOCCANO TUTTO. SANNO SOLAMENTE DIRE DI NO.

scipione

Sab, 29/03/2014 - 19:06

Senti chi parla.

Roberto Casnati

Sab, 29/03/2014 - 19:27

La Camusso non ha ancora realizzato di essere un rottame, un ciarpame di vetero comunismo che più idiota non si può!

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 29/03/2014 - 20:01

……..........COSI GIUSTO PER RICORDARLO una bella paura vero ??? se RENZI riesce a fare anche solo 1 /20 di quello che propone povera F.I. CORAGGIO può sempre dire RENZI lo voluto io ……..

Ritratto di martinitt

martinitt

Sab, 29/03/2014 - 23:43

I sindacati devono dialogare oltre che con i lavoratori, anche con i datori di lavoro in modo particolare con quelli privati, perchè il costo del lavoro se eccessivo per le aziende pubbliche vuol dire aumento del debito pubblico, per il privato vuol dire fallimento.Per il futuro se si vuole dare lavoro nel privato, penso ad aziende con solo personale dipendente ma anche proprietario e quindi partecipe delle alterne prospettive attive e passive delle aziende. Si otterrà un maggiore impegno di tutti i lavoratori.

stefano.colussi

Dom, 30/03/2014 - 01:38

..se la Camusso è "contro renzi"..mi tocca stare "con renzi" & con i metalmeccanici..logico..non fa una piega..colussi, cervignano del friuli, italy

Ritratto di frank60

frank60

Dom, 30/03/2014 - 03:45

Tranquilli....sarà invece la CGIL a dare speranze ai giovani...

Ritratto di nutella59

nutella59

Dom, 30/03/2014 - 08:50

Ovviamente, per una che vuole un'economia sovietica e "concertazione" assemblearistica su tutto (cioè "soluzioni" ibride alla Monti-Fornero, che non risolvono nulla per accontentare tutti), Renzi non offre nulla... Speriamo che sia lui quello che riesce a rottamare lei e non viceversa...

lamde28

Dom, 30/03/2014 - 09:32

Sig; Camusso SE FACESSE UN Po' SILENZIO CI ROMPEREBBE MENO.OLTRE ALLA RIDUZIONE DI PARLAMENTARI RENZI DOVREBBE PROPORRE LA DRASTICA RIDUZIONE DI SINDACALISTI. CREDO CHE OGGI IL NUMERO DI SINDACALISTI SIA MAGGIORE DEI LAVORATORI.IN SOSTANZA E' UNA AZIENDA MOLTO RICCA PROPRIETARIA DI MIGLIAIA DI PALAZZI.

Ritratto di filatelico

filatelico

Dom, 30/03/2014 - 10:29

La Sig.ra Camusso farebbe bene a godersi la PENSIONE invece di continuare nella Sua carriera di distruttrice del poco LAVORO rimasto.

Rabbia

Dom, 30/03/2014 - 10:55

Renzi non dà futuro ai giovani? Bella te che non dai futuro all'Italia tutta con l'immobilismo che la CGIL impone ad ogni proposta di cambiamento: questo,no; quest'altro nemmenno; questo non si deve fare. E peggio ancora, questa vecchia comunista l'appoggiano anche i buffoncelli dei suoi colleghi.

Giacinto49

Dom, 30/03/2014 - 13:04

Camusso: in Germania i sindacati hanno saputo fare il loro mestiere, nel momento del bisogno hanno accettato riduzione di orari e stipendi per i loro iscritti contribuendo alla ripresa di aziende che oggi gestiscono alla pari con la proprietà. Imparate dai tedeschi!!! Voi avete solo, a forza di reclamare diritti, tolto agli italiani, che altro non aspettavano, la voglia di lavorare!!!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 30/03/2014 - 13:54

Certo che il camusso ne ha date di prospettive ai giovani,o la corda o dai cavalcavia.

Azzurro Azzurro

Dom, 30/03/2014 - 14:12

se la camusso )minuscola voluta) stronca renzi vuol dire che quello che sta facendo va benissimo. Gente come la camusso dovrebbe essere avviata ai campi di lavoro, dove si lavora 16 ore coi i suioi amata paesi komunisti. Sorge una domanda...ma lei ha mai lavorato in vita sua o parla di cose che non conosce?

Azzurro Azzurro

Dom, 30/03/2014 - 14:17

ritirati camusso sei un guaio per l'Italia